Cerca nel blog

giovedì 30 luglio 2015

Fuori Expo 2015: countdown per la prima edizione di "CiboTurismo - La Fiera degli Appennini"

APRE L'8 AGOSTO A RIVISONDOLI (L'AQUILA) LA PRIMA EDIZIONE DI
 

"CIBOTURISMO – LA FIERA DEGLI APPENNINI"


(Rivisondoli, 30 luglio 2015) – Sabato 8 agosto, a Rivisondoli (L'Aquila), prenderà il via la prima edizione di "CiboTurismo – La Fiera degli Appennini". La kermesse enogastronomica sarà inaugurata dal Sindaco della città, Roberto Ciampaglia e dal Presidente della Camera di Commercio de L'Aquila, Lorenzo Santilli, alle 16 del primo giorno della manifestazione in località Piè Lucente.
"L'evento è rivolto al pubblico – spiega Antonio Benincasa di Total Expo, organizzatore della fiera – e coniuga gastronomia, turismo, natura e cultura. Abbiamo chiesto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, che dovrebbe arrivare a giorni, per questa fiera che ha l'ambizione di collegare il territorio abruzzese ad Expo2015, mettendo in mostra la grande varietà dell'alimentare italiano e la sua qualità".
Piccole e medie imprese, espressione tipica del made in Italy, troveranno spazio a Rivisondoli che sarà agorà dell'enogastronomia dell'Italia Centrale fino al 14 agosto 2015.
Oltre alle famose scamorze e mozzarelle di Rivisondoli, l'aglio rosso di Sulmona, lo zafferano aquilano, la castagna Roscetto della Valle Roveto e il caciofiore aquilano, i visitatori potranno trovare salame stagionato sotto cenere, ciauscolo, salsicce e salame di cervo, di cinghiale, di asino, prosciutto di Norcia, lonze, capocolli (anche senza glutine e lattosio) e prodotti tipici di altre regioni.
CiboTurismo sarà un grande "open air" lungo le vie, i prati e nelle piazze più suggestive della città con l'intento di dare sostegno e favorire lo sviluppo e la promozione delle micro imprese abruzzesi e delle regioni circostanti che contribuiscono alla produzione delle eccellenze dell'agroalimentare italiano.

L'accesso a CiboTurismo è totalmente gratuito e tra le molteplici possibilità di svago, la Fiera degli Appennini proporrà anche eventi ludici, tra cui lo spettacolo teatrale all'aperto "La Notte dei Briganti", che si svolgerà nella notte del 12 agosto. La performance teatrale, portata in scena dall'Associazione Culturale "Sylva Tour and Didactics" di Alberobello (Bari), sarà realizzata alla luce delle fiaccole e racconterà uno scorcio della nostra storia legato al "brigantaggio", fenomeno che ha interessato in particolare le terre pugliesi. Una rappresentazione suggestiva, della durata di circa venti minuti che sarà riproposta più volte nella stessa serata e vedrà il coinvolgimento del pubblico, rendendola ancor più appassionante e divertente.
Raggiungere Rivisondoli è facile: in auto, si esce al casello Pescara dell'autostrada e in meno di 1 ora si sale a Roccaraso; in treno si arriva da Roma, Pescara o Napoli nella Stazione ferroviaria di Rivisondoli. La cittadina dispone di ottime strutture alberghiere.
Per gli amanti della vacanza en plein air, è disponibile un'area di sosta per camper e caravan vicina al centro cittadino e adiacente al Campo Sportivo – Località Piè Lucente.


PER INFORMAZIONI SULLA FIERA:
http://www.ciboturismo.it/
Total Expo - Tel: 0564 – 934115; Mail: info@expoimprese.it

Per Eicma a Milano, ottima idea dall'Holiday Inn Milan Nord Zara

Per godervi ogni giorno del salone mondiale del motociclismo a Milano cercate le offerte per EICMA 2015. Questa manifestazione ha compiuto cento anni nel 2014, a testimonianza di quanto il mondo delle due ruote venga seguito da tantissimi appassionati, da tantissimo tempo.

Milano ospita anche quest'anno la manifestazione, che si terrà dal 19 al 22 novembre nel quartiere fieristico della città lombarda. Per poter visitare al meglio l'esposizione e partecipare a tutti gli eventi correlati è importante trovare un albergo vicino alla fiera.

Se cercate un hotel vicino alla fiera di Milano, approfittate dei tanti servizi dell'Holiday Inn Milan Nord Zara, che si trova in Via Cornaggia 44, a Cinisello Balsamo, a meno di 15 minuti in macchina dal quartiere fieristico. Potrete sfruttare ogni giorno il comodo parcheggio e il ristorante che si trova all'interno dell'albergo, dove gustare menu leggeri e freschi oppure piatti più sostanziosi, per accontentare tutte le esigenze della clientela.


Per tutti gli amanti delle due ruote, EICMA 2015 è un appuntamento imperdibile; Milano è una città molto caotica e trafficata e per poter prendere parte a tutte le giornate della fiera è importante trovare un soggiorno vicino al quartiere fiera di Milano, in modo da poterlo raggiungere rapidamente.

Presso l'Holiday Inn Milan Nord Zara è possibile approfittare delle offerte, appositamente studiate per chi intende seguire EICMA 2015 senza dover scendere a compromessi. Visitate oggi stesso il sito per verificare prezzi e dettagli della proposta, perfezionare la prenotazione e chiedere subito qualche giorno di ferie per i giorni della fiera sul motociclismo.


mercoledì 29 luglio 2015

Citytech-BUStech: iscrizioni aperte e anticipazioni sui workshop

Citytech-BUStech 2015
Iscrizioni aperte e prime anticipazioni sui workshop!
29 luglio 2015 – Sono aperte le iscrizioni a Citytech-Bustech, il contenitore d'idee sulla mobilità nuova che si svolge a Roma il 17-18 settembre allo Spazio Factory alla Pelanda e alla Città dell'Altra Economia. La partecipazione è gratuita. Per partecipare, è sufficiente compilare il modulo online. Ecco le prime anticipazioni sui convegni. Per la maggior parte dei convegni è online il programma completo con il dettaglio dei relatori.

SESSIONE ISTITUZIONALE
+ PIL, + lavoro, - CO2: la mobilità sostenibile come fonte di sviluppo economico e sociale
Giovedì 17 settembre ore 9.30 – 13.00 | PALCO FACTORY
Alla fine della mattinata: premiazione del concorso BEST-TECH

Da "A" a "B": App e start up che rivoluzionano la mobilità
Giovedì 17 settembre, ore 14.30 – 18.00 | PALCO FACTORY
La tecnologia mobile, con l'avvento delle App, ha completamente rivoluzionato il modo di muoverci in città: mezzi di trasporto pubblico, taxi, car-sharing e car-pooling, biciclette in condivisione, parcheggi e strisce blu. Le App cambiano anche il modo in cui pensiamo al possesso dell'auto. Il settore mobilità è ricco anche di interessanti casi di startup che si confrontano con i temi della mobilità, fornendo la tecnologia di supporto per muoversi meglio nelle nostre città, grazie a servizi innovativi e smart per i cittadini.
Scarica il programma.

Dalla competition alla coopetition per disegnare i nuovi scenari della mobilitàGiovedì 17 settembre ore 14.30 – 18.00 | SALA FACTORY
Organizzato da Elis Corporate School in collaborazione con il Comitato Permanente di Citytech
Prendendo spunto dalle conclusioni del programma formativo «Mobility to People», gli ospiti del workshop si confronteranno sugli attuali trend del mercato della mobilità – integrazione modale e sharing economy - in una prospettiva di sviluppo e crescita sostenibile. Modera Morena Pivetti, Il Sole 24 Ore.
Scarica il programma

TPL: rilancio del settore e modelli di liberalizzazioneGiovedì 17 settembre ore 14.30 – 18.00 | SALA CAE
Organizzato da Autobus

STAKEHOLDER A CONFRONTO. Mobilità sostenibile, green economy e città intelligenti: una Roadmap per l'ItaliaVenerdì 18 settembre, ore 9.30 – 13.00 | Sala Factory – Spazio Factory. Organizzato dal gruppo di lavoro mobilità degli Stati Generali della green economy.
Il workshop propone un confronto tra stakeholder sulle proposte di sviluppo della green economy per il settore mobilità in Italia, seguendo tre principali filoni: mobilità urbana sostenibile e grandi infrastrutture, piani urbani della mobilità sostenibile e individuazione delle Best Practices ITS. Il workshop si configura inoltre come un momento d'incontro in preparazione alla Conferenza degli Stati Generali della green economy, che si terrà a Rimini il 3 e 4 novembre, durante il quale il Consiglio Nazionale della green economy, composto da 65 associazioni di imprese, condividerà con i Ministri dell'Ambiente e dello Sviluppo Economico la Roadmap per lo sviluppo della green economy in Italia. Modera Barbara Covili, Amministratore Unico Clickutility On Earth.
Scarica il programma.

Muoversi in città: esperienze e idee per la mobilità nuova in Italia
Venerdì 18 settembre, ore 14.30 – 18.00 | PALCO FACTORY. Organizzato dal Gruppo Mobilità Sostenibile Kyoto Club in collaborazione con Citytech.
Il workshop prende spunto dal libro Muoversi in città di Anna Donati e Francesco Petracchini, edito da Edizioni Ambiente, che fa il punto sulle esperienze realizzate in Italia per la mobilità sostenibile. Piani Urbani del Traffico, ZTL e Aree Pedonali nelle aree centrali, installazione dei varchi telematici di controllo e gestione, nuove reti tramviarie e metropolitane, pedaggio di accesso come area C, politiche per la mobilità ciclistica, e nuovi servizi di car sharing, car pooling e infomobilità. Modera Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico di Kyoto Club.
Scarica il programma.
ISCRIVITI A CITYTECH

Notizie dai Partner di Citytech-BUStech


Presenteranno soluzioni innovative di mobilità per il Trasporto Pubblico Locale e le ultime tecnologie nell'ambito della Sharing Mobility, Mobilità elettrica, Infomobilità, Interoperabilità e Interconnessione, Parcheggi e Ciclabilità, le seguenti aziende:



GoGoBus
è il primo servizio italiano di Social Bus Sharing. Sono gli utenti della Community che organizzano i viaggi, proponendoli attraverso il sito web. Le proposte vengono confermate quando si è raggiunto il numero minimo di partecipanti, oppure si può partecipare ad un viaggio di qualcun altro già confermato. Il prezzo del biglietto diminuisce all'aumentare dei partecipanti e il servizio è sempre low cost anche vicino alla data di partenza. Scopri di più www.gogobus.it
VOITH: soluzioni SMART per autobus, autocarri e veicoli specialiGuarda il video
Per diventare sponsor di Citytech-BUStech, scarica le Proposte di sponsorizzazione e la Brochure di presentazione.

Fanno parte del Comitato Promotore e Patrocinatore di Citytech-BUStech: Roma Servizi per la Mobilità, il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l'Assessorato Trasporti, Mobilità e Rapporti con l'Assemblea Capitolina del Comune di Roma, ATAC e Ferrovie dello Stato Italiane.
L'evento ha ottenuto il patrocinio tecnico di AIPARK e TTS Italia e fa parte delle iniziative previste per la Settimana Europea della Mobilità.

Contatti per le aziende:Dott.ssa Carolina Vastola
c.vastola@clickutility.it
+39 348 4737 381










Scegli il top per i tuoi congressi a Rimini, Hotel De Londres è ideale per soggiorni business

Per i tuoi incontri di lavoro scegli un hotel a Rimini per congressi. Nelle strutture presenti sul territorio si tengono moltissime fiere ed eventi ed è facile trovare alberghi che sono aperti tutto l'anno e garantiscono un servizio impeccabile, non solo per chi è in viaggio di piacere. Grazie alle tante comodità disponibili è piacevole trascorrere un periodo in albergo a Rimini, anche quando lo si fa per lavoro o per affari. L'Hotel De Londres offre un servizio completo, per tutto l'arco dell'anno, anche in pieno inverno.

Tra gli alberghi a 4 stelle a Rimini l'Hotel De Londres ha il vantaggio di essere aperto tutto l'anno, con molte comodità, utili anche quando si è in viaggio di lavoro. L'albergo si trova in Viale Amerigo Vespucci 24, proprio di fronte alla spiaggia privata, dove è piacevole affondare i piedi dopo una lunga giornata trascorsa in fiera. Per chi necessita di una struttura dove incontrare la clientela o organizzare meeting aziendali, l'albergo dispone anche di ampie sale congressi, con luce naturale.

Sul sito dell'Hotel De Londres potete verificare le offerte per la fiera di Rimini, e anche un chiaro elenco di tutti i servizi disponibili in questo comodo albergo. Oltre a fornire tutto quanto è utile per un viaggio di lavoro, come le ampie e la ricca colazione a buffet, se desiderate qualche momento di relax l'Hotel De Londres è l'ideale. Dopo una lunga giornata di lavoro, in fiera o ad una riunione aziendale, è possibile sfruttare la moderna spa , oppure godere della vasca idromassaggio al quinto piano.

martedì 28 luglio 2015

Da Expo a SIE 2015, l’architettura tecnologica e sostenibile incontra l’impiantistica

Dal 14 al 17 ottobre 2015, a BolognaFiere, si svolgerà SIE, il Salone dell'Innovazione Impiantistica per gli Edifici




Dal Padiglione del Messico, rivestito da una tripla membrana per sfruttare al massimo la luce naturale e ridurre il consumo di energia elettrica, al legno riciclato e bambù impiegati da Stati Uniti, Russia e Cina; passando per il pavimento ecologico con capacità drenanti per il recupero delle acque piovane del Parco della Biodiversità. EXPO, con le sue costruzioni imponenti, è stata la vetrina internazionale che ha portato in scena il meglio della sostenibilità edilizia integrata alle ultime soluzioni dell'impiantistica.

Il Padiglione Italia, con il sistema di climatizzazione ad attivazione termica della massa ad aria, il massimo sfruttamento delle fonti rinnovabili (fotovoltaico e pompe di calore) e il cemento biodinamico in grado di trasformare in sali alcuni "inquinanti" presenti nell'aria contribuendo a liberare l'atmosfera dallo smog, è l'esempio della perfetta integrazione tra edificio e impianti in grado di garantire maggiori comfort, sicurezza e sostenibilità.

Novità che dal 14 al 17 ottobre, presso il polo fieristico di BolognaFiere, saranno al centro del Forum "L'edificio digitale sostenibile", uno dei principali appuntamenti di SIE, il Salone dell'Innovazione Impiantistica per gli Edifici, la manifestazione rivolta ai settori dell'impiantistica termoidraulica, della climatizzazione, delle energie rinnovabili e della home & building automation organizzata da Senaf in contemporanea con SAIE SMART HOUSE.

Il forum, che avrà come temi centrali dal mercato immobiliare nell'era digitale, alla progettazione in 3D, alla modellazione BIM e ai sistemi di Home e Building Automation, sarà un'occasione di confronto sugli scenari attuali e futuri del settore delle costruzioni prevedendo la partecipazione in qualità di relatori di un panel di professionisti provenienti dai diversi ambiti (progettisti, imprese, operatori immobiliari, aziende), tutti accomunati dalla stessa mission: l'innovazione.

"La tecnologia è ormai la base degli strumenti progettuali – dichiara Luca Stefanutti, progettista e coordinatore del Forum, che ha collaborato al progetto degli impianti del Padiglione Italia di Expo. – Il sistema di climatizzazione ad attivazione termica della massa ad aria, ad esempio, è una delle soluzioni più innovative previste per il Padiglione Italia di Expo e che presenteremo a SIE. Utilizzata in Germania e in altri paesi d'oltralpe da più di 10 anni, abbina due sistemi in uno, raffrescamento e ventilazione, e consente elevate condizioni di benessere e bassi consumi energetici grazie all'utilizzo dell'aria esterna per il raffrescamento (free-cooling) e all'accumulo energetico nel periodo notturno. Peraltro, il suo impiego richiede a livello sia progettuale sia esecutivo una totale integrazione tra edificio e impianti, tema che rappresenta appunto uno dei focus del Forum."

Ed è proprio con l'obiettivo di mettere al centro le innovazioni di prodotto e le nuove tecnologie relative ai settori dell'impiantistica che è nato SIE, la fiera espositiva utile all'integrazione del sistema edificio-impianto per tutti gli attori della filiera delle costruzioni, che completa il format di SAIE dedicato all'edilizia della casa.

"Le nuove tecnologie hanno modificato radicalmente il modo di progettare e costruire gli edifici - afferma Giuseppe Nardella, Presidente di Tecniche Nuove e Senaf – richiedendo una forte integrazione tra il mondo delle costruzioni e quello dell'impiantistica. Per questo abbiamo voluto con SIE mettere a disposizione di BolognaFiere l'esperienza del gruppo Tecniche Nuove/Senaf, organizzando un salone che si rivolge  a tutta la filiera dell'impiantistica, che negli ultimi anni ha assunto un peso sempre più determinante nell'ambito dell'industria delle costruzioni. Secondo le stime, infatti, dà occupazione a ben 760mila addetti e crescerà ad un ritmo compreso tra il 4% e il 5% annuo fino al 2020. La concomitanza con SAIE sarà quindi l'occasione per mostrare le potenzialità di una corretta progettazione, che tiene conto dell'integrazione tra edificio e impianto."

lunedì 27 luglio 2015

Ediltrophy 2015 al taglio del nastro_Fomedil_Al via le selezioni regionali in tutta Italia per accedere alla Finale presso il SAIE di Bologna

Ediltrophy 2015 al taglio del nastro

Dal 13 settembre al via le selezioni regionali per i migliori muratori d'Italia

Dopo sei edizioni, Ediltrophy, la manifestazione ideata dal FORMEDIL, si prepara ad affrontare la sua settima avventura. La gara per eleggere il muratore dell'anno, nata nel 2008, organizzata dal Formedil (Ente nazionale per la formazione e l'addestramento professionale in edilizia) in collaborazione con Saie (il Salone Internazionale dell'Edilizia) e IIPLE (Istituto Professionale Edile di Bologna) e patrocinata da Inail e Consiglio Nazionale di Geometri e Geometri Laureati sta per dare il via alle selezioni regionali. Main sponsor Andil (Associazione Nazionale dei Laterizi) con le aziende ad essa associate.

Le prime gare partiranno a settembre, l'ultima è prevista per il 5 ottobre. Le selezioni regionali si svolgeranno in 7 città italiane e coinvolgeranno i lavoratori di quasi tutte le regioni italiane.  

Gli incontri si terranno per lo più in spazi pubblici cittadini e nei centri storici in modo da sensibilizzare il grande pubblico alle tematiche connesse alla formazione e alla sicurezza nelle costruzioni edili. Come sempre avviene, molte manifestazioni godranno del patrocinio e della collaborazione dei principali Enti pubblici locali (Comune, Provincia, Regione, Inail), oltre che delle Parti sociali territoriali. Come è tradizione della manifestazione e nella logica dell'edilizia di produrre manufatti utili, le piccole opere in mattoni, panchine, fontane, oggetti di arredamento urbano troveranno una collocazione definitiva in piazze e luoghi pubblici. 

Sarà il Friuli Venezia Giulia a rompere il ghiaccio, con una competizione che si terrà il 13 settembre a Udine. Poi la manifestazione si sposterà nel Nord Ovest a Novara, dove, in occasione del quarantennale della Scuola Edile la giornata non rappresenterà solamente l'occasione di svolgimento della gara interregionale in cui si sfideranno squadre provenienti, oltre che dai territori piemontesi, anche dalla Liguria e dalla Lombardia. 

Sabato 26 settembre si tratterà infatti di una vera festa per l'intera città. La centralissima Piazza dei Martiri ospiterà attività ludico ricreative riservate ad adulti e bambini e sarà punto di partenza per visite culturali quale ad esempio il Percorso Antonelliano. La Villa comunale di Frosinone, in concomitanza con la Settimana Europea dedicata alla Sicurezza, si offrirà come scenario per le selezioni interregionali Lazio-Umbria il 3 ottobre. Da segnalare anche la competizione che si svolgerà in Sicilia, organizzata a cura della Scuola Edile di Palermo, che verrà ospitata nei tre comuni di Gangi, Partinico e Petralia, a partire dalla metà di settembre. 

Metà settembre sarà anche il turno della manifestazione isolana di Sassari, come di consuetudine organizzata dall'Ente Scuola Edile delle Province del nord Sardegna presso la propria sede, occasione di promozione del calendario corsi a istituzioni, addetti ai lavori e cittadini. Sabato 3 ottobre, Potenza per la prima volta ospiterà la selezione interregionale in cui si affronteranno le squadre provenienti da Puglia e Basilicata per l'ulteriore edizione del sud Italia. Chiuderà il Veneto, lunedì 5 ottobre, con una gara all'interno della prestigiosa Fiera del Rosario, a San Donà di Piave, organizzata dalla Scuola Edile di Venezia.

"Attraverso questa competizione stiamo  regalando manufatti a tutta l'Italia". Lo dice il Presidente del Formedil Massimo Calzoni e poi aggiunge: "Stiamo dando un segnale importante, quello che l'edilizia fa parte del quotidiano di ognuno di noi. Tutti hanno una casa, si siedono su una panchina, percorrono una strada o un ponte. Le costruzioni costituiscono uno dei più grandi valori che abbiamo, e non dobbiamo trascurarla. Per questo motivo noi, con le nostre 100 e più Scuole Edili, ogni anno formiamo giovani e mastri muratori che sappiano costruire a regola d'arte, senza improvvisazione, con competenza, attraverso pratiche di cantiere. Ediltrophy è il modo in cui ci presentiamo a tutta l'Italia".

"Dietro ogni panchina, ogni muretto, ci sono persone che lavorano, imprese che producono, tecnici che progettano",  conferma il Vicepresidente Formedil Enzo Pelle. "Un intero mondo ruota intorno anche al più semplice dei manufatti. Le nostre scuole si impegnano ogni giorno a dare gli strumenti utili a formare lavoratori edili di eccellenza che sappiano tramandare la tradizione senza dimenticare l'aggiornamento".

Anche quest'anno la finale di Ediltrophy, si svolgerà nell'ambito del SAIE di Bologna, il 17 Ottobre. Qui le squadre finaliste si contenderanno i titoli di campione senior e junior e il premio speciale per la sicurezza nella realizzazione di un manufatto innovativo: un muro antisismico dalle particolari caratteristiche costruttive messe a punto da un gruppo di ricerca dell'Università di Padova e dall'ANDIL, attraverso il progetto Insysme. Il muro sarà altresì oggetto di un rivestimento green, sul tipo delle pareti verdi.

"La sicurezza è da sempre uno degli obiettivi cardine dell'edilizia e del Sistema Bilaterale delle Costruzioni – afferma Calzoni –. Per questo abbiamo deciso di puntare a un manufatto che dimostrasse da un lato la necessità di operare sempre in sicurezza, dall'altro di investire nell'innovazione e nella ricerca, mostrando nuove tecniche costruttive, ma anche prestando una particolare attenzione alla sostenibilità".


LE GRANDI AZIENDE ITALIANE SCELGONO I DRONI. A DRONITALY, 20 CONVEGNI AFFRONTANO LA RIVOLUZIONE UNMANNED IN TUTTI GLI SCENARI PROFESSIONALI

ENEL, ENI, RETE FERROVIARIA ITALIANA, VODAFONE: ANCHE LE GRANDI AZIENDE ITALIANE SCELGONO I DRONI. A DRONITALY 2015 PIU' DI 20 CONVEGNI PER AFFRONTARE LA RIVOLUZIONE UNMANNED IN TUTTI GLI SCENARI PROFESSIONALI
A Dronitaly 2015, per la prima volta in assoluto quattro grandi company italiane si confronteranno sulle rispettive attività sperimentali di utilizzo dei droni. A due mesi dal via, il programma convegnistico di Dronitaly 2015 è definito e presentato al pubblico: con oltre venti appuntamenti specialistici di alto livello tecnico-scientifico, la manifestazione non ha equivalenti in Italia e si conferma punto di riferimento del business dei droni in Italia.
Milano, 27 luglio 2015
Il settore dei droni per uso professionale sta vivendo una fase di sviluppo dinamica caratterizzata da opportunità di crescita in Italia e all'estero. Tendenza confermata dall'attenzione che alcune grandi aziende italiane stanno manifestando nei confronti dei Sapr, con l'attivazione di programmi sperimentali: Enel, ad esempio, utilizza già dei droni per ispezionare in maniera rapida e sicura l'interno delle grosse caldaie degli impianti termoelettrici, evitando di ricorrere a complesse impalcature e riducendo così i costi. Anche se in modo meno eclatante rispetto ad aziende straniere, vedi i casi di Amazon, DHL e Swiss Post, anche la grande industria italiana è interessata alle opportunità offerte dai droni in termini di miglioramento dell'efficienza e abbattimento dei costi – senza dimenticare la maggiore sicurezza del personale addetto, per operazioni complesse come le ispezioni in condizioni geografiche o climatiche poco agevoli.

Case history di questo livello saranno presentati e discussi durante la tavola rotonda "L'impiego dei sistemi unmanned nelle grandi aziende italiane", in programma il prossimo 25 settembre a Dronitaly 2015, in cui quattro big player del mercato dell'energia, dei trasporti e della comunicazione – Enel, Eni, Rete Ferroviaria Italiana e Vodafone – presenteranno le loro esperienze e si confronteranno sulle prospettive offerte dai droni per il loro business a una platea selezionata.

Ma questo non è l'unico appuntamento di rilievo nel ricchissimo programma convegnistico che animerà Dronitaly 2015, la più accreditata manifestazione italiana dedicata alle applicazioni professionali dei droni civili, che si terrà a Milano il 25 e 26 settembre prossimi. A due mesi dal via, Dronitaly ha già un programma completo con titoli e relatori degli oltre 20 convegni, molti di questi inseriti nei programmi formativi degli Ordini Professionali, che hanno anche dato il loro patrocinio alla manifestazione.

I convegni tratteranno una varietà di argomenti con taglio tecnico-scientifico che nessun altro evento in Italia ha mai offerto: dalla stima della massa legnosa in arboricoltura al controllo di ponti e viadotti, al ruolo dei droni nelle attività di monitoraggio ambientale delle ARPA; dall'utilizzo dei droni acquatici per rilevamenti marini e lacustri al confronto tra open e closed source nella scelta dei software di volo, e molti altri ancora. Il panel dei relatori vede la presenza di figure di spicco del mondo accademico e della ricerca, tra cui: il prof. Tommaso Maggiore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell'Università degli Studi di Milano; il prof. Piergiorgio Malerba Docente di Bridge Theory and Design del Politecnico di Milano; il prof. Vittorio Casella del Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell'Università di Pavia.

Inoltre, la manifestazione aprirà i battenti pochi giorni dopo l'entrata in vigore del nuovo regolamento ENAC, che, con le nuove indicazioni per i voli sui centri cittadini e sopra aree finora interdette ai droni, apre nuove possibilità di sviluppo per il settore. Di regole e mercato si parlerà nei due eventi inaugurali del 25 settembre: il convegno con i rappresentanti degli organi di regolamentazione aerea italiani ed europei, ENAC, ENAV ed EASA, e quello per la presentazione dei risultati dell'indagine di mercato realizzata dell'Osservatorio Dronitaly-Doxa che, per la prima volta in Italia offrirà dati specifici sull'industria italiana dei droni.

Non solo convegni a Dronitaly naturalmente. Negli stand verranno presentate le ultime novità delle aziende (nuovi velivoli, equipaggiamenti all'avanguardia, sensoristica, software), i servizi di telerilevamento, fotogrammetria e riprese aeree; le offerte formative per aspiranti dronisti e piloti esperti insieme alle soluzioni assicurative per volare in regola.
Dronitaly 2015 sarà anche quest'anno un'imperdibile full immersion nel mondo dei droni per addetti ai lavori (aziende produttrici, operatori, scuole di volo), professionisti e investitori interessati a capire come i mezzi unmanned stanno rivoluzionando lo svolgimento di alcune attività aziendali e professionali.

A questo indirizzo è possibile già da ora acquistare il biglietto di ingresso a un prezzo ridotto, valido per l'accesso all'area espositiva e la partecipazione ai convegni.

Risparmia energie: per Ecomondo c'è l'offerta all'Hotel Luxor

Oggi il recupero dei rifiuti e le energie rinnovabili sono i temi scottanti della nostra civiltà. Mantenetevi aggiornati su tutte le novità del settore ecologia: per partecipare alla più importante fiera dedicata a questo argomento scegliete le offerte per Ecomondo in hotel a Rimini.

Ecomondo è la più importante manifestazione italiana dedicata a tutto quanto riguarda le energie da fonti rinnovabili, il riciclo dei rifiuti, lo sviluppo sostenibile. Grazie ad un albergo vicino alla manifestazione, che si terrà a Rimini dal 3 al 6 novembre 2015, vi sarà possibile seguire tutti gli eventi correlati alla fiera e vivere in prima persona ogni possibilità garantita da questa importantissima manifestazione.

Per seguire da vicino ogni singolo momento della Fiera della Sostenibilità Ambientale l'ideale è fermarsi a Rimini, dove però non tutti gli alberghi sono aperti tutto l'anno. Fortunatamente per voi l'Hotel Luxor, in Viale Tripoli 203, sta preparando delle interessanti offerte, dedicate a chi intende seguire Ecomondo.

Questo albergo si trova a circa 7 chilometri dal centro fieristico di Rimini, che quindi può esser raggiunto rapidamente, anche ogni giorno della fiera, senza difficoltà. Se lo desiderate potrete utilizzare i comodi servizi di bus urbani o il treno (c’è la fermata speciale per Rimini Fiera): queste soluzioni vi permetteranno di evitare il traffico e di non dover pensare al parcheggio.

Sul sito dell'Hotel Luxor trovate tutte le informazioni utili per conoscere al meglio le offerte disponibili e per effettuare la vostra prenotazione. Anche nel periodo di novembre Rimini offre tanti spunti per delle giornate piacevoli: dopo le lunghe ore di fiera potrete rilassarvi con una passeggiata sul lungomare, oppure approfittare dei tanti locali e negozi che si trovano nel centro di questa cittadina della Riviera Romagnola.

In albergo troverete tutte le comodità, come ad esempio la tv satellitare, direttamente in camera, e internet wi-fi, disponibile in tutta la struttura. Al mattino, approfittate della ricca colazione a buffet, che offre ogni giorno piatti gustosi, preparati freschi per voi dagli chef dell'Hotel Luxor. Potrete così godervi al meglio Ecomondo, una delle più importanti fiere al mondo dedicate all'ecologia.

giovedì 23 luglio 2015

JOB&ORIENTA 2015: dal 26 al 28 novembre alla Fiera di Verona la 25a edizione del Salone nazionale dell'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro

Padova, 23 luglio 2015 – Venticinquesima edizione, da giovedì 26 a sabato 28 novembre 2015 in Fiera a Verona, di JOB&Orienta, il salone nazionale dell'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro che ormai da ben oltre due decenni accompagna e racconta l'evoluzione del sistema formativo italiano e non solo, stimolando il dibattito sui temi e, allo stesso tempo, valorizzando le esperienze eccellenti e le buone pratiche anche attraverso le voci dei diretti protagonisti.

Forte del grande successo del 2014 - che ha registrato oltre 65.000 visitatori e ha visto presenti nei padiglioni della fiera scaligera più di 500 espositori (enti e istituzioni, scuole, università e accademie, imprese, associazioni, agenzie di servizi per il lavoro, media di settore…) -, JOB&Orienta si riconferma appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori che qui trovano momenti di aggiornamento e confronto sugli argomenti oggi di più calda attualità, come la riforma della scuola e i cambiamenti in atto nel mercato del lavoro; e ancora per le famiglie e tutti quei ragazzi che hanno necessità di individuare e scegliere con consapevolezza il proprio percorso scolastico; infine per i giovani in cerca di occupazione con l'obiettivo di supportarli e fornire loro strumenti utili a una ricerca attiva e più efficace.

Due le aree tematiche della rassegna espositiva, articolate in sei percorsi contrassegnati ciascuno da un colore diverso allo scopo di facilitare l'orientamento dei visitatori: la prima è riservata al mondo dell'istruzione e comprende i percorsi Educazione e Scuole (arancione), Tecnologie e Media (oro) e Lingue straniere e Turismo (verde); la seconda è dedicata all'università, la formazione e il lavoro, con i percorsi Formazione accademica (blu), Formazione professionale (argento) e Lavoro e Alta formazione (rosso). Si inserisce in quest'ultimo la Saletta TopJOB, un apposito spazio per workshop, incontri con aziende e seminari che insegnano a stendere un curriculum e ad affrontare un colloquio di lavoro, come pure a individuare i canali più efficaci per cercare occupazione. E per far conoscere le nuove professioni "tech" e le numerose opportunità occupazionali connesse alle nuove tecnologie nasce quest'anno l'area JOB&Orienta Future, dove i giovani potranno incontrare direttamente le grandi aziende della tecnologia della comunicazione e dell'industria digitale. 

Infine con JOBInternational e JOBinGreen, profili trasversali alla manifestazione, particolare evidenza è data rispettivamente alle realtà che offrono opportunità di stage, studio e lavoro all'estero e a quelle che si occupano invece di sostenibilità ambientale, economica e sociale.
 
A caratterizzare JOB&Orienta come sempre anche un importante calendario culturale – 150 gli appuntamenti della scorsa edizione e 300 i relatori intervenuti - con numerosi convegni, dibattiti, tavole rotonde e seminari, che vedono la presenza di esperti e rappresentanti di spicco dei diversi ambiti, ma anche le testimonianze dirette di tanti giovani protagonisti. Sempre presenti, infine, laboratori interattivi e simulazioni, spettacoli e momenti di animazione, che mirano da un lato a valorizzare la creatività dei ragazzi e delle scuole, dall'altro a coinvolgere più attivamente i visitatori.

La manifestazione è a ingresso libero. Per informazioni: www.joborienta.info
JOB&Orienta è anche su Facebook (www.facebook.com/joborienta) e Twitter (@Job_Orienta #joborienta #TopJOB).


JOB&Orienta è promosso da VeronaFiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Realizzato in partnership con Ufficio scolastico regionale per il Veneto, Provincia di Verona, Comune di Verona, Università degli studi di Verona, Camera di Commercio di Verona, COSP-Comitato provinciale Orientamento scolastico e professionale, ENAIP-Ente nazionale Acli istruzione professionale, ASFOR-Associazione italiana per la formazione manageriale, Assocamerestero, Confindustria, Unioncamere.

Patrocini edizione 2014: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, AEFP-Associazione Europea per la Formazione Professionale, EVTA-European Vocational Training Association, AICCRE-Associazione italiana del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa, ANCI-Associazione nazionale Comuni italiani, ANP-Associazione nazionale dirigenti e alte professionalità della scuola, Confartigianato Verona, Confcommercio Verona, Confindustria Verona, CRUI-Conferenza dei rettori delle università italiane, Forma-Associazione enti nazionali di formazione professionale, INDIRE-Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa, Touring Club italiano, INVALSI-Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione, UPI-Unione delle Province d'Italia, Unione provinciale artigiani di Verona.

Segreteria organizzativa LAYX: tel 049 8726599, mail: job@layx.it


--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 21 luglio 2015

Il lancio ufficiale della prestigiosa linea Philipp Selva ad High point Fall Market 2015

Verona, Luglio 2015 - Si chiama Philipp Selva ed è la nuova linea di Selva, sinonimo di lusso discreto e raffinata eleganza, che propone lavorazioni pregiate dal fascino senza tempo. La nuova linea Philipp Selva sarà lanciata ufficialmente sul mercato internazionale in occasione di High Point Market (North Carolina USA, 17-22 ottobre), esclusivo appuntamento semestrale dedicato al mondo del design e dell'arredamento, dove Selva presenterà anche il nuovo showroom ristrutturato nella sua totalità.

Un connubio perfetto tra tradizione ed innovazione: queste sono le creazioni Philipp Selva che vestono di unicità e charme lo spazio, donando luce e contemporaneità agli arredi. Una filosofia che si esprime attraverso toni cromatici equilibrati e gioco di contrasti, nata dalla collaborazione tra l'azienda Selva e i designer Marzia e Leonardo Dainelli. Gusto aristocratico e art de vivre si fondono in un mix di opere nobili e di pregio, che incontrano esigenze internazionali e gusti sofisticati.

The Living Collection
Sofa Chrysler

Un divano raffinato dal sapore retrò, un arredo di design che non tralascia il piacere ed il comfort di vivere la propria casa giorno dopo giorno. Lavorazioni complesse e qualità nell'imbottitura di piuma d'oca, nella confezione e nell'alta tappezzeria: nel destino dei nuovi imbottiti Philipp Selva la durata del tempo, la stabilità di un pensiero forte e la sua vocazione all'unicità.

Armchair Bridge

Una poltrona dalle forme sinuose e definite che impreziosisce la casa con tonalità tenui ed attuali. Il particolare profilo ricurvo della struttura di appoggio rievoca dettagli di design del passato in una chiave interpretativa moderna, adattabile a qualsiasi ambiente.

The Night Collection
Bed Royale

La zona notte è resa esclusiva dal letto Royale, prodotto dell'eccellenza manifatturiera Made in Italy. Caratterizzato da una struttura in legno stile Art Déco, alleggerita da discreti bottoni decorativi, presenta curve morbide che esaltano la dimensione timeless del modello.

Un total living di lusso che abbraccia gli ambienti della casa e interpreta l'arte dell'abitare con un concept che esalta il sapere artigiano e la qualità dei materiali utilizzati. Selva attraverso queste nuove collezioni vuole far riscoprire agli amanti del lusso e dell'eleganza, la passione per il design d'autore.

I GRANDI ARCHITETTI DEL NOVECENTO PER LA NUOVA CAMPAGNA ADV DI SAIE SMART HOUSE 2015

Bologna, 21 luglio 2015 – È partita la nuova campagna di comunicazione a supporto dell'edizione 2015 di SAIE, il principale appuntamento annuale con l'edilizia del futuro organizzato da BolognaFiere, a Bologna dal 14 al 17 ottobre 2015.

Il concept del nuovo SAIE parte dalla riflessione sui mutamenti in atto nel mondo dell'edilizia, dove il 'costruire' diventa 'creare per migliorare la qualità della vita'. Progettare consapevole, costruire sostenibile per un abitare responsabile: questo è il nuovo paradigma di SAIE, che si trasforma in luogo di conoscenza e dialogo e spazio di confronto sulle innovazioni, e che sceglie di affrontare in maniera approfondita il tema del costruire attraverso due focus complementari: nel 2015 è SAIE Smart House, edizione focalizzata sulle soluzioni più innovative per la riqualificazione energetica e la sicurezza antisismica degli edifici e delle abitazioni 'intelligenti'; nel 2016 SAIE sarà dedicato all'ingegneria del territorio e all'edilizia delle grandi infrastrutture.

SAIE, con l'edizione Smart House 2015, si rafforza mantenendo la centralità di manifestazione unica nel panorama italiano per un settore, come quello dell'edilizia, in continuo cambiamento; allo stesso tempo, SAIE Smart House si fa promotore di una nuova sensibilità culturale che affonda le radici nei nuovi modelli di costruire, attenti oggi più che mai alla qualità della vita delle persone.

Per questo motivo, sono stati scelti come soggetti principali della nuova campagna ADV di SAIE i volti di alcuni tra i più grandi architetti e ingegneri del XX secolo: Alvar Aalto, Le Corbusier, Lina Bo Bardi, Gio Ponti e Pier Luigi Nervi. Sono stati scelti i grandi architetti del Novecento perché per primi hanno studiato nuovi modi di progettare e costruire, focalizzati non più sulla monumentalità ma mettendo l'uomo al centro e studiando tutta una serie di soluzioni che permettessero di avere abitazioni vivibili, salubri, funzionali e accessibili economicamente a tutti. In un certo senso, anche le loro erano 'case intelligenti', le 'smart house' del Novecento, risposta adeguata alle complessità dei tempi in cui vivevano.

Nella costruzione della nuova campagna si è quindi immaginato che cosa accadrebbe se uno di questi grandi innovatori tornasse dal passato, all'improvviso nell'era 'smart house'. Se Le Corbusier o Gio Ponti si trovassero nella nostra epoca vorrebbero probabilmente essere aggiornati sulle ultime tecnologie e sui materiali innovativi, da cui la domanda 'Che cos'è…', elemento centrale del key visual della campagna. Forse, se tornassero dal passato per aggiornarsi, i grandi architetti del Novecento sceglierebbero SAIE Smart House 2015.

Il progetto di comunicazione, creato dal team BolognaFiere insieme all'agenzia bolognese Hibo, è molto articolato e sviluppato su una piattaforma interattiva che coinvolge media classici e digitali, social network e attività di engagement. È stato studiato un ecosistema dinamico di comunicazione mirato a trasformare SAIE in un'esperienza da vivere tutto l'anno: la SAIE Experience. Al suo interno, aziende e professionisti, espositori e visitatori potranno confrontarsi off e on line e finalmente incontrarsi nei giorni dell'evento. Un ecosistema di relazioni, contenuti e servizi che confermerà SAIE come "hub" di riferimento per il mondo dell'edilizia.



Siti web:
saie.bolognafiere.it
academy.saie.bolognafiere.it
Profili social media ufficiali:
FACEBOOK: SAIEBolognaFiere
TWITTER: Saiebologna
LINKEDIN: linkedin.com/company/saie
Official hashtags della manifestazione:
#SAIEXPERIENCE, #SAIE
#SAIEsmarthouse
#progettare, #costruire, #abitare


lunedì 20 luglio 2015

Nuova grafica e nuovi servizi per www.mcexpocomfort.it

Proseguono i lavori di avvicinamento a MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2016.


Un restyling importante realizzato grazie alla piattaforma NOVA sviluppata dal gruppo Reed Exhibitions.


Milano – 20 luglio 2015 – MCE - MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT – la manifestazione leader mondiale nell'impiantistica civile e industriale, nella climatizzazione e nelle energie rinnovabili, in calendario dal 15 al 18 marzo 2016 in Fiera Milano - ha rinnovato la propria immagine web aggiornando il sito per renderlo ancora più ricco di contenuti e servizi, garantire una navigazione più friendly e incontrare così le esigenze di aggiornamento e d'informazione di espositori e visitatori.

Questa nuova vetrina di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT nasce grazie alla piattaforma "NOVA" realizzata dal gruppo REED EXHIBITIONS, leader mondiale nell'organizzazione di manifestazioni fieristiche con oltre 500 eventi in 43 Paesi e organizzatore di MCE.

La piattaforma NOVA - espressione della forte internazionalità del gruppo e della sua identità - è stata costruita per rispondere alle particolari esigenze di business delle manifestazioni fieristiche, con l'obiettivo di garantire una navigazione ottimale in qualsiasi momento, una ricerca semplice e intuitiva e un dialogo diretto fra le manifestazioni e tutti i clienti professionali nei numerosi comparti di attività.

"Il nuovo sito – dichiara Massimiliano Pierini, Business Unit Director di Reed Exhibitions Italia, è frutto di un lungo lavoro del gruppo REED EXIBITIONS a livello mondiale, per offrire una piattaforma mirata alle specifiche esigenze delle manifestazioni fieristiche di oggi e soprattutto a quelle che nasceranno in futuro". "Con la nuova pagina web, - prosegue Pierini - MCE si vuole proporre, sempre di più, come punto di contatto vitale, durante tutto l'anno, per creare una relazione continua e sempre più interattiva con i tutti i nostri interlocutori".

Organizzazione delle informazioni, praticità di consultazione, chiarezza espositiva, una grafica dai tratti essenziali e puliti, sono gli elementi chiave della nuova immagine online di MCE, insieme con un approccio informativo in grado di accompagnare espositori e visitatori all'interno del mondo MCE. www.mcexpocomfort.it, è già da molto tempo un indirizzo importante in rete, come confermano i numeri dell'edizione 2014: 441.510 le visite, di cui 171.217 da 189 Paesi esteri e 281.703 i visitatori unici per un totale di 1.512.608 pagine visitate.

Nella nuova vetrina, ogni servizio offerto ha una sezione dedicata per facilitare la ricerca d'informazioni. Dal menù principale è possibile entrare, in modo immediato, nelle diverse aree, così gli espositori possono organizzare direttamente, on line, la loro partecipazione e, i visitatori, pianificare in tutti i dettagli, la loro visita, dall'acquisto del biglietto, alle informazioni sulle modalità di accesso, al catalogo delle aziende presenti.

E ancora, in evidenza nell'home page, l'iscrizione alla news letter di MCE, notizie sul settore e sui prodotti delle aziende espositrici per scoprire in anteprima le novità che saranno presentate in fiera, ma anche la speciale sezione "MCE Worldwide" dedicata ai due nuovi eventi del 2015: MCE ASIA dal 2 al 4 settembre a MCE SAUDI dal 30 novembre al 2 dicembre  e un'area più ampia per i banner delle aziende espositrici.

Il restyling dell'indirizzo online di MCE rappresenta, la prima fase, di un percorso volto a rendere www.mcexpocomfort.it un centro unico di nuove soluzioni e servizi di business.

MCE - Mostra Convegno Expocomfort
Mostra Convegno Expocomfort è la manifestazione internazionale biennale rivolta ai settori dell'impiantistica civile e industriale: riscaldamento, condizionamento dell'aria, refrigerazione, componentistica, valvolame, tecnica sanitaria, ambiente bagno, trattamento dell'acqua, attrezzeria, energie rinnovabili e servizi. Ideata nel 1960 come prima mostra specializzata in Italia, MCE è da oltre 50 anni leader di settore grazie alle comprovate capacità di seguire l'evoluzione dei mercati di riferimento creando momenti di incontro, confronto e dibattito tecnico, culturale e politico. Mostra Convegno Expocomfort è una manifestazione fieristica di proprietà di Reed Exhibitions, il leader mondiale nell'organizzazione di fiere e congressi che gestisce oltre 500 eventi in 43 Paesi che hanno registrato più di 7 milioni di partecipanti nel 2014. Reed Exhibitions conta 41 sedi in tutto il mondo a disposizione di 43 settori industriali. Reed Exhibitons fa parte di RELX Group plc, leader mondiale nella fornitura di soluzioni e servizi per clienti professionali in numerosi comparti di business.

Al via il terzo evento di “EXPOrtando la Puglia”. Da domani in Puglia 26 operatori esteri

In Puglia Missione incoming di 26 operatori del settore dei macchinari per l'industria alimentare provenienti da Egitto, Albania, Romania, Polonia, Serbia e Russia


Capone: "Settore solido e in espansione sui mercati esteri: 2,4 miliardi di fatturato nel 2014"


Cresce l'attenzione dei paesi esteri verso la meccanica made in Puglia. Con l'ausilio della meccatronica le imprese crescono in produttività, fatturato, innovazione tecnologica. Per la Puglia meccanica e meccatronica rappresentano il 29,3% dell'intero fatturato export regionale. La Regione Puglia punta a promuovere nuove collaborazioni tecnologiche e commerciali tra le imprese estere e quelle pugliesi, e con il terzo evento di "EXPOrtando la Puglia", il progetto speciale che l'assessorato regionale allo Sviluppo economico ha realizzato in occasione di Expo Milano 2015, porterà a Bari ventisei operatori del settore dei macchinari per l'industria alimentare provenienti da Egitto, Albania, Romania, Polonia, Serbia e Russia. L'intervento regionale, in programma dal 21 al 24 luglio, coinvolgerà ventitré imprese di settore locali ed è organizzata dalla Regione Puglia (Assessorato allo Sviluppo economico, Servizio Internazionalizzazione), in collaborazione con gli uffici ICE dei Paesi target, il Distretto Produttivo della Meccanica Pugliese, e con il supporto operativo di Puglia Sviluppo Spa. 

Si comincia martedì 21, al Palace Hotel di Bari, con un workshop sulle "Strategie ed opportunità di sviluppo internazionale per il comparto pugliese dei macchinari per l'industria alimentare", un'opportunità, per le imprese pugliesi, per approfondire le dinamiche di sviluppo della domanda di macchinari per l'industria alimentare nei Balcani, Europa dell'Est, Russia e Paesi del Mediterraneo e le migliori strategie di marketing e distribuzione del prodotto più adatte ai mercati di riferimento. A seguire un fitto calendario di incontri business to business con gli operatori esteri e visite aziendali. Il 24 la delegazione partirà, invece, alla volta Milano dove visiterà il Padiglione ITALIA e la Mostra "Fab Food" organizzata con Confindustria - ANIMA (Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica varia ed Affine), i Padiglioni CIBUSèITALIA e il Padiglione Vino a taste of Italy.



"Il settore della meccanica in Puglia è rappresentato da una filiera altamente specializzata – ha detto Loredana Capone, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia - dove agli ambiti più tradizionali, come la produzione di macchinari per l'agricoltura e per l'industria alimentare, i componenti meccanici e la lavorazione dei metalli, si affianca il comparto altamente innovativo della meccatronica, traino per tutto il settore della meccanica pugliese. Il settore ha totalizzato un fatturato export di 2,4 miliardi di euro nel 2004, con un trend di crescita di circa il 5% in più rispetto al 2014. Nella meccanica la grande industria lavora con la piccola e media impresa e con il sistema della ricerca. La meccatronica pugliese è funzionale ai diversi settori produttivi e in Puglia si concentra soprattutto nel trasporto ferroviario, nell'automotive, nella nautica da diporto, nell'aerospazio e nel biomedicale. È sulle nuove tecnologie che la Regione Puglia vuole investire nel prossimo futuro per creare un settore della meccanica che sia sempre più smart, competitivo, sostenibile. La sfida è sostenere la competitività, l'efficienza e l'eccellenza tecnologica per espandere i mercati, interni ed esteri, e generare una crescita sostenibile. In quest'ottica s'inserisce la missione incoming di operatori del settore dei macchinari per l'industria alimentare. A Bari arriveranno, tra gli altri, operatori provenienti dalla Polonia e dall'Egitto, due dei principali paesi partner della Puglia nel settore della meccanica. Riteniamo che ci siano ottimi margini di crescita".


"Abbiamo attivamente partecipato ai lavori per la realizzazione di questa missione perché riteniamo che la  Puglia abbia molto da dire anche nel settore della 'cibo-meccatronica'", ha aggiunto Cesare Pierpaolo De Palma, presidente del Distretto Produttivo delle Meccanica Pugliese. "Il Distretto – ha spiegato – intende portare alla ribalta del mercato la "food technology" pugliese al fianco dell'aerospazio e dell'automotive. In questi mesi abbiamo svolto una attenta analisi di tutto il territorio. Per quello che concerne il comparto della 'Meccanica Alimentare', sono emerse informazioni importanti che in alcuni casi erano delle piacevoli conferme, come la meccanica olearia, in altri casi si sono registrati forti consolidamenti come quello della meccanica enologica, la meccanica lattiero casearia e la meccanica agroalimentare. Sono in corso importanti collaborazioni con il mondo scientifico per nuovi metodi e strumenti di lavoro".



La missione incoming di operatori del settore dei macchinari per l'industria alimentare fa seguito a quelle degli operatori vitivinicoli e delle energie rinnovabili (a giugno). "EXPOrtando la Puglia" è un progetto della Regione Puglia – Servizio Internazionalizzazione, in collaborazione con Pugliapromozione e con il supporto operativo di Puglia Sviluppo S.p.A. L'intervento s'inserisce nel solco della nuova strategia regionale "SMART PUGLIA 2020" che focalizza l'attenzione sui settori "intelligenti" identificando, tra le aree d'innovazione prioritaria, anche "la sicurezza alimentare e l'agricoltura sostenibile".



Le imprese pugliesi che partecipano alla missione:

Amenduni Nicola Spa di Modugno (Ba); Costruzioni Acciaio Inox-Cai srl di Andria (Bt); De Palma Thermofluid di Bari (Ba); Dodatek srl di Monopoli (Ba); Emitech srl di Corato (BA); Fpm Coop-Camtek di Casarano (Le); F.lli Resta srl di Gioia del Colle (Ba); Idromeccanica Ramtec di Molfetta (Ba); Industrie Fracchiolla spa di Adelfia (Ba); Ingel srl di Conversano (Ba); Irma ing. Potito Ruggiero di Stornarella (Fg); Mbl Solutions srl di Corato (Ba); Meridional Plast di Andria (Bt); Metalmeccanica Lamura di Ruvo di Puglia (Ba); Minox di Minervino Murge (Bt); Novus srl di Brindisi (Br); Oliva service di Amato di Lecce (Le); Pack sud srl di Ruvo di Puglia (Ba); Plasmapps srl di Modugno (Ba); Procma srl di Modugno (Ba); Ram Elettronica srl di Andria (Bt); Stc srl di Mesagne (Br), TecnoMulipast srl di Gravina (Ba).





Bari, lunedì 20 luglio 2015  

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI