Cerca nel blog

lunedì 18 aprile 2016

FORUM PA 2016 (Roma, 24 - 26 maggio): torna l'appuntamento per costruire una PA agile e inclusiva

Costruire una PA "agile" per una crescita inclusiva
Dal 24 al 26 maggio torna a Palazzo dei Congressi di Roma
FORUM PA: appuntamento annuale degli innovatori del mondo pubblico e privato
Jeremy Rifkin apre i lavori della 27^ edizione
Sistema Pubblico di Identità Digitale, Domicilio Digitale, Freedom of Information Act, sono solo i termini più recenti al centro dell'azione politica del Governo Renzi e della discussione sul tema della riorganizzazione del settore pubblico. Ma come passare dalla definizione delle norme all'attuazione efficace degli interventi? Spostare l'attenzione dalle parole ai fatti: è questa l'urgenza che deve guidare la riforma della Pubblica Amministrazione italiana, sempre più alla ribalta nel discorso politico ma ancora ferma nelle retrovie delle classifiche internazionali.
Questa anche la mission di FORUM PA 2016 che dal 24 al 26 maggio al Palazzo dei Congressi di Roma si propone come momento di confronto tra governo, amministrazioni, mondo economico, ricerca e cittadinanza organizzata per immaginare percorsi ma soprattutto per innescare concrete soluzioni di innovazione istituzionale, organizzativa e tecnologica che accreditino la Pubblica Amministrazione come soggetto guida della crescita inclusiva del Paese.
"Il tema dell'edizione 2016 - spiega Carlo Mochi Sismondi, Presidente di FPA, la società che organizza la Manifestazione - è ispirato a due importanti documenti OCSE pubblicati nel 2015: il primo relativo alla responsabilità della PA nel garantire una crescita inclusiva, il secondo incentrato sul paradigma della PA agile. Come applicare questo modello all'interno della nostra PA? Cercheremo di capirlo insieme".
Ad aprire il convegno inaugurale, nella mattina di martedì 24 maggio, la lectio magistralis di Jeremy Rifkin che, riprendendo il tema guida del suo ultimo libro "La società a costo marginale zero", illustrerà l'emergente paradigma economico del "Commons collaborativo" e il nuovo ruolo della Pubblica Amministrazione all'interno dello scenario della cosiddetta Terza Rivoluzione Industriale.
Il confronto a FORUM PA 2016 proseguirà articolandosi su tre macro-aree tematiche: Riforma, Sviluppo e Tecnologia introdotte da un grande evento di scenario - in cui delineare visioni, politiche, strategie - e approfondite attraverso convegni tematici e focus di approfondimento.
·         PA e RIFORMA: nuovi modelli di amministrazione. Riforma Madia, riorganizzazione delle Amministrazioni, riforma della dirigenza, Stato "partner", amministrazione condivisa e open government i temi al centro del confronto.
·         PA e SVILUPPO: lo "Stato Innovatore". Il focus è sulla nuova politica economica ed industriale per l'innovazione, lo sviluppo, l'occupazione: sharing economy, digital economy, occupazione e nuovo welfare, programmazione europea, smart specialization strategy.
·         PA e TECNOLOGIA: cittadinanza digitale per cittadini e imprese. Sanità, giustizia e scuola digitali, data management, infrastrutture, cybersecurity, pagamenti, procurement dell'innovazione: queste le parole chiave.
Un appuntamento di tre giorni, dunque, che vuole confermarsi come occasione per fare il punto sui processi di riforma in corso, attraverso un roadshow tra le innovazioni realizzate, e come spazio concreto di networking e incubatore di idee. Proprio per questo torna per il secondo anno consecutivo la "FORUM PA Call4ideas", l'iniziativa rivolta a selezionare le 12 start up con i progetti più innovativi per la PA. Per partecipare, occorre compilare la domanda entro il 30 aprile.  
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
FORUM PA
27^ Mostra Convegno dell'innovazione nella PA e nei sistemi territoriali
Palazzo dei Congressi dell'Eur, martedì 24 – giovedì 26 maggio 2016
Programma completo della Manifestazione a breve disponibile su www.forumpa.it
Accredito stampa disponibile online. 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI