Cerca nel blog

sabato 19 marzo 2016

DRONITALY 2016 SBARCA A MODENAFIERE E RADDOPPIA IL FORMAT. DRONI HOBBY E PRO INSIEME PER L'EVENTO PIU' GRANDE E COMPLETO D'ITALIA



Sbarca a Modenafiere, il 30 settembre-1 ottobre, la terza edizione di Dronitaly, che innova il format diventando "The Pro&Fun Drone Show", la kermesse di droni più completa mai realizzata nel nostro Paese. 

Accanto all'area PRO per gli stand e i convegni dei droni professionali, largo alla nuova "Area FUN" per il settore consumer: spazi espositivi con vendita diretta di droni hobby-sport, iniziative per sviluppatori, maker e scolaresche oltre a due giorni di gare di FPV nel "più grande circuito di volo indoor italiano".
 
 
 
Dronitaly atto terzo: concept rinnovato e spazi raddoppiati per diventare la kermesse italiana più completa e innovativa per i droni. Accanto all'AREA PRO, con le aziende italiane protagoniste del settore e un programma convegnistico d’eccellenza per tutte le applicazioni professionali dei droni, nel 2016 la manifestazione – che sbarca a ModenaFiere per due giorni, 30 settembre-1°ottobre – raddoppia allestendo per la prima volta un'AREA FUN rivolta principalmente a hobbisti, sviluppatori, maker, ragazzi e appassionati con stand dei produttori/distributori di droni consumer, che saranno affiancati da una sezione dedicata ai maker e agli sviluppatori (LA FUCINA), con anche un hackathon, così come da un'area speciale per le scolaresche (IL VIVAIO) e, infine, gare e voli dimostrativi nel più grande circuito di volo indoor mai realizzato in Italia (L’ARENA).

Un evento di questa portata nel Paese non c'era ancora stato e per questo è stato rinnovato anche il payoff: "The Pro&Fun Drone Show". L’esperienza maturata grazie a due edizioni di successo ha consentito a Mirumir – la società organizzatrice di Dronitaly–, di cogliere tutte le sfaccettature e le anime dell'innovazione dronistica tricolore. Contaminare gli scenari, mettendo insieme i droni per il lavoro con quelli per un impiego consumer, è quindi la risposta alle richieste e alle sfide del settore in una fase in cui il mercato si mostra "dinamico", con oltre 100 mila pezzi venduti nel 2015. Il nuovo format nasce quindi con l’obiettivo di intercettare tutta la ricchezza e il fermento che caratterizzano l'attuale panorama italico dei droni.

Le due anime di Dronitaly, The Pro&Fun Drone Show, si articoleranno quindi in due padiglioni attigui di ModenaFiere che avranno ingressi differenziati. L’Area PRO, collocata nel Padiglione C (3 mila mq) sarà il marketplace dove l'offerta di mezzi e servizi incontrerà la domanda di chi intende utilizzare i droni nella propria attività lavorativa e accoglierà sia l’area espositiva che un programma di seminari/convegni d’eccellenza, con la partecipazione di esperti, accademici e aziende per fare il punto sulla ricerca e sulle ultime applicazioni per i professionisti. Obiettivo: illustrare ai potenziali utilizzatori finali come i droni siano già importanti strumenti quotidiani di lavoro e al contempo fornire agli specialisti opportunità di approfondimento. L’attenzione sarà rivolta soprattutto agli impieghi dei droni per l’agricoltura, la sicurezza, le ispezioni edilizie, tecniche e ambientali che, con l’introduzione della categoria di droni sotto i 300 grammi di stazza, hanno significative possibilità di crescita. Verrà anche riproposta la tavola rotonda "L'impiego dei droni nelle grandi aziende italiane", con la partecipazione di nuovi importanti player nazionali.
Spazio anche ai workshop e alle presentazioni delle aziende espositrici, che potranno presentare prodotti, servizi e novità nelle due sale allestite all’interno del padiglione, e agli incontri One2One.

Nella nuova Area FUN (7.500 mq), progettata nel Padiglione A, gli stand dei produttori/distributori di droni per hobby-sport – presso cui sarà anche possibile acquistare i droni e i loro componenti – abbracciano invece il più grande circuito mai realizzato in Italia per lo svolgimento delle gare di FPV e per le prove di volo: un'occasione unica per vedere in azione tutti i tipi di droni in commercio.
Nell’area FUN verranno allestiti LA FUCINA, un’area dove sviluppatori, maker e scuole superiori potranno presentare i propri progetti, e IL VIVAIO, uno spazio animato da attività didattiche dedicate ai più piccoli. I più giovani – grandi appassionati di droni – vanno sensibilizzati al rispetto delle regole (che esistono anche quando si vola in modalità “consumer”): questa iniziativa testimonia l’impegno di Dronitaly per aumentare la consapevolezza sull'importanza del volo in sicurezza, considerato che i droni occupano lo stesso spazio aereo degli altri aeromobili.
 
Dronitaly, The Pro&Fun Drone Show è l'occasione, unica in Italia, per entrare in contatto diretto con i produttori e fornitori di servizi, conoscere le applicazioni e le opportunità di lavoro legate ai droni, così come intercettare i trend di mercato e maturare una visione a 360° del settore.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI