Cerca nel blog

sabato 28 febbraio 2009

Luxury & Yachts 09: Vintage_de_Luxe al Salone Internazionale del Lusso. Fiera di Vicenza, 6/8 e 13/15 marzo


28.02.2009. Per il 7° Salone Internazionale del Lusso, in programma dal 6 all'8 e dal 13 al 15 marzo 2009 alla Fiera di Vicenza, segnaliamo alcune anteprime previste nell'area G08 denominata LUXURY VINTAGE, presso il pad. G, area tematica a cura dell'Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca (www.vintageworkshop.it):

in prima assoluta ed in provenienza da una prominente collezione privata:

tre spille che nei primi anni '50 Pablo Picasso disegnò per un noto orafo Valenzano.

Si tratta di tre ciondoli-spilla a motivi cubisti realizzati come micro mosaici a smalti; ogni porzione del mosaico ha la propria montatura su oro. Gli smalti, in colori sgargianti, sono affiancati da file di brillanti.

Inoltre, sempre da collezione privata: parure "ESTASI" composta da bracciale, orecchini (boccole), anello, collier con centrale staccabile a spilla. Oro 18Kt, montatura a motivi ondeggianti, tempestata letteralmente di diamanti taglio brillante, navettes e rubini Birmani. Datazione: 1975 a firma Raiteri.

Orologi da polso Mondia, anni '40/'60, per veri amateurs.

"La Garzarara" di Porto S. Elpidio (AP) presenterà una preziosissima collezione di pellami lavorati a mano ed personalizzabili. Le applicazioni di questi pellami, specie quelli acquatici (anguilla e Patouf) sono proposte per realizzare accessori moda (calzature e pelletteria) e interior design di yachts e abitazioni, dalle tappezzerie alla copertura lusso di mobili, suppellettili ed oggetti d'arredo.

Borsa Hermès, modello "Montecarlo", 24 Fg. St. Honoré Made in France

Materiali: Veau grain lisse, verde foresta (esterno) e verde oliva chiaro in nappa chèvre (interno), proveniente dalla collezione di Mr. Jeff Bernstein.

Corredo: specchio, porta monete interno e carnet-de bal e originario sacchetto antipolvere in panno logato con l'antico marchio H e carrozza disegnata da un'opera di Alfred De Dreux.

Datazione 1948. Rarissima e in edizione limitata per modello e colore.

Metallerie: chiusura H e ancoraggi manico in bagno oro 24Kt con punzoni dell'artigiano esecutore e marchio Hermès inciso. Proprietà attuale: collezione Angela Eupani – Archivio Vintage di ricerca.

Secchiello Hermès Toile e chèvre, 24 Fg. St. Honoré Made in France

Datazione fine anni '40. Rarissima. Proprietà: collezione Angela Eupani – Archivio Vintage di ricerca.

Mini collezione di 3 borse scultura, esemplari d'arte unici con struttura in rame e ottone in fusione e pietre dure.

Proprietà: collezione Sculture da Indossare

Borsa da sera in Jais neri opalescenti con struttura a fisarmonica estensibile in bakelite arancione. La borsa si apre in tre comparti come fossero borse separate su tre diversi livelli. Design: Parigi

Datazione: fine anni '30, esemplare unico

Proprietà: collezione Sculture da Indossare

Ed inoltre, per gentile concessione di alcuni collezionisti ed esperti rivenditori membri dell'Associazione culturale Ricercatori Moda d'Epoca:

Foulard Hermès d'epoca, estremamente da collezione, anni '40-'50-'60-'70 degli artisti più importanti che lavorarono per Hermès: Hugo Grygkar, Philippe Ledoux e Cathy Latham.

Pregiatissime borse Vintage in pellami esotici: coccodrilli nabuck, caimani, pitoni, elefanti, coccodrilli selvaggi, overos, turtle, squali, rospi, cobra, anguille.

Tra il griffato d'epoca: sono stati selezionati alcuni tra i migliori esempi di borse rare - per colore, modelleria ed edizione - di Céline, Chanel, Cardin, Camerino, Courrèges, Cloé, a rappresentare un inedito itinerario nel mondo delle 6 "C", icone di stile di tutti i tempi.

Scarpe e stivali: dagli spring-o-lators anni '40 e '50 in lucite tuttonudo e zirconi, ad modelli anni '70-'80 a firma Maud Frizon, Roger Vivien, Cristian Dior, Yves Saint Laurent, Charles Jourdan, Andrea Pfister, Réné Caovilla.

Notizie a cura di Comunicazione e Marketing Perla, per Associazione Culturale Ricercatori Moda d'epoca, Vicenza, Tel. Uff. stampa: 0445-851323, mail: press@vintageworkshop.it

Nel sito ufficiale www.vintageworkshop.it è disponibile ampia Galleria di immagini pubblicabili, citando la fonte: "Associazione Culturale Ricercatori Moda d'Epoca"


Comunicazione e Marketing Perla, Vicenza, Italy,
tel 0445-851323,
comunicazionenuova@libero.it
Infoline durante gli eventi: +39-339-6729704




Diffusione: CorrieredelWeb

venerdì 27 febbraio 2009

ENERGETHICA 2009: TANTI PARTECIPANTI PER UN'UNICA SFIDA VERDE


L'Associazione dei produttori di energia rinnovabile segnala che oggi gli
occupati del settore elettrico nel nostro paese sono circa 60mila, e
grazie anche alle disposizioni comunitarie (che impongono di portare dal
17% al 30% la quota verde dei consumi elettrici), entro il 2020 potrebbero
aumentare di ulteriori centomila unità.

In base ad un recente studio di Nomisma Energia, oggi in Italia il settore
rinnovabili genera un fatturato di oltre 5 miliardi di euro, al netto
delle importazioni e degli investimenti, a fronte di meno di un miliardo e
mezzo registrato nel 2002.

Una crescita che riguarda tutti i comparti: il fotovoltaico è passato da
339 a 700 milioni di euro, l¹eolico ha aumentato i ricavi di oltre il 43%,
e le biomasse hanno registrato un incremento netto di 564 milioni di euro.

Per quanto attiene al fotovoltaico, anche se il mercato delle celle e dei
moduli, componenti base dei pannelli, è ancora controllato da stranieri,
negli ultimi due o tre anni sono emerse nuove interessanti realtà
produttive nazionali, anche grazie agli incentivi del ³Conto Energia².
Primarie imprese italiane stanno sviluppando produzioni fotovoltaiche in
Sardegna e in Lombardia, mentre l¹Eni ha investito 300 milioni di euro in
ricerca e sta sperimentando con il MIT pannelli solari privi di silicio.

Anche nel settore geotermia e biomasse (liquide come i biocarburanti, o
solide come rifiuti, liquami, legno, vegetali), si registrano investimenti
di grandi gruppi industriali italiani, ad esempio nella riconversione di
stabilimenti produttivi tradizionali.

L¹edizione 2009 di Energethica si preannuncia quindi di assoluta attualità
e di particolare interesse, come testimoniato dalle presenze sempre più
numerose di espositori, con una ricca e varia offerta di convegni tesi ad
aggiornare operatori e utenti: un connubio di soluzioni concrete per poter
meglio affrontare le sfide di una vera e propria green revolution come
ricetta per uscire dalle difficoltà economiche attuali.

Per informazioni: www.energethica.it


Uffici stampa Energethica®Ê2009
Iter srl
Roma: Giorgio Marfella
+39 06 85356653
+39 328 5915667
giorgio.marfella@gmail.com

Emtrad srl
Alba (CN): Emanuela Balbo
+39 0173 280093
press@emtrad.it

Ufficio Stampa Fiera di Genova:
Genova: Giusi Feleppa
+39 010-5391211
+39 335-7157199
giusi.feleppa@fiera.ge.it


Energethica c/o Emtrad s.r.l.
Via Duccio Galimberti, 7
IT-12051 ALBA (CN)

tel.
+39-0173-280093
fax. +39-0173-280093
info@energethica.it
www.energethica.it

Verso Ecomondo Russia 8-11 aprile 2009


Verso Ecomondo Russia 8-11 aprile 2009


26 febbraio 2009. "Le Regioni Russe vogliono fortemente avviare programmi di cooperazione con le aziende italiane nel settore ambiente - energia - environment": ha annunciato il Vice Presidente del Comitato Russo per l'energia, Konstantin B. Zajtzev, nel suo intervento alla Conferenza su "Opportunità commerciali nel mercato russo. Normative, requisiti ed agevolazioni fiscali" svoltasi a Ecomondo 2008.

Un settore fortemente statalizzato, quello del mercato dell'Energia, dell'Ambiente e dell'Ecologia in Russia, che manifesta un interesse a innovare o integrare le componenti dell'offerta pubblica con prodotti e tecnologie di operatori esteri.


Con Ecomondo Russia 2009, dall'8 all'11 aprile, Rimini Fiera e Ecomondo intervengono nel programma di cooperazione tra Russia e Italia nel settore ambiente-energia grazie all'alleanza strategica con TEK, il più importante Forum Russo sull'energia promosso dal Consiglio delle Federazioni Russe, dalla Duma di Stato, dai Ministeri dello Sviluppo Economico, delle Industrie e dell'Energia, delle Risorse Naturali, dello Sviluppo Regionale, dei Trasporti.


Con la presenza di 4000 DELEGATI provenienti da 68 regioni delle repubbliche autonome della Federazione Russa, partecipanti all'evento, tra i quali Governatori e membri dell'amministrazione delle regioni e Repubbliche russe, Dirigenti dei Ministeri e degli enti principali della Federazione Russa, Funzionari e Dirigenti di aziende ed industrie dei settori energetico, petrolchimico, farmaceutico, siderurgico e delle utilities, Ecomondo Russia rappresenta un importante canale per le aziende private che si stanno affacciando ed operano in questa area di mercato.


Un'opportunità unica di incontri mirati fra imprese italiane del settore e i decisori russi sulle politiche ambientali ed energetiche, i Buyer pubblici e privati di tecnologie, servizi e prodotti del settore.


Le informazioni aggiuntive sul sito

http://www.ecomondo.com (contatti Ecomondo e Fairsystem per ogni aspetto tecnico).

SAIE 2009 - 45ma edizione




Nel 2009 SAIE festeggia la 45ma edizione del Salone Internazionale dell'Edilizia: 45 anni di offerta espositiva e culturale che hanno consacrato SAIE come una delle tre più importanti fiere dell'edilizia europee.


Sempre pronta ad innovare e mettersi al servizio delle aziende espositrici - ricordiamo che ora è ancora più facile raggiungere il quartiere fieristico di Bologna con l'uscita autostradale Fiera, con il nuovo parcheggio da 5500 posti e con il treno ad alta velocità - BolognaFiere sta organizzando un'edizione 2009 che ancora una volta sia di supporto e rilancio del settore delle costruzioni.


Comunicazioni mirate per i saloni che arricchiscono SAIE09 ma anche tour internazionali nei paesi dell'Est, del medio Oriente e del Centro America fanno parte del programma di iniziative che il SAIE sta portando avanti in questi mesi per portare operatori internazionali a Bologna.


SAIE è con te tutto l'anno!



mercoledì 25 febbraio 2009

RiminiFiera: nuovo impianto termico -90% di emissioni in atmosfera

Installata nel quartiere fieristico una nuova caldaia a condensazione.

CENTRALE TERMICA: RIMINI FIERA ANCORA PIU' ECOLOGICA

Migliori rendimenti e per la città un risparmio del 90% delle emissioni in atmosfera rispetto al precedente impianto. Determinante nella realizzazione dell'opera l'impegno delle aziende del territorio.

Rimini, 25 febbraio 2009 – Un'ulteriore tappa nel costante percorso ambientale di Rimini Fiera. Il quartiere ha ora in dotazione nella centrale termica una nuova caldaia a condensazione dalla potenza termica di 380 KW che va a sostituire la vecchia caldaia con bruciatore ad aria soffiata dalla potenza di 450 KW.

"Continuiamo ad investire in tecnologie innovative - dice il direttore tecnico di Rimini Fiera, Nazario Pedini - in un'ottica di efficienza e di risparmio energetico sia nel rispetto dell'ambiente, sia nell'attuazione di una politica aziendale volta alla massima attenzione ai costi. Voglio evidenziare che la realizzazione del nuovo impianto e stata resa possibile anche grazie alla professionalità e all'intervento di aziende del nostro territorio facenti parte del C.A.R. il Consorzio Artigiani Romagnolo: la Polycalor che si è occupata degli impianti termici, la Sabba&Boschetti, responsabile degli impianti idraulici, e la Serc che ha operato su quelli elettrici".

"Le caldaie a condensazione - spiega l'energy manager di Rimini Fiera, Mirco De Silvestri - costituiscono una tecnologia ecologicamente avanzata che consente un considerevole risparmio di combustibile attraverso il riutilizzo delle sostanze di scarto (i fumi) in uscita dai generatori. In sostanza, il suo meccanismo recupera parte del calore che nei tradizionali impianti viene disperso nei gas di scarico sotto forma di vapore acqueo. Condensazione significa infatti sfruttare il calore contenuto nel vapore acqueo dell'aria calda dei fumi per trasformarlo in energia calorica e ricavandone acqua ed energia. Questa nuova caldaia risparmierà alla città di Rimini il 90% delle emissioni di ossido d'azoto rispetto alla precedente".

Oltre ai benefici ambientali il nuovo impianto induce anche un'ottimizzazione dei costi. Il migliore sfruttamento del gas combustibile comporta infatti un superiore rendimento della caldaia, che può raggiungere il 110%, con conseguente contrazione dei consumi energetici. Con la Finanziaria 2007 si può poi usufruire di detrazioni del 55% in 3 anni per interventi di efficienza e riduzione dei consumi energetici. Il costo sostenuto per la nuova centrale termica sarà quindi ammortizzato in 5 anni.

RIMINI FIERA PER L'AMBIENTE

Rimini Fiera ha la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001:2004: tutto il quartiere fieristico è all'insegna del basso impatto ambientale (e premiato con il prestigioso riconoscimento internazionale Elca, 'Edilizia e Verde' di Norimberga).

Il legno che domina nei tratti architettonici del quartiere proviene dalla Scandinavia dove il ciclo di rimboschimento è continuo.

Grandi finestre e lucernai a soffitto consentono un'illuminazione prevalentemente naturale; inoltre nelle aree di ingresso, laddove è richiesta un'illuminazione costante, è utilizzata prevalentemente la tecnologia luminosa a led con l'85% di risparmio di energia elettrica.

Sulla copertura dell'ingresso principale, un impianto fotovoltaico, esteso su 400 metri quadrati, fornisce energia alla hall centrale "risparmiando" annualmente a Rimini circa 40 tonnellate di anidride carbonica.

Il condizionamento del quartiere è ottenuto con un impianto che produce freddo nelle ore notturne e restituisce il fresco in quelle diurne (una sorta di "banca" del ghiaccio" che consente una riduzione dell'impegno di potenza di energia elettrica pari a circa il 50%).

Le aree interne ed esterne a verde, si estendono su 160 mila metri quadri, con oltre 1500 piante e 30 mila metri quadri di tappeti erbosi (e gli impianti d'irrigazione utilizzano esclusivamente acque di falde superficiali).

Le fontane sono tutte a ricircolo d'acqua e l'acqua dei periodici svuotamenti delle fontane e dei laghetti del quartiere viene trattata e riutilizzata per l'irrigazione delle aree verdi, mentre nelle toilettes del quartiere i gettiti d'acqua sono a pressione controllata (due interventi con un risparmio di 23 milioni di litri d'acqua all'anno).

Sull'intero quartiere e sulle aree esterne, sono presenti numerose isole ecologiche per permettere ai visitatori la differenziazione dei rifiuti prodotti.

Infine, il quartiere è raggiungibile in treno grazie alla stazione ferroviaria di linea posta sull'ingresso sud che alleggerisce l'impatto del traffico sull'ambiente.

Sul fronte dell'attività, Rimini Fiera organizza ECOMONDO, manifestazione leader sulla sostenibilità ambientale e le contemporanee RI3, KEY ENERGY, COOPERAMBIENTE, ENERGYES; ancora, ha in calendario MONDO NATURA che affronta le tematiche del turismo all'aria aperta.

Rimini Fiera è inoltre promotrice e sostenitrice del primo corso di laurea italiano dell'Università di Bologna (polo di Rimini) in Tecnologie Chimiche per l'Ambiente e per la Gestione dei Rifiuti, e del master in Tecnologie e Controllo Ambientale nel Ciclo dei Rifiuti.

PRESS CONTACT

servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera Spa

+39-0541-744510 press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali;

coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini;

addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini, Alessandro Caprio;

media consultant corporate Italia: Cesare Trevisani; media consultant corporate Estero: Ingrid Moesges Nisi


martedì 24 febbraio 2009

WEB ANALYTICS. TUTTO QUELLO CHE VOLEVATE SAPERE! PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA A WAS 2009

Eric Peterson e altri autorevoli professionisti di settore animeranno due giorni di conferenza dal taglio spiccatamente educational interamente dedicati alla Web Analytics e ai servizi connessi.

Operatori del settore e un’area Expo arricchiranno le tematiche trattate con riferimenti concreti e servizi innovativi, con l’obiettivo di divulgare i vantaggi strategici della Web Analytics. WAS 2009 è a Milano il 17-18 Marzo 2009.

Procedono spediti i preparativi di WAS 2009, il primo appuntamento italiano (17 e 18 Marzo Business Center Crowne Plaza Hotel, Milano Linate) http://www.webanalyticstrategies.com in cui i professionisti della Web Analytics e del marketing digitale discuteranno un’agenda ricca di tematiche innovative e di grande interesse, sia per i partecipanti sia per gli operatori del settore.

Agli aspetti salienti della Web Analytics sono state accostate anche le molteplici contaminazioni che la animano e le grandi e affascinanti innovazioni che caratterizzeranno il prossimo futuro dei Media Digitali. La presenza di Speaker di alto profilo, l'attenzione riposta alla preparazione dei singoli interventi e il taglio prettamente educational dell'evento, rappresentano la grande sfida e l'innovazione di WAS.

Alcune novità: Grazie all’intervento di Laura Paxia, Director at Large della Web Analytics Association, la più autorevole associazione di settore, WAS 2009 ha ottenuto il patrocinio della WAA e di altre autorevoli associazioni e la presenza, per la prima volta in Italia, di Eric Peterson, padre e Guru della Web Analytics.

Attorno a Mr. Peterson e con il contributo di autorevoli professionisti italiani tra cui Mauro Lupi, Marco Loguercio, Salvatore Ippolito, Cosimo Accoto, Marco Rivosecchi e tanti altri, è stata tessuta un’agenda lavori di grande interesse e livello scientifico.

I due giorni di Conference mirano a evidenziare gli aspetti legati alla misurabilità dei media digitali e alle campagne pubblicitarie on line, declinandone, anche con esempi concreti, tutti i vantaggi e le opportunità. Il monitoraggio delle conversioni provenienti dalle campagne di e-mail marketing, dai search engine, dai social networks e dall’innovativo mobile marketing, rappresentano soltanto alcuni degli elementi di grande interesse di cui si dibatterà all’evento.

A supporto degli elementi teorici trattati dai Guru, è stata organizzata un’area Expo & Coffee per offrire ai partecipanti anche momenti di approfondimento tecnico e operativo con gli operatori del settore che presenteranno, proprio a WAS, interessanti novità tecnologiche. Workshop tematici sponsorizzati rappresenteranno un’ulteriore occasione per conoscere in anteprima prodotti e servizi legati alla Web Analytics.

L’obiettivo di WAS 2009, già raggiunto in agenda, è quello di creare un momento di valore tecnico scientifico capace di accostare le aziende ai servizi e alle tecnologie che caratterizzano, già oggi, il marketing digitale e alle sue straordinarie e innumerevoli opportunità. Interverranno a WAS 2009:

· Eric Peterson - Padre della Web Analytics, Speaker di fama mondiale · Laura Paxia - Director at Large & Member of Web Analytics Association Board of Directors · Marco Loguercio - Fondatore e Amministratore Unico di SEMS · Mauro Lupi - Presidente e co-fondatore di Ad Maiora · Cosimo Accoto - Ricercatore e studioso di New Audiences, Digital Customers e Software Studies · Giuseppe Fragola - CEO ImetriX Media Analytics · Stefano Marioni - Founder & President di Extrapola Group · Marco Rivosecchi - Founder & President di Kiwari · Salvatore Ippolito - Sales Director di Microsoft Advertising Italia · Massimo de Magistris - Digital Solution Director di Microsoft Advertising Italia · Ralf Haberich - Responsabile Marketing Europe Nedstat · Maurizio Fionda - Founder and CEO Diennea · Fabio Ricci - Consulente e Sviluppatore di applicazioni Web e Mobile · Sean Carlos - Presidente Antezeta e Docente alla British Columbia University · Sasha Monotti - Founder di BlogMeter · Silvia Gilotta - Eye-Tracking Product Manager in srlabs
L’accesso all’evento è su invito o a pagamento.

Per maggiori informazioni è disponibile il sito dell’evento www.webanalyticstrategies.com
Dal 2000, WIRELESS è il punto di riferimento italiano della filiera di operatori nel settore delle tecnologie ICT, in particolare wireless, Web e New Media.
WIRELESS anticipa scenari e soluzioni, offre occasioni di dibattito, confronto, scambio commerciale e networking tra aziende. WIRELESS, partner ideale per disegnare, organizzare e realizzare eventi B2B e B2C di successo.
Nel 2008 ha visto partecipare agli eventi oltre 11.500 visitatori, 257 aziende sponsor ed espositrici con oltre un milione di pagine web viste, 272.000 visitatori unici sui propri siti e 8.300 nuovi nominativi inseriti nel database.
Dal 2005, WIRELESS realizza eventi nel web marketing come Everything But Advertising Forum, E-Mail Power, Proximity Marketing, Touristech e Media 2.0 Expo (www.gowireless.it).
Contatti: WIRELESS
Via Monte Rosa, 11
20149 Milano
Tel. 02 48100306 – 02 48517925
Fax 02 460015
Michela Gnemmi Cell: 329 9020204
email: mgnemmi@gowireless.it

lunedì 23 febbraio 2009

Salotti di comunicazione - programma evento


SALOTTI DI COMUNICAZIONE è un evento in programma nei giorni 6 - 7 - 8 marzo 2009, organizzato da CONFINDUSTRIA Mantova, UNIONE DEL COMMMERCIO Mantova, APINDUSTRIA Mantova, in collaborazione con grafici, fotografi, web agency e creativi della provincia di Mantova presso l'Hotel La Favorita in Via S. Cognetti De Martiis, 1 a Mantova, zona Boma.

Aziende, enti, associazioni di categoria, istituzioni e pubblicitari saranno i principali protagonisti di questi tre giorni dedicati ad incontri, case history, presentazioni di soluzioni ed esperienze a tema.

Dalla carta alla televisione, dal packaging all'e-commerce, i professionisti della comunicazione si troveranno riuniti per proporre nuovi modelli con cui affrontare il mercato attuale nel modo più efficace.

La partecipazione ad ognuno degli oltre 30 workshop sarà gratuita ed aperta ad un massimo di 30 persone, previa iscrizione, possibile dal 23 al 27 febbraio 2009 sul sito www.salottidicomunicazione.it e presso la segreteria delle associazioni di categoria partner dell'evento.

Comunicare in modo efficace significa guadagnare in competitività ed essere pronti prima di altri a cogliere le opportunità del mercato, per questo SALOTTI DI COMUNICAZIONE rappresenta un'importante occasione di confronto tra imprenditori, politici ed esperti degli enti pubblici e delle aziende mantovane.

Per qualsiasi informazione potete contattare la

SEGRETERIA DELL'EVENTO

telefono 0376 340831
fax 0376 249532
mail segreteria@salottidicomunicazione.it
sito web www.salottidicomunicazione.it

giovedì 19 febbraio 2009

Bit 2009 mette in mostra il Sistema Turistico Citta’ di Milano

BIT 2009. IL COMUNE METTE IN MOSTRA IL SISTEMA TURISTICO CITTA' DI MILANO

Milano, 19 febbraio 2009 - Anche quest'anno la Borsa Internazionale del Turismo vede la partecipazione del Comune di Milano che sarà presente nei saloni della Fiera di Rho Pero con un rinnovato stand di oltre 550 metri quadrati all'interno del pad. 3 realizzato dall'Assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Identità.

Lo spazio espositivo proposto dal Comune rappresenta, nelle sue linee estetiche e nei suoi contenuti, un nuovo modo di promuovere il turismo a Milano. Alla partecipazione del Comune si affiancano le presenze dei principali operatori turistici pubblici e privati.

"Per generare un'offerta turistica integrata - ha detto l'assessore Massimiliano Orsatti -, adeguata alle nuove esigenze, in questa edizione di BIT Milano si presenta come Città e non esclusivamente come Comune: pubblico e privato hanno definito un'unica e forte collaborazione per fare di Milano una vera e propria città turistica non più legata al solo comparto business, ma capace di valorizzare le tante eccellenze presenti sul territorio".

Bit 2009 rappresenta l'occasione per offrire alla stampa e ai visitatori le linee guida del "SISTEMA TURISTICO DELLA CITTA' DI MILANO", il progetto nato dalla partnership tra Comune, Camera di Commercio, Assolombarda, ATM, Fiera Milano, SEA, Unione del Commercio che da quest'anno annovera tra i suoi aderenti l'Unione Artigiani della Provincia di Milano, la Fondazione "La Triennale di Milano", Touring Club Italiano, Associazione Italiana Alberghi della Gioventù, Centro Turistico Studentesco e Giovanile, Navigli Lombardi scarl, la Fondazione Artistica Poldi Pezzoli insieme con il nuovo circuito delle "Case Museo di Milano" proprio per favorire, potenziare e sviluppare l'offerta turistica della metropoli.

"L'ampliamento del Sistema Turistico della città di Milano a nuovi partner privati e pubblici - spiega Carlo Sangalli, Presidente Camera di Commercio di Milano - è un passaggio di grande importanza per la valorizzazione e il potenziamento del nostro territorio. Dobbiamo creare non solo le condizioni per consolidare il turismo d'affari ma implementare anche l'offerta turistica in senso più ampio".
"Il Sistema Turistico Città di Milano è la risposta per qualificare al meglio la tradizionale vocazione all'accoglienza di questa importante città e uno strumento efficace per la gestione di un grande evento internazionale quale l'Expo 2015", aggiunge il presidente del settore terziario turistico di Assolombarda Giorgio De Pascale.
"Due fondamentali motivi ci hanno spinto a partecipare a questo importante progetto di sviluppo turistico della città in vista dell'Expo' 2015: in primo luogo per offrire un supporto alla città in termini di mobilità e trasporto dei cittadini e dei numerosi ospiti che arriveranno nella nostra città e, in secondo luogo, per il ruolo sempre più significativo che ATM riveste come fornitore di servizi specificatamente turistici", spiega Francesco Tofoni, AD di ATM Servizi.
"Siamo orgogliosi di far parte delle eccellenze del Sistema Turistico della città di Milano – afferma Claudio Artusi, AD di Fiera Milano –. Grazie a questo importante progetto di sinergia, che ci vede in prima linea fra i promotori, gli oltre 5 milioni di persone che transitano annualmente da Fiera Milano hanno la possibilità non solo di visitare le manifestazioni fieristiche ma anche di 'respirare' la cultura, l'arte e la movida milanese".
"Il sistema aeroportuale milanese – conclude Giuseppe Bonomi, presidente e AD di SEA - rappresenta uno dei principali sostegni per lo sviluppo del turismo non solo della città di Milano ma di tutto il nostro Paese. Sea, consapevole di questo ruolo, ha previsto nel suo piano di sviluppo strategico investimenti per 1,4 miliardi di euro per continuare a garantire ai propri passeggeri infrastrutture e servizi ai più elevati standard qualitativi".

Il Sistema Turistico della Città di Milano si pone come facilitatore di iniziative di sviluppo e fautore di partnership strategiche tra soggetti di primaria importanza attivi nella filiera turistica. E' lo strumento per mettere a sistema la progettualità, le competenze e le risorse dei protagonisti del settore, in modo da far crescere in quantità e qualità i servizi di promozione turistica. L'obiettivo è promuovere Milano come destinazione ideale per un turismo artistico, culturale ed enogastronomico attraverso la valorizzazione delle tante eccellenze presenti sul territorio.

Partendo dal carattere della metropoli e dalle sue espressioni più riconosciute, lo stand del Comune si connota come un percorso polisensoriale in grado di far vivere ai visitatori Milano, accompagnandoli lungo un itinerario che racconta le sue eccellenze. Cinque i macrotemi che rappresentano la vocazione passata, presente e futura della città: Internazionalità, Tradizione, Creatività e Innovazione, Imprenditorialità, Dinamismo.

Attraverso 5 cubi multisensorali si potrà comprendere la vera essenza di Milano. La vocazione all'Internazionalità verrà rappresentata dalla proiezione meta visuale del progetto Expo che immergerà lo spettatore nelle forme e nello skyline della Milano del 2015. La Tradizione verrà proposta attraverso il più conosciuto dei luoghi comuni climatici milanesi, la Nebbia, e i Navigli, a ribadire il legame della città con l'acqua. Sarà poi "L'ultima cena" di Leonardo, nella rievocazione dell'artista inglese Peter Greenaway, a sottolineare l'intenso rapporto tra Creatività e Innovazione. A Bit saranno presenti anche i grandi imprenditori del passato milanese che con il loro impegno, coraggio e ambizione hanno contribuito allo sviluppo economico e sociale della città. I loro volti, le loro storie e i luoghi in cui il loro sogno ha preso forma saranno visibili in 3D in un'area dedicata all'Imprenditorialità, da sempre sinonimo della città. Città vissuta anche attraverso il Dinamismo e l'estetica cinetica delle sue vie e dei suoi quartieri, non solo in omaggio al più importante movimento artistico e letterario nato a Milano nei primi anni del Novecento, il Futurismo, ma anche un'esperienza per vivere in prima persona l'evoluzione di Milano, l'energia dei suoi suoni e dei colori delle sue panoramiche urbane.

Nei giorni della fiera sono inoltre previsti workshop e incontri per promuovere l'immagine e l'offerta turistica della città. Radioreporter trasmetterà in diretta le testimonianze e gli interventi dei protagonisti del Sistema Turistico Città di Milano. E' previsto anche uno spazio dedicato alle più tipiche atmosfere milanesi, dall'aperitivo alla night life.



Immagini


--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

Bit Tourism Award 2009 a Milano come miglior destinazione congressuale

TURISMO. MILANO VINCE IL BIT TOURISM AWARD 2009 COME MIGLIOR DESTINAZIONE CONGRESSUALE

Milano, 19 febbraio 2009 - E' Milano, la città di Expo 2015, la migliore destinazione congressuale italiana secondo il verdetto stabilito con votazione telematica dagli agenti di viaggio italiani. Il capoluogo lombardo si aggiudica così il Bit Tourism Award per la categoria miglior città congressuale, battendo due agguerrite concorrenti come Firenze e Roma.

"Un premio che testimonia il costante impegno e la sinergia di tutti gli operatori, sia pubblici che privati, che compongono il Sistema Turistico città di Milano, nell'offrire la migliore qualità di servizi per il comparto congressuale". Così l'assessore al Turismo, Marketing territoriale e Identità Massimiliano Orsatti al ritiro dell'ambito riconoscimento. "Un risultato – continua Orsatti – che per quanto ci gratifichi ci spinge da subito a proseguire nell'ampliamento e nel miglioramento della già apprezzata offerta congressuale, sia per quanto concerne nuove strutture logistiche che di accoglienza, portando Milano a competere da protagonista sul più ampio mercato internazionale".

Bit Tourism Award è un riconoscimento di Bit che premia le destinazioni più amate dai viaggiatori e i servizi preferiti dagli agenti di viaggio, in collaborazione con Panorama Travel.

La serata di gala di Bit Tourism Award è stata presentata da Federica Panicucci nella suggestiva sede di Palazzo Mezzanotte alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio con delega al Turismo, Michela Brambilla.

Ecco le nomination, con i finalisti in rigoroso ordine alfabetico. Per il pubblico, chiamato a dare la preferenza a 6 tipologie di destinazioni: la città italiana preferita è una tra Firenze, Roma e Venezia, la regione italiana più amata e il viaggio in Italia più desiderato sono in Sardegna, Sicilia o Toscana. All'estero, la città top è Londra, New York o Parigi, lo stato estero Francia, Spagna o USA e il viaggio da sogno in Australia, Polinesia o USA.
Per gli agenti di viaggio, anch'essi chiamati a votare 6 categorie: le destinazioni congressuali italiane preferite sono Firenze, Milano o Roma, le compagnie aeree più apprezzate sono Air France, Emirates o Lufthansa, le compagnie di autonoleggio Avis, Europecar e Hertz, il miglior catalogo è di Costa Crociere, Hotelplan e Marcelletti, il tour operator a cui affidare il miglior cliente è Costa Crociere, Hotelplan o MSC Crociere e quello a cui affidare il viaggiatore più esperto è Hotelplan, KEL 12 o Kuoni.







--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

Lago Maggiore a "Ferie for Alle-Vacanze per tutti"

Ferie for Alle – Vacanze per tutti

Per il secondo anno la destinazione turistica "Lago Maggiore, le sue Valli, i suoi Fiori" sarà presente al prestigioso Salone Internazionale del Turismo Ferie for Alle di Herning, in Danimarca. La manifestazione, aperta agli operatori turistici ed al pubblico e dedicata in particolar modo al settore della vacanza in campeggio, si terrà presso il MCH-Messecentre Herning dal 20 al 22 febbraio

La partecipazione a Ferie for Alle si colloca tra gli interventi per la valorizzazione delle risorse del territorio previste dal Progetto "Arte ed Ambiente: alla scoperta del territorio", sviluppato in collaborazione con Camere di commercio di Novara e Varese, e con i principali enti ed associazioni pubbliche e private che si occupano di promozione turistica della aree che si affacciano sul Lago Maggiore. Obiettivo è quello di promuovere sui mercati internazionali tutto il territorio che si affaccia sul Lago Maggiore e comprende le montagne dell'Ossola, il Lago d'Orta, Novara e le sue colline, il territorio di Varese e Locarno. Il Progetto prevede per il 2009 la partecipazione a numerose fiere di settore e a tal fine sono state selezionate le occasioni migliori per qualificare la presenza del nostro territorio a livello internazionale e favorire l'aumento delle presenze turistiche. La scelta di partecipare al Salone Internazionale di Herning è motivata dall'incremento del flusso turistico proveniente dalla Danimarca degli ultimi anni.

La fiera sarà aperta dal 20 al 22 febbraio con orari diversi: venerdì 20 febbraio dalle ore 11 alle 19, sabato 21 dalle ore 9 alle 18 e domenica 22 dalle ore 10 alle 17. Ferie for Alle è il luogo in cui decine di migliaia di Danesi benestanti alla ricerca di vacanze e divertimento incontrano gli espositori (745 nell'edizione 2008) provenienti da tutta la Danimarca e da oltre 40 paesi nel mondo. I 62.000 m2 di dell'area espositiva della fiera sono suddivisi in 5 aree tematiche: Abroad, Camping, Denmark, Danish Golf e Outdoor.

Lo scorso anno l'area Camping, all'interno della quale è situato lo stand H 6238 della destinazione Lago Maggiore, è stata visitata da circa 40.000 persone su un totale complessivo di 60.903 visitatori. All'interno di Ferie for Alle la parte dedicata al campeggio rappresenta la più grande manifestazione di questo tipo in Danimarca è ed un appuntamento fisso per i campeggiatori danesi. La novità dell'edizione 2009 della fiera è rappresentata dall'area outdoor – padiglione K – con nuove proposte per gli amanti della natura e della vita all'aperto. Qui sarà possile mettersi alla prova praticando uno degli altri sport proposti, tra i quali: canoa, immersioni, arrampicata.

Presso lo stand della destinazione Lago Maggiore per presentare le bellezze paesaggistiche e culturali del nostro territorio verrà distribuito il Manuale di vendita in lingua inglese, contenente informazioni generali sull'area del Lago Maggiore e di dettaglio sulle aree del territorio, oltre ad altro materiale promozionale del territorio che si affaccia sul Lago Maggiore, le montagne dell'Ossola, il Lago d'Orta, Novara e le sue colline, il territorio di Varese e Locarno.

Per il prossimo marzo è in programma la partecipazione della destinazione Lago Maggiore le sue Valli, i suoi Fiori a tre fiere internazionali in Francia, Germania e Svezia: Salon Mahana (Lione 6-8 marzo), ITB (Berlino 11-15 marzo) e TUR (Goteborg 19-22 marzo).

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale della manifestazione Ferie for Alle - www.ferieforalle.dk - in danese, inglese e tedesco, oppure contattare il Servizio Promozione delle Imprese e Sviluppo del Territorio: tel. 0323 912833, fax 0323 922054, e mail: promozione@vb.camcom.it.

Cesare Cantù <cesare.cantu@vb.camcom.it>

mercoledì 18 febbraio 2009

Moratti inaugura Bit 2009

TURISMO. DOMANI IL SINDACO MORATTI ALL'INAUGURAZIONE DI BIT 2009
Alle ore 13 l'assessore Orsatti presenta il "Sistema Turistico Città di Milano".

Milano, 18 febbraio 2009 – Domani, giovedì 19 febbraio, alle ore 11.15, il Sindaco Letizia Moratti interviene al convegno di apertura della ventinovesima edizione della Bit-Borsa Internazionale del Turismo (Auditorium – Centro Congressi Stella Polare - Fieramilano-Rho).

Alle ore 10.30 il Sindaco Moratti con il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri visiterà lo stand della Corea (pad.2), a seguire quello del Giappone (pad.2), del Marocco (pad.2) e della Città di Milano (pad.3).

Alle ore 13.00, nello stand del Comune di Milano (pad. 3), l'Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità del Comune Massimiliano Orsatti presenta il "Sistema Turistico Città di Milano".
Intervervengono: Carlo Sangalli, Presidente Camera di Commercio e Unione del Commercio di Milano, Claudio Artusi, Amministratore Delegato Fiera Milano SpA, Giuseppe Bonomi, Presidente Sea, Francesco Tofoni, Amministratore Delegato ATM Servizi SpA e Giorgio De Pascale, Presidente G.M.Terziario Turistico Assolombarda,

Alle ore 15.30, l'Assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory partecipa alla conferenza stampa dedicata alle Vie di Mozart e al Bicentenario del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano (Padiglione 3P/1, Stand B40 - B52 - D45 - D59).
Dopo un breve momento musicale a cura degli allievi del Conservatorio "G.Verdi" di Milano, Maria Majno, Presidente dell'Associazione Internazionale European Mozart Ways, presenterà le mappe geografiche in quattro lingue dedicate alle Vie di Mozart. Seguirà l'intervento di Francesco Saverio Borrelli, Presidente del Conservatorio di Milano.


--
Redazione www.CorrieredelWeb.it

RIMINI: FIERE DEL FOOD & BEVERAGE

A RIMINI FIERA PRODOTTI, IDEE E CONTATTI D'AFFARI DI QUALITA'RILANCIANO IL MERCATO DEL FOOD&BEVERAGE EXTRADOMESTICO





Nonostante le difficoltà attuali dei mercati, la 39a edizione della MIA, l'8° MSE Seafood&Processing, l'11° Pianeta Birra Beverage & Co., il 5° Oro Giallo e il debuttante DiVino Lounge vanno in archivio con numeri che riconfermano la leadership nel settore: 82.977 visitatori professionali (-5,8%) e tanti stranieri: ben 2.832 gli operatori esteri



Rimini, 18 febbraio 2009 - Va in archivio con la soddisfazione delle aziende e degli operatori del settore food&beverage la quattro giorni espositiva dedicata all'alimentazione extradomestica. Si sono infatti concluse ieri le cinque manifestazioni che, in contemporanea, hanno offerto un panorama unico e specializzato del mercato alimentare grazie alla 39esima Mostra Internazionale dell'Alimentazione (con le sezioni Catering, Specialità Regionali, Sandwiches&Snacks, Biocatering, Gluten Free, Logistics, Frigus), l'11° Pianeta Birra Beverage & Co. (esposizione internazionale di birre, bevande, snack, attrezzature e arredamenti per pub e pizzerie), l'8° MSE Seafood&Processing (salone internazionale delle tecnologie e dei prodotti della pesca, organizzato in collaborazione con la statunitense DBC), il 5° Oro Giallo (salone internazionale dell'olio extravergine di oliva), che promuove la cultura dell'olio e il primo appuntamento con "DiVino Lounge - wine, food and more", dedicato a vini, spumanti e champagne.



I DATI

Complessivamente, quasi 1.500 aziende (tra dirette e rappresentate) hanno occupato qualcosa come 100mila mq del quartiere fieristico riminese. I visitatori professionali che complessivamente hanno visitato le fiere sono stati 82.977 (-5,8% rispetto al 2008), dei quali 2.832 esteri.

Da sottolineare la grande visibilità mediatica dell'evento. Grazie all'autorevolezza raggiunta dall'appuntamento riminese, si sono accreditati 675 giornalisti (570 alla precedente edizione), tra italiani e esteri. Nelle quattro giornate, inviati della stampa specializzata italiana e internazionale, della grande stampa nazionale, regionale e locale, hanno affollato i padiglioni. I principali tg e gr nazionali hanno seguito le quattro giornate e gli eventi organizzati al loro interno, divulgando a milioni di italiani le immagini e i contenuti della manifestazione.



LE DICHIARAZIONI

In merito alle manifestazioni, il Presidente Cagnoni commenta: "Sulle fiere del food&beverage abbiamo concentrato la massima attenzione e i massimi sforzi d'innovazione, affinché questa stagione di generali difficoltà non intaccasse l'autorevolezza di un appuntamento che rimane, nella sua globalità, il più importante d'Europa per l'alimentare extradomestico. All'interno delle varie aree commerciali si sono avvertiti segnali di una contrazione del mercato, ma abbiamo anche notato settori dinamici ed in progresso. Dunque, non intendo sottovalutare i problemi, però credo che affrontarli con spirito imprenditoriale sia la miglior risposta possibile, in questo momento. La soddisfazione degli operatori a fine salone, che conta un minor afflusso di pubblico in termini assoluti, ma una presenza sempre più qualificata, conferma la bontà delle scelte compiute da Rimini Fiera, impegnata al fianco delle imprese per rilanciare i mercati".



"Siamo davvero soddisfatti - spiega il direttore della Business Unit di Rimini Fiera, Patrizia Cecchi - Rimini Fiera ha raccolto una sfida difficile e, assieme alle aziende espositrici, ha fatto quadrato vincendo le paure di affrontare un momento così difficile per tutti. I commenti degli operatori presenti in fiera lo testimoniano: i volumi di contatti allacciati hanno superato le preoccupanti stime degli ultimi periodi. Il coraggio di investire ha premiato, tanto che dalle novità presentate agli stand sono emerse nuove energie e opportunità economiche. Abbiamo investito molto anche sulla presenza di buyers internazionali, oltre duecento, che hanno dato vita alla "Prima borsa di cooperazione internazionale per l'horeca" di Rimini Fiera. Per questi buyers, provenienti dai Paesi della vecchia Europa, della Nuova Europa, Nord Africa, India e Canada, sono stati organizzati qualcosa come 1.500 appuntamenti d'affari con oltre 500 aziende espositrici, prenotatesi prima della manifestazione. Una parte importante di questa attività è stata realizzata anche grazie alla preziosa collaborazione dell'ICE (Istituto Commercio Estero). Colgo quindi l'occasione per ringraziare tutte le aziende del food&beverage extradomestico che continuano a credere in questo appuntamento. Voglio confermare loro che il nostro impegno per legare sempre più i saloni, per coniugare gli abbinamenti cibo-bevande con tematiche di progettazione e design per i locali pubblici, sarà ancor più rafforzato".



"In evidenza - riassume il project manager di Rimini Fiera, Orietta Foschi - la nuova manifestazione DiVino Lounge, a cui è stata affiancata l'area Grappa Italia: i vini e i distillati hanno riscosso un importantissimo successo, creando nuove motivazioni di visita per gli operatori professionali che ogni anno affollano il salone. Anche il settore caffè sta crescendo, grazie ad importanti contatti internazionali. Le birre, le acque minerali e le bevande, pur con alcune defezioni hanno confermano il loro interesse per la manifestazione. Abbiamo infatti avuto importanti novità (la birra senza glutine, ad esempio), la presenza di una delegazione francese, ecc. MSE, grazie anche al supporto della Regione Emilia-Romagna che ha organizzato alcuni convegni, si è ormai consolidata come l'unica manifestazione italiana di business per il settore ittico, importantissimo per un Paese vocato alla pesca come quello italiano. Notevole l'affluenza di buyer della grande distribuzione, la cui venuta è stata favorita dal successo ottenuto, per il secondo anno consecutivo, dal Gdo Buyers' Day (quest'anno focalizzato sui prodotti surgelati). Tanti sono infatti stati i buyer che hanno intessuto relazioni commerciali e avviato nuovi progetti di business. Intensa l'attività anche nelle aree storiche di Catering e Frigus, che hanno ormai consacrato Rimini come l'unico appuntamento specializzato d'Italia, traino per tutto il fuoricasa. Un'affermazione innescata dai moderni stili di vita e di lavoro. Ricordiamo, inoltre, che questi sono settori di grande crescita non solo in Italia, ma anche nei Paesi della Nuova Europa, nei quali si parla di percentuali di sviluppo ancora a due cifre".




LA PRIMA INDAGINE FIPE-RIMINI FIERA SUI CONSUMI FUORI CASA


Sottolineiamo infine che la kermesse si era aperta con la presentazione dell'indagine realizzata dal Centro Studi FIPE (la Federazione Italiana Pubblici Esercizi) per Rimini Fiera su "I consumi alimentari fuori casa, tra recessione e prospettive di rilancio". L'incontro - cui sono intervenuti Edi Sommariva, Direttore generale FIPE e Giuseppe Cuzziol, presidente Italgrob - diventerà un appuntamento stabile, un contributo per analizzare ogni anno, in apertura della manifestazione, tendenze e sviluppo del mercato alimentare extradomestico.





Il prossimo appuntamento con le fiere del food&beverage è a Rimini Fiera nel febbraio 2010.



Tutti i comunicati sono disponibili nelle aree press dei singoli siti di manifestazione:

www.miafiera.it ; www.pianetabirra.com ; www.medseafood.com ; www.orogiallorimini.it



BIT: la nuova faccia del Salento

SalentoeSviluppo e Repubblica Salentina
presentano alla BIT di Milano un "nuovo" Salento

"Itinerando il Salento" e "Discover Salento" i due progetti originali
che conquisteranno i turisti italiani e stranieri

Come più volte ripetuto, quello del turismo è per Repubblica Salentina
il settore che più di ogni altro merita attenzione, impegno e slancio
per l'economia dl territorio e per il futuro dei nostri giovani ed è
per questo che anche quest'anno sarà presente alla 29^ edizione della
BIT - Borsa Internazionale del Turismo di Milano, che rappresenta un
punto di riferimento in Italia ed è tra i più importanti eventi
dedicati al settore turistico al mondo. Il salone è in programma da
domani, giovedì 19, a domenica 22 febbraio negli spazi del quartiere
FieraMilano a Rho (Mi).

Repubblica Salentina sarà presente attraverso la partnership con
l'associazione SalentoeSviluppo che avrà il suo spazio espositivo
all'interno dell'area istituzionale della Camera di Commercio di Lecce
e della Provincia di Lecce.

Due i progetti che saranno presentati, "Itinerando il Salento", un
nuovo, ricco e variegato programma di escursioni, ecotrekking e corsi
sportivi, e "Discover Salento" (www.discoversalento.org), il nuovo
portale realizzato interamente in lingua inglese per offrire agli
stranieri uno strumento accattivante e versatile per scoprire le tante
bellezze di questo straordinario territorio. Presso lo spazio
appositamente allestito sarà quindi distribuito materiale informativo
e sarà possibile navigare in diretta attraverso le decine di pagine
web che illustrano l'offerta turistica del Salento attraverso le
risposte a cinque domande principali: dove, quando, cosa, perchè e
come.

L'associazione SalentoeSviluppo, attraverso uno staff altamente
qualificato ed un approfondito utilizzo delle nuove tecnologie di
comunicazione, da alcuni anni si impegna ad offrire ai turisti che
scelgono il Salento una ricca e professionale serie di servizi in
loco.


Repubblica Salentina

www.RepubblicaSalentina.it

posta@repubblicasalentina.it

LUCA MARONI: SENSOFWINE USA 2009

Con SensOfWine USA di Luca Maroni

le Eccellenze Enogastronomiche Italiane celebrano a New York il loro primato mondiale

Il vino italiano leader mondiale per quantità e qualità in mostra nel cuore del più importante mercato del mondo

Luca Maroni assieme a Buonitalia SpA e VeronaFiere celebrano a New York il primato mondiale della produzione italiana, leader mondiale per qualità e varietà.

È proprio in momenti di crisi e di contrazione generalizzata
della domanda che il vino italiano ha le carte per imporsi e per
guadagnare posizioni commerciali rispetto a meno performanti ed
attrattivi paesi produttivi.

Nella prestigiosa location del Cipriani 42°, il 20 febbraio
prossimo i profumi dei Migliori Vini Italiani e delle Eccellenze
Gastronomiche del Belpaese si sottoporranno alla valutazione dei più
importanti operatori di New York e degli Stati Uniti.

Grazie al Sensofwine USA tanti operatori (oltre 250 tra
importatori e distributori hanno già comunicato la loro
partecipazione) potranno così scoprire l'altissima qualità delle
eccellenze produttive agroalimentari italiane. La loro reale qualità
analitica e organolettica rispetto ai numerosi prodotti italian
sounding presenti sul mercato statunitense.

"Un onore presentare assieme a Buonitalia SpA e Veronafiere -
afferma Luca Maroni - agli amici italoamericani di New York il fior
fiore dell'enogastronomia italiana. Eccellenze italiane profondamente
apprezzate da un pubblico tanto appassionato quanto desideroso di
apprendere i segreti dei nostri grandi vini e dei nostri prelibati
cibi. Un entusiasmo genuino e immediato che origina da un legame
sensoriale intuitivo e profondo".

Attraverso Buonitalia Spa e AICIG-Associazione Italiana Consorzi
Indicazioni Geografiche, partecipano con i loro straordinari prodotti
il Consorzio per la tutela dell'Olio Extra Vergine di Oliva DOP Val di
Mazara,il Consorzio di tutela del Formaggio Parmigiano Reggiano DOP,il
Consorzio di tutela dello Speck dell'Alto Adige IGP,il Consorzio di
tutela del Prosciutto di San Daniele DOP,il Consorzio per la tutela
dell'Olio DOP Chianti Classico,il Consorzio del Radicchio Rosso di
Treviso e del Variegato di Castelfranco IGP, infine il Consorzio per
la tutela del formaggio Gorgonzola DOP.

"Siamo davvero felici di partecipare alla seconda edizione del
Sensofwine dedicata al mercato americano e arricchita quest'anno dalla
partneship con Vinitaly che da anni è attiva negli Stati Uniti per
promuovere la cultura del vino italiano - ha dichiarato Walter
Brunello, Presidente di Buonitalia SpA -una manifestazione,
Sensofwine, a cui Buonitalia Spa ha deciso di partecipare per
trasmettere la qualità dei vini italiani anche attraverso il loro
abbinamento ad alcune tra le più prestigiose produzioni agroalimentari
del nostro Paese - ha continuato Brunello - un'occasione che ci
permette di farci portavoce del ministro Zaia facendo conoscere la
differenza, in termini di qualità e di valore, tra il vero prodotto
Made in Italy e quello che di italiano ha solo il nome. La produzione
vinicola italiana - ha concluso il Presidente di Buonitalia Spa -
continua a mantenere la sua posizione di leader sul mercato americano
con una notevole quota di export. Un dato che, soprattutto in questo
momento di crisi internazionale, va coltivato e conservato anche
attraverso azioni integrate come questa".

SENSOFWINE USA TOUR - NEW YORK CITY

VENERDì 20 FEBBRAIO ORE 15 (TRADE E PRESS) - ORE 17 INGRESSO OSPITI

CIPRIANI 42ND - 110 EAST 42ND STREET (PARK & LEXINGTON)

INFO E R.S.V.P: www.altacucinasociety.com;
info@altacucinasociety.com +1 212 202 0824

Press Office NYC: Elizabeth Kane Tate -
elizabeth@EKTcommunications - +1 917 414 9674

Press Office Italia: Equa di Camilla Morabito - info@equa.it -
+39 06 3236078 - Monia Innocenti

Via del Babuino, 79 00187 Roma
T [+39] 06 3236254 C [+39] 335 7444219
m.innocenti@equa.it
www.equa.it

martedì 17 febbraio 2009

PROGRESS VIAGGI A BIT 2009!

PROGRESS VIAGGI A BIT 2009!


E' in uscita il primo numero dell'anno di Progress Viaggi con una presenza speciale a BIT – Borsa Internazionale del Turismo - 2009, dal 19 Febbraio alla nuova Fiera di Milano.

Per questo numero, Progress Viaggi accompagnerà i lettori attraverso i cinque continenti. Visiteremo Lisbona, l'affascinante capitale del Portogallo, una delle più belle d'Europa.

Vi racconteremo poi le bellezze dei castelli della Loira in Francia: i paesaggi incantati e ricchi di storia della regione francese per secoli hanno accolto le più belle residenze dei reali francesi.

L'arte e la storia dell'Europa, lasciano il passo al Nuovo Continente: vi portiamo in Florida la terra del sole. Tappa obbligata: Miami, dove è estate tutto l'anno. Ma il Sunshine State offre anche tanto svago con i suoi numerosi parchi a tema.

La misteriosa Oceania e distante solo poche pagine. Progress Viaggi vi condurrà in una splendida avventura nella natura incontaminata della Nuova Guinea, la seconda isola più grande del mondo. Una terra selvaggia dalla grandissima varieta di paesaggi.

L'Asia, è protagonista con il grande continente indiano. In viaggio nella regione del Tamil Nadu, lo stato famoso per i suoi templi, la millenaria cultura, ma anche per spiagge bianche e mari cristallini.

Infine, salpiamo sulle acque dell'oceano indiano alla volta di Mauritius: un paradiso tropicale fatto lussureggianti vegetazioni e spiagge da sogno. La meta ideale per gli amanti del mare e del relax.

Tutto questo e molto altro ancora, solo su Progress Viaggi!






info@edizionisei.com

lunedì 16 febbraio 2009

Nokia: Mobile World Congress 2009

Mobile World Congress 2009

Nokia: esperienza Internet ed efficienza al centro delle nuove soluzioni

Nokia: contenuti personalizzati su Ovi Store grazie alla social location

La funzione "Social location" rivoluziona l'offerta di servizi e offre nuove opportunità di business ai content provider con un parco clienti stimato di 300 milioni i consumatori nel 2012.



Barcellona, Spagna – Nokia presenta oggi Ovi Store: il primo negozio al mondo di applicazioni e contenuti per personalizzare il telefono rispetto al proprio social network e rispetto al luogo in cui ci si trova, quella che Nokia definisce Social Location.

Nokia rende più facile che mai la ricezione delle email sul proprio telefono mobile grazie ai nuovi dispositivi Nokia E75 e Nokia E55 che consentono l'accesso alle caselle e-mail di tutto il mondo con la soluzione di posta elettronica più evoluta esistente.

Nokia presenta inoltre l'ultimo nato della linea Navigator, il Nokia 6710 Navigator e il Nokia 6720 classic che, come da tradizione, garantiscono un'esperienza utente eccezionale.

"Queste nuove soluzioni aiuteranno le persone a trovare e organizzare ciò che per loro è davvero importante, nella vita privata e professionale, attraverso nuove applicazioni cool come la navigazione mobile potenziata e l'accesso one touch al servizio email" ha affermato Olli-Pekka Kallasvuo, Presidente e CEO Nokia. "Nel contesto economico attuale, tutti sono più attenti ai costi e ai benefici della tecnologia. I dispositivi e i servizi presentati oggi riflettono l'approccio Nokia con un'offerta di soluzioni estremamente efficienti a un prezzo accessibile, senza dover scendere a compromessi e senza dover rinunciare a funzioni importanti."

"Crediamo che grazie alla nostra dimensione globale e alla nostra volontà di personalizzare internet attraverso servizi come la Social Location, siamo nella posizione di stabilire nuovi standard di innovazione e di potenziamento dei servizi Internet a beneficio di tutti," afferma Kallasvuo.

Ovi Store: opportunità di business
Ovi Store, la cui apertura è prevista a maggio, offrirà agli utenti contenuti personalizzati in base alla loro rete di contatti e al luogo in cui si trovano, quella che Nokia definisce Social Location. L'Ovi Store rappresenta per gli sviluppatori un'opportunità di business per offrire a tutti i clienti Nokia applicazioni nuove, utili e divertenti.

I content provider potranno inserire le applicazioni su Ovi Store tramite un unico canale, Publish.Ovi.com, che accetterà contenuti a partire dal 16 febbraio. La costruzione di un ecosistema aperto di sviluppatori e utenti sta alla base della vision Nokia, che prevede la trasformazione di internet in un'esperienza altamente personalizzata. Grazie ad un'appassionata community di 3,5 milioni di sviluppatori del Forum Nokia che creano centinaia di migliaia di applicazioni, si prevede che entro l'estate Ovi Store possa essere ricco di nuovi e divertenti contenuti.

La miglior esperienza e-mail con Nokia E75 e Nokia E55
Il Nokia E75 vanta una funzionalità e-mail completa grazie alla tastiera QWERTY estraibile e all'installazione dell'e-mail in tre semplici mosse. Inoltre è il primo dispositivo dotato di Nokia Messaging, il servizio che fornisce l'accesso ai principali account di posta elettronica, come Yahoo, Gmail e Hotmail. Mail for Exchange e IBM Lotus Notes Traveler rendono possibile l'accesso diretto a oltre il 90% delle caselle di posta aziendale. Il Nokia E55, dotato di una nuova tastiera QWERTY compatta, ha un'autonomia di standby di quasi un mese, oltre a tutte le funzionalità che ci si aspetta da uno smartphone.

La migliore esperienza di navigazione.
Il Nokia 6710 Navigator offre tutto ciò che ci si aspetterebbe da un dispositivo GPS stand-alone, con in aggiunta i vantaggi di un dispositivo mobile convergente. La soluzione offerta dal nuovo Navigator include: la navigazione pedonale e automobilistica in tempo reale, mappe regionali complete ed elementi hardware come un tasto dedicato per la navigazione, una touch area per lo zoom e un ampio display. Un'altra novità è il Nokia 6720 classic, che offre un'eccellente esperienza acustica, grazie alla cancellazione dei rumori e a una forma che si adatta perfettamente al viso.



Nokia: contenuti personalizzati su Ovi Store grazie alla social location


La funzione "Social location" rivoluziona l'offerta di servizi e offre nuove opportunità di business ai content provider con un parco clienti stimato di 300 milioni i consumatori nel 2012.


Barcellona, Spagna – Nokia annuncia Ovi Store, il negozio virtuale che offrirà agli utenti contenuti multimediali personalizzati in base alla loro rete di contatti e al luogo in cui si trovano, quella che Nokia definisce Social Location. Ovi store, che aprirà a maggio, rappresenterà il punto di contatto fra content provider e consumatori. Un vero e proprio network per la distribuzione di contenuti multimediali impareggiabile per estensione e completezza di offerta, capace sia di individuare in modo preciso i contenuti adatti ai gusti degli utenti, sia di dare ai fornitori di contenuti e agli sviluppatori di applicazioni una chiave di business che fa leva sulla diffusione globale dei dispositivi Nokia.

A differenza degli altri storefront tradizionali per telefoni cellulari, l'Ovi Store sarà in grado di individuare i contenuti più adatti ai singoli utenti grazie alla capacità Nokia di acquisire e utilizzare i dati di localizzazione e le social connection degli utenti offrendo loro servizi più personalizzati: da qui in avanti non si tratterà più semplicemente di "quali" contenuti si acquistano, ma anche di "dove", "quando", "perché" e "chi" li acquista. Gli utenti potranno attivare la social discovery, in modo da poter fruire dei contenuti utilizzati nei propri social network e renderli disponibili per il download o l'utilizzo ripetuto; i contenuti saranno inoltre presentati in base al luogo in cui ci si trova in modo da poter fornire l'esperienza più adatta rispetto al luogo.

L'Ovi Store rappresenterà il consolidamento in un unico canale delle esperienze fatte con i servizi di contenuti di Download!, MOSH e WidSets, e permettendo al contempo di ampliare i servizi Ovi con contenuti relativi alle persone e ai luoghi più importanti per l'utente. Questo servizio moltiplicherà le opportunità per fornitori e sviluppatori di contenuti e semplificherà per gli utenti il processo di ricerca tramite un'offerta sempre aggiornatissima e fatta su misura sia in base ai gusti che ai dispositivi mobili utilizzati. L'offerta includerà giochi, applicazioni, video, widget, podcast, localizzazione e contenuti personalizzati per i dispositivi Nokia Series 40 e S60. Sarà il Nokia N97, disponibile da giugno, il primo mobile computer dotato di questo storefront di semplice utilizzo; lo store sarà disponibile da maggio per le decine di milioni di utenti dei Nokia Series 40 e S60 già in circolazione.

"L'Ovi Store sui dispositivi Nokia consente agli utenti di trovare facilmente i contenuti più adatti ai loro gusti, in base alla loro rete di contatti e ai luoghi in cui si trovano, così che milioni di individui in tutto il mondo avranno a portata di mano una nuova generazione di servizi multimediali" ha affermato Tero Ojanperä, Executive Vice President, Nokia Services. "Facendo leva sui punti di forza di questa azienda e sugli asset dei nostri partner, Ovi Store si propone come 'negozio intelligente' che rivoluzionerà il modo in cui gli utenti scoprono e utilizzano i contenuti sui propri telefoni cellulari, rendendo così l'esperienza utente più semplice, più divertente e, soprattutto, più personalizzata."

Da marzo i provider di contenuti, gli sviluppatori e l'intero ecosistema di sviluppatori del Forum Nokia potranno caricare i propri servizi su publish.ovi.com ed essere così i primi a distribuire i propri contenuti attraverso l'Ovi Store. I content provider posso registrarsi da oggi sul sito.

"L'Ovi Store consentirà agli utenti di tutto il mondo di sfruttare al meglio il proprio dispositivo grazie a un nuovo modo di scoprire i contenuti" afferma Mauro Montanaro, CEO di Fox Mobile Group. "Siamo entusiasti dell'opportunità di ampliare la collaborazione con Nokia e riteniamo che Ovi migliorerà la nostra capacità di offrire al consumatore contenuti altamente innovativi, come quelli relativi al film l'Era glaciale 3 che verrà a breve lanciato dalla 20th Century Fox, e esperienze di mobile entertainment senza paragoni su milioni di dispositivi."

I contenuti potranno essere pagati tramite carta di credito o mediante metodi di addebito telefonico. Grazie alle diverse modalità di pagamento possibili, i fornitori e gli sviluppatori di contenuti potranno raggiungere anche i consumatori di quei mercati dove le carte di credito non sono utilizzate.

Utilizzando gli attuali servizi di Nokia che offrono contenuti, si prevede che Ovi Store avrà un mercato di decine di milioni di dispositivi esistenti e una base utenti stimata di 300 milioni entro il 2012. A livello di fornitori e sviluppatori di contenuti, questo significa che ogni individuo avrà l'opportunità di comunicare potenzialmente con altre centinaia di milioni di utenti, rendendo quindi Ovi Store il media network a più ampio raggio d'azione. I provider e sviluppatori di tutto il mondo che caricheranno i propri contenuti su Ovi Store, publish.ovi.com, potranno anche scegliere farli pagare, attraverso un processo semplice e automatizzato e monitorare l'andamento delle vendite dei relativi contenuti su una dashboard.

Ovi Store può contare sul maggior numero di dispositivi che supportano Adobe Flash e sarà pertanto il canale di distribuzione primario per le applicazioni commissionate dall' Open Screen Project, il fondo da 10 milioni di dollari creato da Adobe e Nokia. Il Forum Nokia, programma globale Nokia di supporto agli sviluppatori, continuerà a sostenere e formare gli oltre 4 milioni di sviluppatori registrati e a proporre loro nuove sfide per aggiungere applicazioni innovative a quelle già disponibili per i dispositivi Series 40 e S60.

Di seguito alcune dichiarazioni di partner dell'Ovi Store:

"Sono anni ormai che EA Mobile offre agli utenti Nokia di tutto il mondo un'ampia gamma di giochi precaricati e da scaricare" ha commentato Javier Ferreira, VP Publishing Europe, EA Mobile™. "Siamo davvero entusiasti del nuovo Ovi Store, perché oltre alla facilità di reperimento offre consigli, elementi essenziali in un' offerta di qualità."

"Siamo molto lieti di collaborare con Nokia per avvicinare i suoi utenti all'eccezionale esperienza di Facebook, e di poter quindi dare a un numero sempre maggiore di persone in tutto il mondo l'opportunità di connettersi al nostro social network attraverso i propri dispositivi mobili e di condividere con altri le loro esperienze" dichiara Henri Moissinac, Director of Mobile, Facebook. "L'Ovi Store sarà un enorme canale di distribuzione in grado fornire agli utenti un modo semplice di scoprire nuove applicazioni, come Facebook, sugli innovativi dispositivi Nokia."

"Glu è entusiasta di far parte del nuovo Ovi Store e supporta gli sforzi di Nokia nel fornire agli utenti un'ampia gamma di applicazioni, tra cui i giochi per cellulare" ha dichiarato Jill Braff, SVP Global Publishing, Glu Mobile. "Al nuovo Ovi Store Glu fornirà un'ampia gamma di giochi di alta qualità e siamo lieti di poter dare agli utenti un'ulteriore opportunità di accesso a mobile game di alto livello sviluppando così ulteriormente il nostro business."

"Siamo alla continua ricerca di nuove opportunità per integrare MySpace nei dispositivi mobili e creare quindi un'esperienza utente disponibile ovunque" ha sostenuto John Faith, Vice President and General Manager of Mobile, MySpace. "Rendendo MySpace disponibile attraverso Ovi Store, consentiremo a milioni di cellulari Nokia di accedere ai network anche quando sono in movimento, adeguandoci così allo stile di vita degli utenti stessi."

"Qik è entusiasta di partecipare a un'iniziativa così importante del principale produttore di telefoni cellulari del mondo" afferma Ramu Sunkara, CEO di Qik. "Collaborare con Ovi Store ci consente di far leva sulla presenza globale Nokia e fare arrivare le nostre applicazioni a centinaia di milioni di utenti Nokia in tutto il mondo; siamo molto lieti infatti di proseguire questa nostra collaborazione con Nokia fornendo applicazioni attraverso questo nuovo ampio mercato."



Angela Babbolin
Image Building
Via Torino 61
20123 Milano
Tel. +39 02/89011300
Cel. +39 349/2501071
Fax +39 02/89011151
e-mail: a.babbolin@imagebuilding.it

My Special Car 2009 a Rimini

MY SPECIAL CAR 2009 - RIMINI
27 -29 marzo 2009
Dal 27 al 29 marzo, Rimini ospita il Salone dell'Auto Speciale e Sportiva, un evento dedicato a tutti gli amanti dell'automobile.
A My Special Car trovate auto ed accessori per personalizzare i vostri mezzi, team famosi, gadget e molto altro ancora.

L'evento, giunto alla sua sesta edizione, è famoso in tutta Italia e ogni anno richiama a Rimini tantissimi appassionati.

Non mancano i raduni e nemmeno le competizioni.
La Fiera apre ogni giorno alle ore 9.00 e termina alle 18.00, presso il polo fieristico di Rimini.
Per saperne di più:
http://www.italhotels.com/eventi/my-special-car-2009.php

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI