Cerca nel blog

sabato 1 ottobre 2016

DRONES REVOLUTION? OGGI A DRONITALY. PROTAGONISTI I BOLIDI DELL'FPV RACING SHOW, I DRONI DEL NAPOLI, GLI UNMANNED ACQUATICI E PER L'AGRICOLTURA 4.0



VOLETE SCOPRIRE LA RIVOLUZIONE DEI DRONI? A DRONITALY SABATO 1 OTTOBRE PROTAGONISTI I DRONI BOLIDI DELL'FPV RACING SHOW, I DRONI DEL CALCIO NAPOLI, GLI UNMANNED ACQUATICI E QUELLI PER L'AGRICOLTURA 4.0

Dopo il tutto esaurito agli stand e ai convegni per la giornata inaugurale, prosegue domani Dronitaly, la fiera di droni italiana, in corso a ModenaFiere. Ricco anche il programma della seconda giornata, con i convegni sull'importanza dei droni per il calcio, per la nuova "agricoltura di precisione" e quelli con al centro i mezzi acquatici, settore unmanned emergente. Da non perdere i tanti workshop tematici e la prova dei droni consumer nella nuova Area FUN, dove sfrecceranno a 130km/h i droni dell'FPV Racing Show nel circuito più grande d'Italia.
                                          

Dopo il successo della giornata inaugurale prosegue anche domani Dronitaly, la fiera dei droni italiana in corso a ModenaFiere. Piatto forte di giornata, i convegni sulla nuova "agricoltura di precisione" e sui droni acquatici, settore unmanned emergente. Da non perdere anche l'evento dedicato ai "droni di Sarri", l'allenatore del Calcio Napoli, in cui per la prima volta verrà svelato come questi mezzi sono la nuova arma tattica a disposizione del gioco più bello del mondo. 

Spazio alle aziende e agli operatori di droni per uso professionale, con più di cinquanta stand aperti al pubblico per conoscere tutto sulla rivoluzione hi tech che sta rivoluzionando il mondo del lavoro in Italia e nel mondo. E per divertirsi c'è la nuova Area Fun, con il divertente contest dell'FPV Racing Show in cui droni potentissimi sfrecciano a 130 km/h nel circuito indoor più grande d'Italia, circondato dagli altro stand dei droni per hobby e sport, dove vedere e provare le novità in anteprima.

Anche nella terza edizione Dronitaly conferma l'attenzione all'agricoltura 4.0 e sabato 1 ottobre (h. 9.30) propone, in collaborazione con l'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Milano, il convegno "Droni in agricoltura. Mezzi, sensori, software e interpretazione dei dati". Durante l'evento, grazie allo studio di case history recenti verrà preso in esame come i droni e la loro sensoristica rivoluzionaria, offrono un reale vantaggio per il miglioramento delle prestazioni economiche delle aziende insieme a quello della gestione ambientale; consentono una migliore gestione dei fertilizzanti e dei pesticidi; aiutano a prevenire l'erosione dei suoli; rendono più efficiente l'uso delle risorse idriche nell'agricoltura; consentono un approccio innovativo in relazione a molti tipi di coltivazioni.

Quello dei droni acquatici è invece un settore in espansione e, sempre sabato 1, a Dronitaly si farà il punto nel convegno "Sviluppo del settore dei droni acquatici: misurazioni, studi idrografici, regolamentazione" (h. 9.30), in collaborazione con RINA, ISMAR e Istituto Idrografico della Marina Militare. Nell'occasione, gli esperti di progetti sperimentali e ad alto tasso di innovazione come quelli sviluppati dall'ISMAR e dall'Istituto Idrografico della Marina Militare, a partire da case history recenti e da scenari operativi attuali spiegheranno come evolve il comparto e quali sono i trend di mercato, per poi confrontarsi con RINA al fine di giungere a una normativa positiva e soddisfacente per tutti. Durante l'evento verrà presentato anche il progetto "OPEN ROV", il primo  drone subacqueo a controllo remoto open source per la salvaguardia dell'ambiente marino e per l'archeologia sommersa,

Come e perché i droni si stanno rivelando un'arma in più a disposizione dello sport e del calcio in particolare? Cosa offrono in più alle squadre? A Dronitaly, sabato primo ottobre 2016 (h. 14.30), Antonio Strizzi, Responsabile Sport e Droni della società fornitrice del Calcio Napoli, racconterà al pubblico per la prima volta l'esperienza con i droni della squadra di Maurizio Sarri, che sono la nuova interessantissima arma in più per gli allenamenti e le tattiche del club. Nell'evento, verranno analizzati tutti i vantaggi offerti dall'impiego dei droni negli allenamenti, insieme ai mezzi e alla sensoristica migliori per lo sport e il calcio alla luce dell'evoluzione del settore e della normativa che li riguarda.

Divertimento allo stato puro con mini-droni potentissimi che sfrecciano a 130 km/h manovrati da piloti muniti di visore per la guida in "First Person View"? Succede nel primo FPV Racing Show, in programma sabato 1 ottobre 2016, a ModenaFiere. La manifestazione, possibile grazie alla collaborazione di Dronitaly con Woop Motion Store, si terrà nel più grande circuito indoor per il volo di droni italiano, disegnato in uno spazio di oltre 2.000 mq


Il tracciato, che segue le linee guida FAI ed è tarato su un livello di difficoltà medio-alta, avrà una lunghezza di 300 metri e sarà attrezzato con gate luminosi a più livelli e curve a gomito, che, insieme all'impiego di numerosi effetti speciali. Un maxischermo installato nell'area della manifestazione consentirà agli spettatori di seguire i voli, accompagnati da musica e commenti in stile GP racing.

Il circuito rappresenta il fiore all'occhiello dell'AREA FUN, il nuovo settore che da quest'anno affianca e completa l'AREA PRO di Dronitaly, a disposizione di aeromodellisti, hobbisti e appassionati del settore. Articolato in spazi espositivi e aree per eventi speciali, qui sarà possibile anche acquistare direttamente droni, accessori e parti di ricambio.

A completare il programma della seconda giornata, tanti workshop e convegni tematici mirati per scoprire il mondo dei droni a 360°.




www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI