Cerca nel blog

venerdì 20 gennaio 2017

L’AGENZIA ICE A VICENZA PER SUPPORTARE L’EXPORT DELLA GIOIELLERIA E OREFICERIA ITALIANA

Incoming di operatori esteri a Vicenza Oro e T-Gold


Vicenza 20 gennaio 2017  Iniziano oggi a Vicenza 5 giorni dedicati alla gioielleria e all’oreficeria durante i quali l’Agenzia ICE è protagonista con un incoming di operatori esteri per promuovere l’internazionalizzazione del settore sia a Vicenza Oro Winter che T-Gold, le due manifestazioni dedicate rispettivamente ai prodotti ed ai macchinari per la lavorazione dei metalli preziosi.

Obiettivo primario dell’organizzazione di entrambe le delegazioni straniere è l’agevolazione dell’incontro tra offerta Made in Italy e domanda straniera nonché il poter vedere da vicino le caratteristiche uniche e l’alta qualità dei prodotti italiani.

Vicenza Oro WinterICE in collaborazione con Italian Exhibition Group promuove la produzione orafa italiana organizzando una missione di oltre 150 operatori e giornalisti esteri provenienti da 27 Paesi strategici per il settore: USA, Giappone, Messico, Panama, Kazakistan, Azerbaijan, Indonesia, Argentina, Sudafrica, Ghana, Nigeria, Malesia, Singapore, Brasile, Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Belgio, Olanda, Svizzera, Polonia, Romania, Turchia, Portogallo, Finlandia, Ucraina.

“Vicenza Oro rappresenta uno degli asset fondamentali nella nostra strategia di marketing e promozione per il settore - commenta Piergiorgio Borgogelli, Direttore Generale dell’Agenzia ICE - anche nel 2017 abbiamo deciso di confermare l’investimento promozionale dedicato al settore. Non solo per incrementare le opportunità commerciali per le aziende italiane e contribuire a costruire un clima di fiducia nel rilancio dell’export del settore, ma per qualificare ulteriormente la nuova strategia omnichannel su cui stiamo puntando. Una strategia integrata che coinvolge i canali digitali, i canali commerciali evoluti come GDO, department store ed independent retailer, e la promozione tradizionale fieristica e B2B.
Gli operatori esteri – ha proseguito Borgogelli -  che selezioniamo ed invitiamo a VicenzaOro quest’anno interpretano questa evoluzione: abbiamo puntato su una segmentazione attenta ed integrata che coinvolge dettaglianti, grossisti, dealer import/export, buyer di grandi magazzini e catene di negozi, giornalisti, trend setter, con il duplice obiettivo di orientare la strategia dei distributori ed influenzare la comunicazione generando brand awareness per il made in Italy”.

T-Goldin collaborazione con Fiera Vicenza e con l’Associazione di categoria AFEMO (Associazione Fabbricanti Esportatori Macchine per Oreficeria), l’ICE organizza la presenza di circa 30 operatori provenienti da India, Iran, Emirati Arabi, Giappone, Brasile e Algeria. Paesi per i quali ci sono ottime possibilità di sviluppo nel breve e medio termine.
Nel corso della loro presenza in fiera i delegati parteciperanno alla cerimonia di apertura ed incontreranno le aziende italiane espositrici: gli incontri con gli espositori italiani saranno organizzati in autonomia dai singoli delegati mediante piattaforma on line appositamente realizzata da Fiera Vicenza a partire da questa edizione della fiera. 

Obiettivo primario dell’incoming è favorire le opportunità di collaborazione commerciale ed industriale tra i produttori italiani e le delegazioni invitate e di dare l’opportunità agli operatori esteri di conoscere e verificare il livello di innovazione tecnologica presentato dalla realtà produttiva italiana, anche al fine di fidelizzare i buyers verso il prodotto Made in Italy e le sue eccellenze. 

Il settore delle macchine per oreficeria e gioielleria italiano benché di nicchia è altamente specializzato e vanta una tecnologia “Made in Italy” che non ha eguali a livello mondiale. Infatti le aziende che ne fanno parte hanno una forte propensione all’export, in particolare verso Asia (45%), Europa (30%), Medio Oriente (12%), Nord e Sud America (5%) .

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI