Cerca nel blog

venerdì 25 settembre 2015

APERTO CON SUCCESSO IL DRONITALY 2015: SOLD OUT GLI STAND E I CONVEGNI PER IL NEXT STEP DEL BUSINESS DEI DRONI TRICOLORI


APERTO CON SUCCESSO IL DRONITALY 2015: SOLD OUT GLI STAND
E I CONVEGNI PER IL NEXT STEP DEL BUSINESS DEI DRONI TRICOLORI
 
I sorprendenti risultati dell'"Osservatorio Doxa sull'industria italiana dei droni professionali", il primo mai realizzato in Italia, hanno inaugurato Dronitaly 2015, la più importante fiera italiana di droni civili in programma oggi e domani a Milano. Tutto esaurito tra espositori e pubblico, accorso in massa agli altri convegni specialisitici della prima giornata.

A tutti i droni-scettici ecco servita la prima risposta del mercato: 350 milioni di euro come giro d'affari annuale, 700 mila euro il valore medio del business per azienda, 7 il numero medio di addetti per impresa e, a sorpresa, il Centro Italia come traino del fenomeno. Il settore dei droni civili saluta finalmente i primi numeri attendibili, raccolti da Doxa Marketing Advice per il primo "Osservatorio sull'industria italiana dei droni civili" mai realizzato nel nostro Paese.
 
I risultati completi, particolarmente attesi, sono stati presentati questa mattina da Massimo Sumberesi, Managing Director Doxa Marketing Advice, nel convegno inaugurale di Dronitaly – la maggiore fiera italiana per i droni civili in programma il 25 e 26 settembre al Centro Congressi Atahotel Expo Pero-Milano–, "L'industria dei droni civili in Italia. Come aiutare la crescita delle start-up innovative", alla presenza degli enti regolatori del settore che ne trarranno spunto per discutere gli sviluppi della normativa italiana e europea.

Fabrizio De Fabritiis, ceo Dronitaly, ha sintetizzato così i dati illustrati: "I risultati dell'Osservatorio suggeriscono che l'industria dei droni civili cresce e si sta strutturando: ormai possiamo tranquillamente parlare di un business di una certa consistenza in Italia. Da segnalare in merito che il quadro regolamentare è in fase di chiarimento e il sentiment delle imprese sta virando in positivo, riflettendosi nelle aspettative di fatturato ormai vicine ai livelli del 2013." 
 
L'inchiesta si basa su un campione rappresentativo di 53 aziende, che consente di scattare la prima "fotografia ufficiale" del settore. Finora in Italia, infatti, non era ancora stata realizzata un'indagine così approfondita tra i protagonisti del settore unmanned, settore ancora giovane ma con forti potenzialità di crescita in Italia e all'estero.

Massimo Sumberesi, analizzando i risultati, ha commentato: "Fino ad ora mancava uno strumento in grado di cogliere le dimensioni e l'evoluzione di un'industria dinamica come quella dei droni civili. L'Osservatorio ha permesso di conoscere meglio questa realtà, fornendo informazioni preziose per tutti gli operatori e investitori."

Sold out tra gli stand e tantissimo pubblico agli altri convegni della prima giornata di Dronitaly, accorso per discutere e approfondire a 360° la "rivoluzione" dei droni professionali in Italia. Affollatissimi i convegni: "Contoterzismo e applicazione dei droni in agricoltura", che ha aperto concrete prospettive per l'impiego dei droni in agricoltura; "I sistemi aerei a pilotaggio remoto per il controllo di ponti, gallerie, infrastrutture e reti di trasporto", dove l'utilità dei droni nell'ispezione di manufatti che richiederebbero impalcature di difficile realizzazione e con tempi lunghi è apparsa immediata, grazie ai casi concreti presentati dalle aziende presenti; "I sapr come strumento operativo per le ARPA", in cui le Agenzie per l'ambiente di Lombardia, Puglia, Umbria e Emilia Romagna hanno illustrato come pensano di impiegare i droni. Grande successo infine del convegno in cui Enel-Eni-Rete Ferroviaria Italiana-Vodafone Italy hanno illustrato ai presenti come stanno impiegando i nuovi mezzi.
 
Dronitaly 2015, che annovera la presenza di tutte le maggiori aziende del panorama, rappresenta l'occasione per entrare in contatto con i protagonisti della filiera italiana dei droni civili italiana. Concentrato in due intense giornate, l'evento è un'eccezionale full immersion che consente alle aziende produttrici, agli operatori e alle scuole di volo, insieme ai professionisti e alle aziende, di fare networking e sviluppare business. Per quanto riguarda i visitatori, la kermesse permette ai neofiti di approcciare con un unico colpo d'occhio il mondo dei droni, mentre per gli esperti è la chance di vedere concentrate tutte insieme applicazioni, novità e anteprime dei migliori mezzi unmanned sul mercato nei segmenti consumer, semi-pro e pro

Acquistando il ticket online per Dronitaly è possibile ottenere un risparmio di 10 euro sul costo del biglietto in Fiera




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI