Cerca nel blog

sabato 30 aprile 2016

FORUM PA 2016 (Roma, 24 - 26 maggio): online il programma, prorogata la "Call4ideas"


FORUM PA 2016
On line il programma della Manifestazione
Prorogata all'8 maggio la Call4Ideas - "Le startup per innovare la PA"
Oltre 150 eventi, tra convegni, focus e workshop, e oltre 40 sessioni di formazione gratuita all'interno dello spazio Academy: è on line il programma di FORUM PA 2016, la tre giorni organizzata da FPA che si terrà a Roma dal 24 al 26 maggio prossimi presso il Palazzo dei Congressi dell'EUR.

La Manifestazione è dedicata quest'anno al percorso verso una PA "agile" per una crescita "inclusiva", come dettano gli ultimi impegni dei Paesi OCSE. 

Tre le macro aree sulle quali si articoleranno le tre giornate, tutte attraversate dal tema del cambiamento, delle trasformazioni tecnologiche epocali che costringono la PA non solo ad un cambio di strumenti, ma anche ad un radicale "salto di paradigma" che va oltre la digitalizzazione dell'esistente, per la costruzione di una Pubblica Amministrazione adeguata ai cambiamenti del Paese.

L'attenzione al digital e ai nuovi strumenti tecnologici in grado di garantire una gestione più efficiente della PA è dimostrata anche dalla seconda edizione della "FORUM PA Call4ideas", l'iniziativa lanciata da FPA a inizio aprile per selezionare i progetti imprenditoriali più interessanti ed innovativi che propongono tecnologie e soluzioni per la Pubblica Amministrazione. 

La scadenza per candidarsi è stata prorogata all'8 maggio, l'invito è rivolto alle start up e a gruppi di lavoro italiani e dei Paesi UE

Un settore, quello delle start up hi-tech, che è in Italia in costante crescita per ammontare di investimenti (133 milioni di euro nel 2015 secondo l'Osservatorio Startup del Politecnico di Milano), anche se ancora in forte ritardo rispetto ad altri paesi europei come Francia, Germania e Spagna. Le 12 migliori soluzioni candidate alla Call verranno presentate a FORUM PA 2016 in un evento dedicato (26 maggio ore 9.30) e potranno incontrare i potenziali buyer o investitori. 

Tutte le soluzioni saranno comunque pubblicate sul sito FORUM PA Challenge. "FORUM PA Call4ideas" è promossa da FPA in collaborazione con Startupbusiness, la testata dedicata all'ecosistema startup del gruppo Digital360, PoliHub, l'incubatore del Politecnico di Milano, Camera di Commercio di Roma e Partners4Innovation.

Per partecipare serve compilare il form di registrazione disponibile sulla piattaforma FORUM PA Challenge, allegando la documentazione del progetto come da Regolamento disponibile nella pagina dedicata all'iniziativa.  

---
FORUM PA 2016
27^ Mostra Convegno dell'innovazione nella PA e nei sistemi territoriali

Roma, Palazzo dei Congressi dell'EUR, martedì 24 - giovedì 26 maggio 2016

Il programma completo e l'Accredito Stampa on line sono disponibili sul sito www.forumpa.it


--
www.CorrieredelWeb.it

giovedì 28 aprile 2016

Il capitale umano leva del business. Ad Automotive Dealer Day, dal 17 al 19 maggio, con i maggiori esperti per valorizzare risorse umane e collaboratori

TREVISO, 28 aprile 2016 –  La pressione competitiva e i rapidi cambiamenti tecnologici hanno completamente rivoluzionato il business della concessionaria, richiedendo maggiore attenzione e un approccio nuovo nella gestione di tutte le componenti dell'azienda, nei processi che identificano il rapporto con la clientela e anche nell'arte della vendita. La valorizzazione delle risorse umane e le strategie per crescere grazie alla performance sinergica di tutti i collaboratori sono uno dei temi di maggiore attualità per i dealer. Dal 17 al 19 maggio, ad Automotive Dealer Day - evento B2B unico in Italia e leader in Europa del settore auto – i massimi esperti al mondo mettono a disposizione le loro esperienze e competenze, offrendo ai partecipanti tecniche immediatamente applicabili nella concessionaria di oggi, e in grado di produrre risultati anche in termini di redditività e soddisfazione dei clienti.
"Il capitale umano come leva per il business". È il titolo del workshop dedicato al tema delle risorse umane, la colonna portante del business della concessionaria, con Jared Hamilton, fondatore e CEO di DrivingSales.com. Speaker acclamato a livello internazionale, è cresciuto lavorando presso la concessionaria del padre nella Silicon Valley e ha maturato una grande esperienza sul campo; fra gli argomenti trattati anche l'implementazione di soluzioni tecnologiche nel business. Nel corso della sessione che lo vede protagonista, giovedì 19 maggio ore 12, sarà anche annunciato il concessionario vincitore dell'Internet Sales Award 2016, il premio al Best Digital Dealer, ovvero al concessionario che si è maggiormente distinto nell'ideazione, sviluppo e aggiornamento del proprio sito internet aziendale, oltre che nell'utilizzo del web e del mobile come strumenti per la comunicazione dell'offerta e nel processo di vendita.
L'azienda concessionaria di successo è un mosaico di risorse umane e di competenze che contribuiscono quotidianamente al suo funzionamento. Nel workshop "Il successo passa per i collaboratori" (18 maggio, ore 11:30), si esploreranno le modalità più efficaci per ottenere un maggiore coinvolgimento dei collaboratori e migliorare performance e vendite, con l'aiuto di Fabrizio Gerli, Direttore Ca' Foscari Competency Centre, autore di saggi sull'impatto delle competenze emotive su performance e carriera; Fabrizio Guidi, Presidente AsConAuto e Gruppo Guidi Srl, che gestisce concessionarie di vendita e service nelle province di Lucca, Massa-Carrara, Pistoia e La Spezia; Roberto Nardella, Presidente Confimea e proprietario del 1° Network Italiano di centri di eccellenza nel settore della formazione e-learning; e Gabriele Bubola, Avvocato di Felsina Labor Lawyers, esperto di tematiche giuslavoristiche, salute e sicurezza dei lavoratori, autore di numerose pubblicazioni su questi temi.
Sempre in tema di competenze, nella masterclass "Cosa fanno di diverso i migliori venditori?" (18 maggio, ore 15:30) il performance trainer Emanuele Maria Sacchi, uno dei maggiori esperti internazionali sui temi del carisma, leadership, negoziazione e comunicazione competitiva, guida i partecipanti attraverso l'arte della vendita che, a partire dai geni istintivi in grado di entrare in sintonia con il cliente e concludere con successo ogni trattativa, contiene allo stesso tempo una serie di elementi che possono essere analizzati, appresi e replicati da tutti. Emanuele Maria Sacchi è stato l'unico relatore italiano al Forum Mondiale della Negoziazione, ha condotto personalmente più di 2.000 seminari a cui hanno partecipato oltre 100.000 persone.
Giunto alla quattordicesima edizione consecutiva, ADD16 vede la partecipazione di oltre 4.000 addetti del settore, con 12.000 metri quadri dedicati al business e 10 paesi rappresentati, che si confronteranno con oltre 60 relatori d'eccezione, italiani ed internazionali, in 26 sessioni tra workshop, roundtable e masterclass. Scopri il programma di quest'anno, per l'elenco completo dei partecipanti e degli speaker, leader, motivatori e innovatori del settore, a confronto su tutti i temi: nuovi ecosistemi, scenari di business per i dealer, la distribuzione in ottica omni-channel, customer experience, digital marketing e social media, risorse umane e collaboratori, usato e post vendita. 

I numeri di Automotive Dealer Day 2016
  • Oltre 4.000 partecipanti;
  • 12.000 mq di Area Business;
  • 26 sessioni tra workshop e masterclass;
  • Oltre 60 speaker;
  • Oltre 70 aziende presenti;
  • Oltre 10 Paesi rappresentati;

mercoledì 27 aprile 2016

Birra Expo Piacenza, dal 6 all’8 maggio al via la terza edizione della Fiera dedicata alla birra artigianale


Birra Expo Piacenza
6 - 7 - 8 maggio 2016 - Piacenza
Torna, per il terzo anno, l'evento fieristico che celebra la birra artigianale e lo street food di qualità


Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 maggio, torna Birra Expo Piacenza. La manifestazione fieristica dedicata alla birra artigianale, giunge alla terza edizione. Anche quest'anno l'appuntamento è firmato Estrela Fiere, già conosciuta per l'organizzazione eventi brassicoli come Fiera Birra Artigianale Ferrara, Ravenna e Forlì.

I locali di Piacenza Expo si preparano ad accogliere tutti coloro che vorranno partecipare ad uno degli appuntamenti di riferimento del settore, dedicato ad appassionati e non, che ogni anno richiama migliaia di visitatori provenienti da tutto il Centro e Nord Italia.

Birra Expo Piacenza sarà un'occasione per conoscere da vicino e degustare prodotti brassicoli d'eccellenza, presentati dagli oltre 24 birrifici che parteciperanno alla Fiera, per un'offerta totale che supererà le 100 birre artigianali. Saranno presenti anche distributori, importatori e operatori di impiantistica. Ad accompagnare il tutto, gustosi prodotti gastronomici che saranno serviti presso i numerosi stand di street food allestiti per l'occasione.

Non mancheranno momenti di approfondimento. Sabato 7 maggio alle 18:00 in programma il Laboratorio "Matrimonio tra birre e salumi DOP piacentini" tenuto da Andrea Camaschella, Beer Taster e degustatore di fama. I sapori di una terra si riconoscono nei suoi prodotti tipici, e quale migliore occasione per fare un viaggio nella tradizione gastronomica della provincia di Piacenza? Durante l'appuntamento i presenti potranno partecipare alla celebrazione dell'incontro tra sei birre, selezionate per l'occasione, e tre salumi DOP piacentini. Le informazioni su costi e modalità di iscrizione sono consultabili sul sito www.birraexpo.it.
Altro appuntamento da non perdere è quello presso lo stand "Club Amici del Toscano" dove durante tutti e tre i giorni della Fiera i presenti potranno sperimentare e scoprire nuovi abbinamenti tra sigari e birra.

Le tre serate di Birra Expo Piacenza saranno animate da concerti, momenti di musica live che coinvolgeranno tutti i presenti. Si inizia venerdì 6 maggio alle ore 20:00: sul palco si esibiranno i Mr. No Money Band. Il gruppo, nato a Bologna nel 2005, nel corso degli anni ha ottenuto molti riconoscimenti e ha partecipato a numerosi festival, collezionando collaborazioni italiane e internazionali. La band intratterrà il pubblico a colpi di Rock'n'Roll, Rhythm & Blues, Boogie Woogie e Barrelhouse piano.
Sabato 7 maggio alle ore 20:00 protagonista sarà il Duo di Piacenza composto da Erica Opizzi e Antonio Amodeo che animerà la serata con la sua musica Folk-Revival! Per finire in bellezza, domenica 8 maggio, sempre alle ore 20:00, si esibirà la cover-band Hard Lemon. Il repertorio del gruppo musicale comprende hit rock che hanno lasciato il segno nel panorama italiano e internazionale dagli anni '70 fino ad oggi, il tutto interpretato in chiave "Hard Lemon"!
Per l'intrattenimento sono previste aree giochi per grandi e piccini mentre il gruppo Nemesis Softair Piacenza curerà la linea di Softair per tutto il pubblico.

Da non perdere infine il "Fuori Salone in Luppoleria". Venerdì 6 e sabato 7 maggio, per tutti coloro che al termine della Fiera non avranno ancora appagato la propria sete, luogo di ritrovo sarà il noto locale piacentino Parole di Birra (via Alberoni 8/10), dove operatori, addetti ai lavori e appassionati potranno concludere la giornata con un ultimo brindisi.

Birra Expo Piacenza sarà insomma un momento da non perdere, perfetto per chiunque vorrà trascorrere una giornata diversa, all'insegna del divertimento e del gusto, in compagnia!

I Birrifici: Cordioli - Brew Gruff, I Beer, I Tri Bagai, Birrificio Abbà, Birrificio Aleghe, Birra Baladin, Brasseria Alpina, BSA – Birrificio Sant'Andrea, Jeb, La Buttiga, La Moncerà, Malastrana, Opera,  Padus Cervisiae, Retorto, F.lli Trami, Doppio Malto, Senso Libero, L'Inconsueto, Beer In, Birrificio Artigianale Terre d'Acquaviva, Birra Maraffa.

Distributori/Importatori: 2 Drink, Regalli, Buffalo Beer (F&G)

Gastronomie: Cianci Fritti (fritti misti), Cianci Hamburger (il vero hamburger di Chianina), La Cioccolateria (ristorante ligure), Pasticceria primavera (pasticceria dolce e salata), Sapori Toscani (lampredotto e porchetta del Chianti), Streetfood (patatine chips), The Black Arrow (arrosticini, pannocchie), NIP srl (formazione settore pizza, bakery)

Impianti e Operatori: Barida International (macchinari ed attrezzature per imbottigliamento bevande frizzanti), Il Museo del Bar (oggetti di collezionismo birrai), Club Amici del Toscano, Marican's (impianti per birra), Neri (magneti e orologi personalizzati)

Ai giornalisti accreditati all'evento verrà riservato un ingresso gratuito alla manifestazione. Per accreditarsi è possibile inviare una mail a segreteria@estrela.it entro giovedì 5 maggio.

Clicca QUI per scaricare la locandina.
Restiamo a disposizione per ulteriori informazioni e richiesta di materiale fotografico.


Birra Expo Piacenza
Piacenza Expo - Quartiere Fieristico di Piacenza
Loc. Le Mose
Strada Statale 10 per Cremona
29100 – Piacenza
www.birraexpo.it
Pagina Facebook dell'Evento
Pagina Facebook Birra Expo Piacenza

Venerdì 6 maggio - dalle 19:00 alle 02:00
Sabato 7 maggio - dalle 11:00 alle 02:00  
Domenica 8 maggio - dalle 11:00 alle 23:00

Biglietto d'ingresso
3,50 euro - gratuito fino ai 10 anni
Parcheggio gratuito



--
www.CorrieredelWeb.it

Chiarissima: Festival del Ben-essere e della vitalità - 13/15 maggio Chiari (BS)

CHIARISSIMA® 2016
Il Festival del ben-essere e della vitalità
'CON SÉ, CON GLI ALTRI'
13-14-15 maggio 2016
Villa Mazzotti – viale Mazzini 39, Chiari (BS)




Chiarissima®, il Festival del ben-essere e della vitalità in programma a Villa Mazzotti – Chiari (BS) – venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 maggio, mantiene il consueto orientamento: la ricerca del benessere nella sua accezione più ampia, attraverso le discipline olistiche e le pratiche bio-naturali.  La settima edizione è dedicata ai principi di accoglienza e condivisione, da cui deriva il titolo 'Con sé, con gli altri'. L'intento è di andare alla ricerca di questi principi per ritrovarli in ogni aspetto della nostra vita. La scelta rispecchia il naturale processo di evoluzione dell'evento verso un orizzonte di contenuti più esteso. Nasce così Chiarissima® per il sociale, che si aggiunge al percorso diChiarissima® Green, rivolto agli stili di vita ecosostenibili. Le attività proposte durante la tre giorni  saranno, come sempre, a ingresso libero e gratuito.

L'offerta formativa e ricreativa, adatta a tutte le età e a tutti i livelli di conoscenza delle materie trattate, comprende free class e dimostrazioni (yoga, taijíquan, biodanza, cucina vegana), ma anche conferenze, approfondimenti, concerti e spettacoli. Da anni viene riservata un'attenzione particolare ai bambini e ai disabili, per i quali sono predisposte attività specifiche. Tra gli ospiti, Gianni Rigoni Stern, promotore del progetto tra Italia e Bosnia La transumanza della pacedon Fabio Corazzina, coraggioso prete bresciano dalla parte degli ultimi; Yogesh Sharda, meditatore di Brahma Khumaris World Spiritual University; Rita Giaretta, suora orsolina che da quasi vent'anni aiuta le prostitute a sottrarsi allo sfruttamento. Saranno presenti anche Tite Togni (yoga for runners), Loretta Bert (yoga della risata), Selene Calloni Williams (esperta in sciamanesimo) e Lorenza Ferraguti (ricercatrice e sperimentatrice di tecniche yoga). 

L'associazione Kundalini si conferma organizzatrice di Chiarissima® 2016, festival patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Chiari, Sistema Socio Sanitario Regione Lombardia ASST Franciacorta e dalComitato Tecnico Scentifico per le Discipline Bio Naturali della Lombardia. Più di cento gli appuntamenti in programma, 130 espositori e un'area 'food' bio e veganinformazioni più dettagliate sono disponibili al sito www.chiarissima.com o sulla pagina facebook  Festival Chiarissima.


--
www.CorrieredelWeb.it

FLOREKA 2016: in arrivo la creatività green tra "Frutti, Petali e Parole"

FLOREKA 2016:
CREATIVITÀ GREEN TRA «FRUTTI, PETALI E PAROLE»

La nona, attesissima, edizione della mostra mercato dallo spirito verde. Protagonista: «IL FRUTTO». 

sabato 21 maggio, h. 10 - 12
domenica 22 maggio, h. 9.30 – 18.30

Parco del Centro Culturale, via Marconi 5 – Gorle (BG)

http://florekabg.wix.com/floreka

Gorle (Bg) 27 aprile 2016 – La provincia di Bergamo si tinge di verde. Merito di «Floreka 2016», la kermesse di giardinaggio e arti creative organizzata dall'Associazione Petali e Parole in collaborazione con il Comune di Gorle che sabato 21 e domenica 22 maggio animerà iParco del Centro Culturale di via Marconi 5 a Gorle, con una rassegna tutta dedicata a: «Frutti, Petali e Parole».

È questo, infatti, il fil rouge dell'edizione 2016, la nona targata Floreka, con frutti che saranno mostrati, raccontati, esaltati attraverso la creatività di tantissimi green-lovers, con in particolare: 70 stand espositivi, laboratori per i bambini, musica dal vivo, incontri letterari, laboratori di origami, presentazioni di libri, e finanche una mostra fotografica

Il tutto, contornato da spazi ristorativi come punti ristoro dedicati e corner dolci e salati per spuntini buoni e sani.

Tra gli appuntamenti da non perdere: l'incontro con lo scrittore, poeta e cercatore di alberi monumentali Tiziano Fratus, autore di numerosi libri come: «L'Italia è un bosco», «Il libro delle foreste scolpite» e «Ogni albero è un poeta. Storia di un uomo che cammina nel bosco»; la presentazione dell'e-book «Storia di SuperAlberi alla ricerca dei giganti perduti del Venezuela» di Andrea Maroèagronomo e pioniere del tree climbing e dell'arboricoltura ornamentale in Italia che in compagnia di altri rappresentanti dei SuperAlberi, Associazione che firma una rubrica settimanale su La Repubblica, racconterà entusiasmanti esperienze di viaggi verticali a dorso di alberi. Ancora: i laboratori a cura di MoBLArte per i bimbi con «Un libro mercato: una storia di gusto da costruire» e «Macedonie sensoriali: stare a tavola con-tatto»; per i più grandi, il laboratorio di acquerello botanico «Arte in erba» e il workshop «Fioriture di Carta» di Sabrina e Simona Menni, per creare fiori… dalla carta.

Interessanti spunti di riflessione verranno anche dagli incontri: «Pillole di teoria - Gestione degli alberi da frutto»«Coltivazione delle Rose», «Fai rifiorire la tua orchidea», «Cura delle piante grasse», «Cura, coltivazione e utilizzo delle aromatiche», «Cura concimazione rinvaso e potatura degli Agrumi in vaso», e dall'ampio approfondimento dedicato alla pubblicazione «Flora Urbana» curata dall'Associazione Flora Alpina Bergamasca F.A.B che ha indagato il tema della biodiversità mappando la vegetazione spontanea di Bergamo.  

Per tutto il periodo della manifestazione, inoltre, sarà possibile ammirare all'Auditorium di Gorle la MOSTRA personale fotografica «Mystic Light» a cura di Piga&Catalano, con scatti che, ispirati alle nature morte di Caravaggio, riprendono fiori, frutta e cibi.

Il tutto, corredato dall'installazione collettiva «EMANAZIONI» a cura di MoBLArte, dai flashmob musicali, dai mini intrattenimenti Zen Shiatsu con la Scuola Zen Shiatsu e dalle musiche della band più ecologica d'Italia: i Manzella Quartet, specializzati in musica «ecologica», eseguita dal vivo con strumenti non convenzionali.

Durante la due giorni, infine, sarà possibile osservare e acquistare piante, fiori, arredi e utensili da giardino.

«Floreka è una festa per tutti, con tante cose buone e belle da osservare e, perché no, assaggiare. Non a caso, protagonista dell'edizione 2016 sarà la frutta, con i suoi colori e i suoi sapori straordinari, espressione di tutte le latitudini del mondo, ognuna speciale e unica a suo modo. Noi Petale, otto amiche innamorate del verde che nove anni fa hanno iniziato questa avventura chiamata Floreka, siamo emozionatissime: non vediamo l'ora che la festa del verde abbia inizio! Perché Floreka è impegno, cura e felicità a suon di piante, fiori e frutti»- ha dichiarato Vera la Presidente dell'Associazione Petali e Parole.

Per info: http://florekabg.wix.com/floreka
Cell. 393-1543555
floreka.bg@gmail.com



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 26 aprile 2016

Eventi, Casa, Aosta - Maison&loisir 2016, il Salone dell'Abitare di Aosta, chiude con 33 mila visitatori


Apprezzata la nuova collocazione nell'Area Espace Aosta

 

Maison&loisir, il Salone dell'Abitare di Aosta, archivia la quinta edizione con un ottimo riscontro di pubblico. Nei cinque giorni del Salone, dal 21 al 25 aprile, i visitatori sono stati 33 mila (+10% rispetto al 2015), nei 9 mila metri quadrati dell'esposizione, nella nuova sede dell'Area Espace Aosta. «Spostare il Salone - dichiara Diego Peraga, organizzatore di Maison&loisir - era ormai indispensabile, per crescere sia nei numeri che nella qualità, ma potevamo avere la certezza del risultato soltanto a evento chiuso. Oggi sappiamo che l'obiettivo è stato raggiunto; il pubblico ci ha premiato ancora una volta, gli espositori hanno valutato favorevolmente la nuova collocazione e il consenso di istituzioni e associazioni conferma questa indicazione».

 

Al Salone dell'Abitare di Aosta hanno preso parte 276 espositori, con le novità nell'ambito di edilizia, architettura, energia, serramenti, arredamento e design, nel segno della sostenibilità, tema di quest'anno.

 

Durante la manifestazione si sono succeduti 61 eventi, tra i quali i convegni realizzati in collaborazione con gli ordini professionali, come «Arredi e sicurezza: problematiche chimiche» dell'Ordine dei Chimici, «Abitare minimale, dall'alta quota alla città. Edilizia esistente, nuove strategie di intervento» a cura dell'Ordine degli Ingegneri, «Il benessere abitativo: bioarchitettura ed architettura emozionale» dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura, e «Il Ri.U.So. della città storica tra progetto e vincolo: esempi, riflessioni, proposte», organizzato dall'Ordine degli Architetti, con riflessioni sul futuro della città di Aosta, mentre all'incontro su «Efficienza energetica in ambito urbano. Riqualificazione edilizia e teleriscaldamento. Studi, esperienze ed opportunità» è stata presentata la nuova centrale di teleriscaldamento Telcha per la città di Aosta; in totale, alle conferenze sono stati registrati 1.200 partecipanti.  Biosphera 2.0, la casa della Energy Revolution progettata da un gruppo di lavoro in collaborazione con il Politecnico di Torino, è stata visitata da oltre 800 persone. Nell'ambito del benessere, invece, il pubblico femminile ha voluto sperimentare le tecniche di extension ciglia, sono state effettuate sedute di tecarterapia e organizzate 15 conferenze sulla salute.

 

La solidarietà ha avuto uno spazio importante, grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato, come CSEN Valle d'Aosta per la Giornata dello Sport Integrato - Giochi Senza Barriere 2016 e la presentazione della Carta della Solidarietà, e Tamtando per il progetto Aniké, per costruire un futuro di pace attraverso l'arte in Burkina Faso.

 

I quattro spettacoli serali, accomunati dal titolo «Fuori casa a Maison&loisir», hanno avuto 1.300 spettatori, con il concerto di Eugenio Finardi, la musica degli Iubal, l'accoppiata Andrea Fratellini, mago e ventriloquo,  e Antonio Mezzancella, cantante imitatore, e la comicità di Paolo Migone. Assai apprezzata, infine, l'area della gastronomia, con i piatti della cucina valdostana di Le Vélo e lo street food.

 

«Desidero ringraziare - conclude Diego Peraga - tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa manifestazione: le istituzioni e i partner, gli ordini professionali e le associazioni, gli espositori e lo staff, e il pubblico che ha visitato Maison&loisir, perché il risultato raggiunto è frutto di una ampia collaborazione».




--
www.CorrieredelWeb.it

Barista & Farmer: al via dal 3 maggio il primo talent show dedicato al caffè di eccellenza, con una nuova tappa a Lambari in collaborazione con Lavazza

Il coffee talent si svolgerà dal 3 al 13 maggio 2016 in Brasile presso l'azienda O'Coffee nello stato di San Paolo. E' ideato dal campione italiano baristi Francesco Sanapo, in collaborazione con Rimini Fiera e Sigep, Lavazza, la Cimbali e con il Patrocinio della Scae

La sostenibilità ambientale e la valorizzazione della filiera del caffè di eccellenza al centro del 3/o talent show "Barista & Farmer"

10 tra i migliori baristi internazionali voleranno in Brasile per vivere come un "picker" (raccoglitore di  caffè) tra sfide e corsi di approfondimento con la "barista Academy"

 

 

Si svolgerà dal 3 al 13 maggio, in Brasile, nello Stato di San Paolola terza edizione di "Barista & Farmer", il primo e unico talent show dedicato alla promozione e alla cultura del caffè di eccellenza. Per dieci giorni, 10 tra i migliori baristi, selezionati da tutto il mondo tra oltre 200 candidature, proveranno l'esperienza di vivere come i produttori di caffè nei paesi di origine, in questo caso nelle famose piantagioni dell'azienda "O'Coffee", il maggior produttore di caffè del Brasile, situato a Pedregulho, regione dell'Alta Mogiana, e presso Lambari, nello Stato del Minas Gerais.

 

Il format è ideato da Francesco Sanapo, pluripremiato campione baristi, in collaborazione con Rimini Fiera e SIGEP -Salone Internazionale Gelateria Pasticceria e Panificazione artigianale, e con il Patrocinio della Specialità Coffee Association of Europe (Scae) quale iniziativa valida per l'International Development Committee (Idc). Main sponsor sono LavazzaLa Cimbali e Faema (i due brand principali di Gruppo Cimbali) Mumac Academy, l'accademia della macchina per caffè del gruppo.

 

Il tema della terza edizione sarà la sostenibilità ambientale e la valorizzazione della filiera del caffè. I partecipanti, altamente profilati, saranno coinvolti in un percorso completo, dalla raccolta in piantagione, attraverso tutte le fasi della sua lavorazione, con l'utilizzo delle diverse tecnologie, sino all'esperienza della degustazione e alle varie opportunità di consumo.

 

I finalisti selezionati per la nuova edizione sono: Guido Garavello (Italia), 32 anni di Rovigo; Miguel Angel Vera Fernandez (Venezuela), 36 anni; Evani Jesslyn (Indonesia), 25 anni; Nikolaos Kanakaris (Grecia), 31 anni; Olga Kaplina (Russia), 29 anni; Amy Nake Manukyan (Armenia), 26 anni; Evgeni Pinchukov (Bielorussia), 24 anni; Daniel Rivera (Usa) del New Jersey, 30 anni; Agniesza Rojewska (Polonia), 27 anni; Rosey Hill (Australia), 45 anni.

 

I 10 esperti di caffè si sveglieranno all'alba per passare la mattinata all'interno della piantagione, in sfide tecniche, quali raccogliere chicchi di caffè ("picking competition"), la pesa, l'utilizzo della "depulping machine", la "macchina spolpatrice", una prova pratica per un processo solitamente automatizzato, che sottolinea la durezza del lavoro di un farmer e fa luce su ogni passaggio della catena produttiva. E ancora: la prova di "roasting" (tostatura), fino alla "Coffee Nursery", la creazione di una personale "mini finca" con la selezione della giusta pianta dal seme, all'interramento, fino alla diversificazione delle colture, al nome.

 

Durante la giornata frequenteranno l'Accademia di Barista & Farmer, una specialissima scuola multidisciplinare,avente per professori alcuni dei maggiori professionisti del settore, diretta da Alberto PolojacBarista & Farmer è infatti un progetto di education & competition unico e innovativo. Il programma educativo, quest'anno implementato, si articola sui diversi aspetti che compongono la complessa filiera del caffè ed include più moduli Scae. Ogni giornata sarà scandita da lezioni teoriche, su temi specifici come la botanica, l'agronomia e la chimica applicata al campo del caffè. Inoltre, sessioni su metodi di lavorazione del caffè, tostatura, green e coffee sensory, a cui si affiancheranno lezioni specifiche sull'espresso e altre modalità di estrazione del caffè, sessioni di tasting, dimostrazioni sul campo con anche test pratici, volti ad affinare l'abilità dei concorrenti.

 

Una delle tappe principali (8-9 maggio) prevede la visita nelle piantagioni di Lambarì, una zona montuosa situata nel Minas Gerais del sud, dove i produttori vivono in piccole comunità familiari condividendo fra di loro il know-how nella cura e nella coltivazione del caffè.

Dal 2010 la comunità di Lambarì è coinvolta nel progetto di sostenibilità ¡Tierra! che la Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza Onlus sviluppa dal 2002 in collaborazione con la ONG Rainforest Alliance allo scopo di migliorare le condizioni sociali e ambientali e le tecniche produttive  delle comunità di caficultores dei principali Paesi produttori di caffè.

 

Nello specifico, i baristi avranno modo di scoprire come nasce il caffè sostenibile e di alta qualità Lavazza: proprio da quest'anno, l'azienda torinese propone nei migliori bar le nuove miscele ¡Tierra! Origins, realizzate con il caffè Arabica proveniente dalla comunità di Lambarì.

In questa occasione, i partecipanti saranno coinvolti nel lavoro in piantagione e concorreranno per aggiudicarsi il "Best Sustainable Barista Award".

 

Al lavoro e allo studio si uniranno poi il divertimento e lo svago, con giochi e competizioni a tema, in compagnia di autorità e personaggi del luogo; tour delle caffetterie storiche del luogo e gare in cui il caffè viene preparato in maniera inedita, per mostrare nuove opportunità di assaggio e abitudini; cene e danze in piantagione.

 

I 10 baristi saranno ripresi da videocamere e i servizi saranno trasmessi su www.baristafarmer.com e sui canali social del talent. Di questa edizione, sarà poi realizzato un documentario che mostrerà un nuovo modo di concepire il mondo del caffè, con l'intento di diffondere questa cultura, sempre più globale (il caffè è la seconda bevanda più bevuta dopo l'acqua).

 

Barista & Farmer è un progetto di Francesco Sanapo, in partnership con Rimini Fiera - SIGEP (Salone Internazionale Gelateria Pasticceria e Panificazione Artigianale), con il Patrocinio di Scae (Speciality Coffe Association of Europe), in collaborazione con O'Coffee. Si ringraziano: i main sponsor Lavazza, La Cimbali, Faema, Mumac Academy; gli event sponsor Genovese Coffee, Caffè Corsini, Caffè Costadoro, Caffè Pascucci, Molino Quaglia, Caffè Trucillo; i supporter Puly Caff, Forno d'Asolo, Imperator. Golden media partner Barista Magazine, Bargiornale; media partner BeanScene, Global Coffee Report, European Coffee Trip, Crema, Espresso, Coffee Talk.

 

Ulteriori dettagli:

 

Dopo Porto Rico, nel 2013, e Honduras, nel 2015, Barista & Farmer ha scelto per il 2016 il Brasile, il primo paese al mondo per produzione di caffè, e in particolare Santos, il più grande porto dell'America Meridionale, situato nello Stato di San Paolo, tra le molteplice candidature dei paesi di origine. Questo è stato reso possibile grazie anche alla straordinaria partnership con O'Coffee, una dei più grandi produttori di caffè del Brasile e una delle prime industrie brasiliane a produrre caffè specialty. L'azienda, fondata nel 1890, produce tra i migliori caffè al mondo per le sue favorevoli condizioni di altitudine, di clima e temperatura. Sono sei le fattorie che ne fanno parte, per un totale di oltre quattro milioni di alberi di caffè.

 

"Barista&Farmer - spiega Patrizia Cecchi, direttore business unit di Rimini Fiera – è soltanto alla sua seconda edizione, ma si è già affermato come talent innovativo e di successo. Ora, con l'evento 2016 proprio nella terra d'elezione del caffè, ossia il Brasile, crediamo che lo speciality coffee e il caffè di qualità possano ricevere un'ulteriore spinta, a vantaggio dello sviluppo dell'intera filiera, dalla formazione degli operatori nei Paesi d'origine alla valorizzazione dell'eccellenza delle aziende produttrici di tecnologie innovative, sino all'esaltazione di nuovi format di caffetterie che promuovono modelli di consumo più consapevole. Sigep, manifestazione leader nel settore, è a servizio delle aziende proprio per stimolare la nascita di ulteriori opportunità di business".

 

"Andiamo nel paese – ha detto Francesco Sanapo – più importante al mondo per la produzione del caffè.  Riusciremo a abbinare all'agricoltura povera anche l'alta tecnologia, quindi per i baristi sarà un'esperienza formativa di grande livello. I baristi sono stati scelti volutamente con diversi profili personali tra loro perché vogliamo fare nascere in maniera sempre più forte questo scambio interculturale e far emergere nello show come il caffè viene percepito nelle diverse aree del mondo. Inoltre, il format ha più attenzione quest'anno sulla formazione, vanta di docenti ancora più esperti". 




--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 23 aprile 2016

The success of DIN2016 - Fuorisalone 2016



Din-Design In 2016 ha i numeri giusti!
DIN-DESIGN IN 2016
#din2016


Annunciamo la conclusione della quarta edizione di Din-Design In, evento espositivo organizzato da Promotedesign.it in occasione della design week milanese. Ha avuto una vita breve ma sicuramente intensa: dal 12 al 17 aprile Din-Design In 2016 ci ha accompagnato alla scoperta del buon design all’insegna dell’innovazione, della funzionalità e della sperimentazione. Così come tutte le cose belle però, anche DIN2016 ha trovato la sua conclusione lasciando spazio alle dovute riflessioni sui risultati ottenuti.

Anche quest’anno Din-Design In ha creato grande fermento attorno a sé grazie all’atmosfera fortemente creativa proiettata verso le novità del mondo del design. Con questi presupposti, l’iniziativa si è fatta portatrice del buon design mettendolo a disposizione di tutti attraverso un’esposizione ricca di contenuti ed eventi collaterali. Giornalisti, professionisti, esperti del settore e semplici curiosi hanno potuto ammirare i prodotti di più di 150 designer provenienti da tutto il mondo. Oltre 100’000 le persone che hanno visitato la location che per 6 giorni ha ospitato il meglio del design autoprodotto e industriale, un temporary shop dedicato al gioiello contemporaneo e una libreria specializzata.

A conferma del successo ottenuto, le parole del fondatore di DIN2016 Vincenzo Carbone: "

"Anche questa edizione si è conclusa con ottimi risultati, positivo è il feedback di molti espositori che mi dicono di aver incontrato svariati buyer provenienti da tutto il mondo. Questo mi rende molto felice perché ripaga di tutti gli sforzi fatti per rendere possibile questo evento. Sicuramente continueremo a percorrere questa strada proponendo ulteriori novità nella prossima edizione".

Din-Design In è stato inoltre teatro di interessanti iniziative volte ad arricchire l’esperienza del visitatore. Grande affluenza hanno registrato i numerosi workshop organizzati in collaborazione con il POLI.design e tenuti da illustri protagonisti del settore. Sul food design si è incentrata la lezione di Paolo Barichella – food designer, mentre Paolo Paci - docente nei corsi di Alta Formazione di POLI.design - ha rivelato preziosi suggerimenti su come promuoversi in maniera efficace. DIN2016 ha inoltre accolto altri ospiti d’eccezione tra cui Pier Paolo Pitacco - direttore artistico di Rolling Stone Italia - che ha svelato come realizzare un portfolio in grado di recepire l’interesse dei destinatari e Paola Pozzoli con Marco De Allegri hanno infine insegnato come sfruttare al meglio i canali dei social media.

Tra gli eventi più apprezzati, la presentazione del libro Design For, che per la quinta volta consecutiva propone i progetti inediti di designer selezionati da ogni parte del mondo. Alla cerimonia, oltre al fondatore dell’iniziativa Vincenzo Carbone, hanno preso parte personaggi illustri del calibro di Axel Iberti, Head of Product di Gufram, Gianpietro Sacchi - direttore dei corsi POLI.design, Alberto Zanetta - coordinatore dei corsi POLIdesign, Joe Velluto - Product Designer e Emilio Nanni - Product Designer.

Ampio spazio è stato dato anche al food, uno dei trend topic più forti recentemente intercettati. A questo proposito è stata realizzata un’area di ristoro con presenze particolarmente ricercate: Aperia, Bedda e Beer Bike Baladin hanno saputo incontrare il gusto dei visitatori attraverso le eccellenze gastronomiche territoriali. E a proposito di eccellenze, domenica 17 aprile Simone Salvini, uno degli chef vegetariani più famosi al mondo, è approdato al DIN2016 per deliziare i nostri ospiti con una ricetta rigorosamente vegana. Uno showcooking davvero avvincente realizzato in collaborazione con Funny Vegan.

Tante novità e tante sorprese quindi per la quarta edizione di uno degli eventi più attesi della design week, non resta che aspettare il prossimo anno per scoprire ciò che Din-Design In ha in serbo per noi.

I progetti sviluppati dal gruppo Promotedesign.it sono:

Design For, libro/catalogo contenente i migliori concept di design accuratamente selezionati da Promotedesign.it; uno strumento particolarmente utile per tutte le aziende produttrici che possono selezionare le migliori idee provenienti da designer internazionali.

Din-Design In, evento espositivo creato per poter dare la possibilità a tutti i designer auto-produttori e aziende di esporre le proprie creazioni ad un pubblico internazionale e permettere una maggiore diffusione dei loro concept e prodotti.

Treneed.com, canale di vendita online dedicato a tutti i produttori, auto-produttori e appassionati di design che, mediante il sito, possono concludere trattative commerciali.


PROMOTEDESIGN.IT Dal 2009 Promotedesign.it promuove design e creatività attraverso una piattaforma web, che riunisce un ampio collettivo di designer e architetti. Attraverso il portale, tutti gli utenti registrati hanno la possibilità di creare un profilo professionale da cui gestire autonomamente informazioni personali e di contatto, foto di prodotti, di concept e di progetti in fase di sviluppo, descrizioni e biografie. Il sistema è pensato per mettere in contatto tutti i protagonisti del settore creativi, aziende, laboratori di prototipazione, fotografi, officine di lavorazione, uffici stampa e comunicazione per l’aggiornamento e l’ampliamento costante di un network in continuo movimento, che sia strumento di lavoro e occasione per nuove collaborazioni tra le diverse realtà. Promotedesign.it, offre inoltre aggiornamenti su news, eventi, formazione, concorsi del settore, dedicando spazio anche ad una bacheca annunci, un'area video, un'area legale in cui vengono trattate tematiche utili ad ogni operatore del settore. www.promotedesign.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI