Cerca nel blog

martedì 31 gennaio 2017

Al via la 1^ edizione Mondo Wedding

Policastro Bussentino: Tutto pronto per la 1^ edizione di "Mondo Weddig"

Venerdì 2Febbraio il Ristorante L'uorto apre i suoi spazi al mondo degli sposi con "Mondo Weddingil primo evento del 2017 del Cilento dedicato esclusivamente al mondo del matrimonio, defilé di alta moda sposa e un testimonial ancora top secret.
Qui verranno presentate le ultime tendenze del nuovo anno in fatto di cerimonie e matrimoni. 
Aziende specializzate nel settore del wedding offriranno ai futuri sposi una panoramica completa ed attuale di tutto ciò che occorre per il loro giorno più bello. Saranno presentate in anteprima le nuove collezioni sartoriali e gli ultimi trend di tendenza.
"Siamo riusciti a creare un bellissimo circuito dedicato esclusivamente al mondo del matrimonio" dichiara Iris  ideatrice dell'evento, "per far si che questo evento diventi il punto di riferimento per tutte le future coppie di sposi,che desiderano trovare ed avere il meglio con sconti dedicati e la presenza di un volto noto che sveleremo nei prossimi giorni"
Tra gli stand sarà possibile ammirare gli abiti da sposa e sposo più belli, dell'atelier Xante ma anche abiti da cerimonia per gli invitati, gli addobbi floreali di Floridea Stabile, trucco e acconciature del negozio Il bello delle donne, le bomboniere ed i confetti di Magie di FestaCiriaco de Lio per la fotografia e video, le torte piu' belle della pasticceria la casa del dolce. 
Tutti i servizi per gli sposi. 
E ancora il complesso  artistico e musicale di Nico Live, noleggi di auto all'ultima moda o d'epoca,della concessionaria AutoMotoSport, i gioielli di Stella Maris ed i servizi catering curati direttamente dallo staff del ristorante "l'uorto"
I futuri sposi potranno avvalersi dell'esperienza e della professionalità di partnership selezionati per professionalità, che sapranno guidare i giovani nelle scelte giuste. 
E accanto alle aree espositive, sarà allestita spazi dedicati alla  sfilata di abiti da sposa e da cerimonia
Eventi collaterali con una serie di avvenimenti, rassegne e manifestazioni legate al vasto mondo che ruota intorno all'evento "matrimonio".
La fiera sarà aperta dalle ore 16:00 alle 24:00. 
L'ingresso alla manifestazione ègratuito, per informazioni anche tramite WhatsApp 3403865742oppure attraverso la pagina Facebook https://www.facebook.com/mondowedding/



--
www.CorrieredelWeb.it

lunedì 30 gennaio 2017

Klimahouse 2017: bilancio positivo nel segno dell'innovazione



KLIMAHOUSE 2017


Fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia

Fiera Bolzano, 26 – 29 gennaio 2017


KLIMAHOUSE SI CONFERMA VOLANO PER L'ECONOMIA DELL'INNOVAZIONE



Bolzano, 30 gennaio 2017 – Si è conclusa la dodicesima edizione di Klimahouse, fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia, che grazie alla partecipazione di Istituzioni, opinion leader, architetti e le aziende più innovative del settore, si è confermata la piattaforma di riferimento nell'ambito dell'edilizia.

"L'edizione 2017 di Klimahouse ha offerto una fotografia delle reali potenzialità di un settore già pronto e maturo per affrontare le grandi sfide del mercato", afferma Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano.
"Siamo molto soddisfatti", continua Mur,"Klimahouse è un punto di riferimento per un networking 'costruttivo' che si pone l'obiettivo di stimolare l'innovazione con uno sguardo positivo sul futuro nel segno dell'efficienza energetica e della tutela ambientale".

Nuovi impulsi all'edilizia in chiave ecologica sono stati offerti dalle numerose iniziative promosse da Fiera Bolzano, come lo Start Up Award, premio nazionale rivolto alle giovani aziende arrivate da tutte Italia per proporre soluzioni innovative per la casa del futuro: dal vetromattone solare alle pale eoliche urbane capaci di sfruttare le correnti urbane che si sviluppano tra gli edifici, dalle mattonelle che convertono i passi in energia ai giardini pensili prefabbricati applicabili direttamente alle pareti degli edifici.

Presente all'evento anche il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti che ha riscontrato un grande fermento nel settore e confermato il pieno sostegno da parte delle Istituzioni: "La sfida che abbiamo davanti è quella di ridisegnare le nostre città, per renderle più belle ed efficienti, con un nuovo modello di vivere. Edilizia sostenibile e risparmio energetico rappresentano un cambio culturale. Klimahouse, dodici anni fa, è partita come idea del futuro, oggi questo è un modello di sviluppo del presente."


--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 28 gennaio 2017

Grande evento a Roma con il Salone del Prodotto Tipico 25 e 26 febbraio


Grande evento a Roma con il Salone del Prodotto Tipico
Salone delle Fontane sabato 25 domenica 26 Febbraio 2017


Turismo Rurale e Prodotto Tipico
sentinelle della tradizione gastronomica italiana


Una due giorni imperdibile tra degustazioni e show cooking per raccontare un fenomeno da 40 miliardi di euro l'anno con 500mila posti a tavola  per accogliere l'esercito dei turisti enogastronomici

Cresce l'attesa per la prima edizione del Salone del Prodotto Tipico, salone dedicato ai vini ed ai sapori dei territori d'Italia, arricchito dalle proposte di ospitalità e i percorsi dell'agriturismo.

La manifestazione, ideata e curata dalla Piemmeti, società di Veronafiere, propone quindi il perfetto connubio tra il mondo dell'accoglienza rurale e quello dei prodotti tipici, i due protagonisti del turismo enogastronomico, un fenomeno capace di sviluppare un business che sfiora i 40 miliardi di euro l'anno.

I bellissimi spazi del Salone delle Fontane, nel quartiere dell'EUR, ospiteranno quindi, nel weekend di sabato 25 e domenica 26 febbraio, sia alcune delle più interessanti realtà agrituristiche del Belpaese che una selezione di artigiani del gusto che offriranno ai visitatori l'opportunità di assaggiare e acquistare prodotti che alla bontà uniscono anche il fascino di una storia e di una tradizione con pochi eguali nel mondo.

"L'Italia può vantare un'indiscutibile leadership nel campo della produzione agroalimentare – spiega Ado Rebuli, Presidente di Piemmeti – ma, soprattutto, è il Paese che più di ogni altro ha creato un forte processo di identificazione tra i territori e le loro eccellenze gastronomiche. La nostra manifestazione si basa appunto su questo imprescindibile legame tra le bellezze delle nostre terre e la bontà dei prodotti che esse esprimono. In sintesi possiamo dire che il cosiddetto turismo rurale e i prodotti tipici sono le sentinelle della tradizione gastronomica italiana".

E i più recenti dati ISTAT confermano questo trend. Delle circa 22mila aziende agrituristiche presenti nel nostro Paese, oltre il 60% propone ristorazione o degustazione, per un totale di circa 500mila posti a sedere.

Sono mediamente 40 i coperti proposti dalle singole aziende, con la Sardegna a condurre questa speciale classifica, con oltre 70 posti, e la provincia di Bolzano a chiuderla, con 11,5. La Toscana è la regione più rappresentata, con circa 1300 aziende autorizzate alla somministrazione di alimenti ma il fenomeno è in costante crescita su tutto il territorio nazionale, con punte altissime soprattutto nel centro della penisola.

"Il turismo enogastronomico ha smesso da tempo di essere un fenomeno di nicchia – conferma Raul Barbieri, Direttore di Piemmeti – ed è diventato un asset fondamentale per la nostra economia. Tanto il fruitore italiano quanto quello internazionale è sempre più attento alla qualità di quanto trova sulla tavola e nei calici dei luoghi che sceglie per le proprie vacanze. Anzi, spesso sono proprio i prodotti a determinare la scelta di un luogo piuttosto che un altro e non sono pochi i territori che devono la loro fortuna alle proprie eccellenze. La nostra manifestazione vuole dare agli ospiti l'occasione di ritrovare, in scala, una mappa ragionata del giacimento enogastronomico italiano, senza dimenticare la capacità di accoglienza che ormai caratterizza gran parte delle nostre regioni e province".

Ma gli per il pubblico di Roma non ci saranno solo prodotti da degustare e acquistare. Troveranno anche chi i prodotti li presenta e li elabora: il Salone del Prodotto Tipico vede infatti, per questa sua prima edizione, la straordinaria partecipazione di Giorgione, il mitico chef del Gambero Rosso, e poi Arcangelo Dandini, l'oste per antonomasia, patron de l'Arcangelo, e Stefano Callegari, il re dei trapizzini. Dunque grande attesa per gli show cooking evento di questi fantastici protagonisti della ristorazione.

Il calendario è ancora in costruzione ma per rimanere sempre aggiornati basta visitare il sito www.salonedelprodottotipico.it. Per informazioni: salonedelprodottotipico@piemmetispa.com

---

"SALONE DEL PRODOTTO TIPICO" SABATO 25 E DOMENICA 26 FEBBRAIO 2017  SALONE DELLE FONTANE, VIA CIRO IL GRANDE 10-12 (QUARTIERE EUR), ROMA

INGRESSO GRATUITO

Facebook: Salone del Turismo Rurale Twitter: S_TurismoRurale Google+ : saloneturismorurale Tumblr:saloneturismorurale – https://www.tumblr.com/blog/saloneturismorurale Pinterest : S_TurismoRurale – https://www.pinterest.com/S_TurismoRurale/ Instagram: salonedelturismorurale





--
www.CorrieredelWeb.it

Olio, Sirena d'Oro: presentazione della 15ma edizione



Mercoledì 1 febbraio, alle ore 11.30, presso la Sala Convegni della Camera di Commercio di Napoli, sarà presentato il programma della 15ma edizione del Premio Sirena d'Oro di Sorrento, concorso riservato agli oli extravergine di oliva Dop, Igp e Bio.

Durante l'incontro, saranno inoltre analizzate le attuali condizioni del comparto dell'olivicoltura in Campania e in Italia, con la presentazione di un rapporto contenente gli ultimi dati statistici sul settore. 




--
www.CorrieredelWeb.it

And the winner is… I vincitori dei primi tre premi proclamati a SetUp Contemporary Art Fair 2017


Image

Vª EDIZIONE
27-29 Gennaio 2017

AUTOSTAZIONE
Piazza XX Settembre 6 Bologna

SetUp Contemporary Art Fair



Proclamazione dei vincitori dei premi presenti a SetUp 2017

And the winner is…



Anche questa Va edizione di SetUp Contemporary Art Fair dedica alle premiazioni uno spazio che si distingue per unicità e innovazione e si espande a livello internazionale, con eccezionali riconoscimenti rivolti ad artisti, curatori e gallerie intervenute non solo dall'Italia, ma da tutto il mondo. Se il primo anno, infatti, le gallerie estere aderenti erano 3, quelle dell'edizione 2017 sono diventate ben quindici, per un totale di 60 gallerie espositrici.

Le premiazioni si sono svolte questa sera, 27 gennaio alle ore 20.00, presso l'Area Talk al piano terra dell'Autostazione, nel segno dell'EQUILIBRIO – tema di SetUp 2017 – con l'assegnazione dei primi tre dei quattro premi previsti per questa quinta edizione. Un momento importante e di forte partecipazione, che prestigiosamente costituisce ormai da cinque anni l'occasione per mappare lo stato attuale del mondo dell'arte contemporanea, tra proposte emergenti e storici professionisti.

Seguono nel dettaglio i vincitori e le motivazioni della giuria.


Premio SetUp

Sommo e consueto premio della manifestazione fieristica, il Premio SetUp intende valorizzare il miglior artista e il miglior curatore under 35 presentati dalle gallerie concorrenti, conferendo rispettivamente 1.000 e 500 euro.
Ad aggiudicarsi il Premio SetUp 2017 come miglior artista under 35 è Alice Patrinieri, presentata dallo Spazio Espositivo EContemporary (Trieste), con l'opera "Celeste".
La giuria, composta dal Comitato Scientifico, ovvero Silvia Evangelisti e Diego Bergamaschi, e dal Comitato Direttivo, Simona Gavioli e Alice Zannoni, ha conferito il riconoscimento con le seguenti motivazioni: "per la capacità  di osare dando il senso della leggerezza al peso materico del cemento e per la capacità di creare equilibrio tra le forme geometriche del volume e lo sfumato del colore, interpretando in senso astratto il tema della manifestazione".
A vincere il Premio SetUp come miglior curatore under 35 della manifestazione è Michele Medici, con il progetto "L'equilibrio di un'acrobata senza vertigine", testo critico per il lavoro di Ilaria Gentilini, della Galleria 13 Arte Moderna e Contemporanea (Reggio Emilia), con la seguente motivazione: "per la capacità di esprimere in modo conciso e con l'uso di un linguaggio efficace, pur nella semplicità espressiva, il progetto fotografico dell'artista Ilaria Gentilini e per aver dato al lavoro un'interpretazione coerente con il tema dell'edizione di Setup 2017, l'equilibrio".


Premio Alviani ArtSpace

Novità assoluta di quest'anno è il Premio Alviani ArtSpace, che offre all'artista selezionato nella nuova sezione S.O.S SetUp Open Space l'occasione di realizzare un progetto espositivo per lo spazio Alviani ArtSpace di Pescara durante la stagione 2017/2018, per aver sperimentato e osato più degli altri, valorizzando il tema dell'equilibrio inteso come mancanza di quiete e come generatore di motore esistenziale.
Colui che ha soddisfatto al meglio questa richiesta è l'artista Ilaria Biotti, presentato dall'Associazione Culturale Peninsula Berlino, con il progetto "8min20sec – on Time Travelling".
A decretare il vincitore è stata la commissione formata dal Comitato Direttivo e da Lucia Zappacosta, Direttore artistico Alviani ArtSpace, con la seguente motivazione: "per l'esplorazione del tema dell'equilibrio coniugato al presente ad amplificato con la pratica della mindfullness e per il senso di perdita di equilibrio sintetizzato nell'esperienza immersiva e nel potente contrasto tra la pulizia delle immagini e lo spaesamento del suono".


Premio Residenza Casa Falconieri

Si è rinnovata anche quest'anno la selezione per il Premio Residenza Casa Falconieri, che offrirà all'artista premiato una residenza di dieci giorni presso lo Studio Casa Falconieri, un piccolo centro immerso negli spazi delle più grandi tenute vinicole della Sardegna: un'esperienza al confine tra spazio e natura, spazio e sole, spazio e vento, in un equilibrio di sensazioni per l'esplorazione utopica di segni ed equilibri sul territorio.
A vincerlo è l'artista Stefano Gioda con il ciclo di lavori presentati in fiera, con la galleria Eggers 2.0 Let's do it together.
Il vincitore è stato selezionato da una commissione formata da Gabriella Locci, Presidente di Casa Falconieri e Dario Piludu, Direttore artistico di Casa Falcionieri, assieme a Simona Gavioli e Alice Zannoni, con le seguenti motivazioni: "per la figurazione, definita con un tratto immaginifico, che gestisce quale moderno alchimista delineando un personalissimo universo".

Domenica 29 gennaio, invece, sarà il momento del quarto premio previsto per questa quinta edizione: il Premio Tiziano Campolmi.
Il vincitore sarà proclamato alle ore 15 presso l'Area Talk per permettere al pubblico di votare fino a sabato sera.

Per tutto il resto, SetUp prosegue straordinarimente e rinnova il suo invito per domani, con la seconda giornata di questa strepitosa edizione.


INFORMAZIONI UTILI

Date e orari:
27/28 GENNAIO 2017 – DALLE ORE 17.00 ALLE 01.00
29 GENNAIO 2017, DALLE ORE 12.00 ALLE 22.00

Ingresso: € 7.00
Gratuito per bambini di età inferiore ai 10 anni

Direzione organizzativa:
051.4122665 | 051.4856976

Simona Gavioli

Alice Zannoni

Segreteria Organizzativa
Roberta Filippi

Link di riferimento
www.setupcontemporaryart.com
Facebook: www.facebook.com/setupartfair
Twitter:@setupartfair
Instagram: @setupartfair

INFO KINDER SetUp
Ogni laboratorio ha la durata di un'ora ed è rivolto a bambini dai tre anni in su.
Per i bambini sotto i sei anni è richiesta la presenza di un genitore.
Orari:
Venerdì 27 gennaio: alle ore 17.30 - 19.00 - 21.00;
Sabato 28 gennaio: alle ore 17.30 – 19.00 – 21.00;
Domenica 29 gennaio: alle ore 14.30 – 16.00 – 17.30 – 19.00.
Costi:
La partecipazione delle attività Kinder SetUp è 3 € per bambino
(*L'ingresso a SetUp Contemporary Art Fair è gratuito per bambini fino a 10 anni)
Per info e prenotazioni: bea@beatricecalia.it

CULTURALIA DI NORMA WALTMANN

Agenzia di comunicazione e ufficio stampa

tel : +39-051-6569105 mob: +39-392-2527126

email: info@culturaliart.com web: www.culturaliart.com

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI