Cerca nel blog

mercoledì 21 giugno 2017

ACQUA, TARIFFE ITALIANE TRA LE PIÙ BASSE IN EUROPA


I dati analizzati a Watec Italy 2017 (Palermo, 21-23 giugno) indicano che i bassi livelli tariffari sono dovuti agli scarsi investimenti e alla forte inefficienza

Le tariffe dell'acqua in Italia sono fra le più basse d'Europa e del mondo. L'International Statistics For Water Services dimostra che nel nostro Paese i costi al metro cubo vanno dagli 0,79 dollari di Milano agli 1,94 dollari di Torino. Se ne è parlato a Watec Italy 2017, la mostra convegno internazionale in programma a Palermo dal 21 al 23 giugno dedicata alla gestione e alla salvaguardia della risorsa idrica. 

Le bollette 'light' non devono però far esultare: "Le tariffe idriche non aumentano quanto dovrebbero – afferma Rosario Mazzola, docente di Ingegneria Idraulica all'Università di Palermo –. I valori decisamente bassi sono legati agli scarsi investimenti effettuati sul fronte delle infrastrutture e alla forte inefficienza che continua a registrarsi in alcune aree, specialmente nel Meridione".

LE TARIFFE IN EUROPA. Tra le altre città italiane si segnalano Napoli con 1,48 dollari al metro cubo, Roma con 1,62 dollari e Bologna con 1,71 dollari. Dal raffronto con le principali città europee emergono differenza notevoli: ad Amsterdam, per esempio, si paga poco più di 7 dollari per metro cubo, a Oslo 4,57 dollari, a Bruxelles 5,12 dollari, a Zurigo quasi sei dollari (5,96 per essere precisi) mentre a Copenhagen addirittura 8,06 dollari. 

Pur tenendo conto della tassazione e di altri oneri come quello per il trattamento delle acque reflue, le tariffe italiane restano tra le più basse d'Europa, come osservano gli esperti che parteciperanno ai convegni di Watec Italy 2017.

IL QUADRO MONDIALE. Anche a livello mondiale sono pochi i Paesi in cui l'acqua costa meno che in Italia. Tra questi l'Iran (a Teheran si pagano 0,19 dollari per metro cubo), le Mauritius (0,43 dollari), Macao (0,54 dollari), la Cina (a Shanghai si pagano 0,59 dollari per metro cubo) e Taiwan (a Taipei ogni metro cubo di acqua si paga 0,61 dollari). 

I bassi valori delle tariffe idriche in Italia risultano ancora più evidenti dal confronto in base al Pil. A Bologna il Prodotto interno lordo è di 29.600 dollari pro capite e per ogni metro cubo di acqua si pagano 1,71 dollari; in Francia a Bordeaux il Pil pro capite è di 35.700 dollari e l'acqua costa 4,80 dollari; a Graz, in Austria, con un Pil pro-capite di 42.600 dollari si pagano 6,07 dollari per metro cubo. Il livello di ricchezza, dunque, non è assolutamente proporzionale ai costi dell'acqua.

TARIFFE PIù ELEVATE, SERVIZI MIGLIORI. "Le tariffe – commenta il prof. Rosario Mazzola, tra i protagonisti di Watec Italy 2017 – in Italia sono cresciute progressivamente ma lentamente nell'arco degli ultimi anni, raggiungendo un valore medio di circa 2 euro al metro cubo. Guardando la bolletta, le percentuali dei rincari sembrano astronomiche, ma in realtà in valore assoluto sono decisamente modeste. 

Il problema principale restano gli investimenti: un esempio virtuoso proviene dalla Germania, dove le tariffe consentono un costante rinnovamento degli impianti e delle strutture. In Italia alcune zone sono ormai a regime: al Nord si stanno ottenendo buoni risultati, mentre al Sud non c'è capacità di investire a fronte di elevati costi gestionali". Quali sono le previsioni sul futuro delle reti idriche? Mazzola usa una metafora eloquente: "I motori più potenti funzionano solo sulle auto che hanno pneumatici efficienti, non su quelle che hanno le ruote quadrate".

WATEC E I SUOI PARTNER. La mostra convegno Watec Italy 2017 vanta come partner sostenitori, aziende del calibro di AMAP, Aqualia, Acciona Agua, Girgenti Acque, Idroambiente (Società del Gruppo Marnavi), Siciliacque, Italveco Group, Rochem Marine, Di Vincenzo, è patrocinata da Commissione Europea, Banca Europea per gli Investimenti, Banca Mondiale, Regione Sicilia, Barilla Center for Food & Nutrition e vede il coinvolgimento dell'Università di Palermo e di altri rappresentanti ed esperti del settore. 

Il comitato scientifico di Watec Italy 2017 per l'Italia è presieduto dall'architetto Giuseppe Taverna e coordinato dall'ex ministro dell'Ambiente Corrado Clini.

Città
Oneri per 100 metri cubi
Costo per metro cubo
Bologna
171,86
1,71
Milano
79,05
0,79
Napoli
148,65
1,48
Roma
162,63
1,62
Torino
194,63
1,94
Gerusalemme
251,50
2,51
Amsterdam
700,38
7
Oslo
457,66
4,57
Lisbona
371,20
3,71
Barcellona
323,99
3,23
Madrid
272,83
2,72
Ginevra
565,56
5,65
Zurigo
596,40
5,96
Londra
467,86
4,67
Vienna
536,26
5,36
Bruxelles
512,25
5,12
Copenhagen
806.72
8,06

Fonte: International Statistics For Water Services - 2014


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI