Cerca nel blog

mercoledì 31 marzo 2010

"2010 Legno Energia Sud Italia" Venosa, dal 16 al 18 aprile

FEASR Basilicata 2007/2013
Legno Energia Sud Italia
Segreteria Organizzativa
In collaborazione con Fondo Europeo agricolo per lo sviluppo rurale, Regione Basilicata, Repubblica Italiana
Comunicato Stampa
ANCHE AL SUD SI PARLA DI ENERGIA DAL LEGNO:
DAL 16 AL 18 APRILE LA MOSTRA CONVEGNO LEGNO ENERGIA SUD ITALIA
Data di emissione del comunicato:
31 marzo 2010


Si terrà a Venosa (PZ), dal 16 al 18 aprile 2010, la prima Mostra Convegno Legno Energia Sud Italia incentrata in modo specifico sui temi della filiera legno energia. L'evento è patrocinato dalla Regione Basilicata - Dipartimento Agricoltura, e sostenuto dall' Autorità di Gestione del Fondo Feasr - Programma di Sviluppo Rurale Basilicata 2007-2013. Anche in Basilicata, il settore foresta legno con l'uso delle biomasse per fini energetici suscita grande interesse a livello scientifico e presenta interessanti opportunità di crescita. L'appuntamento costituisce un'occasione utile per far conoscere alle aziende locali le caratteristiche dei segmenti produttivi direttamente coinvolti nei processi di trasformazione e commercializzazione.

Organizzata per la prima volta in una regione del Sud, Legno Energia Sud Italia rappresenta un appuntamento di grande rilievo per dare nuovo impulso all'agricoltura mediterranea, per promuovere le politiche territoriali della filiera legno energia e per diffondere le buone pratiche per lo sfruttamento sostenibile delle risorse agro-forestali locali.

La finalità della manifestazione è di mostrare al pubblico le più interessanti e innovative tecnologie sia sulla meccanizzazione che sugli impianti termotecnici alimentati a biomassa legnosa. Legno Energia Sud Italia si sviluppa secondo una formula che abbina una fiera di natura commerciale ad iniziative di carattere divulgativo e di approfondimento tecnico-scientifico.


Il programma convegnistico vede il coinvolgimento dell'Università della Basilicata e dei più prestigiosi Istituiti di Ricerca nazionali tra i quali: CNR - Ivalsa e C.R.A. - Ing., ITABIA, AIEL, FIPER, PEFC e delle associazioni locali di categoria.

Il programma della fiera prevede:

  • dimostrazioni guidate di macchine e attrezzature agro-forestali impiegate per la raccolta di residui di potatura e trasformazione del legno a fini energetici (raccogli-trincia sarmenti, carri forestali, processori, cippatrici, spaccalegna, motoseghe e banchi sega);
  • esposizione di tecnologie per la produzione di energia da legno (caldaie, stufe, termocamini, impianti a cogenerazione);
  • visite guidate ad impianti già presenti sul territorio.

Gli eventi si svolgeranno in diversi luoghi della città di Venosa:

  • il parco acquatico "Le Onde" ospiterà gli stand di ditte commerciali mentre nel limitrofo boschetto comunale ci saranno le dimostrazioni di macchine agroforestali;
  • il cortile interno della Cantina sociale di Venosa sarà teatro delle dimostrazioni per le macchine che raccolgono, trinciano ed imballano i residui di potatura da uliveti e vigneti;
  • il Castello Aragonese di Venosa ospiterà i convegni.

Sono in programma visite agli impianti già realizzati sul territorio ed eventuali ulteriori dimostrazioni pratiche direttamente su terreni agricoli.

Per aggiornamenti e notizie consultare il sito: www.legnoenergia.it.

La segreteria organizzativa è curata da Paulownia Italia Srl, società leader in Italia nell'organizzazione di fiere ed eventi sulle attività forestali e sulla valorizzazione del legno a fini energetici. Per informazioni sulle modalità di adesione o sul programma è possibile contattare il n° di telefono: 041 928672 o inviare una mail a legnoenergia@paulownia.it.

__________________________________________________________

Per informazioni:

Paulownia Italia srl
Settore Fiere ed Eventi
v. Monte Sabotino, 1
30171 Mestre (VE)
tel. 041 928672
fax. 041 920592
Anna Silvia Pilla
Tel +39 041 928672 Fax +39 041 920592
e-mail: legnoenergia@paulownia.it
internet u.r.l.: www.paulownia.it
_____________________________________________________________________________
Ufficio Stampa:

ServiziStampa by Resolvis

Via Passarelli, 50
75100 Matera (Italy)
Telefono +39 0835 331871 - Fax +39 0835 1820303
Angelo Tarantino - Mobile: +39 348 8515452
- Internet u.r.l.: www.servizistampa.it
ServiziStampa e Resolvis marchi registrati. Tutti i diritti sono riservati

martedì 30 marzo 2010

ECOMONDOtuttolanno Energie-Cités "Inventare il domani: le nostre città in trasformazione". Salerno, 28-30/04/2010


in collaborazione con


PRESENTA

Incontro annuale di Energie-Cités, Salerno (IT), 28-30 aprile 2010

Inventare il domani: le nostre città in trasformazione



La sfida delle città Europee è di inventare oggi un domani in cui la qualità della vita per tutti vada di pari passo con un basso consumo energetico.

1000 autorità locali
stanno già preparando il loro futuro aderendo ad un Patto di Sindaci europei.

I Comuni europei, malgrado le pressioni finanziarie ed economiche, stanno cambiando la direzione delle loro politiche energetiche, con lungimiranza, cooperazione ed immaginazione!

Domani come ieri, Energie-Cités continua a testimoniare e ad interpretare l'impegno di tale trasformazione.
Per celebrare il suo 20° Anniversario, il network ti invita a discutere sui seguenti argomenti:

- Percezioni ed indicatori della qualità della vita
-
Le politiche energetiche locali che assicurano una migliore qualità della vita
-
Prospettive per una città a basso consumo energetico dal 2020 al 2050

I Comuni europei partecipano al dibattito pubblico degli esperti e ai forum interattivi di Energie-Cités e scelgono le idee migliori per progettare, consumare e vivere le città.Dal 28 al 30 Aprile 2010 le città europee che hanno voglia di cambiare si incontrano a Salerno!

Per iscriversi all'Incontro di Salerno, si può consultare il sito:

www.energie-cites.eu/Salerno-2010-IT


Energie-Cités' Anniversary Rendezvous, 28-30 April 2010 - Salerno (IT)

The challenge of European cities is to invent today a tomorrow where quality of life goes hand in hand with low energy consumption.
A thousand local authorities
are already preparing their futures by committing to the Covenant of Mayors.
In defiance of financial and economic pressures, they are changing the direction of their energy policies – with foresight, cooperation and imagination!
Energie-Cités has witnessed and actively fosters this transition.

To celebrate our 20th Anniversary, we invite you to debate the following:
Perceptions and indicators of quality of life
• Local energy policies ensuring a better quality of life
• Visions for a low energy city for 2020-2050


Participate in panel discussions as well as in our interactive forums and pick from a bunch of ideas on desirable ways of planning, consuming and living in cities.


Online programme and registration form



VINITALY 2010: INCENTIVI E RACCOLTA VETRO PER COLORE


PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA, A VERONA

LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEL VETRO PER COLORE

COINVOLGE ANCHE I CITTADINI

10 aprile 2010 – ore 11.00 circa

Fiera di Verona, Viale del Lavoro 8

Comune di Verona e AMIA, in collaborazione con CoReVe (Consorzio Recupero Vetro), Ancitel-Energia e Ambiente, Unione Italiana Vini e Assovetro, presentano la seconda fase del progetto "Separati alla Nascita", che vedrà l'estensione anche alle utenze private della nuova modalità di raccolta differenziata del vetro con separazione per colore.

Interverranno: Paolo Paternoster (Presidente Amia), Giampietro Cigolini (Direttore Generale Amia), Federico Sboarina (Assessore all'Ambiente del Comune Verona), Enzo Cavalli (Presidente CoReVe), Antonio Lui (Presidente Assovetro), Filippo Bernocchi (Ancitel Energia & Ambiente), Andrea Sartori (Presidente Unione Italiana Vini).

In occasione dell'incontro, avrà luogo la firma della Convenzione tra Ancitel Energia & Ambiente, CoReVe, Comune di Verona, Amia e Assovetro per la erogazione degli incentivi economici a sostegno della sperimentazione.

Per informazioni o conferma di partecipazione

Beatrice Caputo, Tommasina Cazzato – 02 725851

beatricec@bpress.it - tommasinac@bpress.it

Silvia Smania – 02 573 78 573 Cell 348 74 34 938

ssmania@webershandwick.com

Rosamaria Castiglione – 02 573 78 359

rcastiglione@webershandwick.com

lunedì 29 marzo 2010

MY SPECIAL CAR SHOW 2010: GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO

GRANDE SUCCESSO DI PUBBLICO PER MY SPECIAL CAR SHOW 2010
CONFERMATA LA PASSIONE DEI VISITATORI PER LA PERSONALIZZAZIONE DELL'AUTO

Con 80.000 visitatori in tre giorni, l'ottava edizione di My Special Car Show - il Salone dell'Auto Speciale e Sportiva che si è svolto a Rimini dal 26 al 28 marzo - si conferma l'evento di riferimento italiano per il settore della personalizzazione e un momento fondamentale per tutto il comparto, sia dal punto di vista delle aziende sia da quello del pubblico di appassionati e di partecipanti ai raduni che hanno risposto al richiamo della propria passione e hanno affollato i padiglioni di Rimini Fiera.Ecco alcuni dati riassuntivi dell'ottava edizione di My Special Car Show
29/03/2010
My Special Car Show ha occupato quest'anno tutto il quartiere fieristico di Rimini, ovvero 16 padiglioni grandi e 10 medi per un totale di 26. Citroen e Abarth sono state fra i protagonisti della manifestazione: la casa francese ha presentato al pubblico italiano DS3 Racing, il concept-car sportivo di DS3 alla sua prima uscita nazionale. Abarth invece ha organizzato un grande raduno nella giornata di sabato 27 marzo ed è stata presente anche nell'area esterna con un programma di test drive dedicati al pubblico.

Il settore della personalizzazione è stato rappresentato a Rimini da aziende come Magneti Marelli After Market Parts and Services per la componentistica e Rabanser Tuning e Co.Mar Sportline per i preparatori. Per il comparto dei cerchi in lega sono stati presenti Fondmetal, Alcar Italia, Spath Wheels e Laidelli Wheels.
Per il settore della produzione e della distribuzione di pellicole auto Foster e A.P.A.; il mondo dell'elettronica è stato rappresentato invece da aziende come Car Power e NDS Elettronica; infine per l'accessoristica sono stati presenti Cuoghi Costantini e PBL. Un'intera ala del quartiere fieristico e il car hi-fi village sono stati poi dedicati al settore del car audio con nomi come Alpine, Audiodesign, Audiomax, Audioxplus, Digital, Elettromedia, EB Acoustic, Skyway Caraudio, Electronic Melody e Master Sound Studio's.

Per quanto riguarda i raduni, My Special Car Show 2010 ha confermato numeri straordinari a testimonianza della passione del pubblico per questo settore. My Special Club, il raduno dedicato ai club, ha superato la soglia dei 200 club partecipanti per un totale di 1705 vetture iscritte provenienti da tutta Italia, un'occupazione di oltre 53.000 metri quadrati di superficie e una sezione dedicata ai truck.
La giornata di domenica 28 marzo ha visto protagonisti alcuni dei club partecipanti a My Special Club. Sono infatti saliti sul palco delle premiazioni, fra gli altri, i dieci club più numerosi, il Dolphins Tuning Club premiato per lo Special Stage Out - l'allestimento più fantasioso della propria area - e fra i Top 30 una Fiat 127 d'epoca completamente personalizzata.
Fra i truck è stato assegnato un premio speciale ad un originalissimo Scania R500 con una sirena aerografata sulla motrice e guidato da una donna.Anche Special Sound - Campionato Italiano One Car e SPL Special Pressure Level - i due raduni dedicati all'ascolto di qualità in auto e alla passione per la pressione sonora - hanno raggiunto traguardi interessanti, con quasi 350 auto partecipanti e circa 100 premiazioni. A Rimini si sono svolti anche raduni organizzati da aziende di car audio e da testate di settore come Elaborare - con il Body Style Challenge - e ACS Audiocarstereo con il proprio Audioraduno.
Un grande palco ha dominato il padiglione "Dotz" di My Special Club e ha ospitato le selezioni di Miss Italia, il musical di Mirabilandia, l'animazione di M2O e numerosissime premiazioni.Il programma degli eventi di My Special Car Show ha coinvolto anche un'area esterna del quartiere fieristico di Rimini con attività come i test drive organizzati dal mensile Elaborare con vetture Renault - una Twingo Gordini e una Megane RS - i test drive Abarth, le gare e le esibizioni del Drifting GP, il tractor pulling show, lo stuntmen show organizzato dallo staff di Mirabilandia e le esibizioni di fantasiose ape car.

Appuntamento dall'1 al 3 aprile 2011 con la nona edizione di My Special Car Show: dove niente è di serie!

Deadidea, Afterlife. Fuorisalone Mobile, Milano 2010 dal 14 al 19 Aprile

Deadidea, Afterlife - Fuorisalone del Mobile, Milano 2010 dal 14 al 19 Aprile
Da un Idea di Angelo Cruciani e Robi Chendler

Visita il sito:
www.deadidea.net

Gerrilla on you tube video:

http://www.youtube.com/watch?v=GvRMclLPrZQ
http://www.youtube.com/watch?v=GXbT_8DqGfk&feature=channel
" Quarta Edizione per il progetto più irriverente della Design Week Milanese. After Life è il claim che accompagna quest'anno l'operazione di creatività legata all'immortalita firmata Chendler e Cruciani che negli ultimi quattro anni hanno tappezzato la città con Sagome che celebravano i miti dai diversi settori. "
Quest'anno la svolta del Progetto DEADIDEA / AFTER LIFE infatti parte con un insolita installazione al SuperStudio di Via Forcella che ben dichiara che "il passaggio alla vita ultraterrena comincia da qui": delle comuni strisce pedonali si trasformano nel ponte di passaggio all'eternità, poichè una di queste strisce si trasforma otticamente in una bara. Dallo Stupore dei passanti, alla riflessione sulla condizione di vita da tutti conosciuta. Anche questa puntata DEADIDEA regala il suo piccolo contributo per raggiungere l'IMMORTALITA', creando online un ambitissimo cimitero dove solo 100 creativi potranno conquistarsi un posto d'onore, dal 12 Aprile solo su: www.deadidea.net

IL PROGETTO

Deadidea è un progetto di comunicazione mediatica che dal 2007 in occasione del Fuorisalone di Milano mette in discussione l' esistenza della morte tramite Claims e operazioni di Guerrilla Marketing: "L' idea uccide la morte." (2007), "Can' t kill the stars" (2008), "System kills art" (2009). Sagome a terra che celebrano designer, miti e personaggi che sono riusciti a superare il passaggio terreno, hanno popolato le vie più imprtanti della Milano creativa. Il Trapasso dimensionale è sdrammatizzato tramite piccole ricette sull' immortalità con ironia ed inventiva.

Interattività - Il cimitero virtuale
Quest' anno invitiamo un pubblico selezionato a popolare il cimitero virtuale "After Life", un modo ironico e grottesco per assicurati un posto dopo la vita terrena,lasciando una traccia di originalità in linea con il concept del progetto. Conquista la Tua Bara lasciando una frase che superi ogni tempo e accedi all'olimpo della vita eterna.
Campagna Viral - Outdoor
Il cimitero non basta? Abbiamo pensato inoltre, di fare vivere un' eseperienza insolita, trasformando la campagna Out-door in una vera e propria esperienza 3D. Come? Scoprilo sul sito.
Robi Chendler
design@chendlermanagement.com

Website design by
Chendler Management Graphic design & Multimedia, Milano

SEP 2010 ANTEPRIMA CONVEGNI



ANTEPRIMA CONVEGNI SEP 2010


Sep, il Salone Internazionale delle Ecotecnologie, che torna dal 21 al 24 aprile alla Fiera di Padova, sarà anche un momento per l'approfondimento delle tematiche di maggior attualità grazie ad un nutrito programma convegnistico e formativo.

Coordinato dal CNR, e in collaborazione con le più importanti Università ed esperti a livello nazionale, il Comitato di Programma di SEP, ha definito i temi congressuali della manifestazione che approfondiranno in ogni giornata della manifestazione, una diversa tematica ambientale, a livello normativo, tecnologico e con la presentazione di casi di studio nazionali ed internazionali: "Ambiente urbano e beni culturali", "Acqua e Bonifiche", "Gestione del ciclo integrato dei rifiuti", "Rifiuti ed energia".


Giovedi 22 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 13.00
"Innovazione nella depurazione delle acque"
Convegno Organizzato da Sep - Padovafiere Spa - Coordinatori:
Prof. Giordano Urbini – Università degli studi dell'Insubria
Dott. Roberto Ramadori – Istituto di Ricerca sulle Acque IRSA - CNR


Giovedi 22 Aprile 2010 – Ore 14.00 – 18.00
"Ambiente Urbano e Beni Culturali"
Convegno Organizzato da Sep - Padovafiere Spa
Coordinatore Prof. Luigi Campanella – Dipartimento di Chimica – Università "La Sapienza" di Roma


Giovedi 22 Aprile 2010 – Ore 14.00 – 18.00
"Bonifica dei siti contaminati"
Convegno organizzato da Sep - Padovafiere Spa - Coordinatori:
Prof. Gian Pietro Beretta – Dipartimento di Scienze della Terra - Università di Milano
Prof. Mauro Majone – Dipartimento di Chimica – Università "La Sapienza di Roma"


Giovedi 22 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 18.00
"La metodologia LCA: approccio proattivo per le tecnologie ambientali. Casi studio ed esperienze applicative"
Convegno organizzato da Rete Italiana LCA in collaborazione con ENEA e CESQA del Dipartimento di Processi Chimici dell'Ingegneria (DPCI) dell'Università degli studi di Padova
Per ulteriori informazioni: www.reteitalianalca.it


Venerdi 23 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 18.00
"Gestione del ciclo integrato dei rifiuti"
Convegno organizzato da Sep - PadovaFiere spa - Coordinatori:
Prof. Mario Beccari – Dipartimento di Chimica – Università "La Sapienza" di Roma
Prof. Enrico Rolle – Dipartimento di Idraulica, Trasporti e Strade – Università "La Sapienza" di Roma


Venerdi 23 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 13.00
"Capitolati per la fornitura di attrezzature per l'igiene urbana" Linee guida: soluzione possibile
Convegno organizzato da GSA Igiene Urbana, in collaborazione con Padovafiere Spa


Venerdi 23 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 18.00
"Lo sviluppo delle fonti rinnovabili di energia nella dimensione normativa nazionale ed europea: problematiche e soluzioni giuridiche"
Convegno organizzato da Studio Legale Tonucci&Partners


Sabato 24 Aprile 2010 – Ore 9.00 – 13.00
"Energia e Ambiente"
Convegno organizzato da Sep – Padovafiere Spa - Coordinatori:
Prof. Ferruccio Trifirò – Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali – Università degli studi di Bologna


Appuntamento con la 23esima edizione di Sep 2010 dal 21 al 24 aprile a PadovaFiere

venerdì 26 marzo 2010

BTC 2010 a Fiera di Rimini, bene i roadshow di Caserta e Milano

BTC rimini 2 luglio 2009

BTC 2010 si terrà alla Fiera di Rimini
BTC sceglie la Fiera di Rimini quale propria sede per l'edizione 2010. Un quartiere fieristico d'eccellenza, fra i più moderni e attrezzati d'Italia, che offre le migliori garanzie di efficienza e accessibilità. Il nuovo Palacongressi di Rimini sarà inaugurato a settembre.


» Leggi la notizia

Paolo Zona: il rapporto tra Federcongressi e BTC si rafforza
Al termine della Convention di Caserta che ha trasformato Federcongressi in associazione di primo livello, il presidente Paolo Zona riafferma il ruolo di BTC quale momento principe di aggregazione della meeting industry nazionale.


» Leggi la notizia

Prima della fiera, un Metameeting esperienziale sul valore dell'incontro
Organizzato da ioè, società di management consulting e coaching esperienziale per le aziende, sarà un workshop formativo di tre ore a numero chiuso per hosted buyer ed espositori. Obiettivo: fare incontrare, parlare e interagire le persone attraverso esercizi mirati.


» Leggi la notizia

Espositori in aumento, buona affluenza di buyer già nella fase di pre-registrazione
Conferme e nuove adesioni fra gli espositori, stimolati dai cambiamenti di data e location che testimoniano di una BTC dinamica e in evoluzione. Buona affluenza di buyer dall'Italia e da tutta Europa: le pre-registrazioni sul sito si chiuderanno il 31 marzo, poi partiranno gli inviti ad personam.

» Leggi la notizia

Risultati positivi per le prime due tappe del roadshow BTC 2010
Buona partecipazione di pubblico sia il 13 marzo a Caserta che il 18 marzo a Milano. Condotti da Gabriella Ghigi, exhibition manager, i due eventi hanno visto la presentazione del Future Watch di MPI e, a Milano, una performance del Teatro d'Impresa.


» Leggi la notizia


martedì 23 marzo 2010

ENEA in Fiera a Grottaferrata

410^ edizione della Fiera di Grottaferrata

EOLICO O SOLARE FOTOVOLTAICO? TREBBIANO O CHARDONNAY?
A dire cosa conviene scegliere è un sofisticato software


È possibile sapere con un margine di errore dell'1% se in una determinata area conviene installare un impianto eolico o uno fotovoltaico, oppure se su quel campo cresce meglio lo chardonnay o il trebbiano, e ancora cosa è meglio fare per risparmiare energia in casa. Un software realizzato nei laboratori del Centro Ricerche ENEA di Frascati permette oggi di calcolare con crescente precisione l'efficienza energetica di impianti rinnovabili o comprendere quale territorio è più adatto per il suo microclima a produzioni agro-alimentari di qualità.
Il software - basato su algoritmi sofisticati ma destinato a essere uno strumento di pianificazione indispensabile e rivoluzionario per la programmazione delle aziende e delle amministrazioni pubbliche, oltre che per tutti i cittadini - viene presentato mercoledì 24 marzo alle ore 16 a Grottaferrata, durante l'incontro "Il territorio vitivinicolo alle porte di Roma, la scienza e la tecnologia per uno sviluppo sostenibile". L'evento è organizzato da Frascati Scienza all'interno della Fiera di Grottaferrata (giunta alla sua 410^ edizione). Il ricercatore dell'ENEA Andrea Forni presenterà i risultati di uno studio per l'applicazione sperimentale di strumenti ad alta innovazione tecnologica per la  pianificazione di piani di sviluppo rurale sostenibili e per la qualità del settore agroalimentare.
"I comuni  tools commerciali di valutazione dell'efficienza energetica possono presentare errori compresi tra il 4 e il 5%, mentre il sistema messo a punto dall'equipe ENEA presenta un margine del solo 1%- spiega Andrea Forni- È evidente che questo dato può avere un'importante ricaduta economica e indirizzare in campo eolico, microvoltaico, solare fotovoltaico e biomasse, scelte sempre più efficaci e sostenibili sul territorio".
La tecnologia offre insomma la possibilità di una maggiore correttezza nella valutazione costi benefici al momento di investire in rinnovabili. E non solo, le indicazioni sono georeferenziate, riferite cioè esattamente al luogo dove si vuole situare l'impianto o l'edificio. "Molti considerano le città ad esempio come delle indifferenziate isole di calore- aggiunge Forni- ma non è così. Un edificio che presenta le stesse caratteristiche tecniche può avere rendimenti energetici molto diversi a seconda del suo posizionamento nelle diverse zone di uno stesso centro abitato. E questo dipende da fattori fisici precisi che consentono di calcolare, attraverso uno specifico algoritmo di calcolare produzione energetica ed efficienza con una precisione di gran lunga superiore che in passato".


Il sistema è  applicabile anche in agricoltura dove possono essere analizzati nel dettaglio, ad esempio, i fattori che determinano il microclima perfetto per la produzione di un grande vino o altre produzioni agroalimentari pregiate. Uno dei territori interessati dal progetto in questione è quello del Gruppo di azione locale (GAL) del Parco delle Madonie (Palermo), caratterizzato da un patrimonio culturale e naturale di elevato interesse. Lo studio ha evidenziato come, attraverso la messa a disposizione in loco di strumenti ad alta innovazione tecnologica di supporto alla pianificazione, si possa contribuire alla riqualificazione diffusione delle potenziali di un  territorio, in linea con i rapidi processi di modificazione dei mercati e dell'uso dell'energia.
Frascati Scienza, l'Associazione nata all'interno del polo scientifico internazionale dell'area tuscolana dove lavorano e vivono più di 3000 ricercatori, raccoglie un'importante storia di scoperte e personalità di fama mondiale. In occasione della Fiera di Grottaferrata ha curato l'allestimento di una mostra dedicata a tradizione e innovazione. Lo stesso giorno alle ore 16.00 saranno presentati anche gli interventi su stazioni meteo e previsioni agrofenologiche, previsioni meteorologiche ad alta risoluzione e lo studio di atmosfera e clima tra città e campagna.
Di seguito il programma dettagliato:

FIERA DI GROTTAFERRATA
24 Marzo ore 16.00 - Seminario scientifico
"Il territorio vitivinicolo alle porte di Roma, la scienza e la tecnologia per uno sviluppo sostenibile" Programma:
16.00 - Maurizio Severini (Uni Tuscia) - Stazioni meteo e previsioni agrofenologiche
16.45 - Nicola Caporaso (Uni Roma Sapienza) - Previsioni meteo ad alta risoluzione
17.30 - Gianluca Liberti (CNR) - L'osservatorio per lo studio dell'atmosfera e del clima tra città e campagna
18.15 - Andrea Forni (ENEA) - Analisi GIS per uno sviluppo agricolo sostenibile
19.00 – David Sepahi H. (FC consulting) e Fabrizio Santarelli (Castel de Paolis) - Applicazioni RFID nella filiera vitivinicola
19.45 – Degustazione vino Frascati Castel de Paolis

Partner istituzionali di Frascati Scienza sono:
ASI – Agenzia Spaziale Italiana; CNR - Centro Nazionale delle Ricerche; ENEA - Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente; ESA-ESRIN - European Space Agency; INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica (Osservatori Astronomico di Roma, laboratori dell'ISFI e dello IASF); INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare; INGV - Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia; Università degli studi di Roma "Tor Vergata"; Comune di Frascati, Associazione Tuscolana di Astronomia; Associazione Eta Carinae; Provincia di Roma; Regione Lazio; XI Comunità Montana dei Castelli Romani e Prenestini; Parco Scientifico Romano; Fondazione TELETHON; COPIT.  

Fiera Salento Safety Expo 2010


Tra le novità della 4° edizione di Security Expo, presso il Quartiere Fiera Salento a Galatina – Lecce, dal 23 al 26 Settembre 2010 c'è la I edizione di Safety Expo.
L'intreccio fra security e safety è imposto dall'esigenza di garantire il bene primario della sicurezza nella vita dell'uomo e delle società, in tutte le sue forme. Normalmente, pero, chi si occupa di "safety", poco conosce di tutti quegli aspetti legati alla sicurezza pubblica ("security").
Al Safety Expo è riservato un intero settore dell'esposizione aperto al pubblico.
Obiettivo della manifestazione è presentare organicamente le innovazioni nei due rami, in una formula combinata che vede l'Esposizione come motore di innovazione, sia attraverso i prodotti esposti, sia nell'aspetto congressuale.
Per conoscere la novità visita il nuovo sito 
Per ogni ulteriore chiarimento e per la partecipazione, contatta la segreteria organizzativa






lunedì 22 marzo 2010

ENADA PRIMAVERA, +13%: IL GIOCO STRAVINCE


ENADA PRIMAVERA, +13%: IL GIOCO STRAVINCE

Si è conclusa sabato 20 marzo a Rimini Fiera
la 22esima Mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco

Straordinario successo di pubblico. Ben 28.865 visitatori professionali
Pagano gli investimenti sull'estero. Boom di stranieri: 3.540 (+26% rispetto alla scorsa edizione),
anche grandi aziende estere in esposizione

Prossimo appuntamento a Roma, da mercoledì 6 a venerdì 8 ottobre


Rimini, 22 marzo 2010 Il gioco vince, anzi: stravince. La 22esima ENADA PRIMAVERA, mostra Internazionale degli Apparecchi da Intrattenimento e da Gioco di SAPAR, organizzata da Rimini Fiera per gli operatori professionali del comparto gaming e amusement, ha chiuso sabato pomeriggio i battenti nel quartiere fieristico riminese con uno straordinario successo di pubblico. La manifestazione, leader in Italia e nel sud Europa, ha totalizzato 28.865 visitatori professionali (+13% sul 2009). Ben 3.540 gli operatori esteri (+26% rispetto all'edizione precedente).
La kermesse, che la Spa riminese organizza in marzo a Rimini e in ottobre a Roma, gode del  patrocinio di AAMS, del supporto di EUROMAT e della collaborazione di ASCOB, FIDART, ANESV, S.I.CON.

Commenta Simone Castelli, direttore della business unit 2 di Rimini Fiera: "Questa edizione ha registrato la massima soddisfazione sia degli espositori, sia degli organizzatori. Il robusto incremento della componente internazionale è stato determinante. In fiera abbiamo avuto come espositori veri e propri big del mercato: aziende americane, inglesi, tedesche e austriache che si sono dimostrate decisive. Abbiamo aggiunto due padiglioni all'esposizione, che ha raggiunto i 40 mila metri quadrati. Le aziende, oltre 400 tra dirette e rappresentate, hanno messo in vetrina novità di prodotto importanti all'interno di stand di forte richiamo. Sono stati conclusi importanti affari. Sul fronte visitatori, abbiamo incrementato le presenze italiane, mentre l'impegno profuso sul fronte internazionale ha consentito di far aumentare vistosamente quelle estere. La manifestazione, a conferma del buon andamento del mercato, è stata molto apprezzata anche per i momenti di approfondimento e formazione predisposti, in un momento di rapida evoluzione per tutto il comparto".

"L'ottimo andamento del comparto newslot ha rivitalizzato il settore – aggiunge Gabriella Zoni, project manager di ENADA – così come l'ormai prossimo debutto delle videolotterie sta facendo lievitare l'ottimismo. Gli imprenditori continuano a scommettere sul futuro del loro business, che si dimostra in forte crescita".

Il giro d'affari generato ogni anno in Italia dal comparto delle scommesse e dei giochi pubblici equivale a 3 punti e mezzo di Pil. Nel 2009 la raccolta complessiva si è attestata sui 54,4 miliardi di euro.

"Come SAPAR - continua il presidente Raffaele Curcio –  siamo particolarmente orgogliosi di come si è svolta questa edizione. ENADA PRIMAVERA cresce di anno in anno e rappresenta una sinergia vincente fra reti e gestori. La professionalità di Rimini Fiera ne è garanzia assoluta e la manifestazione che si è appena conclusa l'ha rafforzata. Anche il dialogo qui avviato fra Monopoli, associazioni di gestori e imprese è di ottimo auspicio per garantire lo sviluppo   dell'industria del gioco e di tutta la filiera".

I Monopoli, regolatori del comparto, hanno partecipato in maniera massiccia e convinta all'appuntamento riminese. Mercoledì 17, dopo il taglio del nastro con il presidente SAPAR, Raffaele Curcio e il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni, si è tenuta una conferenza stampa alla quale ha preso parte anche Francesco Rodano, dirigente del 1° Ufficio – controllo di gestione e vigilanza, dell'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato.

Il prossimo appuntamento per gli operatori del gioco è a ENADA ROMA, dal 6 all'8 ottobre 2010.

I comunicati di questa edizione di ENADA PRIMAVERA sono scaricabili dall'area press del sito www.enadaprimavera.it

Fiera EDILMED-SIFUC e INAIL per la sicurezza sul lavoro

L’edizione targata 2010 della Fiera EDILMED-SIFUC, non passerà alla storia solo come il primo appuntamento ad aver sancito l’unione di due marchi storici, EDILMED e SIFUC appunto, ma anche come evento dalle mille sfaccettature, capace di andare al di là dell’incontro B2B.

Se, infatti, il contatto con le aziende e la creazione di una rete di collaborazione tra gli operatoti del settore resterà uno dei punti cardine dell’appuntamento fieristico, le molte iniziative e i convegni, organizzati al suo interno, avranno invece l’obiettivo di aprire delle visuali diverse, facendo informazione e offrendo un sostegno concreto alle aziende.

Proprio in quest’ottica si inserisce l’interessante convegno che vedrà come protagonista l’I.N.A.I.L, l’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, il cui intervento sarà chiaramente focalizzato sulla spinosa tematica della sicurezza del lavoro e sulle tante iniziative promosse dall’Istituto a sostegno di tutte le imprese che vogliono mettersi in sicurezza.
E’ questa la prima volta che l’I.N.A.I.L. interviene ad una fiera edile e di settore e il motivo deve proprio essere ricercato nella volontà dell’Istituto di diffondere, andando direttamente alla “fonte”, la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro, attraverso un’azione che, per volontà degli stessi organizzatori della fiera, non mira solo all’informazione, ma anche alla messa in atto di azioni concrete che possano sensibilizzare, ma anche produrre dei significativi cambiamenti sul versante sicurezza e salute dei lavoratori.

Proprio per tale motivo la presenza dell’I.N.A.I.L. non si “limiterà” esclusivamente al convegno, il quale, infatti, sarà affiancato da uno stand informativo presso il quale l’assistenza ai clienti avrà un “taglio” decisamente pratico. Oltre alla distribuzione di materiale divulgativo sulle tematiche della sicurezza sui luoghi di lavoro, anche alla luce delle recenti innovazioni normative, presso lo stand saranno presenti dei consulenti, pronti a rispondere a qualsiasi domanda sull’attività dell’I.N.A.I.L e sulle misure che l’Ente mette in campo per sostenere le imprese. Presso il punto informativo sarà inoltre allestito un “internet point”, dove i visitatori potranno navigare, sempre affiancati dai consulenti, il sito dell’Istituto e scoprire tutte le iniziative promosse per aiutare le imprese, in special modo quelle in difficoltà.

L’intervento dell’I.N.I.L., infatti, non sarà soltanto focalizzato sulla tematica della sicurezza sui luoghi di lavoro, ma sarà anche l’occasione più giusta per scoprire tutti i progetti e i bandi che l’Istituto promuove per sostenere le imprese, soprattutto in una congiuntura così difficile, quale quella che si sta attraversando oggi.

Un sodalizio, quello tra I.N.A.I.L. e EDILMED/SIFUC, che sancisce l’apertura di una nuova forma di collaborazione tra l’Istituto e le imprese operanti nel settore, un sodalizio volto a creare le premesse, tanto teoriche quanto pratiche, per la diffusione di una forte e penetrante cultura della sicurezza, andando ad “agire” direttamente sulle imprese che, molto spesso, non vengono adeguatamente guidate.

La volontà degli organizzatori di portare alla Fiera l’I.N.AI.L. e di dare alla partecipazione di questo istituto una valenza decisamente pratica, sottolinea come l’obiettivo non sia solo quello di creare una “rete di imprese” o di pubblicizzare le innovazioni del settore, ma anche di offrire informazioni e un valido sostegno per lo sviluppo di imprenditorialità “sane” e di azioni davvero a 360°.

giovedì 18 marzo 2010

Fuorisalone. SUN OUTentico

In occasione del Fuorisalone, il SUN, Salone Internazionale dell’Esterno, organizza e presenta OUTentico, un evento dedicato all’Outdoor Design.

Nel cuore del Brera Design District, presso la sede dell’Ordine degli Architetti, il SUN chiama a raccolta prodotti, prototipi e progetti di arredi per l’esterno firmati da designer celebri e da giovani talenti del design.
Con OUTentico, il cuore dell’Outdoor Design punta i riflettori sulla sperimentazione, dando spazio a innovative soluzioni di luci, arredi e accessori votati alla sostenibilità.

Arredi 100%recycle, nidi di luci eco, verde verticale, soluzioni inedite per sedute e complementi, ospiti eccellenti, grandi sponsor, il lancio della III edizione del concorso internazionale SUN.LAB dedicato ai giovani talenti dell’Outdoor Design, per un allestimento che darà vita a una selezione di oggetti, spunti e momenti unica nel panorama del Fuorisalone.


Il Foglio Letterario: Era dei Libri - San Vincenzo


IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI
Associazione Culturale
Editoria di qualità dal 1999

IL FOGLIO LETTERARIO EDIZIONI
ALL'ERA DEI LIBRI  DI SAN VINCENZO (LI)
San Vincenzo (LI) 20 - 21 marzo
Palazzo della Cultura - Piazza Mischi
presso il Palazzo Civico
Ore 11 - 19 e 30
ESPOSIZIONE E VENDITA LIBRI 
EVENTO FACEBOOK:

INIZIATIVE CULTURALI COLLEGATE
Giovedì 18 marzo Scuole Medie Istituto Comprensivo Rodari - ore 8.50 - 9.50   classe 1°C.
Paolo Gentili presenta:
Foing! - Storie di paperi di Paolo Gentili
Pag. 195 - Euro 15,00 - ISBN 978 - 88 - 7606 - 256 – 8
Scavatrici giocattolo, ventini fatali, città perdute, pepite d'oro grosse come uova, nipoti pestiferi e paperi sfortunati! Ma anche viaggi al polo, zombie e riti voodoo, clessidre magiche, ammaestratori di serpenti e scatole pensanti, tutto in 'Old California style'! Il mondo di Carl Barks, il genio dei paperi, riassunto in un libro che prova a raccontarlo fuori dai soliti schemi, evocando le emozioni e le nostalgie che le leggendarie storie del periodo d'oro (1948-1955) del maestro dell'Oregon hanno suscitato, da sempre, nei lettori. Un libro che celebra, insieme alle umanissime vicende dei paperi, una profonda passione per quei fumetti e quei personaggi straordinari, divenuti ormai, quasi a nostra insaputa, caratteri indelebili nell'immaginario degli uomini e delle donne di oggi. Nel tentativo di porli definitivamente a fianco dei grandi della letteratura di tutti i tempi.  
Sabato 20 marzo - ore 18.15 - PALAZZO DELLA CULTURA
TRE LIBRI PER CONOSCERE CUBA 
- Cosa significa vivere oggi nel regime di Cuba
Una terribile eredità di Gordiano Lupi, Gruppo Perdisa
Il canto di Natale di Fidel Castro
di Alejandro Torreguitart Ruiz, Il Foglio Letterario Edizioni
Cuba libre
di Yoani Sánchez, Rizzoli
A cura di Gordiano Lupi
Una terribile eredità – Perdisa Editore – Euro 12 – Pag. 128
Collana Walkie Talkie - diretta da Luigi Bernardi
Un soldato cubano in Angola vive un incubo di cinque anni che lo porterà a conoscere orrore su orrore, fino all'esperienza indicibile del cannibalismo. Da reduce, quel ricordo diventerà per lui insopportabile, un peso destinato a trasformarsi in brama di carne. Metodico come il più inumano degli assassini, sceglierà allora le strade povere dell'Avana per dare la caccia alle sue vittime innocenti. Creando un affascinante connubio di horror e reportage, Gordiano Lupi torna a Cuba per raccontare una parabola che afferra allo stomaco, una storia cupa sull'ossessione del male. Il punto di partenza è l'Angola, dove i soldati cubani sono costretti a vivere un tormento assurdo e privo di logica, nel cuore di un'Africa selvaggia, tra mangiatori di scimmie, ritualità macabre e violenza efferata. A vivere l'incubo è un cittadino comune, con una moglie incinta che lo attende all'Avana e, come sorte, un percorso senza ritorno nella follia. Asciutto, teso e lucido, il romanzo procede con ritmo inflessibile per concentrarsi sul ritorno a casa del reduce, dove la spersonalizzazione operata dalla guerra e dalle crudeltà di un regime segneranno le ultime tappe del suo destino. Rimasto vedovo, l'uomo si ciberà di innocenza, paradossalmente senza smettere la propria sensibilità, l'amore per il figlio, né il senso di colpa. Così la storia si fa emblematica, disegnando scenari in cui il macabro s'allea con la realtà, la pena con la follia, l'amore con la morte.

CUBA LIBRE - Vivere e scrivere all'Avana – di Yoani Sánchez  - Rizzoli - Pag. 240 - Euro 17
Yoani è laureata in filologia, vive all'Avana, è appassionata di informatica e lavora nella redazione telematica della rivista indipendente Desde Cuba (http://www.desdecuba.com/). Il suo blog (http://desdecuba.com/generaciony_it) fa discutere perché racconta le frustrazioni quotidiane e le ordinarie mancanze di una Cuba al di là delle ideologie. L'autrice definisce Generación Y come "un blog ispirato a gente come me, con nomi che cominciano o contengono una y greca. Nati nella Cuba degli anni Settanta - Ottanta, segnati dalle scuole al campo, dalle bambole russe, dalle uscite illegali e dalla frustrazione". I suoi brevi racconti sono dei bozzetti a metà strada tra la metafora e il realismo più crudo, immersi nella vita quotidiana delle due anime di Cuba, ricchi di riferimenti a scrittori del passato dimenticati dalla cultura ufficiale, come Padilla, Cabrera Infante, Arenas e Lima. Yoani sogna una Cuba trasformata in un luogo dove ci si possa fermare a un angolo e gridare: "In questo paese non c'è libertà di espressione!". Perché vorrebbe dire che le cose sono cambiate e si può cominciare a pronunciare la parola libertà. Si dichiara disponibile a scambiare gli alimenti somministrati con la tessera del razionamento alimentare per una cucchiaiata di diritti civili, una libbra di libertà di movimento e due once di libera iniziativa economica. Percorre le strade di due città diverse, quella dei membri del partito, dei generali, dei dirigenti di Stato e quella della povera gente che vive nella desolazione dei quartieri periferici, nelle casupole cadenti e nei rifugi costruiti per i senza tetto. Vive un'utopia che non è più la sua e non vorrebbe lasciarla in dote ai suoi figli, analizza le contraddizioni di chi fatica a mettere insieme il pranzo con la cena ma sogna vestiti di marca e profumi. Assiste alle fughe di personaggi famosi e di semplici cittadini esasperati, critica il governo per le promesse disattese, ricorda il passato e analizza lo stato deplorevole della cultura di regime. Yoani si scaglia contro il doppio sistema monetario e narra la realtà del mercato nero, unica fonte di sostentamento, perché la maggioranza dei cubani vive di ciò che i venditori informali portano nelle loro case. L'informazione di regime è un altro bersaglio da colpire, perché non è vero che tutto è sotto controllo e che i problemi vengono sempre superati da una rivoluzione solida e forte. Il libro - blog di Yoani Sánchez è uno spaccato di vita che rappresenta con realismo la Cuba contemporanea, lontano da condizionamenti ideologici, ma dalla parte del cittadino che giorno dopo giorno è costretto a inventare il modo per sopravvivere.
Il canto di Natale di Fidel Castro - di Alejandro Torreguitart Ruiz
Pag. 100 - Euro 6,00 - ISBN 978 - 88 - 7606 - 259 - 9
Il fantasma del Che cominciò a muoversi per la stanza come se fosse sollevato da un turbine di vento, avvolse il corpo di Fidel tra le braccia, lo spinse verso la finestra e lo schiacciò con tutta la sua imponenza. Alejandro Torreguitart Ruiz rivisita Il canto di Natale di Charles Dickens e compone un apologo politico e sociale sulla Cuba contemporanea. Fidel Castro riceve la visita di Che Guevara che annuncia la venuta di tre spiriti: Camilo Cienfuegos, Arnaldo Ochoa ed Elvis Manuel. Ognuno di loro ha un compito ben preciso e tutti e tre devono far capire a Fidel dove sta sbagliando e come può migliorare il futuro della sua terra. Il libro contiene preziosi inediti in lingua italiana di Heberto Padilla (Calderon, non era questo il mio sogno…), Yoani Sánchez (Riguardo miti, mitomani e altre affabulazioni) e José Martí (Una monella di nome Nené). Copertina di Marco Zorzan. Illustrazioni di Elena Migliorini e Marco Zorzan. Traduzione di Gordiano Lupi.


EDIZIONI IL FOGLIO
UFFICIO STAMPA
056545098
Corrispondenza: CASELLA POSTALE 171
Posta Centrale di via Volta - Piombino
Redazione di Piombino: via Boccioni 28
57025 PIOMBINO (LI)





Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI