Cerca nel blog

martedì 26 aprile 2016

Eventi, Casa, Aosta - Maison&loisir 2016, il Salone dell'Abitare di Aosta, chiude con 33 mila visitatori


Apprezzata la nuova collocazione nell'Area Espace Aosta

 

Maison&loisir, il Salone dell'Abitare di Aosta, archivia la quinta edizione con un ottimo riscontro di pubblico. Nei cinque giorni del Salone, dal 21 al 25 aprile, i visitatori sono stati 33 mila (+10% rispetto al 2015), nei 9 mila metri quadrati dell'esposizione, nella nuova sede dell'Area Espace Aosta. «Spostare il Salone - dichiara Diego Peraga, organizzatore di Maison&loisir - era ormai indispensabile, per crescere sia nei numeri che nella qualità, ma potevamo avere la certezza del risultato soltanto a evento chiuso. Oggi sappiamo che l'obiettivo è stato raggiunto; il pubblico ci ha premiato ancora una volta, gli espositori hanno valutato favorevolmente la nuova collocazione e il consenso di istituzioni e associazioni conferma questa indicazione».

 

Al Salone dell'Abitare di Aosta hanno preso parte 276 espositori, con le novità nell'ambito di edilizia, architettura, energia, serramenti, arredamento e design, nel segno della sostenibilità, tema di quest'anno.

 

Durante la manifestazione si sono succeduti 61 eventi, tra i quali i convegni realizzati in collaborazione con gli ordini professionali, come «Arredi e sicurezza: problematiche chimiche» dell'Ordine dei Chimici, «Abitare minimale, dall'alta quota alla città. Edilizia esistente, nuove strategie di intervento» a cura dell'Ordine degli Ingegneri, «Il benessere abitativo: bioarchitettura ed architettura emozionale» dell'Istituto Nazionale di Bioarchitettura, e «Il Ri.U.So. della città storica tra progetto e vincolo: esempi, riflessioni, proposte», organizzato dall'Ordine degli Architetti, con riflessioni sul futuro della città di Aosta, mentre all'incontro su «Efficienza energetica in ambito urbano. Riqualificazione edilizia e teleriscaldamento. Studi, esperienze ed opportunità» è stata presentata la nuova centrale di teleriscaldamento Telcha per la città di Aosta; in totale, alle conferenze sono stati registrati 1.200 partecipanti.  Biosphera 2.0, la casa della Energy Revolution progettata da un gruppo di lavoro in collaborazione con il Politecnico di Torino, è stata visitata da oltre 800 persone. Nell'ambito del benessere, invece, il pubblico femminile ha voluto sperimentare le tecniche di extension ciglia, sono state effettuate sedute di tecarterapia e organizzate 15 conferenze sulla salute.

 

La solidarietà ha avuto uno spazio importante, grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato, come CSEN Valle d'Aosta per la Giornata dello Sport Integrato - Giochi Senza Barriere 2016 e la presentazione della Carta della Solidarietà, e Tamtando per il progetto Aniké, per costruire un futuro di pace attraverso l'arte in Burkina Faso.

 

I quattro spettacoli serali, accomunati dal titolo «Fuori casa a Maison&loisir», hanno avuto 1.300 spettatori, con il concerto di Eugenio Finardi, la musica degli Iubal, l'accoppiata Andrea Fratellini, mago e ventriloquo,  e Antonio Mezzancella, cantante imitatore, e la comicità di Paolo Migone. Assai apprezzata, infine, l'area della gastronomia, con i piatti della cucina valdostana di Le Vélo e lo street food.

 

«Desidero ringraziare - conclude Diego Peraga - tutti coloro che hanno contribuito al successo di questa manifestazione: le istituzioni e i partner, gli ordini professionali e le associazioni, gli espositori e lo staff, e il pubblico che ha visitato Maison&loisir, perché il risultato raggiunto è frutto di una ampia collaborazione».




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI