Cerca nel blog

venerdì 18 marzo 2016

Cosmoprof 2016. eCommerce e comesi: il settore vale 170 milioni di euro | dati Netcomm-Cosmetica Italia



eCommerce: il settore della cosmesi vale 170 milioni di euro

In occasione di Cosmoprof 2016, il Consorzio Netcomm e Cosmetica Italia rilasciano i dati del settore: nel 2015 il valore degli acquisti online di prodotti di cosmetica è cresciuto del 22%, un ritmo superiore a quello dell'intero Net Retail italiano (+19% nel 2015 rispetto al 2014)

Bologna, 18 marzo 2016 – Continua a crescere l'eCommerce in Italia, trainato da una predominanza dello smartphone come nuovo dispositivo preferito per fare acquisti (+10%). Alla fine del 2015 sono stati 18,8 milioni gli acquirenti online italiani, + 19,3% rispetto al 2014, che hanno generato un valore di quasi 21 miliardi di euro per l'intero anno, dei quali oltre 18 transati sulle carte.

In occasione della 49esima edizione del Cosmoprof Worldwide Bologna, Netcomm svela i dati relativi al settore pubblicando "Acquisti online di cosmetica - Key Findings", in uno studio svolto  dal  Consorzio del Commercio Elettronico e da Cosmetica Italia con L'Oréal e Mediterranea Fratelli Carli e con il supporto di Human Highway. I dati salienti saranno presentati da Netcomm durante il panel dal titolo "I numeri della cosmetica e la sua evoluzione digitale".

"In Italia l'eCommerce continua senza sosta la propria crescita -  ha dichiarato Roberto Liscia, Presidente di Netcomm. Una fetta di questo aumento si deve anche all'industria della cosmesi. Come Consorzio il nostro impegno per la diffusione della cultura digitale nei confronti delle aziende di questo settore è un passo importante, anche nel solco del protocollo d'intesa siglato lo scorso anno con Cosmetica Italia, l'Associazione nazionale imprese cosmetiche, aderente a Confindustria. Ad oggi sono 29,3 milioni gli individui maggiorenni che accedono alla Rete almeno una volta a settimana e 18,2 milioni (61,2%) fanno acquisti online. Di questi, 4,7 milioni (il 16,1% della popolazione presa in esame) ha acquistato almeno una volta negli ultimi sei mesi un prodotto di cosmetica".

Nel 2015 il valore degli acquisti online di prodotti di cosmetica ha registrato un aumento del 22%, un ritmo superiore a quello dell'intero Net Retail italiano (+19% nel 2015 rispetto al 2014), per un valore di 170 milioni di euro, in crescita rispetto ai 144 milioni del 2014. Gli acquirenti online di cosmetica sono il 16,2% degli utenti Internet italiani maggiorenni (quasi 5 milioni di persone), vale a dire poco più di due milioni di acquirenti. Due acquirenti online di cosmetica su tre sono donne (65,4%) e in metà dei casi hanno un'età compresa tra 25 e 44 anni e in media più elevata del totale degli acquirenti online.

Gli acquirenti online di prodotti di cosmetica sono cresciuti del 18% nell'ultimo anno, raggiungendo i 4,7 milioni di individui, 2 milioni dei quali sono acquirenti abituali, ovvero hanno acquistato più di una volta un prodotto di cosmetica negli ultimi sei mesi.

Nel 2015 ogni 100 euro spesi in Italia in prodotti di cosmetica, 2,2 sono passati attraverso il canale online. L'acquisto online di prodotti cosmetici avviene nell'89% dei casi su un sito Web del merchant e solo in 11 casi su 100 via App. I merchant più utilizzati nell'acquisto online sono gli eRetailer, ovvero soggetti nati con la Rete e che non esistevano prima dell'avvento di Internet, seguiti dai produttori che trovano nell'online il modo per raggiungere direttamente i propri clienti.

A guidare lo shopping online è soprattutto un sentimento di comodità che comprende la convenienza (risparmio, offerte) e la disponibilità (prodotti difficili da trovare, ampio catalogo disponibile), come dimostra il grafico sottostante.

 

Per i consumatori dei prodotti beauty, consegna gratuita e prezzo conveniente rispetto al negozio sono parametri di garanzia per un servizio di acquisto online perfetto, insieme a sicurezza, affidabilità, serietà e ottime recensioni.
  

  


"È con un segnale positivo che si aprono le rilevazioni del Centro Studi di Cosmetica Italia in occasione del Cosmoprof di Bologna -  ha dichiarato Gian Andrea Positano, Responsabile del Centro Studi di Cosmetica Italia. Sul fronte del mercato interno il 2015 segna infatti una crescita del 2,2% per un valore che supera i 9.700 milioni di euro. In questo contesto la rilevazione delle vendite di cosmetici online è prossima ai 170 milioni di euro nel 2015, analogamente agli andamenti positivi registrati dalle vendite dirette (oltre 720 milioni di euro, +15%), che testimoniano un'evoluzione nelle modalità di acquisto dei consumatori cui la ricerca coordinata con Netcomm offre un significativo quadro di analisi".


Netcomm – Il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano è stato costituito l'8 settembre 2005, ma le sue origini risalgono agli albori del commercio elettronico in Italia. Gli obiettivi sono: promuovere le iniziative che possono contribuire alla conoscenza e alla diffusione delle tematiche, dei servizi e delle tecnologie connesse al commercio elettronico; stimolare la collaborazione delle imprese e degli imprenditori del settore, rappresentandoli nei rapporti con le istituzioni a livello nazionale, comunitario e internazionale; definire standard di qualità dei servizi offerti dagli operatori e-commerce; operare presso i media per una corretta comunicazione; operare a favore del settore in termini di aspetti legali e fiscali, diritto di autore, sicurezza e tutto quanto faciliti lo sviluppo di un mercato digitale. Maggiori informazioni www.consorzionetcomm.it

Cosmetica Italia – associazione nazionale imprese cosmetiche conta tra le sue fila circa 500 aziende rappresentative del 95% del fatturato del settore cosmetico, superiore ai 10 miliardi di euro. Come sistema economico, l'industria cosmetica nazionale si trova nella top ten mondiale. Cosmetica Italia è punto di riferimento del comparto nell'elaborazione e diffusione di informazioni di carattere normativo, tecnico ed economico, e nello sviluppo del business in Italia e all'estero. È associata a Federchimica e partecipa attivamente alle dinamiche del sistema di Confindustria e di Cosmetics Europe, l'associazione europea della cosmesi.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI