CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news su Fiere, Sagre ed Esposizioni

Cerca nel blog

venerdì 10 agosto 2018

49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018


Torano Nuovo, 10 Agosto 2018

49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018

49^ Sagra Torano Nuovo 2018 dal 12 - 17 Agosto

Sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto
49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018

In un clima di perfetta armonia tra operatori sagra, amministrazione comunale e asscomm "Paese del gusto" si è dato il via all'organizzazione della storica manifestazione, vanto di tutto il comprensorio vibratiano.
Nel rispetto della tradizione, per la quarantanovesima volta dal 12 al 17 agosto prossimo, nel suggestivo e ristrutturato centro storico del "Paese del Gusto" si svolgerà:
La sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto.

La manifestazione nata nel 1969 per iniziativa della locale Pro –Loco, ha raggiunto negli anni risultati molto lusinghieri. Torano Nuovo, per il pregio dei suoi vini, è stata denominata dal giornalista Vincenzo Buonassisi "La capitale del Montepulciano d'Abruzzo".
La storia di successi della Sagra e la qualificata presenza di turisti, oltre il 60% provengono da fuori regione, fanno della manifestazione ferragostana una delle vetrine di maggior pregio dell'intera Regione Abruzzo. Infatti, ogni anno, circa 80.000 visitatori raggiungono Torano Nuovo per gustare i prodotti genuini della sua terra.
L'appuntamento rappresenta per il nostro comprensorio un evento economico, turistico e sociale molto importante. Assolutamente da continuare e migliorare.
Dal punto di vista turistico, l'evento sagra permette a Torano Nuovo di stabilire un vero record di presenze.

Novità interessante, oltre alla cosiddetta "VIA DEI VINI" ove l'AssComm Paese del Gusto curerà direttamente la vendita di oltre 10 cantine con propri sommelier professionisti; naturalmente oltre questo spazio ci saranno sempre le cantine che proporranno in maniera diretta ai visitatori le proprie bottiglie, ci sarà vista la ricorrenza dei 50 anni dalle nascita della DOC Montepulciano, all'interno della piazzetta centrale una degustazione curata da AssCom per il Consorzio DOCG Colline Teramane.

Questo per rimarcare che Torano è una delle eccellenze della produzione del Montepulciano in Val Vibrata.

STORIE DI VITE E VIGNETI, sarà il convegno a cui parteciperanno Piero Cornacchia, Dino Illuminati, Camillo Montori, Emidio Pepe che parleranno con il giornalista Antonio Paolini Domenica 12 Agosto, a Torano Nuovo in Largo San Flaviano alle ore 18.30

L'AssComm vuole riportare all'antica tradizione sia culinaria che culturale la più antica sagra d'Abruzzo, pertanto si è deciso di limitare gli eventi collaterali e riportare tutto al bellissimo centro storico e agli espositori toranesi allungando di un'ora la chiusura degli spettacoli che quest'anno termineranno alle 2.00, per permettere una migliore valorizzare delle noste tipicità e del nostro territorio. Nelle piazzette cittadine molte saranno ogni sera le esibizioni di gruppi locali di musica dal vivo.

Infine, considerato che il comune di Torano Nuovo ha attivato da tempo e con successo la raccolta differenziata "porta a porta" conseguendo, nel passato, anche l'ambito riconoscimento di Comune Riciclone per la miglior raccolta differenziata dei comuni del centro Italia, durante la sagra, gli operatori si attiveranno per rispettare l'ambiente e l'igiene urbana. Saranno infatti riciclati gli olii naturali, la plastica, il vetro e l'umido.

Vi Aspettiamo dal 12 al 17 agosto per degustare insieme le nostre specialità enogastronomiche.

Il Presidente Asscomm
Francesco Luciani


Sagra Torano Nuovo 2018 - Il PROGRAMMA MUSICALE



--
www.CorrieredelWeb.it

Merano WineFestival 2018: al via la vendita dei tickets online sul sito della manifestazione.



Merano WineFestival 2018:
al via la vendita dei tickets online sul sito dell'evento.
 
Inizia la corsa ai biglietti per partecipare alla 27^ edizione di Merano WineFestival. Ecco le date e gli appuntamenti in programma da non perdere, dal 9 al 13 novembre 2018, dell'esclusiva kermesse enogastronomica internazionale. Novità di quest'anno The Circle, un programma di iniziative di intrattenimento in Piazza della Rena dedicati alle storie di uomini, di cibo, di vino e di territori.
 
Merano, 9 agosto 2018 – Da oggi gli appassionati food&wine di tutto il mondo possono prenotare con anticipo la loro visita al Merano WineFestivalche dal 9 al 13 novembre animerà il centro città di Merano con una serie di eventi e iniziative volte a scoprire le novità "cacciate" durante l'anno dal WineHunter e patron dell'evento Helmuth Köcher. Per aggiudicarsi l'imperdibile viaggio alla scoperta della selezione dei migliori prodotti vitivinicoli ed enogastronomici italiani e internazionali basterà visitare il sito ufficiale Merano WineFestival .com e acquistare il proprio biglietto per una o più giornate. Ci sarà, inoltre, la possibilità di partecipare a una delle numerose Masterclass che saranno pubblicate presto online e il cui ricavato va in beneficienza.
 
Uno sguardo al programma di Merano WineFestival che prevede la prima giornata di venerdì 9 novembre interamente dedicata ai vini biologici e biodinamici con Naturae et Purae, il convegno al Castel Trauttmansdorff di Merano con esperti e interpreti del mondo del vino a confronto sui temi della sostenibilità, della naturalezza e della purezza, e bio&dynamica  giornata dedicata esclusivamente ai migliori vini biologici, biodinamici e naturali, di oltre 100 aziende provenienti da tutta Italia, esposti al Kurhaus. Da sabato 10 novembre tornano la Gourmet Arena (da venerdì 9 è già accessibile agli operatori del settore) con le sue specialità enogastronomiche di qualità, e The Official Selection, le oltre 500 aziende italiane che presentano in degustazione i vini selezionati dalle commissioni WineHunter avvenute nel corso dell'anno.
 
Novità di quest'anno The Circle, un programma di intrattenimento in Piazza della Rena dedicato alle storie di uomini, di cibo, di vino e di territori. E poi il gran finale con Catwalk Champagne, la sfilata delle migliori maison di champagne francese accompagnate da una selezione di eccezionali prodotti culinari che si tiene nell'incantevole cornice della Kurhaus. Anche quest'anno la prestigiosa manifestazione internazionale è presentata in Anteprima all'ippodromo di Merano il 29 e 30 settembre e nella capitale il 13 e 14 ottobre in occasione dell'anteprima all'Acquario Romano.

#meranowinefestival #mwf2018 #thewinehunter #gourmetsitalia



--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 9 agosto 2018

49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018


Torano Nuovo, 9 Agosto 2018

49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018

49^ Sagra Torano Nuovo 2018 dal 12 - 17 Agosto

Sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto
49° EDIZIONE SAGRA DI TORANO NUOVO 2018

In un clima di perfetta armonia tra operatori sagra, amministrazione comunale e asscomm "Paese del gusto" si è dato il via all'organizzazione della storica manifestazione, vanto di tutto il comprensorio vibratiano.
Nel rispetto della tradizione, per la quarantanovesima volta dal 12 al 17 agosto prossimo, nel suggestivo e ristrutturato centro storico del "Paese del Gusto" si svolgerà:
La sagra del vino, della salsiccia, dei maccheroni e del formaggio fritto.

La manifestazione nata nel 1969 per iniziativa della locale Pro –Loco, ha raggiunto negli anni risultati molto lusinghieri. Torano Nuovo, per il pregio dei suoi vini, è stata denominata dal giornalista Vincenzo Buonassisi "La capitale del Montepulciano d'Abruzzo".
La storia di successi della Sagra e la qualificata presenza di turisti, oltre il 60% provengono da fuori regione, fanno della manifestazione ferragostana una delle vetrine di maggior pregio dell'intera Regione Abruzzo. Infatti, ogni anno, circa 80.000 visitatori raggiungono Torano Nuovo per gustare i prodotti genuini della sua terra.
L'appuntamento rappresenta per il nostro comprensorio un evento economico, turistico e sociale molto importante. Assolutamente da continuare e migliorare.
Dal punto di vista turistico, l'evento sagra permette a Torano Nuovo di stabilire un vero record di presenze.

Novità interessante, oltre alla cosiddetta "VIA DEI VINI" ove l'AssComm Paese del Gusto curerà direttamente la vendita di oltre 10 cantine con propri sommelier professionisti; naturalmente oltre questo spazio ci saranno sempre le cantine che proporranno in maniera diretta ai visitatori le proprie bottiglie, ci sarà vista la ricorrenza dei 50 anni dalle nascita della DOC Montepulciano, all'interno della piazzetta centrale una degustazione curata da AssCom per il Consorzio DOCG Colline Teramane.

Questo per rimarcare che Torano è una delle eccellenze della produzione del Montepulciano in Val Vibrata.

STORIE DI VITE E VIGNETI, sarà il convegno a cui parteciperanno Piero Cornacchia, Dino Illuminati, Camillo Montori, Emidio Pepe che parleranno con il giornalista Antonio Paolini Domenica 12 Agosto, a Torano Nuovo in Largo San Flaviano alle ore 18.30

L'AssComm vuole riportare all'antica tradizione sia culinaria che culturale la più antica sagra d'Abruzzo, pertanto si è deciso di limitare gli eventi collaterali e riportare tutto al bellissimo centro storico e agli espositori toranesi allungando di un'ora la chiusura degli spettacoli che quest'anno termineranno alle 2.00, per permettere una migliore valorizzare delle noste tipicità e del nostro territorio. Nelle piazzette cittadine molte saranno ogni sera le esibizioni di gruppi locali di musica dal vivo.

Infine, considerato che il comune di Torano Nuovo ha attivato da tempo e con successo la raccolta differenziata "porta a porta" conseguendo, nel passato, anche l'ambito riconoscimento di Comune Riciclone per la miglior raccolta differenziata dei comuni del centro Italia, durante la sagra, gli operatori si attiveranno per rispettare l'ambiente e l'igiene urbana. Saranno infatti riciclati gli olii naturali, la plastica, il vetro e l'umido.

Vi Aspettiamo dal 12 al 17 agosto per degustare insieme le nostre specialità enogastronomiche.

Il Presidente Asscomm
Francesco Luciani


Sagra Torano Nuovo 2018 - Il PROGRAMMA MUSICALE



--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 4 agosto 2018

Fiera dell'Artigianato artistico della Sardegna: le prime foto

57a Fiera dell'Artigianato Artistico della Sardegna: 28 luglio – 2 settembre 2018, Centro Fiera del Tappeto di Mogoro (Oristano)

La Fiera dell'Artigianato Artistico della Sardegna è uno spazio espositivo e culturale nato per raccontare, mettere in mostra e valorizzare le eccellenze dell'artigianato artistico sardo.

Giunto alla 57a edizione, l'evento si rinnova anno dopo anno in una narrazione live del territorio, fatta attraverso le storie e le creazioni dei suoi migliori maestri artigiani.

Nel 2018, sono 88 gli espositori presenti su oltre 2.500 mq di area espositiva. Tema dell'edizione: gli Animali Favolosi.



--
www.CorrieredelWeb.it

I vincitori della 32^ Mostra dell'Artigianato di Feltre. Consegnati i premi del concorso di forgiatura, simposio di scultura e il Carlo Rizzarda.




MOSTRA DELL'ARTIGIANATO DI FELTRE, I VINCITORI DELLA 32^ EDIZIONE
   
I nomi dei vincitori del concorso di forgiatura, del Premio Carlo Rizzarda e del simposio di scultura su legno.
 
Feltre (BL), 4 agosto 2018 – Al termine dell'edizione numero 32 della Mostra dell'Artigianato Artistico e Tradizionale di Feltre il cui tema 2018 è stato dedicato al gioco di espressioni artistiche, ecco i nomi dei premiati nelle discipline di forgiatura, scultura del legno e per il Premio Carlo Rizzarda.
 
La giuria composta da Francesco Villabruna, Damiano Bof, Tiziana Casagrande (Curatrice dei musei feltrini), Tiziana Conte (Conservatrice dei musei diocesani) e Dino Cossalter ha proclamato il vincitore del Concorso di Forgiatura, premiando Roberto Consolini con la sua opera "Gioco delle biglie". Al secondo posto si è classificato Giampaolo Maniero con l'opera "Ancora un altro giro", mentre al terzo posto si è piazzato Nicholas Convento con "Il dondolo", opera che si è aggiudicata il Premio Giovani.
Per il simposio di scultura su legno, giunto alla sua ottava edizione, premiati tutti i partecipanti: Italo De Gol, Diego Gazzi, Paolo Moro e Gianpaolo Pasini. Infine il Premio Carlo Rizzarda, che valuta opere di forgiatura (massimo tre per ogni artista) realizzate fuori dal contesto tematico del concorso ad essa dedicato ed esposte per tutta la durata della manifestazione in città. Ad aggiudicarsi il primo posto in questo caso è stato Alessando Di Bari con l'opera "Attrezzi da camino", mentre secondo e terzo si sono classificati rispettivamente Diego Imperatore con l'opera "Innovazione" e Giovanni Berardinelli con la "Sedia di Anna".
Infine una menzione speciale è stata assegnata all'artista Daphne Kooistra per la sua dedizione verso l'insegnamento dell'arte fabbrile ai bambini durante l'intero corso della Mostra dell'Artigianato.
 
Si è conclusa così l'edizione 2018 della Mostra dell'Artigianato Artistico e Tradizionale di Feltre che per tre giorni ha animato le vie e gli androni dei palazzi nobiliari del centro storico cittadino, celebrando le eccellenze dei mestieri artigianali e facendo conoscere al pubblico una delle città più suggestive del Veneto.
 


--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 2 agosto 2018

ECOMONDO RACCOGLIE LA SFIDA DEL BIOMETANO

ECOMONDO RACCOGLIE LA SFIDA DEL BIOMETANO

Settore in fermento dopo l'approvazione del nuovo decreto: sul piatto 4,7 milioni di incentivi da sfruttare sul fronte trasporti

In collaborazione con CIB e CIC il punto su best practices e innovazioni tecnologiche

Alla 22a edizione anche un focus su economia circolare e salute

Fiera di Rimini, 6-9 novembre 2018

 

 

Rimini, agosto 2018  L'Italia scommette sul biometano ed Ecomondo, l'evento leader in Europa per l'economia circolare organizzato da Italian Exhibition Group (6-9 novembre alla Fiera di Rimini), si preannuncia come la piattaforma ideale da cui intraprendere le nuove sfide di un mercato dal forte potenziale di sviluppo.

 

Il decreto interministeriale dello scorso 2 marzo (il cosiddetto decreto bis, 4,7 milioni di incentivi sul piatto) ha posto le basi per favorire l'utilizzo delle fonti rinnovabili (biocarburanti) nel settore dei trasporti, ulteriore step di una transizione energetica dai combustibili fossili ormai inarrestabile. Quella che va ad aprirsi è una nuova fase di investimenti che si calcola porterà, grazie al potenziale di gas rinnovabile producibile al 2030, ad un giro di affari complessivo di circa 85,8 mld di euro e 21mila nuovi posti di lavoro (Fonte Althesys).

 

Ad Ecomondo, grazie a partner strategici come CIC (Consorzio Italiano Compostatori) e CIB (Consorzio Italiano Biometano) saranno presentate le best practices e le principali innovazioni tecnologiche disponibili in Italia (terza nazione al mondo per la produzione di biometano). Giovedì 8 novembre, l'occasione per fare il punto sarà la tavola rotonda della Piattaforma Tecnologica Nazionale Biometano, nata sotto le ali di CIC e CIB e il cui battesimo è avvenuto proprio ad Ecomondo nel novembre 2016.

 

Giovedì 8 novembre, a cura del Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Ministero dello Sviluppo Economico e Cluster nazionale della Chimica Verde SPRING sarà invece proposto il punto sulle "Bioraffinerie integrate nei territori – Casi di successo e prospettive di sviluppo": un appuntamento sulle esperienze più avanzate della bio industria italiana, con i riflettori sulle infrastrutture di bioeconomia considerate casi studio anche a livello internazionale.

 

Tra gli affondi specifici, in un'ottica di economia circolare nell'industria agroalimentare, da segnalare martedì 6 novembre il convegno a cura del Comitato Tecnico Scientifico di Ecomondo, Federalimentare, Confagricoltura e Cluster CLAN "Economia Circolare ed Agrifood: nuovi modelli di business, opportunità per gli attori della filiera, riduzione e valorizzazione degli scarti agroalimentari". Un'occasione per approfondire rilevanza e scenari applicativi del pacchetto UE sull'Economia Circolare nella filiera agroalimentare e confrontarsi sulle migliori tecnologie per la valorizzazione delle biomasse.

 

Tra i focus della 22a edizione di Ecomondo, oltre alle esperienze più innovative di bioeconomia circolare nei Paesi Ocse e del Mediterraneo, all'industria 4.0 applicata all'economia circolare, al tema della plastica e al marine litter, anche momenti di approfondimento sulla bonifica dei siti inquinati e il monitoraggio dell'aria.

 

Altro fronte aperto è quello della relazione tra economia circolare e salute. "Economicità (Circolare) e Salute: drivers di innovazione nelle città" il titolo del convegno in programma mercoledì 7 novembre, a cura del Comitato Scientifico di Ecomondo. Tra i relatori il presidente dell'Healthy City Institute Andrea Lenzi (Università La Sapienza), il presidente della Compagnia San Paolo di Torino Francesco Profumo e l'assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Milano Marco Granelli.



--
www.CorrieredelWeb.it

#FORUMAutoMotive scalda i motori e dà appuntamento il 30 ottobre a Milano - COMUNICATO STAMPA

#FORUMAutoMotive scalda i motori e dà appuntamento il 30 ottobre a Milano

I temi: 

"Disabilità. Se è l'automotive ad abbattere le barriere" 

"Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca"



Milano, agosto 2018 – Torna il prossimo 30 ottobre a Milano (Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, dalle ore 9.00) #FORUMAutoMotive, il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore, con due talk show che animeranno la discussione sui progressi compiuti per assicurare la mobilità a chi ė affetto da disabilità e sul vuoto legislativo e i tanti problemi insoluti che ostacolano lo sviluppo della guida autonoma.

Ospite d'onore di questa tappa di #FORUMAutoMotive sarà Alberto Bombassei, presidente di Brembo, che sarà intervistato durante il "Faccia a faccia" da Pierluigi Bonora, giornalista e fondatore di #FORUMAutoMotive.

I lavori si apriranno con la prima tavola rotonda dal titolo "Guida autonoma: tra concretezza e passi da lumaca", partendo da una provocazione: "Se il 'sistema' avesse sposato per tempo il cambio di passo del settore automotive, con benefici per la sicurezza e il traffico, l'auto senza pilota sarebbe già realtà. Invece, nonostante i costruttori abbiano già le tecnologie necessarie, non ci sono ancora le infrastrutture per promuovere il cambiamento". Su questo e su altri temi riguardanti i veicoli a guida autonoma si confronteranno manager di primo piano nel settore della mobilità, leader a livello globale nel campo della tecnologia, esperti e rappresentanti del mondo associativo e assicurativo.

La seconda parte dell'evento sarà dedicata al tema "Disabilità. Se è l'automotive ad abbattere le barriere" e vedrà il confronto tra esponenti delle istituzioni, dell'automotive e delle due e più ruote sull'evoluzione degli ausili alla mobilità per le persone con disabilità, analizzando i notevoli passi avanti compiuti dal mondo industriale e la strada ancora da percorrere per superare i molti ostacoli esistenti: da una parte, corsi di guida specializzati, veicoli con sistemi per consentire l'autonomia a chi ha problemi di mobilità, la possibilità di esaudire i sogni degli appassionati delle due ruote e gli ultimi ritrovati che consentono al non vedente di "percepire" il paesaggio che lo circonda; dall'altra le infrastrutture, per cui c'è ancora molto da fare.



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 30 luglio 2018

I ristoranti del Buon Ricordo al Salone del Camper di Parma - 9 giornate per viaggiare con gusto nelle regioni italiane

Dall'8 al 16 settembre 2018

Al Salone del Camper di Parma

9 Giornate ricche di "Buon Ricordo": per viaggiare con gusto nelle regioni italiane

Continua la collaborazione fra Fiere di Parma e la prima associazione fra ristoratori nata in Italia 

 

Continua, e si rafforza, la collaborazione tra Fiere di Parma e l'Unione Ristoranti Buon Ricordo, la prima associazione fra ristoratori nata in Italia nel lontano 1964 e ancora oggi la più diffusa e conosciuta.

Dall'8 al 16 settembre l'Unione Ristoranti Buon Ricordo sarà infatti presente con i suoi interpreti al Salone del Camper, che richiama ogni anno migliaia di appassionati ed operatori. Si rafforza così ulteriormente il legame fra URBR e la città di Parma, dove il Buon Ricordo è sempre stato accolto con simpatia ed amicizia, ed ha festeggiato nel settembre 2014 i suoi 50 anni di attività con una tavolata da Guinness dei primati, imbandita in centro città da ben 100 chef del sodalizio, provenienti da tutt'Italia.

 

Ogni giorno il Buon Ricordo animerà il suo spazio, presentando di volta in volta le bellezze e la gastronomia di una Regione italiana. Infatti ogni giorno alle ore 12.00, si terrà il "Buon RicordoTime", appuntamento informale durante il quale il pubblico avrà modo di conoscerne le attrattive turistiche e storico artistiche, nonché le specialità enogastronomiche, raccontate dalla viva voce di chi opera in prima persona sul territorio. A conclusione, ovviamente, non mancherà un goloso aperitivo regionale. In perfetto stile "Buon Ricordo" alcuni presenti potranno avere l'occasione di portarsi a casa un piacevole ricordo dell'evento, dato che ogni giorno saranno estratti a sorte 10 piatti del Buon Ricordo, dipinti a mano dagli artigiani di Vietri sul Mare.

 

"Scegli il ristorante del Buon Ricordo e scopri il territorio che lo circonda!": questo è il nuovo slogan che l'URBR presenterà al Salone del Camper 2018. I ristoratori del Buon Ricordo, presenti su tutto il suolo nazionale, saranno per i clienti preziosi amici in grado di suggerire le bellezze del territorio, i luoghi segreti da scoprire, le chicche enogastronomiche di cui poter far provvista durante il viaggio.

 

E, per rendere ancor più attrattivo il viaggio nella nostra meravigliosa penisola, una volta terminata la fiera e fino al 31 di ottobre, tutti i visitatori del Salone del camper che si presenteranno a pranzo o cena nei ristoranti del Buon Ricordo muniti del biglietto d'ingresso alla Fiera saranno accolti con un sorriso speciale ed avranno in omaggio un prodotto enogastronomico del territorio.

 

L'Unione Ristoranti del Buon Ricordo

L'Unione Ristoranti del Buon Ricordo salvaguarda e valorizza dal 1964 le tante tradizioni e culture gastronomiche italiane, accomunando sotto l'egida della cucina del territorio (a quei tempi negletta e scarsamente considerata) ristoranti e trattorie di campagna e di città, da Nord a Sud.  L'URBR è stata la prima associazione selettiva di imprenditori della ristorazione a nascere in Italia. A caratterizzare ciascun ristorante, e a creare fra loro un trait d'union, è oggi come un tempo il suo piatto-simbolo dipinto a mano dagli artigiani della Ceramica artistica Solimene di Vietri sul Mare su cui è effigiata la specialità del locale: il piatto viene donato agli ospiti perché si ricordino, appunto, la piacevole esperienza fatta a tavola. Allora antesignani del "Km Zero", oggi convinti più che mai che "la salute comincia a tavola", gli associati rappresentano, con la varietà straordinaria delle loro cucine, il ricchissimo mosaico della gastronomia italiana.



--
www.CorrieredelWeb.it

Fiera di Rimini. A KEY ENERGY L’APPUNTAMENTO DEL MONDO DELL’EFFICIENZA ENERGETICA


è A KEY ENERGY L'APPUNTAMENTO DEL MONDO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA

 

Torna Key Efficiency, il principale evento italiano dedicato alle tecnologie per l'uso intelligente dell'energia in ambito industriale e residenziale. Ampio il panel dei convegni organizzati in collaborazione con Enea, FIRE e Federesco.

Attesa per il premio Energy Manager dell'anno.

Fiera di Rimini, 6 – 9 novembre 2018

 

Rimini, 30 luglio 2018 - Continua a crescere in Italia l'attenzione delle imprese e dei cittadini verso l'efficienza energetica. Lo dimostrano i dati dell'ecobonus del Rapporto Enea, secondo i quali gli italiani hanno investito l'anno scorso oltre 3,7 miliardi di euro per circa 420mila interventi di riqualificazione energetica, o l'aumento del numero di Energy manager, cresciuti  del 6% negli ultimi 4 anni, come emerge dal recente report FIRE.

 

Il tema cruciale del migliore impiego delle risorse è al centro di Key Efficiency, il padiglione dedicato alle tecnologie per un uso intelligente dell'energia in ambito industriale e residenziale che si svolge a Key Energy (Fiera di Rimini, 6-9 novembre 2018). La fiera leader per le rinnovabili nel Mediterraneo, organizzata da Italian Exhibition Group, ha luogo in contemporanea con Ecomondo, la grande vetrina della green e circular economy, e comprende nella sua offerta espositiva anche Key Solar, dedicato a prodotti e servizi del fotovoltaico, Key Wind, l´evento italiano di riferimento per il settore eolico, Key Storage, sull'immagazzinamento dell'energia da fonti rinnovabili e Città Sostenibile, il progetto sulla qualità ambientale dei centri urbani e sulla gestione virtuosa dei territori. Come ogni anno, si terranno in contemporanea anche gli Stati Generali della Green Economy (6-7 novembre).

 

Ricchissimo, anche per la prossima edizione, il programma dei convegni di Key Efficiency, a cura di Enea e delle varie associazioni di settore, come FIRE e Federesco. Apertura il 6 novembre con l'incontro dal titolo "Efficienza energetica: la chiave per un futuro sostenibile" (ore 15, Energy Room, pad. B5), un talk show che farà il punto sullo stato dell'arte delle politiche sull'uso efficiente dell'energia. Nel corso dell'evento si terrà l'ormai tradizionale e attesa consegna  del premio FIRE-ENEA per gli Energy Manager del settore industriale. 

Sempre a cura di Enea gli appuntamenti dedicati alle soluzioni per l'edilizia e l'industria: "L'efficienza energetica negli edifici: soluzioni e strumenti innovativi" (7 novembre, ore 14, Energy Room, pad.B5) e "L'Efficienza energetica nel settore industriale: opportunità tecnologiche e di sistema" (8 novembre, ore 14, Energy Room, pad.B5). Focus principali degli eventi saranno le soluzioni e gli strumenti per i settori building e industria.


Le nuove opportunità derivanti dai titoli di efficienza energetica verranno invece affrontate dal convegno "Certificati bianchi: facciamo il punto", organizzato da FIRE (7 novembre, ore 14.30 Sala Gardenia, pad. D7). Il tradizionale appuntamento organizzato dalla Federazione in collaborazione con Key Energy illustrerà i risultati raggiunti e le novità. Altri convegni FIRE dedicati agli addetti ai lavori sono "Misurare il risparmio energetico: ISO 50015 e IPMVP" (8 novembre, ore 14.30, Sala Gardenia, pad.D7), nel corso del quale saranno illustrati
principi generali e linee guida relativi alla misura e verifica della prestazione energetica e il protocollo internazionale IPMVP; "Gli operatori dell'efficienza energetica: Energy manager, Energy auditor, EGE, ESCO" (8 novembre, ore 14.30 Sala Mimosa 2, pad.B6), organizzato in collaborazione con Assoege e Federesco, nel quale si delineerà il quadro normativo delle varie professionalità.

Le strategie di finanziamento per rilanciare gli investimenti nei settori pubblico e privato saranno al centro de "La finanza per l'efficienza energetica", a cura di Federesco (6 novembre ore 14, Sala Tulipano, pad.B6), che organizza anche l'incontro "Efficienza energetica nella Pubblica Amministrazione" (7 novembre ore 9.30, Sala Tulipano, pad.B6) .

Altro tema all'ordine del giorno sarà quello della riqualificazione profonda degli edifici, la cosiddetta deep-renovation, per molti un'occasione unica per rilanciare l'intero settore edilizio. Il tema verrà affrontato nel convegno "Efficientamento edifici esistenti: tecnica e finanza", a cura di Green Building Council Italia (9 novembre ore 9,30 Sala Gardenia, Pad. D7)

LE DICHIARAZIONI

"Informazione, innovazione e networking - dice Roberto Moneta, direttore del Dipartimento Unità per l'Efficienza Energetica dell'ENEA - sono le leve principali per far crescere la cultura dell'Efficienza Energetica, costruire politiche efficaci e raggiungere gli obiettivi che ci siamo dati insieme agli altri Paesi della UE. L'Enea, nel suo ruolo di Agenzia Nazionale per l'efficienza energetica, sarà presente a Key Energy perché riteniamo che sia un grande acceleratore culturale, capace di favorire gli incontri fra istituzioni ed operatori e lo scambio di idee e prodotti innovativi. Proprio quello di cui abbiamo bisogno per migliorare ulteriormente la già ottima performance dell'Italia, testimoniata dal primo posto a livello mondiale nel ranking elaborato dall' ACEEE ( American Council for Energy Efficency Economy)".

"FIRE - spiega il direttore Dario di Santo - rinnova anche nel 2018 l'ormai storica collaborazione con Key Energy, organizzando i consueti appuntamenti convegnistici dedicati all'IPMVP, agli operatori del settore energia ed ai certificati bianchi. La Federazione promuove inoltre per il secondo anno consecutivo, assieme ad ENEA e Key Energy, il premio Energy manager, che verrà assegnato proprio durante la manifestazione fieristica".

"Anche quest'anno Federesco - rileva il Presidente Claudio Ferrariche è la Federazione nazionale che riunisce, tutela e supporta le Energy Service Company nel promuovere l'efficienza energetica, partecipa a Key Energy con un programma di iniziative ed eventi e uno stand dedicato. La sfida climatica con gli impegni dell'accordo di Parigi e con gli importanti obiettivi definiti dall'Italia per il 2030, offre l'occasione di rinnovare il sistema energetico rilanciando le rinnovabili e l'efficienza in uno dei principali appuntamenti fieristici nel Mediterraneo per il settore dell'Energia e della Mobilità Sostenibile che, ancora una volta, si propone come punto di riferimento della transizione energetica in atto".

 

 

FOCUS ON ECOMONDO E KEY ENERGY 2018 Qualifica: Fiere internazionali; Organizzazione: Italian Exhibition Group SpA; Periodicità: annuale; Edizione: 22° Ecomondo e 12° Key Energy; Ingresso: operatori e grande pubblico; date e orari: 6 – 9 novembre ore 9-18. 



--
www.CorrieredelWeb.it

Orecchiette nelle ‘nchiosce, tutto pronto 6 e 7 agosto a Grottaglie (TA): 9 chef per 10 ricette tutte da gustare

Lunedì 6 e martedì 7 agosto a Grottaglie (TA) la settima edizione di Orecchiette nelle 'nchiosce nel quartiere delle Ceramiche 

Orecchiette regine di Puglia, tutto pronto per la loro festa

Otto chef made in Grottaglie per 10 ricette in tutti le salse.  
Novità l'arrivo del Carillon vivente. 
Percorsi enologici, laboratori e tanta musica. 



 

Orecchiette per tutti i gusti e in tutte le salse: quelle con mandorlefichi neri, gluten free, con la percoca, al ragù di cinghiale bianco, con le cozze tarantine fino a quelle tradizionali con le rape e cacioricotta.  

Inoltre, per dare un ulteriore tocco di originalità, ci saranno anche quelle al vincotto, con bacche di ginepro e con polvere di tarallo

 

Queste alcune prelibate ricette che proporranno gli 8 chef protagonisti della settima edizione di Orecchiette nelle 'nchiosce. Quest'anno il grande evento enogastronomico di Grottaglie (TA), in programma lunedì 6 e martedì 7 agosto, si trasferisce nel famoso quartiere delle Ceramiche con percorsi gastronomici.

 

E gli intrepreti dei piatti saranno tutti made in Grottaglie, con alcuni di loro che, lavorando in giro per l'Italia, in questa occasione unica si uniranno per portare la loro esperienza interpretando la regina delle tavole pugliesi, l'orecchietta. 

 

 

In due giorni sarà possibile degustarla in svariate ricette, in un percorso di gusto che partendo dalla tradizione approderà alle più recenti rivisitazioni.

Saranno poi le cantine grottagliesi e un birrificio artigianale ad esaltare la maestria degli chef e, quindi, con mappa in una mano e calice nell'altra, si andrà alla scoperta dei vari stand.

 

Per chi non si accontenta solo di mangiare, bere e ascoltare musica ma vuole mettere le mani in pasta troverà il laboratorio per imparare a preparare manualmente le orecchiette a cura dell'Associazione Utopiadi Grottaglie. 

 

Non solo enogastronomia ma anche tanto spettacolo e folclore quello che ha in serbo Orecchiette nelle 'nchiosce 2018. Novità il Carillon vivente creato dall'attore Mauro Grassi che ha già sbancato su Facebook con 32 milioni di like e continua a ricevere richieste da tutto il mondo. Una ballerina insieme al suo pianista si esibirà lungo via Crispi, la strada storica del quartiere delle Ceramiche, per incantare cittadini e turisti.


Immancabili saranno inoltre i bandisti made in Grottaglie che intratterranno il grande pubblico con diversi generi musicali. Come anche l'aperitivo e dj set sulla terrazza della storica bottega di Domenico Caretta Maioliche (via Caravaggio, 2). Lunedì si esibirà Guido Balzanelli e Francesco Cofano mentre martedì ci sarà la selezione musicale di  Antonio Piergianni, il tutto circondato da bollicine e prodotti tipici. 

 

Insomma, due serate all'insegna del gusto e del divertimento in uno dei centri storici più belli del tarantino a due passi dal mare.


Orecchiette nelle 'nchiosceè organizzato dalla società K202/M.A.O con il patrocinio di Slow Food Grottaglie Vigne e Ceramiche e la collaborazione del pastificio Bontà srl di Grottaglie. 

CHEF E RICETTE 


Loredana Ballo 

Orecchiette al dolce fico e datterino, con croccante mandorla pugliese e gocce di formaggio Don Carlo

Maria Carmela D'Acunto

Orecchiette al pesto di capperi e olive con pomodoro giallo e polvere di tarallo 

Angelo Capriglia

Orecchiette al profumo di limone con cozze e fiori di zucca, con una spruzzata di pane verde, olio all'aglio e pomodoro secco 

Emanuele Lenti 

Orecchiette con cime di rape e acciughe 

Adriano Schiena 

Orecchiette con ricotta aromatizzata, percoca caramellata, crumble di arachidi 

e vincotto.

Rosario Chiloiro

Orecchiette al ragù di cinghiale in bianco alle bacche di ginepro con briciole di pane tostato in un filo non avaro l'olio extravergine d'oliva aglio e peperoncino rinfrescato da una pioggia di prezzemolo        

Anna Donatelli 

Orecchiette con pomodoro fresco, cipolla rossa di Tropea e basilico

(gluten free)

Salvatore Carlucci 

Ricordi di "un'acquasale"

Orecchiette mantecate con salsa di pomodoro fermentato, cumarazzo (carosello salentino) marinato all'olio essenziale di origano, agrodolce di cipolla e croccante di frisella.

 

LE CANTINE VITIVINICOLE


Percorso

Cosimo Vestita

Masseria Levrano D'Aquino 

Pruvas 

Schiena 

Tenute Motolose 

Choose 

Terrazza

Vetrere


LA BIRRA ARTIGIANALE


Piccolo Birrificio Indipendente Decimoprimo 

 

 

SPETTACOLI MUSICALI 6 AGOSTO

 

Rione Mediterraneo 

Eupremio Ligorio 

Canzoniere Popolare 

Suonosolo 

Tarantula Ensemble 

 

SPETTACOLI MUSICALI 7 AGOSTO


Trio Swing 

Trio Bio Booom Percussion 

Maggiore Trio 

Michele Santoro Laura Donatone Duo 

Tarantula  Ensemble 



--
www.CorrieredelWeb.it

Veronafiere. In Sudafrica Sol d'oro Emisfero Sud, il concorso dell'olio extravergine di oliva di qualità e delle opportunità commerciali


La 5a edizione in Sudafrica dal 16 al 21 settembre 2018

 

SOL D'ORO EMISFERO SUD

IL CONCORSO DELL'OLIO EVO DI QUALITA' E DELLE OPPORTUNITA' COMMERCIALI

 

Nato per promuovere il miglioramento qualitativo e la conoscenza dell'olio extravergine di oliva nel mondo, il concorso di Veronafiere/Sol&Agrifood ha assunto sempre più importanza come strumento di marketing e vendita. Dal "bollino di qualità", alla guida "Le stelle del Sol d'Oro" distribuito ai trader e ai giornalisti di 130 Paesi durante Sol&Agrifood, sono molte le occasioni commerciali per chi si aggiudica una medaglia.

 

Iscrizioni e consegna dei campioni entro l'11 settembre 

 

Verona, 30 luglio 2018 – Quinta edizione di Sol d'Oro Emisfero Sud dal 16 al 21 settembre a Cape Town in Sudafrica, che per la seconda volta ospita il più importante concorso internazionale dedicata agli oli extravergine di oliva (EVOO) dell'emisfero sud, dopo Cile, Australia e Giappone. La competizione, insieme a Sol d'Oro Emisfero Nord che si svolge dal 2002 a Verona nel mese di febbraio, è organizzata da Veronafiere/Sol&Agrifood e nel tempo è diventata punto di riferimento dei produttori di olio extravergine di oliva di alta e altissima qualità e dei buyer internazionali. Merito del rigore della commissione giudicante, che lavora in modalità blind tasting per la valutazione dei campioni in gara, e per le ampie opportunità di promozione commerciale offerte agli oli vincitori.

 

Per Sol d'Oro Emisfero Sud 2018, i cui lavori si svolgeranno a Paarl, sono attesi campioni da tutti i principali Paesi olivicoli a sud dell'equatore, dove la campagna di raccolta e produzione è attualmente in corso. Oltre a quelli del Sudafrica, le iscrizioni sono aperte agli oli di Australia, Nuova Zelanda, Cile, Argentina, Uruguay, Perù e Brasile.

 

Vincere una medaglia in una delle tre categorie previste da Sol d'Oro Emisfero Sud – fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso – non è solo una questione di prestigio. Veronafiere offre una serie di strumenti e di iniziative per la valorizzazione commerciale sui mercati internazionali delle aziende e degli oli vincitori. Tra queste, la possibilità di applicare sulle bottiglie commercializzate il "bollino di qualità" Sol d'Oro, Sol d'Argento, Sol di Bronzo e "Gran menzione" e l'inserimento, insieme agli oli premiati con medaglia di Sol d'Oro Emisfero Nord, nella guida "Le Stelle del Sol d'Oro", distribuita ai buyer e giornalisti esteri presenti a Sol&Agrifood. Durante il Salone Internazionale dell'Agroalimentare di Qualità, gli oli vincitori vengono messi in degustazione presso l'Olive Oil Bar, oltre a essere protagonisti di una degustazione guidata, dedicata ai buyer.

 

Esporre a Sol&Agrifood è un'ulteriore opportunità di visibilità in chiave commerciale per le aziende iscritte a Sol d'Oro. In programma dal 7 al 10 aprile 2019, la fiera nel 2018 è stata visitata da 59.300 operatori professionali di 130 Paesi.

 

Il termine per l'iscrizione a Sol d'Oro Emisfero Sud e per la consegna dei campioni è fissato all'11 settembre. 

 

 

 


Photocredit: © Foto Veronafiere-ENNEVI



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *