Cerca nel blog

mercoledì 21 ottobre 2015

Grassassin's Pig, a Lucca C&G l'Assassino in cappa bianca in versione suina

Quando l'Assassino ha il grugno... Letale come un cinghiale, passa i nemici a fil di spiedo!
Mentre sul set girano il film di una delle più celebri saghe videoludiche al mondo, a Lucca Comics & Games 2015 arriva la sua incredibile parodia: Grassassin's Pig. Protagonista assoluto, il cinghiale Zannablù!

Lucca Comics & Games, 29 ottobre - 1 novembre 2015, stand E103, pad. Napoleone


La saga di videogiochi dell'Assassino in cappa bianca e con le lame ai polsi è diventata un vero e proprio cult. Proprio in questi giorni se ne sta girando la trasposizione cinematografica, il cui esordio negli Stati Uniti è previsto per il 21 dicembre del 2016. Una serie tutta avventura, adrenalina e suspense i cui episodi si dipanano nel corso delle epoche storiche: i suoi protagonisti, infatti, rivivono le rocambolesche gesta dei propri antenati nel continuo tentativo di sottrarre alle mani dei nemici quegli artefatti potentissimi che permetterebbero loro di dominare il mondo. Ma quando entra in gioco Zannablù, la domanda sorge spontanea: e se tutto questo fosse interpretato da un folle manipolo di maiali e cinghiali? Sicuramente la passione gastronomica del nostro zannuto suino, più che a salvare il mondo, lo porterebbe alla ricerca dei più ancestrali segreti della buona tavola...

A Lucca Comics & Games, dal 29 ottobre al 1 novembre, arriva infatti "Grassassin's Pig", nuovo albo a fumetti targato Dentiblù, che propone proprio questo tragicomico scenario. Zannablù è un semplice lavapiatti in una storica trattoria fiorentina, pluristellata e con tempi di attesa biennali per un tavolo, quando si scopre lo strano segreto dei suoi apprezzatissimi piatti. Un segreto che si perde addietro nelle generazioni e su cui anche altri vogliono mettere le mani. Il Malanimus, ipertecnologico congegno che serve a rivivere le gesta dei propri antenati, servirà proprio a impadronirsi dell'ambito segreto sin dalle origini, riportando indietro nel tempo lo zannuto protagonista. Chiamato - o meglio, costretto - a ripercorrere i ricordi del suo predecessore rinascimentale Ozio Auditonto, svolgerà la sua missione vedendo affiorare in sé le micidiali doti che appartengono alla stirpe dei Grassassini. Le sue prodezze saranno ovviamente controbilanciate dall'innata sbadataggine e dal fatto che tutti, nessuno escluso, sono matti da legare.

Ennesimo capolavoro dei Dentiblù, Stefano Bonfanti e Barbara Barbieri, "genitori" dell'amatissimo cinghiale Zannablù, personaggio di punta della casa editrice e protagonista di numerose parodie "suine" di film e telefilm. Un albo divertente e ironico, con il caratteristico taglio alla Zannablù, che ripropone in un veste del tutto diversa e decisamente insolita la celeberrima saga di videgiochi che è ormai un cult tra giovani e meno giovani.
Ciliegina sulla torta: l'ambientazione in una Firenze rinascimentale nella quale i due autori toscani, cresciuti a due passi da lì, traspongono tutto il loro amore per la città gigliata. Senza però risparmiarsi qualche malcelata frecciatina alla Firenze dei giorni nostri...

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI