Cerca nel blog

sabato 12 dicembre 2015

Ritorna per il terzo Natale consecutivo Manufacta - Dal 18 al 27 dicembre - Martina Franca

RITORNA MANUFACTA:  
IL TERZO NATALE ALL'INSEGNA DELLA CREATIVITA' A MARTINA FRANCA

Per il terzo anno consecutivo torna Manufacta Lab Christmas Edition nella storica location di Casa Cappellari, nel  pieno centro storico di Martina Franca: l'evento è organizzato e promosso dall'Associazione Terra Terra e dei Laboratori Urbani Arte Franca.

 
In arrivo, dal 18 al 27 dicembre, a Casa Cappellari nel centro storico di Martina Franca, uno dei pochissimi eventi  nei quali si crea quell'alchimia irripetibile tra artigianato e cultura, un connubio imprescindibile tra antiche arti e avanguardie artistiche, tra creatività e tradizione e tra innovazione e sostenibilità.
 
Artigianato, design, creatività, musica, laboratori per grandi e piccini, aperitivi musicali, dj set e spettacolini live: tutto questo è Manufacta Lab Christmas Edition, la mostra/festa dell'autoproduzione e della creatività, organizzata e promossa dall'Associazione Terra Terra vincitrice del bando regionale Mettici le mani.

L'edizione natalizia in programma riserva molte sorprese e tante novità. Si svolgerà infatti  dal 18 al 27 dicembre presso Casa Cappellari (Ospedaletto) la suggestiva location che ospiterà questa nuova evoluzione del format Manufacta che non sarà più un semplice evento, ma un vero e proprio brand duraturo ormai riconosciuto sia a livello locale sia a livello regionale: tanti gli espositori provenienti da ogni angolo della Puglia, migliaia i visitatori che, sin dalla nascita di Manufacta, hanno superato il limite immaginifico di Piazza Maria Immacolata, inoltrandosi nel cuore del centro storico martinese. 

L'idea che sta alla base del progetto Manufacta Lab Christmas Edition resta sempre la stessa: ridare la dignità all'artigiano, troppo spesso abbandonato con il suo stand in mezzo alla strada senza curarsi che la cifra del suo lavoro è la dimensione bottega.  

Casa Cappellari tornerà a essere luogo di ospitalità e di conoscenza: ciascuna delle 13 stanze, infatti, accoglierà, giovani artigiani, creativi, designer e artisti locali e pugliesi che troveranno uno spazio in cui esporre, vendere e far conoscere le proprie opere. Tante e diverse saranno le produzioni artistiche e artigianali, rigorosamente prodotte a mano da giovani talenti del nostro territorio, troveranno spazio, in questo Natale, nella suggestiva cornice di un palazzo settecentesco: ogni singolo prodotto sarà caratterizzato dall'unicità, dalla cura nella sua realizzazione, dalla durata nel tempo, dall'alta qualità e dalla sostenibilità, al fine di valorizzare e promuovere una cultura contraria allo spreco. 

Un'educazione civica in senso slow, dove la qualità di ciò che si produce e il modo in cui si consuma sono il volano per un futuro equo, solidale e green. Il fine ultimo è sempre quello di valorizzare, promuovere e sostenere artigiani, artisti, creativi e designer locali e pugliesi che, attraverso le varie edizioni di Manufacta, hanno potuto integrare il proprio reddito e, al contempo, rigenerare non solo un edificio, ma un intero quartiere del centro storico. 

Non sarà più un semplice mercatino  (non lo è mai stato) , ma un luogo di incontro, scambio e conoscenza, dove sarà possibile vivere tante e diverse attività esperienziali, pensate per ogni tipo di pubblico (workshop, aperitivi musicali, dimostrazioni, laboratori, presentazioni, dj set, concerti live e performance teatrali).

Manufacta Lab Christmas Edition  sarà ancora una volta l'occasione per animare in maniera sostenibile il borgo antico martinese durante il periodo natalizio e offrire la possibilità a turisti e residenti di scoprire tante idee regalo anticrisi passeggiando tra le stanzette di Manufacta Lab si potranno infatti,  acquistare oggetti di design, accessori moda, capi vintage, manufatti realizzati con materiali di riciclo, biglietti natalizi dipinti a mano, prodotti tipici dai sapori antichi. Ma non solo, perché ci si potrà distrarre piacevolmente con ottimi spettacolini o racconti dei vari ospiti.

Venerdì 18  dicembre si inaugura con  l'aperitivo musicale con Dino Amenduni dell'agenzia di comunicazione Proforma: una chiacchierata informale sulla comunicazione e sui temi scottanti per una campgna pubblicitaria vincente. Segreti e verità su un mondo di cui non posiamo più fare a meno.

A seguire il live de Il Guaio, il trio pugliese composto da Michelangelo Angiulli, Tatiana Ariani e Alessandra Costantiello,  vincitori di numerosi premi tra i quali
il Festival Bisceglie Push UP 2.0 a Gennaio 2014, è giunto finalista al concorso We Will Pop You, in semifinale al Tour Music Fest, ha vinto il Festival Suburbano e ha raggiunto il 2° posto del festival Fuori dal Comune dove gli è stato attribuito anche il premio della giuria popolare. Ultimamente si è esibito dal vivo con Piero Pelù, Gianni Maroccolo, Caparezza, Radiodervish,Donatella Rettore, Righeira, Ginevra Di Marco, Tetes de Bois, Après La Classe e Lo Stato Sociale.
 
L'intreccio fra voci, ritmi e melodie sinuose, la visual art di Tatiana in real-time e i versi che irrompono fra i brani, rendono i concerti de Il Guaio un'esperienza irresistibile. Il trio si definisce "Electro-domestic indie". Il loro album d'esordio è nato infatti nell'appartamento di nonna Lucia, fra vecchi elettrodomestici e cimeli di ogni tipo. Il Guaio è espressione di un originale percorso musicale fra indietronica e cantautorato italiano.

Sabato 19 dicembre si comincia con la presentazione del libro di Stefano Cristante "la parte cattiva dell'italia" un racconto su Cos'è il Sud Italia nella comunicazione di massa e su come viene narrato. Il libro  analizza con gli strumenti della sociologia della comunicazione gli elementi di un racconto meridionale che si sbriciola in una perenne altalena tra stereotipi e occasioni di innovazione.

A seguire  il dj set di Tuppi B, il re del funky e del soul che ha iniziato la sua carriera a 13 entrando subito nel circuito del 'Fez' di Nicola Conte come dj resident e come scratcher. Con il gruppo 'Zona 45′ si confronta con le prime tournée ed apre il concerto dei 'De la soul' a Roma. È uno degli ideatori del progetto 'Pooglia Tribe' prodotto dalla 'Spaghetti funk' degli 'Articolo 31′. Su Controradio Bari conduce 'Booyaka'. Dal 2001 al 2010 ha fatto parte della Big Band di Paolo Belli come dj, rapper ed entertainer ed ha partecipato a centinaia di concerti in Italia ed all'estero. 

Insieme alla Big Band ha preso parte ai programmi televisivi Rai. Sempre tra il 2002 e il 2003 è, anche, uno dei protagonisti delle 2 edizioni di "B.R.A. Braccia rubate all'agricoltura", programma satirico su Rai 3 a cura di Serena Dandini. Recita nello spettacolo teatrale 'AMO' con Serena Dandini e Neri Marcorè.

Domenica 20 dicembre lo storico martinese Nico Blasi ondatore dle Gruppo Umanesimo della Pietra  delizierà gli avventori con un racconto sulle tradizioni natalizie della Valle d'Itira.

Lunedi 21 saranno ospiti i creatori e ideatori di  Lercio.it "lo sporco che fa notizia", la testata giornalistica on line che utilizza la satira come mezzo per esprimere le proprie opinioni. Divertimento assicurato per una serata davvero esilarante.

Mercoledì 23  toccherà a Walter Forte in arte DandyWolly, resident del Micca club di Roma e del format queer romano A(h)però, che proporrà una selezione di assoluta qualità per una serata frendly.

Sabato 26 l'ultimo dj set in programma per questa edizione sarà a cura di Mordecai,  il dj fenomeno internazionale che con il suo electro hip hop - funk ha fatto ballare per una estate intera i ragazzi della valle d'itria.
 
Domenica 27 dicembre infine ci sarà lo spettacolo teatrale  IO MANGIO - piccole storie da… mangiare diretto da  Lucia Zotti con  Monica Contini e Deianira Dragone.  Due deliziose fatine, Angelina e Violetta, arrivate da un mondo lontano, incontrano i loro interlocutori preferiti: i bambini. Giocando tra candido nonsense e concretezza, le fatine creano un percorso dove il tema del cibo diventa nutrimento per il corpo ma anche, attraverso i racconti di storie e fiabe, nutrimento per la mente e per lo spirito. Il giovanissimo pubblico è aiutato ad intraprendere un cammino di consapevolezza sul senso del cibarsi.

Inoltre grazie all'Associazione Remakers sarà possibile imparare a riparare un pc con i laboratori di trashware (18-25 dicembre) aggiustando vecchi computer donati e regalandoli a chi ne ha bisogno.
 
Per i più piccoli invece sono previsti i laboratori domenicali (20 e 27 dicembre) con le ragazze dell'associazione Castelli di Carta che proporranno un progetto davvero innovativo e che si sposa con i makers e l'artigianato mettendo a contatto "piccole pesti" e tecnologia.
 
Tutti gli speccatoli  come al solito saranno gratuiti.

Questi gli orari di apertura.
Ven 18
h. 17:00 - 00:00
da Sab 19 a Merc 23
h. 10:00 - 00:00
Giov 24
h. 10:00 - 19:00
da Ven 25 a Dom 27
h. 18:00 - 00:00

Tutti gli eventi sono a ingresso libero.
Per info: 3202834793


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI