Cerca nel blog

lunedì 28 febbraio 2011

Data Center in quattro dimensioni, a CeBIT 2011 con Rittal

Le esigenze dei clienti possono differenziare notevolmente dai requisiti dei data center, ad esempio per quanto riguarda disponibilità e sicurezza. Al CeBIT 2011, su una superficie di ben 2.000 metri quadrati (Padiglione 11 Stand E06), Rittal mette in mosta le sue soluzioni pionieristiche destinate a rispondere concretamente a queste esigenze diversificate e sempre nuove, i Data Center in quattro dimensioni.

Rittal è l’unica società nel panorama internazionale in grado di presentare quattro diverse concenzioni di Data Center (Live Data Center, Data Center autosufficienti per Ambienti Outdoor, Data Center Container Modulari e Data Center Compatti), tutte dinamiche, energeticamente efficienti e gestite con processi completamente automatizzati.

Il Live Data Center rappresenta il classico concetto “space to space“, con stanze di sicurezza IT e spazi tecnici separati per l’alloggiamento ottimizzato di server rack e armadi di rete di differenti tipologie e quantità. Tutti gli spazi sono dotati di doppio fondo, protezione antincendio passiva ed attiva e sistemi di raffreddamento CRAC ad alta densità.

Il Large Space Container è costituito da un container modulare con unità separate per la climatizzazione e l’alimentazione e da un container IT per l’alloggiamento di server, dispositivi di backup e di rete.

Il Data Center autosufficiente per Ambienti Outdoor, dotato di cogeneratore autonomo, è un Data Center trasportabile e indipendente dall’alimentazione elettrica esterna. La centralina in dotazione fornisce sia l’alimentazione di corrente sia l’acqua fredda mediante un gruppo frigorifero ad assorbimento.

Il Data center Compatto, Ridondante e Automatizzato, costruito in collaborazione con Bechtle, è completo di infrastrutture e unità server ad alta efficienza, ed è alloggiato in soli due Basic Safe Rittal. Per la sua elevata densità di componenti, costituisce una piattaforma ideale per il cloud computing privato.

Accanto alle diverse concezioni di Data Center, Rittal presenta inoltre importanti novità anche per le aree tematiche Energia e Climatizzazione, come i sistemi CRAC (Computer Room Air Conditioning) e le soluzioni di raffreddamento dei carichi termici ad alta densità (High Density Cooling Systems) indotti dai supercomputer.

giovedì 24 febbraio 2011

Gli speciali di Phoenix Contact ad Offshore Mediterranean Conference 2011

Si chiama Quint Power SFB e sarà in mostra, insieme ad altre soluzioni dedicate all’industria di processo, presso lo Stand N16 - Padiglione 3 alla prossima edizione di Offshore Mediterranean Conference, in programma dal 23 al 25 marzo prossimi al Pala De Andrè di Ravenna.

L’alimentatore di ultima generazione creato da Phoenix Contact è estremamente innovativo in quanto è in grado di mantenere in funzione i componenti fondamentali dell’impianto in caso di corto circuito, essendo l’unico sul mercato dotato dell’innovativa tecnologia SFB (Selective Fuse Breaking). Questa tecnologia permette il rapido intervento delle protezioni, come gli interruttori magnetotermici e fusibili, erogando una corrente pari a sei volte il valore nominale con una durata di 12 ms e conseguentemente gestire il disinserimento selettivo dei circuiti in presenza di guasti. Un prodotto senza rivali, insomma.

Ma Quint Power SFB non sarà l’unico polo di attrazione presso lo stand della multinazionale tedesca: accanto ad esso, vi saranno esempi di tutte le soluzioni Phoenix Contact dedicate al settore, come ad esempio i Device couplers Fieldbus Foundation, gli Isolatori Galvanici IS, le Piastre di alloggiamento, i Sistemi di connessione per DCS, i sistemi Ethernet e I/O Inline per la comunicazione industriale, i Relé d’interfaccia PSR certificati SIL 3, i Morsetti collegabili mediante push-in technology o con connessione a vite classica e le Protezioni contro le sovratensioni per segnali.

Il mercato petrolchimico e l’industria Oil & Gas in generale sono settori caratterizzati da esigenze specifiche e standard tecnico-normativi stringenti: Phoenix Contact lo sa e per questo ha dedicato loro un team di operatori specializzati e una gamma completa e innovativa, disponibile in tutto il mondo.

L’offerta di una tale varietà di dispositivi permette a Phoenix Contact di fornire tutti gli elementi necessari allo sviluppo di impianti per il settore Oil & Gas. Facendo riferimento ad un unico partner, gli operatori del settore possono così ridurre i tempi necessari allo sviluppo dell’impianto, razionalizzare il parco fornitori e standardizzare la gestione delle attività.

mercoledì 23 febbraio 2011

Rimini Fiera: T&T e SUN outdoor protagonista, dalla terra al cielo

ottobre 2011, Rimini Fiera: con T&T e SUN l'outdoor protagonista, dalla terra al cielo

sedici padiglioni, centoventimila mq, mille espositori, trentamila visitatori professionali dal mondo, eventi speciali e grande interesse mediatico fanno di questo appuntamento uno dei più importanti e ricercati a livello mondiale.

TENDE e TECNICA e SUN: numeri e visitatori

Dal 20 al 22 ottobre 2011, tutto il quartiere fieristico di Rimini sarà occupato dalla doppia kermesse internazionale formata da SUN, Salone Internazionale dell'Esterno (29a ed.) e T&T-Tende e Tecnica (6a ed. della Biennale internazionale delle tende, schermature, tessuti e risparmio energetico). Grandi numeri e importanti novità caratterizzeranno questo ottobre 2011, all'insegna dell'Outdoor: SEDICI padiglioni, CENTOVENTIMILA mq, MILLE espositori, TRENTAMILA visitatori professionali dal mondo, EVENTI speciali e grande interesse mediatico fanno di questo appuntamento uno dei più importanti e ricercati a livello mondiale.

Perché a Rimini Fiera s'incontreranno l'eccellenza dell'offerta di prodotti, soluzioni e servizi e il canale specializzato che, edizione dopo edizione, premia la felice combinazione e sinergia tra i due saloni internazionali, recependone gli stimoli e contribuendo alla crescita di tutto il comparto dell'Outdoor italiano.

"La combinazione di Tende e Tecnica con SUN – fanno sapere gli organizzatori – è senza dubbio una leva potentissima di affari, relazioni e interessi.

"Le due manifestazioni sono del tutto complementari, perché contribuiscono a completare come nessun'altra kermesse il grande mosaico dell'Outdoor. Sono fiere di filiera, oltre che momenti di enorme fascino espositivo e grande business. Le proposte di Tende e Tecnica sono centrali rispetto all'esposizione, perché le schermature, i tendaggi, le coperture, i tessuti, le zanzariere e tutte le soluzioni proposte sono attese da tutto il canale edizione dopo edizione, in Italia e all'estero. Sono il cuore dell'evento riminese, non ne costituiscono una parte, un margine o un'appendice: i numeri parlano chiaro, e raccontano di una crescita da tutti i punti di vista, più visitatori, maggiori spazi, sempre più internazionalità, crescente attenzione mediatica.

"Il canale è un canale in crescita, e che sta interessando sempre più anche ambiti fino a poco tempo fa marginali rispetto al comparto classico: a Rimini Fiera arrivano sempre più architetti – fondamentali per il mondo dell'arredo, dell'edilizia, delle grandi forniture – ad esempio.

"Entrano sempre più ingegneri e operatori dell'edilizia – per cogliere le novità relative alla progettazione, alle soluzioni di risparmio energetico, altro esempio.

"Gli amministratori condominiali, attenti alla questioni della protezione solare e del risparmio, così come ai temi del decoro.

"Arrivano interior e arredatori, perché l'avanguardia tecnica ed estetica degli appartamenti, degli uffici, degli spazi dedicati all'accoglienza ha enormi potenzialità di sviluppo e realizzazione con le soluzioni proposte in fiera.

"Anche i rivenditori aumentano, perché tutto ciò che ruota, ad esempio, attorno al mondo della finestra – infissi, serramenti, tapparelle, schermature, vetri, zanzariere, chiusure tecniche, sistemi di sicurezza – ha sempre più bisogno di un interlocutore unico che si confronti con prodotti di qualità con le richieste, crescenti, degli utilizzatori finali.

"Senza dimenticare, poi, che per un Paese come l'Italia che importa l'80% del fabbisogno energetico, la più efficace fonte di energia rinnovabile a disposizione di tutti, subito, è proprio il risparmio energetico. E questo è uno dei temi centrali del 2012 e oltre, considerate anche le ultime e prossime incertezze relative alle forniture di combustibili dai Paesi ricchi di queste materie prime.

La scorsa edizione della biennale Tende e Tecnica è stata una strepitosa carrellata di novità che hanno lasciato il segno sul futuro dell'intero comparto a livello internazionale. Anche per questo quella di T&T è una storia in continua crescita: la manifestazione in sole 4 edizioni ha più che raddoppiato i propri numeri raggiungendo il secondo posto a livello mondiale tra le fiere del settore. Tende e Tecnica 2009, nonostante la congiuntura economica globale particolarmente difficile e incerta, ha occupato 4 padiglioni e 2 hall, 25.000 mq, a favore di oltre 230 aziende.

L'ottima performance espositiva è stata confermata da un pubblico crescente (record di presenza, +17%, in aumento da ogni regione italiana e +4% di visitatori esteri da 44 Paesi – contro i 39 del 2007) e qualificato che si è confrontato con un'offerta unica di soluzioni originali, design di tendenza, scelte collaudate e sperimentazione tecnologica, materiali innovativi, nuove applicazioni, innovazione ed evoluzione.

Si tratta di un insieme espositivo incredibilmente vasto e importante che copre a 360° il mondo dell'Outdoor, dalle pavimentazioni agli arredi, dai corredi alle coperture, dai tessuti ai tendaggi, dalle mini-spa all'illuminazione, alle tensostrutture, alle architetture tessili, pensiline, zanzariere, strutture fisse o mobili, recinzioni, vasi, giochi, fontane, serre, cooking, salotti e gazebo, a una infinita gamma di accessori, idee e soluzioni per un Outdoor – pubblico, privato e destinato alla collettività - sempre più attraente, confortevole, funzionale.

Trasversali e comuni ai grandi temi e contenuti di T&T e SUN, sono le dimensioni del comfort, dello spazio e dello stile di vita: temperatura, privacy, luminosità, estetica, funzionalità, nuovi spazi… si allarga lo spazio abitativo, che va dal dehors pubblico o privato agli spazi balneari, alle pensiline degli aeroporti, ai percorsi pedonali, agli stadi, alle nuove facciate, ai balconi e all'arredo urbano, alle strutture dell'accoglienza e ai centri sportivi e termali, agli hotel, resort, villaggi, residence, club, locali, campeggi ecc.

Coperture da un lato e arredi dall'altro, con progettazione, finiture, accessori e corredi, permettono di vivere in maniera nuova e confortevole spazi altrimenti non utilizzati o valorizzati, pubblici, privati, condominiali, residenziali, dell'ospitalità.

SUN, la più importante vetrina internazionale dedicata all'Outdoor design&living, offre una galleria inimitabile sui temi dell'outdoor lifestyle, dell'arredamento, progettazione, accessorio per l'esterno; T&T, la seconda mostra internazionale al mondo del settore dei tendaggi, è il grande contenitore di soluzioni per il comfort e lo spazio: le coperture ampliano lo spazio abitativo e ne gestiscono luminosità, clima, riservatezza, piacere estetico: ottobre 2011, l'outdoor a 360°, l'outdoor dalla terra al cielo, l'outdoor intorno a tuttotondo. L'outdoor protagonista.

Vetrina incantevole di tutto ciò che di nuovo e di qualità si può richiedere al mercato, il binomio SUN-T&T nel 2011 si arricchisce di novità.

In seno a T&T nasceranno due nuove aree espositive, dedicate l'una all'evoluzione delle coperture intese come Architetture Tessili (piccole e grandi coperture, tensostrutture, materiali architettonici plasmabili…), l'altra, chiamata Tessuti e Tendenze, dedicata a una selezione di tessuti, anche tecnici, per interni ed esterni. Nuovi orizzonti merceologici che trovano la loro ideale collocazione nella continuità ideale e fisica dell'esposizione delle due kermesse.

Dall'edizione 2011, SUN si arricchisce di 2 nuovi temi espositivi: SUN_Contract e OUT_Floor, dedicati al mondo delle grandi forniture per la collettività e alle pavimentazioni, a favore di un mercato crescente destinato a hotel, resort, villaggi, residence, club, locali, insediamenti balneari, campeggi, bar, centri sportivi, centri termali…

SUN, il Salone Internazionale dell'Esterno, ha chiuso l'edizione 2010 con +12% di superficie espositiva occupata, +18% la percentuale di crescita del numero degli espositori, 25.000 visitatori (25.117, +4%), con un sensibile aumento degli esteri (+31%, da 56 Paesi)

T&T, Biennale Internazionale, ha chiuso l'edizione 2009 registrando oltre 10.000 ingressi, +17% di visitatori complessivi, di cui +4% provenienti dall'estero (con un aumento dei paesi di provenienza del 13%).

www.sungiosun.itwww.tendeetecnica.it


lunedì 21 febbraio 2011

Il complesso residenziale NOKTURNO in Slovenia sceglie la tecnologia videocitofonica digitale XIP del GRUPPO BPT: importante commessa per l’azienda

Il Gruppo BPT, leader nel settore delle tecnologie Domotiche, della Sicurezza e dell’Illuminazione, si è aggiudicato un’importante commessa da parte del Complesso Residenziale Nokturno, sito in Slovenia e in questi giorni in fase di ultimazione, per la parte inerente alla tecnologia XIP, il sistema di videocitofonia digitale over IP. Nokturno ha deciso di scegliere l’azienda friulana sulla base dei vantaggi unici e innovativi offerti dalla tecnologia BPT che permette di realizzare impianti senza limiti di estensione e di colonne montanti, l’ideale per semplificare l’installazione in complessi residenziali con un elevato numero di utenze ed esigenze articolate, alle quali XIP risponde in modo completo.

Vivere in armonia con l’ambiente, circondati allo stesso tempo dal massimo comfort e dalla più moderna tecnologia: questo l’obiettivo di Nokturno, il complesso residenziale che sorge sul pendio del colle Monte Marco, in Slovenia, e che offre un panorama meraviglioso sul Golfo di Capodistria e di Trieste, fino alle Alpi.

Il complesso residenziale conta sei edifici di tre piani ciascuno, per un totale di 235 unità abitative e quattro locali commerciali destinati ad attività atte a soddisfare le esigenze della struttura. Oltre a prestare una particolare attenzione alle condizioni abitative, alla funzionalità, alla scelta dei materiali, per garantire una vita all’insegna del comfort e della sicurezza Nokturno ha sposato la tecnologia BPT, consolidata realtà italiana nella produzione di tecnologie innovative nel settore dell’elettronica d’installazione con soluzioni videocitofoniche e domotiche altamente performanti. Nokturno si presenta come il più grande impianto al mondo ad oggi realizzato che utilizza la tecnologia XIP.

Il complesso è suddiviso in 20 blocchi e conta 235 videocitofoni Lynea, 14 posti esterni Digitha, 35 posti esterni video e 10 posti esterni audio della serie Thangram con modulo controllo accessi, 20 gateway ETI/XIP interconnessi attraverso una normale rete LAN Ethernet e centralini telefonici. Tutte le postazioni esterne sono state equipaggiate con segnalazioni acustiche e visive (LED), in modo da rendere fruibile l’impianto ed informare chiunque dello stato dello stesso. Nei posti esterni Digitha sono stati caricati messaggi vocali e messaggi di cortesia in lingua slovena che vengono visualizzati direttamente sui display.

Grande attenzione è stata posta anche alle persone diversamente abili grazie alle speciali funzioni delle apparecchiature installate. Dai videocitofoni interni è possibile vedere i visitatori e monitorare tutte le postazioni esterne in modo sequenziale, mantenendo sotto sorveglianza tutto il sistema e garantendo una maggior sicurezza.

Nokturno: un connubio tra esperienza sensoriale e affidabilità tecnologica firmata BPT.

Per ulteriori informanzioni:

BPT

www.bpt.it

0421 241241

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

domenica 20 febbraio 2011

Expo Luxe 2011: Conto alla rovescia

Conto alla rovescia per Expo Luxe 2011


Conto alla rovescia per Expo Luxe 2011 (www.expoluxe.it), il prestigioso salone del lusso che avrà luogo a Roma dal 15 al 18 settembre 2011.

L'evento espositivo ha come mission alimentare il business to business per le aziende che operano nel settore del lusso e di tutte le sue sfaccettature, ma anche il business to consumer, perché l'evento è aperto al pubblico.

Roma apre così nuovamente le porte al lusso con Expo Luxe 2011che, giunto alla sua seconda edizione, porterà nel Lazio tutte le novità dei settori che appassionano gli amanti del bello declinato in tutte le sue sfaccettature. Non è un semplice salone, non è solo una vetrina espositiva: è un evento che trasformerà la Città Eterna in un vero e proprio ritrovo per tutti coloro che amano il lusso e la ricercatezza.

Qualità, stile e naturalmente lusso saranno le parole d'ordine per i quattro giorni di durata dell'evento che ospiterà una carrellata d'eccellenza limited edition per un viaggio nel mondo dei beni a «cinque stelle», dove anche gioielli, abiti, stoffe, vini, cibi, quadri e opere d'arte saranno al centro dell'attenzione degli operatori del settore, dei buyer e dei visitatori.

Più spazi e tante novità per l'edizione 2011 di Expo Luxe (www.expoluxe.it), il prestigioso salone del lusso ideato da AJCOM (www.ajcom.biz) e da World & Pleasure magazine (www.wap-mag.com), durante il quale le più antiche tradizioni si accosteranno all'hi-tech, con prodotti di grande qualità realizzati con ineguagliabile maestria per una committenza raffinata. Un luogo dove trovare un capo, un oggetto o un regalo ancora capace di stupire ed emozionare, lasciandosi sedurre dal lusso più esclusivo che nasce dalla ricerca della qualità e dall'amore per i particolari.

Al programma di appuntamenti prefissati si alterneranno piacevoli momenti di incontro per massimizzare le opportunità di business e di relazione. L'evento conterà con la presenza di molti ospiti vip e vuole essere un punto di riferimento per chi è alla continua ricerca dell'eccellenza come espressione di sé e del proprio vivere.

La comunicazione di Expo Luxe 2011 è stata affidata ad AJ Comunicazione (www.ajcomunicazione.it), agenzia di Media & Public Relations che intende avvalersi dei canali tradizionali e di quelli più innovativi con l'obiettivo di raggiungere i consumatori di prodotti e beni di lusso e i consumer in generale. La campagna di comunicazione prevede anche l'ideazione di eventi collaterali e il coinvolgimento del territorio attraverso i suoi riferimenti istituzionali per ottenere una "cassa di risonanza" naturale a un appuntamento che deve raggiungere non solo i molti protagonisti del settore ma anche il grande pubblico.

Per ulteriori informazioni:

Expo Luxe - Segreteria Organizzativa
Ph. +39 06 89.67.17.01 - www.expoluxe.it

AJ Comunicazione - Media & Public Relations
Mob. +39 349 25.96.516 - www.ajcomunicazione.it

venerdì 18 febbraio 2011

MCZ si aggiudica l’IF Product Design Award 2011 con la eco-stufa Toba

Un altro successo per Toba, la stufa a pellet di MCZ

frutto della creatività di Emo Design: nata da una sintesi di stile e attenzione all’ambiente, Toba è stata selezionata da una giuria internazionale di esperti per l’assegnazione dell’IF Product Design Award 2011, nella categoria “buildings”.

Fin dalla sua introduzione nel 1953, IF Product Design Award è sinonimo di progettazione di altissima qualità.

I vincitori vengono nominati a seguito di un’accurata analisi tra centinaia di proposte che provengono da tutto il mondo dalle realtà industriali più vivaci in termini di innovazione e creatività. Per l’edizione 2011 sono passati al vaglio della giuria 2756 progetti provenienti da 1121 partecipanti da 43 Paesi. Tra i 993 vincitori di quest’anno appartenenti a 16 diverse categorie in concorso – dalle telecomunicazioni all’arredamento, dall’automotive alla strumentazione medica - verranno nominati il 1° marzo 2011 i 50 IF gold award, in occasione dell’inaugurazione del CeBIT di Hannover, il più grande evento internazionale dedicato alle tecnologie digitali.

Toba si è distinta per le sue caratteristiche eco (vanta infatti un livello di riciclabilità del prodotto pari al 90%, un vero primato nel mondo delle stufe) e, grazie all’assenza di bocchette frontali, anche per un estetica assolutamente innovativa per una tipologia di prodotto solitamente condizionato da elementi tecnico-strutturali. Il volto di questa stufa è l’ampia superficie in ceramica che abbraccia il focolare, mettendo la fiamma saldamente al centro della scena.

Toba è il risultato di un modo nuovo di pensare la stufa a pellet: non più semplicemente uno strumento per riscaldare, ma un vero e proprio elemento d’arredo, qualcosa da mostrare, un oggetto che arricchisce la casa.

L’assegnazione dell’IF Product Design Award 2011 è un’ulteriore conferma dei valori di MCZ Group, che investe costantemente in innovazione, ricerca e design per rispondere ad un bisogno di stile, funzionalità e risparmio energetico attraverso prodotti unici nel loro genere. MCZ è infatti la prima azienda italiana del settore ad aggiudicarsi questo prestigioso premio, andando a stabilire un importante primato che la annovera tra i pionieri del design applicato al mondo del pellet.

Per ulteriori informazioni:

MCZ

www.mcz.it

0434 599599

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

giovedì 17 febbraio 2011

SAPORE 2011: FIPE, FUORI DALLA CRISI CON LA RISTORAZIONE

Roma, 17 febbraio 2011

RIMINI - SAPORE 2011

FIPE, FUORI DALLA CRISI CON LA RISTORAZIONE

«La ristorazione rappresenta una fetta significativa del sistema economico europeo sia in termini di imprese che di occupazione e domanda: oltre 1,5 milioni di imprese, sette milioni di occupati e una domanda aggregata di 500 miliardi di euro. Non esistono dunque settori produttivi di serie A e di serie B. Purtroppo i segnali che vengono dai consumi non sono incoraggianti. I dati ci dicono che l’Italia non è immune dal fenomeno, ma proprio la ristorazione può essere l’argine a questa deriva alimentata dalla logica del prezzo più basso. Ecco perché a tutti gli operatori della filiera e ai consumatori stessi lancio l’accorato appello a non abbandonare la strada della qualità».

Sarà questo uno dei passaggi più importanti di Lino Enrico Stoppani, presidente Fipe nel commentare la ricerca del Centro studi federale “L’Europa al ristorante: consumi e imprese” con la quale verrà inaugurata “Sapore 2011”, la quattro giorni di Mostra Internazionale dell’Alimentazione in calendario da sabato alla Fiera di Rimini.

La ricerca esposta alla presenza dell’on. Paolo De Castro, presidente della commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo e di altri autorevoli personalità, mira ad individuare qual è il valore dei consumi alimentari nell’Unione Europea, se essi rappresentano una voce di spesa di primaria importanza e qual è il loro rapporto con altri tipi di consumo ed anche qual è l’impatto sui nuovi modelli di consumo. Sarà poi fatto un raffronto fra Italia e altri paesi dell’Unione e dell’Eurozona. Lo spaccato riguarderà anche il rapporto fra consumi domestici e consumi fuori casa.

La ricerca servirà inoltre a capire se la ristorazione può essere un segmento anticiclico in grado di salvare l’economia trascinandola fuori dalla crisi. Non sarà sottovalutato, poi, il mercato del lavoro legato alla ristorazione in Europa e in Italia.

Infine, l’ultimo sguardo è riservato ai prezzi. E anche qui non mancheranno le sorprese. Dati alla mano, ci saranno da sfatare leggende metropolitane.

BIT 2011: Snaidero partner della Regione Friuli Venezia Giulia Fiera di Milano Rho - Pad 1 dal 17-20 febbraio 2011

Snaidero Cucine è presente quest’anno alla Borsa Internazionale del Turismo presso la Fiera di Milano Rho allo stand del Friuli Venezia Giulia con la cucina Venus.

Snaidero è presente all’edizione 2011 della BIT, la Borsa Internazione del Turismo, che si tiene a Milano in questi giorni (dal 17 al 20 febbraio), con Venus, la cucina firmata Pininfarina dal forte impatto scenografico e che sarà utilizzata come palcoscenico ideale per gli spettacoli previsti di show cooking organizzati dal gastronomo e grande esperto di carni Fabrizio Nonis.

Attraverso un articolato programma di attività, Regione Friuli presenterà il meglio del patrimonio artistico, culturale, paesaggistico e gastronomico della Regione. Lo stand, pensato per comunicare e far vivere l’atmosfera del territorio, presenta un’immagine fresca e comunica in modo incisivo il posizionamento più moderno e internazionale del Friuli Venezia Giulia. Ben si inserisce in questo concept Venus, la cucina di Snaidero in grado di catturare immediatamente l’attenzione e lo sguardo di chi la guarda. Durante questa prima giornata della Bit, Venus è stata protagonista di un divertente show cooking in cui Fabrizio Nonis ha rieletto in chiave innovativa e attuale i piatti più sopraffini della Regione friulana, tutti preparati con i prodotti tipici del territorio.

Per ulteriori informazioni:

SNAIDERO RINO SPA

www.snaidero.it

0432 952423

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

mercoledì 16 febbraio 2011

Vacanze Salento

Il Salento,come ogni anno, sarà presente all'attesissimo appuntemento con la BIT 2011 di Milano, Borsa Internazionale del Turismo, ospitata presso il moderno quartiere turistico del capoluogo lombardo. Con la penisola del Salento sarà presente alla manifestazione anche l'intera Regione Puglia, da sempre meta turistica molto ricercata dal movimento turistico nazionale ed internazionale.

La penisola salentina sarà presente alla BIT 2011 con il marchio "Terre del Salento", che vede la collaborazione delle province di Lecce, Brindisi e Taranto. Durante la manifestazione interverranno presso il padiglione ospitante la Regione Puglia, dove sarà ospitato anche il Salento, numerosi amministratori locali ed imprenditori impegnati presso le stupende località balneari di Otranto, Gallipoli ecc.

L'offerta ricettiva salentina negli ultimi anni, complice anche l'incremento dei turisti che scelgono questa bellissima terra, è aumentata notevolmente con la nascita di una miriade di b&b, come anche di tante altre strutture ricettive. In particolar modo sono tanti i villaggi nel Salento che, durante le vacanze fuori stagione, propongono dei pacchetti molto convenienti per gruppi o famiglie molto numerose. Naturalmente non mancano proposte di soggiorno da parte di altre tipologie ricettive come hotel, case vacanza e residence.

TA/350: ottimizzazione del comfort dei consumi con il nuovo termostato digitale BPT

Il TA/350 è un termostato digitale di ultima generazione, nato per adattarsi a tutte le tipologie di impianti con differenti inerzie termiche e che racchiude in sé le caratteristiche comuni a tutti i prodotti BPT: affidabilità, precisione, praticità ed estetica.

Consente la programmazione settimanale su 3 livelli di temperatura (Comfort, Eco, Notte) programmabili fra +3°C e +35°C ed è dotato di programmi standard personalizzabili per una gestione semplice ed immediata del comfort ambientale.

Attraverso un combinatore telefonico o un altro dispositivo idoneo, è possibile attivare da remoto il controllo del TA/350 per garantire un accogliente rientro a casa.

Il termostato dispone di due modalità di controllo della temperatura: differenziale e proporzionale integrale, così da ridurre i tempi di accensione della caldaia in relazione all’avvicinarsi della temperatura ambiente a quella impostata: minore è la differenza tra le due temperature, minori saranno i tempi di accensione. La regolazione proporzionale integrale si può adattare ad un’ampia varietà di impianti e risulta particolarmente adatta per il riscaldamento a pavimento o radiante: lo scostamento che la temperatura ambiente avrà rispetto a quella impostata sarà di pochi decimi di grado, assicurando una maggior precisione di regolazione. Il TA/350 è inoltre dotato di un contaore (fino a 9.999) che permette il conteggio e la visualizzazione delle ore di funzionamento dell’impianto per ciascun livello di temperatura.

Il TA/350 non è solo un prodotto altamente tecnologico, bensì un raffinato elemento d’arredo, grazie al design moderno e accattivante e alla possibilità di intercambiare le cover frontali, già incluse nella confezione, nella colorazione grigio antracite o bianco. La compatibilità con le placche di 15 serie civili tra le più diffuse assicura la sua facile collocazione in ogni ambiente.

Dettagli tecnici

- Ampio display

- 2 cover intercambiabili bianco, grigio antracite (incluse nella confezione)

- 3 livelli di temperatura (Comfort, Eco, Notte) impostabili in modalità riscaldamento o raffrescamento

- 2 profili utente con temperature distinte selezionabili

- Vestibilità con le placche delle serie civili più diffuse

- Gestione da remoto

- Esclusione impianto da contatto finestra

- Installazione su scatola da incasso 3 moduli standard

- Alimentazione a 3 pile ministilo (AAA LR03) da 1,5V

- Regolazione differenziale termico tra 0° C e 0,9° C

- Calibrazione della misura della temperatura

- PI Programma di regolazione proporzionale/integrale

- Blocco impostazioni temperatura

- Corpo estraibile

TA/350 di BPT, da sempre leader italiana nel settore della termoregolazione, è la soluzione all’avanguardia in grado di offrire il massimo del comfort ambientale, consentendo un notevole risparmio energetico.

Per ulteriori informazioni:

BPT

www.bpt.it

tel: 0421 241241

patrizia.fabretti@bluwom-milano.com

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI