Cerca nel blog

venerdì 11 novembre 2016

Inizia la Mostra Mercato a San Giovanni d’Asso, Barnabè all'inaugurazione

Sabato 12 novembre inaugurazione alle ore 11 con il presidente della Commissione Italiana Unesco Franco Bernabè, poi via al mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi

Domenica 13 novembre consegna del premio il premio "Tartufo della Solidarietà" alla Protezione Civile Italiana per l'opera svolta durante il terremoto, presente una delegazione da Norcia; l'Anct illustra il progetto di raccolta fondi per i comuni associati colpiti dal sisma. 

Domani prende il via la XXXI edizione della Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi che come tradizione si svolge a San Giovanni d'Asso.
Alle 11, mentre si aprono gli stand e il mercato del tartufo, nella sala del Camino del Castello inizierà la cerimonia di inaugurazione
Sarà l'occasione per festeggiare anche i dieci anni di gemellaggio fra San Giovanni d'Asso e Hautvillers, la cittadina culla dello champagne che porta i suoi prodotti nelle Crete Senesi.
L'inaugurazione sarà anche l'occasione per parlare della domanda di riconoscimento come Bene Immateriale Unesco per questo prezioso fungo ipogeo, portata avanti dall'Associazione Nazionale Città del Tartufo. 
Per questo sarà presente, insieme a numerose autorità civili e militari, anche il presidente della Commissione Italiana Unesco Franco Bernabè.
Alle 12, mentre aprono gli stand gastronomici, prendono il via le esposizioni d'arte, fra le quali spiccano "Eno Arte Gocce di Brunello" con le opere realizzate dall'artista Simona Stanciu che dipinge con il vino Brunello di Montalcino. (Castello, Sala del Camino), la Mostra di Arte Sacra di Piero Sbarluzzi (Pieve San Pietro in Villore) e Mostra archeologica "Le antiche genti di Pava" (Castello, secondo piano).
Alle ore 15, iniziano le dimostrazioni della cerca in tartufaia, mentre alle 16 il Museo del Tartufo ospita "Andiamo a veglia: quante storie per un menu!. Racconti con ricetta", a cura degli allievi di Aresteatro diretti da Margherita Gravagna.
Alle 17, la Sala del Camino del Castello di San Giovanni d'Asso ospiterà le "nozze - degustazione" fra Brunello di Montalcino e Tartufo Bianco delle Crete Senesi. 
Un matrimonio a cura dell'artista Francesco Burroni con Aresteatro che metterà in scena un componimento dedicato ai due famosi prodotti tipici. 
E' il primo evento per festeggiare la prossima fusione fra Montalcino e San Giovanni d'Asso.
Alle 21, sempre nella Sala del Camino, si festeggia il gemellaggio con Hautvillers, a cui è dedicato l'evento "Tartufo ad Arte", esperienza sensoriale, con degustazione di Tartufo e Champagne proveniente direttamente dalla piccola cittadina nota per aver lungamente ospitato nella sua abbazia, il frate benedettino Dom Perigon considerato l'inventore delle bollicine francesi. 
Alla degustazione è abbinata una performance di chitarra classica con installazione Vjing, a cura di Daria Fetodova e Andrea Bassega.
Domenica 13 novembre, parte alle 8,50 dalla stazione ferroviaria di Siena il Treno Natura che raggiunge San Giovanni d'Asso alle 11,40.
Nella Sala del Camino, invece, inizia alle 11,30 il "Premio Sapori Senesi XX edizione", il concorso per premiare il miglior pecorino senese
Sarà una degustazione guidata a proclamare i vincitori fra tutti i produttori della provincia. Il premio si svolge con il contributo e la collaborazione del Consorzio Agrario Provinciale di Siena.
Alle 15 l'attenzione si sposta sul cooking show a cura di Maurizio Corridori della "International Chef Academy of Tuscany" (Sala del Camino) e sull'incontro con un tartufaio e il suo cane, simulazione della cerca all'Orto di Sesto.
Alle 17,30 l'evento più importante della giornata. Il Comune e le Associazioni di San Giovanni d'Asso  consegnano il premio "Il Tartufo della Solidarietà" che quest'anno viene assegnato alla Protezione civile Italiana per l'opera svolta durante i terremoti che hanno colpito l'Italia centrale. 
A ritirare il premio sarà un delegato di Fabrizio Curcio, capo del Dipartimento della Protezione Civile Italiana, che non può essere presente perché impegnato in operazioni sui luoghi colpiti dal terremoto. Saranno presenti delegazioni da Norcia e dalle associazioni del Terzo Settore della Provincia di Siena. 
Durante la cerimonia, Michele Boscagli, presidente dell'Associazione Nazionale Città del tartufo (Anct), illustrerà il progetto di raccolta fondi a favore dei comuni associati colpiti dal sisma: Norcia, Cascia e Amandola. Conduce il caporedattore della Nazione Siena, Francesco Meucci.
La Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete senesi  si svolge nei due classici week end centrali di novembre (12-13 e 19-20) ed offre molte possibilità per conoscere il territorio e i suoi prodotti tipici
Insieme al cosiddetto "Diamante bianco" ci sono infatti formaggi pecorini a latte crudo, insaccati, carni di Chianina e Cinta Senese, olio extravergine di grande qualità, il vino della Doc Orcia e, da questo anno, anche il Brunello di Montalcino.
Non mancheranno visite ad aziende agricole, Museo del Tartufo, cantine, frantoi e caseifici con il "Bussino del gusto", trekking fra boschi e campagne passando per il parco archeologico di Pava, stand gastronomici e una rete di ristoranti specializzati di San Giovanni d'asso e dei comuni limitrofi che propongono per tutto il mese di novembre piatti e menù dove protagonista è il Diamante Bianco accompagnato da tutti i prodotti tipici  locali.
Sul sito www.mostramercatodeltartufobianco.it tutte le informazioni e il programma completo della manifestazione. Esiste anche la pagina Facebook della Mostra Mercato del Tartufo delle Crete Senesi.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI