Cerca nel blog

sabato 9 gennaio 2016

Lonato. 58esima Fiera regionale agricola, artigianale e commerciale

58ª Fiera regionale agricola, artigianale e commercialedal 15 al 17 gennaio 2016
Un lungo circuito di tradizioni, sapori ed eventi 
a Lonato del Garda

Dal 15 al 17 gennaio 2016, la manifestazione ispirata alla tradizione agricola e alla ricorrenza di Sant'Antonio abate tornerà ad affollare strade, piazze e palazzetti di Lonato del Garda, concludendosi proprio nella domenica di Sant'Antonio abate (17 gennaio), ispiratore dell'evento e protettore degli animali e delle campagne. 
La 58ª Fiera agricola, artigianale e commerciale di Lonato del Garda conferma la sua valenza regionale quale vetrina di prodotti del territorio con un percorso espositivo ideato e consolidato negli anni per valorizzare le frazioni lonatesi, le aziende agricole e le associazioni del territorio, gli artigiani e i commercianti, con un ricco carnet di proposte: degustazioni gratuite, gare gastronomiche, momenti legati alla cultura e alle tradizioni d'altri tempi, presentazioni di libri, mostre ed esposizioni,rievocazioni storiche, esibizioni cinofile, artisti di strada, visite guidateai principali monumenti cittadini, eventi musicali e teatrali, animazione e luna park per più piccoli, esposizione di mezzi d'epoca e tanto altro ancora nel lungo fine settimana di metà gennaio
«La fiera in questi 58 anni è cambiata molto, ma non è mutata la passione con cui i lonatesi la organizzano e accolgono migliaia di ospiti in questo primo appuntamento dell'anno – sottolinea il sindaco Roberto Tardani –. La fiera è aggregazione e senso di comunità, e in essa Lonato del Garda si sente più unita e si apre al pubblico condividendo le proprie tradizioni. Desidero ringraziare il presidente, il direttore, il comitato organizzatore e tutti coloro che a vario titolo si sono dati da fare e saranno impegnati il prossimo fine settimana per consentire lo svolgimento della 58ª Fiera di Lonato».
Il presidente e consigliere comunale Valentino Leonardi, da undici anni alla guida del comitato organizzatore, evidenzia i grandi spazi e il lavoro del comitato fiera in questi mesi: «Vi aspettiamo numerosi in un'area espositiva che attraversa tutto il centro di Lonato e supera i 6.500 metri quadrati, di cui mille al coperto, con decine e decine di espositori dei vari comparti agricoli, artigianali e commerciali, tantointrattenimento e numerose proposte culturali a ingresso gratuito. Abbiamo coinvolto nel circuito fieristico anche la casa di riposo, che si trova nel cuore della nostra città e proporrà uno spettacolo teatrale e una mostra. La Fiera di Lonato ancora una volta promette di riunire le famiglie e di far registrare alla nostra città turistica il tutto esaurito. Ai visitatori che invaderanno Lonato del Garda il prossimo week-end auguro di trascorrere momenti lieti e di portare a casa un po' dei sapori e della genuinità che contraddistinguono il nostro territorio».
All'inaugurazione ufficiale, sabato 16 gennaio alle 10.45, interverranno le autorità civili, militari e religiose riunite insieme ai cittadini per il taglio del nastro presso la rotatoria di viale Roma, all'incrocio con via Galilei. Ad allietare la cerimonia ci sarà come sempre il Corpo Musicale Città di Lonato del Garda. Seguirà poi, alle 11.30, la pesatura ufficiale dell'"Os de stòmech" da guinnes dei primatirealizzato dai macellai locali, appeso in piazza Martiri della Libertà e portato in corteo dai macellai. Altro appuntamento con l'osso dello stomaco sarà la corsa della domenica mattina, alle 11, sempre in piazza. Mentre la consueta benedizione degli animali sul sagrato della chiesa di S.Antonio si svolgerà sabato 16 alle 14.30.
«Quando si iniziano a vedere in giro i manifesti con il simbolo della ruota dentata e della spiga – afferma il direttore del comitato Davide Bollani – la gente sa che è ora della Fiera di Lonato. Il programma si è già aperto con i primi eventi: il circuito gastronomico Töt Porsèl ha preso il via ieri nei ristoranti lonatesi e continua fino all'11 febbraiomentre questa sera al Teatro Italia si terrà il Gran Galà Show, spettacolo che per tradizione alza il sipario sulla manifestazione fieristica. Sono giornate concitate, di preparativi e gran lavoro ma anche di soddisfazioni: gli espositori anche quest'anno sono numerosi e hanno già superato quota 200, con la certezza che come sempre molti si aggiungeranno la prossima settimana. La macchina della fiera è quindi già partita, le iniziative sono tante, manca solo il pubblico!».

GLI EVENTI PRINCIPALI
Lo spettacolo di apertura della fiera è anticipato a questa sera, venerdì 8 gennaio: il Gran Galà Show, serata di cabaret e musica al Cinema Teatro Italia in via Antiche Mura 2, ha come ospite speciale lo showman bresciano Vincenzo Regis. Inizio ore 20.45, ingresso gratuito. 
All'insegna della tradizione sono le gare gastronomiche del chisöl de la me nóna e del salàm pö bù de Lunà aperte a tutti, con premiazioni e assaggi domenica sera alle 17 sotto il portico del municipio.
Lonato in fiera promuove le sue eccellenze: il celeberrimo "os de stòmech" e i "rampónsoi", prodotti Deco – iscritti al registro comunale e tutelati da Denominazione comunale d'origine – e le varie degustazioni offerte agli ospiti per assaporare il meglio della cucinalonatese, semplice e genuina.
Nelle giornate di fiera i momenti goliardici saranno garantiti dalle sfide in piazza Matteotti, ai piedi della torre civica e con l'animazione di Radio Noi Musica: sabato ipalo della cuccagna alle 15 e domenica pomeriggio antichi giochi e tanto divertimento in abiti d'epoca con iPalio di Sant'Antonio, disputato fra le frazioni lonatesi (benedizione del Palio alle 14, corteo e inizio dei giochi alle 14.45). Torna per il secondo anno l'appuntamento danzante al palasport con "Si balla in fiera", sabato dalle 16 alle 23. 
Il ricco e variegato programma fieristico offre anche convegni a tema agricolo e salutaregià dal 14 gennaio, mostre e interpretazioni artistiche ispirate al mondo dell'agricoltura e varie occasioni pensate per offrire al pubblico il giusto connubio fra tradizione e modernità
Questa edizione dà ampio spazio agli amanti delle due e quattro ruotecon la mostra del ciclo, motociclo e ricambi d'epoca in collaborazione con il Vespa Club Sirmione, presso la palestra della scuola media Tarello, e il raduno del registro storico Alfa Romeo Giulia in piazza Matteotti
Giovedì 14 gennaio sarà inaugurata con rinfresco la mostra "Fuori dal seminato: le 10 giornate dell'agricoltura", visitabile fino al 31 gennaio nella sala degli specchi di Palazzo Zambelli. E nel cortile del Palazzo, dal 15 al 17 gennaio, sarà allestita anche la mostra di "Attrezzi agricoli antichi" a cura di Giuseppe Grazioli.
La fiera si concluderà in musica domenica 17 gennaio con il concertodell'ensemble di chitarre della Scuola di Musica "Paolo Chimeri"nel la Sala Celesti del municipio, alle 18, cui seguirà il concerto delCoro Arcangelo da Lonato alle 19.30, in basilica.
Il programma completo della fiera è disponibile sul sito del Comune: http://www.comune.lonato.bs.it/fiera/informazioni

Sono dieci i ristoranti del circuito Töt Porsèl, che proporranno menu a base di carne suina fino all'11 febbraio:

- Trattoria Bettola - via Bettola 15 - tel. 0309130237
- Trattoria Da Achille - via Parolino 2 - tel. 0309130558
- Trattoria Da Arturo - località Madonna della Scoperta - tel. 0309103303
- Pizzeria Trattoria Da Ezio - via Corobbiolo 6 - tel. 0309131778
- Agriturismo Il Rovere - loc. San Cipriano 34 - tel. 0309120057
- Ristorante Il Rustichello - viale Roma 92 - tel. 0309130107
- Agriturismo La Civetta - via Civetta 2/A - tel. 0309103503
- Ristorante La Rocca Contesa - via Ugo Da Como 8 - tel. 0309913780
- Agriturismo La Scalera - via Breda 1 - tel. 0309133444
Vecchi sapori da Lucy & Cri - via Lonato 143, Castiglione delle Stiviere - tel. 03761962632


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI