Cerca nel blog

giovedì 29 dicembre 2016

CRESCE IL MERCATO DEI PRODOTTI PER GLI ANIMALI DA COMPAGNIA



PRIMI DATI 2016 IN VISTA DELLA FIERA "ZOOMARK 2017" A BOLOGNA

Continua a crescere in Italia il mercato dei prodotti per gli animali da compagnia. Il settore del pet food, relativo agli alimenti per cane e gatto e che nel 2015 aveva visto un giro d'affari di 1.914 milioni di euro, si stima chiuderà il 2016 con una crescita a valore del +14,4% nelle catene della grande distribuzione, del +1,6% nel canale grocery e del 0,7% nei petshop tradizionali. Anche il mercato non food, relativo agli accessori e ai prodotti per l'igiene degli animali, si stima registrerà una crescita nel 2016: questo settore aveva fatto registrare nel 2015 un fatturato di oltre 67 milioni di euro, con un incremento delle vendite del +2,4% a valore rispetto all'anno precedente. Le previsioni, elaborate sulla base di dati IRI, vengono diffuse in vista di Zoomark International 2017, la fiera professionale b2b più importante in Europa negli anni dispari sui prodotti e le attrezzature per gli animali da compagnia, organizzata da BolognaFiere. La prossima edizione del salone si svolgerà dall'11 al 14 maggio 2017 presso il Quartiere fieristico di Bologna.

Secondo il Rapporto ASSALCO-Zoomark 2016, pubblicato nello scorso mese di maggio, il 43% degli italiani vive con almeno un pet: sarebbero dunque almeno 60 milioni gli animali presenti nelle nostre case. In particolare, nel 2015 i cani erano 6,9 milioni, mentre i gatti 7,4 milioni, gli uccellini 12,9 milioni, i pesci 29,9 milioni, i piccoli mammiferi e i rettili 3,2 milioni. Gli alimenti per cane e gatto continueranno a rappresentare i segmenti principali: nel 2015, il 53,5% del totale mercato è stato costituito dagli alimenti per gatto; gli alimenti per cane hanno invece raggiunto quota 46,5%. Negli ultimi anni, si è registrato un aumento delle referenze che è probabile continui anche per il futuro, in virtù della sempre maggiore specializzazione dell'offerta del settore. Per quanto riguarda il comportamento di acquisto dei consumatori, si è assistito allo sviluppo di una predilezione per i piccoli formati (dal medium al single serve), legata alla crescente diffusione di animali di piccola/media taglia e a una maggiore sensibilità verso il tema della riduzione degli sprechi. In aggiunta, si è registrata una lieve flessione della frequenza di acquisto, a fronte di un aumento della penetrazione.

Prosegue intanto l'organizzazione di Zoomark International 2017. Tra le altre novità della fiera, giunta alla 17a edizione, la nuova area espositiva "Aqua Project" dedicata all'industria acquariofila. Vi troveranno spazio acquari tecnologici, di design, spettacolari e minimali. Verrà anche allestita una serie di vasche eccezionali con la tecnica dell'aquascaping, l'arte di creare o arredare un acquario con ambientazioni suggestive e di grandissimo impatto scenico. BolognaFiere ha anche avviato un importante programma di promozione all'estero di Zoomark, che l'ha vista protagonista nelle maggiori fiere specializzate di tutto il mondo, come il "Global Pet Expo 2016", la fiera annuale sulla pet industry più grande negli Stati Uniti, svoltasi a Orlando in Florida (USA), e il "China International Pet Show 2016", il più importante salone specializzato del settore in Asia, che si è svolto a Guangzhou, nel sud della Cina. Inoltre, il Department of Commerce statunitense ha assegnato anche per la prossima edizione 2017 di Zoomark la "Trade Fair Certification", una prestigiosa certificazione, che favorirà la presenza a Bologna di nuovi espositori provenienti dagli USA e che fa rientrare Zoomark in un circuito di fiere d'eccellenza a livello internazionale.

Bologna, 29 dicembre 2016

Image
Zoomark International, la fiera professionale più importante in Europa negli anni dispari, si svolgerà dall'11 al 14 maggio 2017 a Bologna (Italia).

E' organizzata da BolognaFiere. La precedente edizione del 2015 ha fatto registrare uno straordinario successo, con la presenza di 615 espositori, di cui 394 esteri provenienti da 35 Paesi, su una superficie di 45mila mq.

Il numero dei visitatori ha raggiunto in totale i 22.299, di cui 15.526 buyer italiani e 6.773 esteri (+15% rispetto all'edizione precedente del 2013) provenienti da 85 Paesi.

Ulteriori informazioni su www.zoomark.it.

--
www.CorrieredelWeb.it

Sotto gli affreschi di Simone Martini, torna Wine&Siena


A Siena, nel week end del 21 e 22 gennaio 2017, l'evento firmato dagli ideatori  del Merano WineFestival per la valorizzazione dei terroir e delle eccellenze vitivinicole. 

Al Rettorato di una delle più antiche Università europee la cittadella del gusto dedicata al food. 

Degustare il vino mentre si ammira La Maestà di Simone Martini o il Guidoriccio da Fogliano, nella sala del Mappamondo nel Palazzo Comunale di Siena, attigua alla sala dei Nove con il ciclo del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti, oppure nelle storiche sale di Rocca Salimbeni e di Palazzo Sansedoni, nell'Aula Magna di una delle più antiche università europee, attiva già nel 1240. 

Un evento diffuso con location prestigiose dedicato alle eccellenze enologiche nella più medievale delle città italiane.
E' l'opportunità che nasce grazie alla seconda edizione di Wine&Siena, Capolavori del gusto: il 21 e 22 gennaio prossimi a Siena

La manifestazione, dedicata alla promozione e alla valorizzazione delle eccellenze vitivinicole e culinarie dei terroir, torna nelle sale di Rocca Salimbeni, sede centrale del Monte dei Paschi di Siena, al Grand Hotel Continental (Starhotel) e si amplia a tutta la città: all'Università di Siena, con il Rettorato che sarà cittadella del Food, a Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, e a Palazzo Comunale, nelle storiche sale del Museo Civico.

A Wine&Siena, firmato dagli ideatori del Merano Wine Festival, saranno presenti solo produttori selezionati, oltre 200

Due giorni a passeggio nel Medio Evo per scoprire i migliori produttori vitivinicoli italiani, artigiani del gusto, prodotti tipici di eccellenza, tutti selezionati per il livello qualitativo dei loro prodotti. 

L'esclusività della formula di Wine&Siena consiste nel fatto che tutti i produttori sono stati selezionati tra i vincitori degli annuali Merano WineAward e che questo evento si configura come uno dei pochi, a livello nazionale, che garantisce una selezione qualitativa di prodotti e produttori presenti

Quest'anno si aggiunge anche "Food&Siena",  cittadella del gusto dedicata al food, che avrà la sua sede al Rettorato, la sede storica dell'Università degli studi di Siena, nata quasi ottocento anni fa. 

A Palazzo Sansedoni, sede della Fondazione, master class dedicate al mondo del vino.

L'evento è ideato da Gourmet's International, il sistema di selezione e valorizzazione di eccellenze che sta dietro al successo internazionale di manifestazioni quali il Merano WineFestival, e Confcommercio Siena

Insieme hanno attivato importanti collaborazioni. Sono organizzatori, oltre Confcommercio Siena, il Comune di Siena e la Camera di Commercio di Siena. Wine&Siena ha il fondamentale sostegno di Banca Monte dei Paschi di Siena, Fondazione  Monte dei Paschi di Siena, Università di Siena, Grand Hotel Continental, che hanno concesso spazi prestigiosi per la manifestazione a titolo gratuito, e di Enoteca Italiana che curerà le master class.

La manifestazione L'ingresso costa 40 € (mezza giornata 25 €), dalle 10 del mattino fino alle 19. Oltre alla possibilità di degustare i migliori prodotti del territorio durante i due giorni della manifestazione, il programma prevede la presenza di master class a Palazzo Sansedoni, la Small Plate gale presso il Rettorato dell'Università di Siena il 20 di gennaio con cui parte la manifestazione, uno store delle eccellenze Merano WIneAward, degustazioni guidate.  

Per quanti intendano vivere l'evento abbindolo ad un soggiorno alla scoperta del territorio di Siena, il consorzio di promozione e  turismo  Siena Incoming attraverso il proprio Tour Operator C-Way, gruppo Costa, propone diverse soluzioni di pacchetto. 

La biglietteria e le proposte turistiche collegate all'evento Wine&Siena saranno prenotabili sul sito www.sienaincoming.it o telefonando ai seguenti numeri 3480216972 / 3476137678. 

Informazioni, biglietti prenotazioni sul sito ufficiale www.wineandsiena.it e www.sienaincoming.com.

E' main sponsor della manifestazione Conad del Tirreno, è sponsor l'Autosalone Montecarlo Subaru Siena, si  ringrazia il Panificio il Magnifico di Lorenzo Rossi.




--
www.CorrieredelWeb.it

Expocasa torna a Torino dal 25 febbraio al 5 marzo 2017

DAL 25 FEBBRAIO AL 5 MARZO 2017 TORNA A TORINO EXPOCASA

Sarà la 54ª edizione di Expocasa quella che si svolgerà a Torino da sabato 25 febbraio a domenica 5 marzo 2017: il suggestivo e tecnologico Oval Lingotto diventerà nuovamente la casa del Salone di riferimento del nord-ovest per tutto ciò che riguarda l'arredamento e le idee dell'abitare. 
Nove giorni di manifestazione per il consolidato appuntamento, organizzato da GL events Italia, che offre al pubblico una panoramica completa sulle novità e tendenze del mondo dell'arredo.
Il percorso espositivo, sempre più fruibile e dinamico, sarà anche quest'anno suddiviso per aree tematiche, partendo dalla cucina, cuore della casa, per poi svilupparsi nelle diverse sezioni dedicate agli spazi del benessere, alla zona notte e all'area giorno. Grande attenzione sarà rivolta anche alle camerette per i bambini e ragazzi con soluzioni sempre più innovative e in linea con le abitudini di oggi.
Grazie alla vasta offerta presentata da Expocasa, il pubblico potrà trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze e al proprio stile abitativo, che sia quello tradizionale o più all'avanguardia.
Per l'edizione 2017 viene confermato anche il calendario di appuntamenti che d'abitudine anima il Salone con incontri, workshop, corsi, area bimbi e lo spazio di consulenza con professionisti del settore, a disposizione del pubblico gratuitamente per fornire consigli e indicazioni, anche normative, per rinnovare e rendere ancora più su misura la propria casa.
Tra le novità del 2017 c'è l'area Balcone Fiorito: la terrazza dell'Oval diventerà un "giardino pensile", una vera e propria oasi verde che accoglierà il pubblico più green, amante del giardinaggio e dei complementi d'arredo per gli esterni.

-----------------------------------------------
Segui le ultime novità all'hashtag #Expocasa17
sul sito www.expocasa.it
Facebook Expocasa.LingottoFiere
Twitter @LingottoFiere
Flickr lingottofiere-torino
Instagram @Lingottofiere

-----------------------------------------------
INFORMAZIONI
Expocasa 2017 – Idee per abitare e rinnovare 
Da sabato 25 febbraio a domenica 5 marzo 2017 - Oval-Lingotto Fiere

www.expocasa.it
info@expocasa.it
Tel. 011 6644111

Orari
Sabato e domenica dalle 10 alle 22
Lunedì-venerdì dalle 16 alle 22
Domenica 5 marzo dalle 10 alle 20

Biglietti
Intero 8€ 
Ridotto 5€ con Coupon sconto scaricabile dal sito expocasa.it, valido dal lunedì a venerdì 
Gratuito sotto i 14 anni
Gratuito per operatori professionali, previo accredito
Gratuito per studenti Architettura, Ingegneria e Design (IED, IAAD), previo accredito


--

lunedì 26 dicembre 2016

FIM 2017: Una "casa per i musicisti" ancora più accogliente

La 5ª edizione del FIM, Fiera Internazionale della Musica che si è affermata all'interno della comunità dei musicisti e degli operatori del settore per il respiro internazionale e la qualità dei suoi contenuti, si terrà per la seconda volta consecutiva alla Fiera di Erba (CO) dal 26 al 28 maggio 2017 e offrirà ai visitatori nuovi motivi di interesse per non mancare all'appuntamento. 

Tra questi la nuova area FIM Educational, dedicata ai bambini dai 6 ai 13 anni, FIM Social, il nuovo palco in diretta streaming a disposizione dei musicisti e Radio FIM, la nuova web radio che trasmetterà in diretta dal FIM.

Ideata e organizzata da Maia in collaborazione con BigBox, LarioFiere e il sostegno della Regione Lombardia, FIM persegue da sempre l'obiettivo di fare emergere le nuove creatività del mercato della musica in Italia assecondando nuovi interessi e passioni dei musicisti. 

Manifestazione organizzata attraverso la collaborazione di soggetti competenti, attivi nel mondo della produzione musicale contemporanea, FIM ha l'obiettivo di stimolare dal basso la relazione tra musicisti e fornitori di prodotti e servizi attivi in Italia. 

Dopo il successo ottenuto nella passata edizione, la formula del FIM conferma CASA FIM, il piccolo palco/salotto in diretta streaming tv, al centro della fiera, all'interno del quale verranno intervistati, in un incedere senza sosta, tutti gli ospiti importanti del FIM 2017, molti dei quali saranno impegnati anche in brevi ma intense performance live.

Ricordiamo che sul palco della scorsa edizione il pubblico ha potuto conoscere da vicino nomi come Steve Hackett, Steve Lyon, Patty Pravo, Paul Buckmaster, Eugenio Finardi, Franco Mussida, Tiromancino, Roberto Cacciapaglia, Giovanni Caccamo, Ermal Meta, Andrea Mirò, Cesare Picco, Bassi Maestro, Amedeo Bianchi e Claudio Pascoli... e altri personaggi meno popolari ma altrettanto importanti per il mercato della musica in Italia.

L'area Showroom offrirà ai visitatori prodotti e servizi di eccellenza del nostro made in Italy (con l'immancabile area Vinyl Show), mentre sul Main Stage si terranno le performance live di artisti importanti. 


Confermate anche le aree Demo e MTM Hall dedicate ai seminari, agli incontri professionali e ai meeting tra musicisti, etichette e società di servizi.

Sono già aperte le iscrizioni ai contest PAE - Premio Autori Emergenti (in palio una borsa di studio da 500 euro), VIC - Videoclip Italia Contest (borsa di studio da 500 euro) e FIM Rock Contest (esibizione sul Main Stage per i tre vincitori), mentre nel corso della manifestazione verrà assegnato il BigBox Award ai tre prodotti più creativi tra quelli esposti al FIM.

Il grande spazio dato nel corso della scorsa edizione agli ensemble strumentali del Conservatorio di Como non è stato casuale. Da sempre il FIM considera la qualità dei progetti musicali frutto di impegno e studio nel tempo a tutti i livelli e in tutti gli ambiti musicali. 


Per questa ragione il FIM 2017 ha aperto un'area FIM Educational dedicata alla formazione o al semplice orientamento dei bambini dai 6 ai 13 anni, ma anche una serie di iniziative dedicate alla formazione di musicisti di ogni ordine e grado accompagnati dai loro docenti (previa registrazione).

La relazione tra FIM e la comunità online dei musicisti è uno dei punti di forza di questa manifestazione. 


Il collegamento tra i musicisti che partecipano al FIM e la comunità web degli ascoltatori di musica avverrà tramite FIM Social, un palco in diretta streaming video online a disposizione dei musicisti, che potranno ottenere uno spazio di visibilità grazie a una campagna di crowdfunding che offre in cambio ai fan biglietti di ingresso omaggio al FIM.

A completare i canali media del FIM arriva quest'anno Radio FIM, la web radio in diretta dal FIM, che trasmetterà agli ascoltatori le storie più interessanti tra quelle "raccontate" dai musicisti presenti all'evento.

Altri nuovi contenuti del FIM sono allo studio, mentre non mancherà il consueto spazio per la musica prog e rock di qualità, gestito in collaborazione con Black Widow.



Per informazioni: www.fimfiera.it 
Info Line: +39 010 86 06 461

venerdì 23 dicembre 2016

Tra un mese, la 59esima Fiera regionale di Lonato del Garda 13-15 gennaio 2017

Gennaio e il nuovo anno si avvicinano… e Lonato del Garda si prepara ad alzare il sipario della 59ª Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale, manifestazione di valore turistico, oltre che culturale ed economico, che si svolgerà dal 13 al 15 gennaio 2017.

Per tre giornate la fiera ispirata alla tradizione agricola e alla ricorrenza di Sant'Antonio abate tornerà ad animare e affollare vie, piazze, scuole e palazzetti di Lonato del Garda, con la sua ampia proposta di eventi, mantenendo fede al programma tradizionale nella giornata di Sant'Antonio, ispiratore della fiera e protettore degli animali e delle campagne. 

Proprio il pomeriggio del 17 gennaio, infatti, si terrà la consueta benedizione degli animali davanti al sagrato della chiesa di Sant'Antonio abate, momento che riunisce da sempre centinaia di persone con i loro cuccioli, cani e gatti, canarini, animali da compagnia e non solo.

Il circuito fieristico sarà anche quest'anno una straordinaria vetrina per i prodotti del territorio con un percorso espositivo ideato e consolidato negli anni per valorizzare le frazioni lonatesi, le aziende agricole e le associazioni locali, gli artigiani e i commercianti, e anche i ristoranti lonatesi, con un ricco carnet di proposte per tutti: degustazioni gratuite, gare gastronomiche, momenti legati alla cultura e alle tradizioni d'altri tempi come l'esposizione dell'os de stomèch da guinnes dei primati, mostre e presentazioni di libri, rievocazioni storiche, esibizioni cinofile, visite guidate ai principali monumenti cittadini, il Palio delle frazioni, animazione e luna park per i più piccoli, mezzi d'epoca in bella mostra e tanto altro ancora nel lungo fine settimana di metà gennaio.

Il Gran Galà di apertura si terrà sabato 7 gennaio alle 21 (luogo in fase di definizione) e aprirà come sempre la kermesse fieristica all'insegna dello show, con cabaret, musica ed eccellenze lonatesi.   

«La fiera nel tempo è cambiata molto, è cresciuta, ma per noi lonatesi "la fiera è sempre la fiera" – afferma il direttore del comitato organizzatore Davide Bollani –. È il primo evento dell'anno, ha valenza regionale e richiama sempre numerosi espositori da tutta Italia. Lo viviamo come un momento di festa, frutto di tanto lavoro ma anche di grandi soddisfazioni. La città si presenta in tutto il suo splendore, regalando accoglienza e proposte di svago, per iniziare il nuovo anno con spirito positivo».

L'area espositiva attraversa tutto il centro di Lonato e supera i 6.500 metri quadrati, di cui mille al coperto, con decine e decine di stand dei vari comparti agricoli, artigianali e commerciali, tanto intrattenimento per un unico evento a ingresso gratuito.

Dal 7 gennaio, fino al 9 febbraio, prenderà il via il circuito gastronomico Töt Porsèl, con i migliori menu a base di carne di maiale, preparati dai ristoranti lonatesi secondo la tradizione locale.

Novità 2017, anticipa ancora il direttore Bollani, «avremo all'interno del percorso fieristico anche lo street food, rigorosamente a bordo di scenografici truck, e confermiamo anche quest'anno la possibilità di vedere Lonato e la fiera dall'alto, con il tour in elicottero, che lo scorso anno è piaciuto moltissimo. Stiamo organizzando anche una lettura teatrale delle opere di Camillo Tarello, scienziato e agronomo lonatese di fama mondiale vissuto nel 1500. 
E tra le novità, ci saranno anche la mostra di semi antichi a Palazzo Zambelli per conoscere i segreti e il passato della nostra terra e l'Area mamma, con una sala gioco e un angolo-fasciatoio e delle animatrici per le mamme che vorranno lasciare i loro bimbi in uno spazio protetto e godersi la fiera».

Gli espositori interessati a partecipare alla 59ª Fiera regionale di Lonato del Garda possono contattare l'Ufficio Fiera presso il Comune di Lonato (tel. 030.9131456) per gli ultimi posti disponibili.


--
www.CorrieredelWeb.it

A Smau Napoli Atena ha presentato le nuove ricariche a idrogeno

Nuovi sistemi di piccola mobilità ad idrogeno allo Smau

Atena scarl con Università Parthenope ha presentato al salone dell'innovazione di Napoli la nuova frontiera dell'idrogeno per biciclette, microcar e scooter, sostituendo le classiche batterie



Napoli, 23 dicembre 2016 – In occasione della IV edizione dello Smau il salone dedicato all'innovazione per imprese e pubbliche amministrazioni, in programma a Napoli il 15 e 16 dicembre, il consorzio pubbico- privato Atena ha esposto biciclette, microcar e scooter alimentati ad idrogeno.

In particolare questi sistemi di mobilità, realizzati nei laboratori dell'Università Parthenope, avranno cartucce pratiche e ricaricabili per garantire la mobilità sostenibile a idrogeno.

Biciclette, scooter e microcar potranno essere ricaricate sostituendo le cartucce, di dimensioni inferiori a quelle delle batterie tradizionali, distribuite da appositi dispenser di cartucce a idrogeno intercambiabili per garantire sempre e ovunque la possibilità di immediata di ricarica a utenti privati o sistemi di bike/car sharing.

HyBike, questo il nome della bicicletta a pedalata assistita alimentata ad idrogeno, è infatti in grado di percorrere fino a 300 km con una sola ricarica di idrogeno.

Inoltre, questo tipo di sistema di accumulo prevede più di 1000 cicli di ricarica, corrispondenti a percorrenze di 150.000 km, mentre le batterie tradizionali devono essere sostituite dopo circa 300 cicli di ricarica.

Innalzato anche il livello per la sicurezza. Lo stoccaggio dell'idrogeno è assicurato da idruri metallici capaci di assorbire l'idrogeno e fissarlo nella struttura cristallina, garantendo standard di sicurezza superiori a qualsiasi altro sistema.

Ma la produzione dell'idrogeno può essere ottenuta – anche in maniera fai da te - utilizzando un piccolo elettrolizzatore abbinato ad un modulo fotovoltaico, rendendo tutta la filiera sostenibile sia dal punto di vista energetico che ambientale.

Questa la proposta innovativa di Atena scarl, un consorzio di raggruppamento di imprese, università ed enti di ricerca, per lo sviluppo di tecnologie innovative per la mobilità sostenibile.


--
www.CorrieredelWeb.it

Surface Design Show 2017 - Where Surfaces Come Alive

Surface Design Show ritorna al Business Design Centre di Londra dal 7 al 9 Febbraio 2017, mostrando le ultime novità in termini di superfici che il design dell'industria offre al mercato.
Surface Design Show è l'unico evento nel Regno Unito specializzato esclusivamente nelle superfici interne ed esterne, mettendo in relazione materiali innovativi con un'audience di architetti, designer e progettisti.

Sin dal suo lancio nel 2005 la manifestazione è diventata un punto di riferimento molto importante per il settore, aiutando i professionisti ad rimanere aggiornati sui più recenti materiali per le costruzioni, sulle nuove idee e creare un network con designer, architetti e fornitori.

Il 2016 ha visto la presenza di 5,699 visitatori, un aumento significativo rispetto al 2015. I professionisti e visitatori sono prevalentemente architetti, interior designer, lighting designer, di cui il 36 % decide di visitare Surface Design rispetto a tutte le altre manifestazioni di design e di architettura.

"Il 2016 ha visto la manifestazione ampliarsi, includendo per la prima volta l'area della cosiddetta gallery diventando la più grande e migliore fiera del settore. Per il 2017 i visitatori possono aspettarsi più espositori sia internazionali sia inglesi. Un programma dettagliato di eventi è stato attentamente curato al fine di coinvolgere i visitatori in iniziative e attività durante i due giorni e mezzo della manifestazione.

Event Director, Christopher Newton: "Oltre 130 espositori hanno già confermato la loro presenza per il 2017, e molti altri confermeranno nei prossimi mesi. Già consolidati brand come Altfield, Concreate e James Latham mentre nuovi brand come Lovell Stone, Nordcell and Visive saranno presenti".

Così Ab Rogers, Creative Director di Ab Rogers Design definisce Surface Design Show 2016:
"Manifestazione fantastica, vibrante e dinamica, portavoce per l'industria del settore e estremamente curata e con una dimensione ottimale".

Surface Design Show 2017 è piena di aziende con idee innovative che offrono all'audience un'unica esperienza di visita. Alcuni degli eventi inclusi nel programma saranno la "Preview Evening Live Debate" e la "PechaKucha Evening", una presentazione informale e divertente a cura di Phil Coffey di Coffey Architects che include relatori, quali Chris Dyson di Chris Dyson Architects e Matthew Driscoll di Threefold Architects.

Surface Spotlight Live, che ha debuttato nel 2016, è un'opportunità stimolante per architetti e designer per entrare in contatto con i materiali più innovativi nei due ambiti: il 2017 si focalizzerà su Hospitality ed Education. L'esperta di colori e tendenze Sally Angharad, curerà l'area presentando materiali che daranno un contributo significato ad entrambe le area.

Stone Gallery riflette l'importanza del crescente mercato lapideo nel Regno Unito. Sponsorizzato ufficialmente dalla Stone Federation GB, la Stone Gallery 2017 attrae espositori dall'Europa e oltreoceano – con l'obiettivo di creare networking con architetti e designer internazionali che rendono Londra l'hub del design mondiale.

Light School, presentata da Light Collective e sponsorizzata dall'istituto di Lighting Professionals, ha l'obiettivo di educare e stimolare i partecipanti sull'importanza della relazione tra luce e superfici dal 2014.

La Light School è divisa in tre sezioni: la Product school, Light Talks sponsorizzato da Luctra e la School Newspaper sponsorizzata da Xicato. La Product School offre agli architetti e ai designer la possibilità di comprendere l'innovazione nel settore della luce e le ultime tecnologie. 


I partecipanti saranno "diplomati" nel mondo della luce. Il Light School Newspaper sarà inviato a 70,000 architetti, designer e progettisti, in più ogni partecipante ottiene una copia gratis da portare con sè alla fine del "giorno di scuola".

Surface Design Awards riconosce e celebra esempi di progressione e crescita nel design e nell'uso di superfici innovative nei progetti sia nel Regno Unito sia in campo internazionale. 


Divisa in due categorie per interni e esterni, ci sono 13 premi in oltre 7 diverse categorie, ogni progetto è giudicato da una giuria sulla base di un range di criteri che includono il tipo di superficie, l'uso dei materiali e il design estetico. 

Nel 2016 ci sono stati 32 finalisti con IPT architetti come vincitore assoluto di Surface Design awards 2016 per il suo progetto Howe Farm. La cerimonia di premiazione si terrà giovedì 9 febbraio 2017 durante Surface Design Show.

Surface Design Show ha scelto di supportare Maggie's come charity partner. Maggie's offre supporti gratuiti pratici, emotivi e sociali per aiutare le persone che soffrono di cancro e le loro famiglie e amici. 


Tutti i fondi raccolti dal Surface Design Show e da Surface Design Awards contribuiranno a questa causa.

Lizzie Hunt, London Development Manager di Maggie's afferma che:

"Il desing è la chiave per i nostri centri, è una partnership naturale, siamo felici di lavorare insieme".


www.surfacedesignshow.com





--
www.CorrieredelWeb.it

Accordo Fiera Milano e ANIMA: insieme fino al 2023

L'associazione sigla la partnership per le prossime 4 edizioni di Host.
Un comparto che vale 5 miliardi di euro, il 67% dall'export.


Milano, 23 dicembre 2016 – Orizzonte 2023. Fiera Milano e ANIMA scelgono di puntare sul lungo termine, rinnovando e consolidando la collaborazione nel Food Equipment per altre 4 edizioni biennali di HostMilano.

Obiettivo: rendere ancora più strategica ed efficace una partnership che nei prossimi anni dovrà affrontare la sfida di consolidare la leadership mondiale del Made in Italy ed espanderla su nuovi mercati.

Fiera di riferimento mondiale nelle tecnologie, design e servizi per Equipment, Coffee and Food, HostMilano è tra le poche manifestazioni selezionate con cui collabora strettamente ANIMA e l'unica fiera professionale a poter vantare un accordo con Assofoodtec, l'Associazione che confedera le organizzazioni dei costruttori di affettatrici, tritacarne ed affini; impianti frigoriferi; macchine per caffè espresso ed attrezzature per bar; macchine per industria alimentare; e con Fiac, l'Associazione fabbricanti italiani di articoli casalinghi.

Sono i numeri stessi a confermarne l'importanza per gli operatori: a circa un anno dal taglio del nastro della 40a edizione – in Fieramilano dal 20 al 24 ottobre 2017 – degli oltre 1.300 espositori confermati, sono numerosi quelli aderenti alle associazioni di ANIMA, con una presenza particolarmente consistente della ristorazione professionale e dei costruttori di macchine per caffè espresso. Un numero destinato a crescere.

"ANIMA e HostMilano sono due leader nei rispettivi ambiti – sottolinea il Presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani –. Da un lato il food equipment è una delle voci principali nel bilancio della meccanica italiana, a sua volta il settore di punta del nostro manifatturiero. Dall'altro, HostMilano è la manifestazione cui tutto il mondo guarda per scoprire in anteprima l'innovazione e le tendenze del settore, una piattaforma di business e un momento di innovazione e condivisione di know-how di altissimo livello internazionale. Questo è quindi un accordo di fondamentale importanza sia per Fiera Milano sia per ANIMA, che va al di là delle relazioni istituzionali per porsi come un fattore di politica industriale, a sostegno di quel manifatturiero italiano che si sa rinnovare costantemente per affrontare le evoluzioni dei mercati".

"In un momento congiunturale come quello attuale, dove la geopolitica condiziona molte scelte imprenditoriali, è fondamentale "fare sistema" ossia sfruttare le piattaforme veramente internazionali, come notoriamente è Host. - dichiara Alberto Caprari, Presidente ANIMA - Le nostre tecnologie specialistiche sono richieste da tutto il mondo e in tutti i continenti. Non sono solo la qualità, il design e la sicurezza i connotati che le rendono realmente attrattive. La stessa appartenenza al tricolore, ben nota anche per il cibo di qualità assoluta, è una chiave che apre molte porte. Fare sistema non è dunque uno slogan in questo caso, ma una modalità concreta per far apprezzare ai buyer e professionisti la qualità del Made in Italy. In Host si tocca con mano il sistema di soluzioni complete e integrate per il food. L'aiuto alle imprese italiane per il loro sviluppo nei mercati internazionali diventa un fatto concreto con l'accordo pluriennale Fiera Milano e ANIMA. Ci aspettiamo numerosissime presenze alle prossime manifestazioni, in forza anche della rilevanza del quartiere fieristico e di Milano, ormai città-brand per il Made in Italy."

Oltre alla partecipazione di Fiera Milano e HostMilano agli eventi organizzati da ANIMA e dalle sue Associazioni, e agli incontri con i media italiani ed esteri, l'accordo prevede una serie di attività che porteranno benefici diretti alle aziende associate, come il supporto diretto amministrativo, legislativo e normativo, l'organizzazione di un panel di eventi e workshop dedicati durante la manifestazione e la condivisione con cadenza semestrale di dati e trend economici e di mercato relativi ai settori rappresentati in manifestazione.

Di particolare rilievo il contributo che l'elevato livello di internazionalizzazione di HostMilano – all'edizione 2015 hanno partecipato circa 61 mila visitatori esteri da 172 Paesi – apporta a un settore per il quale l'export riveste un peso determinante e in continua ascesa, in particolare verso il Nordamerica, i Paesi del Golfo, o l'Asia, ma anche verso i tradizionali mercati europei.

Secondo i dati Istat elaborati dall'Ufficio Studi ANIMA, gli articoli casalinghi esportano bene verso i paesi europei, come in Germania e in Francia dove, rispetto al 2015, nei primi sei mesi del 2016 hanno registrato rispettivamente un +3% e un +4% raggiungendo in entrambe le destinazioni quota 52 milioni di euro.

Le tecnologie alimentari delineano un aumento del + 20,5% con i forni da pane verso l'Arabia saudita.

Anche la Russia ha importato 15 milioni di euro di forni da pane italiani facendo registrare un +5,5%.

Gli Usa invece hanno contratto la domanda di forni del -30,4%, pari a 16 milioni di euro.

Gli Emirati arabi hanno comprato 9 milioni di Attrezzature frigorifere, cifra in aumento dell'1% rispetto al 2015, mentre la Germania ne ha acquistate 35 milioni di euro (+12,8%), la Spagna 22 milioni di euro (+20,7%) e la Francia 71 milioni di euro (+15,2%).

La Turchia ha richiesto nel 2016 24 milioni di euro di compressori frigoriferi (+34,3%).

Le macchine per caffè espresso hanno registrato verso gli Usa un +1% per un totale di 19 milioni di euro, un +2,5% verso la Cina pari a 13 milioni di euro e un +21,1% verso la Francia raggiungendo i 12 milioni di euro.
[fonte: Ufficio Studi ANIMA su Dati Istat – I° sem.2016 vs. I° sem.2015]

Segnali positivi confermati anche dalle più recenti rilevazioni ISTAT: a settembre l'export extra-Ue risulta in crescita per il quarto mese consecutivo, con un progresso dello 0,5% sul mese precedente e un incremento del 2,7% su base annua.

Ancora migliore il trend della manifattura che, al netto dell'energia, cresce del 3,6%. A spingere in alto i dati sono soprattutto gli exploit della Cina (+23%) e degli USA (+11%).

Da notare anche il ritorno in campo positivo dell'America Latina, dove il Mercosur segna un +3,9%.

Nel complesso, le aziende italiane hanno esportato prodotti per 15,1 miliardi di euro, 400 milioni in più rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, e il surplus sfiora i 2,9 miliardi di euro, più del doppio rispetto a settembre 2015.

Per maggiori informazioni: www.host.fieramilano.it, @HostMilano, #Host2017.


 

ANIMA - Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine – è l'organizzazione industriale di categoria che, in seno a Confindustria, rappresenta le aziende della meccanica varia e affine, un settore che occupa 210.000 addetti per un fatturato di 44 miliardi di euro e una quota export/fatturato del 59% (dati riferiti al pre-consuntivo 2015).

I macrosettori rappresentati da ANIMA sono: macchine ed impianti per la produzione di energia e per l'industria chimica e petrolifera - montaggio impianti industriali; logistica e movimentazione delle merci; tecnologie ed attrezzature per prodotti alimentari; tecnologie e prodotti per l'industria; impianti, macchine prodotti per l'edilizia; macchine e impianti per la sicurezza dell'uomo e dell'ambiente; costruzioni metalliche in genere.


--
www.CorrieredelWeb.it

Klimahouse 2017: Cino Zucchi protagonista


KLIMAHOUSE 2017
Fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia
Fiera Bolzano, 26 – 29 gennaio 2017


DENSITÀ, URBANITÀ, SOSTENIBILITÀ: NUOVI APPROCCI ALLA RIGENERAZIONE URBANA

Cino Zucchi protagonista a Klimahouse 2017 
Tra gli attesi ospiti di Klimahouse 2017, Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio, l'architetto di fama internazionale Cino Zucchi. In occasione del suo intervento dal titolo "DENSITÀ, URBANITÀ, SOSTENIBILITÀ: NUOVI APPROCCI ALLA RIGENERAZIONE URBANA", Zucchi traccia una fotografia dell'evoluzione dei modelli di architettura urbana che si inserisce nel contesto dell'atteso appuntamento con il Convegno CasaClima 2017.
Bolzano, dicembre 2016 - Se il secolo scorso è stato dominato dall'espansione della struttura urbana, questo secolo è caratterizzato dalla comprensione del territorio urbano come fatto complesso, capace di modificarsi e di rigenerarsi attraverso continue trasformazioni. 

Questo il focus dell'intervento dell'Architetto Cino Zucchi, keynotespeaker del Convegno CasaClima nell'ambito della dodicesima edizione di Klimahouse, fiera internazionale per l'efficienza energetica e il risanamento in edilizia a cui partecipano relatori di primo piano a livello mondiale.  
In sintonia con il tema del "PUTTING SUSTAINABILITY INTO PRACTICE" l'intervento di Zucchi lancia, infatti, nuovi stimoli sul tema della rigenerazione urbana: "Se i modelli urbani del secolo scorso, pervasi da ricorrenti metafore biologiche (le strade erano chiamate 'arterie', i parchi 'polmoni verdi', le case 'cellule'), sembravano vedere nella città densa il problema e nella diffusione di "villaggi satellite" o di tessuti a bassa densità la soluzione, la cultura contemporanea sta da qualche anno riscoprendo le nozioni di densità e di urbanità, non solo come elementi positivi dal punto di vista sociale e funzionale, ma anche di quello della sostenibilità e della conservazione delle risorse"
"Se, ancora, il secolo scorso è stato dominato dall'espansione della struttura urbana, questo secolo è caratterizzato dalla comprensione del territorio urbano come fatto complesso, stratificato, capace di modificarsi e rigenerarsi attraverso continue metamorfosi"
L'esame di alcune esperienze progettuali di Cino Zucchi Architetti a varie scale – dal disegno urbano alla progettazione di quartieri, edifici e spazi aperti – permetterà di constatare come queste considerazioni generali possono essere affrontate con una grande attenzione ai contesti locali, alle loro specificità, e alle possibilità di innestare nuovi modelli di vita e lavoro su territori molto diversi per natura e scala.


Tutte le info sul Convegno:




--
www.CorrieredelWeb.it

Expocasa torna a Torino dal 25 febbraio al 5 marzo 2017

DAL 25 FEBBRAIO AL 5 MARZO 2017 TORNA A TORINO EXPOCASA

Sarà la 54ª edizione di Expocasa quella che si svolgerà a Torino da sabato 25 febbraio a domenica 5 marzo 2017: il suggestivo e tecnologico Oval Lingotto diventerà nuovamente la casa del Salone di riferimento del nord-ovest per tutto ciò che riguarda l'arredamento e le idee dell'abitare. 
Nove giorni di manifestazione per il consolidato appuntamento, organizzato da GL events Italia, che offre al pubblico una panoramica completa sulle novità e tendenze del mondo dell'arredo.
Il percorso espositivo, sempre più fruibile e dinamico, sarà anche quest'anno suddiviso per aree tematiche, partendo dalla cucina, cuore della casa, per poi svilupparsi nelle diverse sezioni dedicate agli spazi del benessere, alla zona notte e all'area giorno. Grande attenzione sarà rivolta anche alle camerette per i bambini e ragazzi con soluzioni sempre più innovative e in linea con le abitudini di oggi.
Grazie alla vasta offerta presentata da Expocasa, il pubblico potrà trovare la soluzione più adatta alle proprie esigenze e al proprio stile abitativo, che sia quello tradizionale o più all'avanguardia.
Per l'edizione 2017 viene confermato anche il calendario di appuntamenti che d'abitudine anima il Salone con incontri, workshop, corsi, area bimbi e lo spazio di consulenza con professionisti del settore, a disposizione del pubblico gratuitamente per fornire consigli e indicazioni, anche normative, per rinnovare e rendere ancora più su misura la propria casa.
Tra le novità del 2017 c'è l'area Balcone Fiorito: la terrazza dell'Oval diventerà un "giardino pensile", una vera e propria oasi verde che accoglierà il pubblico più green, amante del giardinaggio e dei complementi d'arredo per gli esterni.

-----------------------------------------------
Segui le ultime novità all'hashtag #Expocasa17
sul sito www.expocasa.it
Facebook Expocasa.LingottoFiere
Twitter @LingottoFiere
Flickr lingottofiere-torino
Instagram @Lingottofiere

-----------------------------------------------
INFORMAZIONI
Expocasa 2017 – Idee per abitare e rinnovare 
Da sabato 25 febbraio a domenica 5 marzo 2017 - Oval-Lingotto Fiere

www.expocasa.it
info@expocasa.it
Tel. 011 6644111

Orari
Sabato e domenica dalle 10 alle 22
Lunedì-venerdì dalle 16 alle 22
Domenica 5 marzo dalle 10 alle 20

Biglietti
Intero 8€ 
Ridotto 5€ con Coupon sconto scaricabile dal sito expocasa.it, valido dal lunedì a venerdì 
Gratuito sotto i 14 anni
Gratuito per operatori professionali, previo accredito
Gratuito per studenti Architettura, Ingegneria e Design (IED, IAAD), previo accredito


--

giovedì 22 dicembre 2016

Euromobil crede nel talento dei giovani artisti

Confermato main sponsor di Arte Fiera Bologna, il brandveneto assegnerà a Bologna per l'11esima volta il "Premio Internazionale Gruppo Euromobil Under 30"

     
Falzé di Piave (TV)22 dicembre 2016 Gruppo Euromobil sarà ancora una volta main sponsor di Arte Fiera Bologna, dal 27 al 30 gennaio 2017, oltre a promuovere l'11esima edizione del Premio Gruppo Euromobil Under 30, riservato agli artisti presentati dalle gallerie che esporranno alla prossima edizione a Bologna Fiere.

Al Premio, fondato e voluto dai fratelli Lucchetta, titolari di Gruppo Euromobil e collezionisti d'arte, potranno concorrere le opere di artisti under 30 presentate dalle diverse gallerie ad Arte Fiera. 

Il Premio assegnato dalla Giuria di Esperti sarà conferito sabato 28 gennaio alle ore 16.00 nello spazio di Gruppo Euromobil "I luoghi dell'arte, i luoghi del design"Hall 25.

La Giuria del Premio Gruppo Euromobil 2017 sarà così composta: Gaspare, Antonio, Fiorenzo e Giancarlo Lucchetta, titolari di Gruppo Euromobil e collezionisti d'arte, Angela Vettese direttore artistico di Arte Fiera, Beatrice Buscaroli critico d'arte, Aldo Colonetti, direttore scientifico IED e Cleto Munari, designer. Segretario della Giuria: Roberto Gobbo.

Il Premio della Giuria, come di consueto, si concretizzerànell'acquisizione dell'opera vincitrice che arricchirà le collezioni di Gruppo Euromobil.

Il Premio Speciale del Pubblico verrà attribuito invece direttamente dal pubblico: se lo aggiudicheranno l'opera e l'artista che avranno ottenuto il maggior numero di voti dai visitatori di Arte Fiera sommati ai voti che chiunque potrà esprimere, visionando le immagini delle opere in concorso pubblicate sul sito www.gruppoeuromobil.com.

La votazione del Premio del pubblico proseguirà fino a lunedì 6 febbraio ore 12.00. 

L'annuncio del vincitore/vincitrice sarà pubblicato tramite i social media e il sito web di Gruppo Euromobil, martedì 7 febbraio 2017.


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI