Cerca nel blog

giovedì 18 dicembre 2008

fiera Ipack Ima: cercasi azienda per completamento Multi-Stand Expo Imprese


Cerchiamo 1 Azienda di
"Attrezzature industriali"

Siamo un'azienda editoriale specializzata nell'organizzazione
di Groupage Industriali accreditata presso tutte le Fiere in Italia, Francia e Slovenia.

Vantiamo una lunga esperienza nel settore che ci rende capaci di offrire un servizio completo e affidabile per esporre agli eventi fieristici,
limitando i costi di partecipazione.


Expo Imprese rappresenta in Italia il riferimento più qualificato per i settori: Imballaggio, Confezionamento, Labelling, Beverage, Food processing,Bottling, Printing, Logistica.


Esponi nel Multi Stand
alla fiera più importante del 2009

EXPO IMPRESE
cerca 1 Azienda di produzione e vendita di
"Attrezzature industriali"

per completamento Multi stand
che voglia esporre alla fiera: Ipack Ima
Milano-Rho 24-28 marzo 2009
Fiera internazionale produttori Imballaggio e Confezionamento
edizione 2006:
50.000 visitatori e 1500 espositori
in contemporanea con:
PLAST - CONVERFLEX - GRAFITALIA
propone stand con 3-2 metri di fronte aperto,
con tutti i comfort meno spazio > meno costi
+ visibilità = + Affari
TUTTOINCLUSO
Stand
allestiti con
tutti i comfort
"Doppia presenza" per aziende che espongono in altri padiglioni Sistemazione in Residence convenzionato, opzionale. GRATIS
1 Pagina A4
su ns. rivista
"Guida all'imballaggio"
TERMINE
della proposta 20/12/2008

Ci richieda informazioni a
: info@expoimprese.it
O
ppure ci chiami al numero gratuito: 800-090.599


EXPO IMPRESE-IMBALLAGGINET
Viale Colli Aminei, 461/30 - 80131 Napoli
tel. : 081 5922333 fax : 081 3606242 mobile 335 6223030
Registrazione alla Cancelleria del Tribunale di Napoli n°5/08
Iscritta al Registro degli Operatori di Comunicazione 16404/07
presso il Ministero delle Comunicazioni
Iscritta all'albo dei Giornalisti d'Abruzzo 107/07
www.expoimprese.it



mercoledì 17 dicembre 2008

EDILSHOW 2008

EDILSHOW: UN PUNTO D'INCONTRO PER IL MONDO EDILE

La quarta edizione del Salone dell'Edilizia si svolgerà, presso il Centro Fieristico di Piacenza, dal 20 al 22 febbraio 2009.

Edilshow ha dimostrato, nelle passate edizioni, la sua grande vocazione di vetrina promozionale per il settore edile in un bacino d'utenza che ha registrato in questi anni una crescita interessante. Edilshow è infatti l'unica fiera di settore che serve le province di Piacenza, Parma, Cremona, Lodi, Pavia ed Alessandria.

L'edizione 2009 Edilshow proporrà un repertorio di attrezzature, materiali e servizi per il settore delle costruzioni che, unito all'importante programma di seminari e convegni tecnici, potrà offrire agli operatori professionali un aggiornamento sulle novità e le offerte del comparto.

EDILSHOW

Salone dell'Edilizia

Centro Fieristico di Piacenza

20-22 febbraio 2009

LA DOCUMENTAZIONE PER PARTECIPARE COME ESPOSITORI E' DISPONIBILE SUL SITO www.edilshow.it

Segreteria organizzativa

Piacenza Expo SpA - Loc. Le Mose - 29100 Piacenza - tel. 0523602711 Fax 0523602702

email: commerciale@piacenzaexpo.it


RIMINIFIERA: PRECONSUNTIVO 2008 E BUDGET 2009


RIMINI FIERA: PRESENTATI PRECONSUNTIVO 2008 E BUDGET 2009

Nel 2008, 63,1 milioni di euro di ricavi per la capogruppo Rimini Fiera Spa

(+9,5% sul 2006, anno di raffronto utile)

e 95,9 milioni per il Gruppo (+12% sul 2006)

Il debito della capogruppo scende da 51 a 35 milioni

Nel 2009 quattro nuovi prodotti

Rimini, 15 dicembre 2008 - Il presidente Lorenzo Cagnoni ha annunciato oggi in conferenza stampa i dati preconsuntivi di bilancio 2008, le previsioni e i progetti 2009 di Rimini Fiera Spa e del Gruppo.

I DATI DI PRECONSUNTIVO DEL 2008

"Nel 2008 - ha aperto Cagnoni - particolarmente a partire dal secondo semestre, abbiamo avvertito anche sul nostro calendario fieristico i primi segni di un'economia in generale sofferenza, segni che hanno prodotto un andamento a tratti difficoltoso delle manifestazioni".

Rimini Fiera SpA chiude il 2008 con un preconsuntivo di 63,1 milioni di euro di ricavi (+9,5 % sui 57,6 milioni del 2006, anno di comparazione utile per la presenza delle stesse manifestazioni biennali). Il mol registra 19,8 milioni di euro (-4,7% sul 2006).

Per ciò che concerne il Gruppo, il consolidato porta ad un preconsuntivo del valore della produzione complessivo di 95,9 milioni di euro ( +12% sugli 85,6 milioni del 2006) con un mol di 22,9 milioni ( -0,6% sui 23 milioni del 2006).

"Va però evidenziato - ha aggiunto Cagnoni - che a fronte di un primo manifestarsi delle criticità generali del mercato su alcune delle nostre manifestazioni, Rimini Fiera ha ottenuto performance importanti come nel caso della situazione debitoria, scesa nel 2008 da 51 a 35,5 milioni di euro (-30%) e che si avvia così all'estinzione entro pochi anni; il debito del Gruppo segue il medesimo andamento attestandosi a 39,6 milioni (-28,1% rispetto allo scorso anno). Al pari abbiamo avuto esiti decisivi su Ecomondo e sul gruppo di manifestazioni ambientali correlate, così come vi sono state performance nel segno dell'eccellenza per TTG, ormai attestatasi come evento leader del business turistico".

In totale nel 2008, Rimini Fiera Spa, ha registrato 13.330 espositori (12.032 nel 2006), 1.725.563 visitatori (1.198.756 nel 2006) e 1.270.328 metri quadrati venduti (1.126.164 nel 2006).

L'ANALISI DEL 2008

Sul fronte dei nuovi prodotti il 2008 è stato per Rimini Fiera significativo. "Abbiamo registrato il buon debutto di ORO GIALLO - ha spiegato Cagnoni - il salone internazionale dell'olio extravergine d'oliva, così come quello di B.E.R. la prima fiera europea dedicata al bowling. Abbiamo inoltre ospitato SISTEMA CONCRETE, un grande congresso con esposizione sulla filiera del calcestruzzo. E ancora, abbiamo registrato il debutto eccellente di COOPERAMBIENTE in partnership con Legacoop, lanciato SPAZIO, il salone italiano del mobile, CAM PREVIEW, la mostra degli articoli per la casa e, nel quartiere fieristico di Modena attraverso la nostra controllata EX.HICO, le manifestazioni CERCO CASA e GARDEN LIFE".

"Sul fronte strutturale - ha aggiunto Cagnoni - il 2008 ha visto la partenza a pieno ritmo dei lavori di costruzione del nuovo palacongressi riminese, di cui Rimini Fiera è il soggetto attuatore. Il palacongressi sarà inaugurato il prossimo ottobre e verrà gestito dalla società Convention Bureau controllata da Rimini Fiera. Vigileremo rigorosamente sui tempi di realizzazione e la qualità dei lavori". Il nuovo palas, progettato dalla GMP di Amburgo, prevede un investimento globale di 110 milioni di euro; sorgerà su 38 mila metri quadri per una capienza complessiva di 9.300 posti. Completeranno la struttura un'area servizi, ristoranti, centri di ristoro e stalli per mille posti auto.

Infine, il fronte dei servizi. "Nel 2008 - ha detto il presidente Cagnoni - abbiamo portato a 11 mila il numero dei parcheggi del quartiere. Sempre sul fronte dei servizi e nell'ambito dell'intenso programma di marketing territoriale, il 2008 ha visto lo studio di una card di facilities che rafforzerà il già stretto legame esistente tra i nostri clienti e i visitatori da una parte e alberghi, ristoranti, parchi, esercizi e via elencando di Rimini e provincia dall'altra. La card sarà lanciata nei primi mesi del 2009".

IL BUDGET 2009

Il presidente Cagnoni ha quindi illustrato i dati di previsione di Rimini Fiera e del Gruppo per il 2009. "Nel prossimo anno si paleseranno a tutto tondo le difficoltà solo preannunciate nel 2008. Saranno forti difficoltà e potranno riguardare anche il 2010. Per questo accadimento eccezionale abbiamo messo in campo una strategia non ordinaria, in grado di difendere l'insieme dei nostri prodotti. Avendo i margini economici necessari per sostenerla, puntiamo su una forte politica d'investimenti centrata sull'innovazione e la ricerca. La crisi indurrà le aziende a ridurre e a indirizzare miratamente gli investimenti, la selezione delle manifestazioni in campo nazionale e internazionale avverrà di conseguenza e sarà spietata. Resisteranno quelle in grado di mostrare tratti di assoluta leadership. E noi investiremo e lavoreremo nella certezza che le nostre manifestazioni saranno tra quelle".

Per il 2009 la previsione dei ricavi per Rimini Fiera Spa è di 58,2 milioni di euro (+13,9 % sul 2007, anno di raffronto utile) con un mol di 14,4 milioni di euro (-9,6 % sul 2007).

Il Gruppo, invece, prevede nel 2009 un fatturato di 90,7 milioni di euro ( +11,6 % sul 2007) ed un mol di 17,5 milioni (-5,3 % sul 2007).

Cagnoni si è poi soffermato sul tema della quotazione in Borsa: "In merito, per Rimini Fiera sussisteva l'obbligo di una proposta entro la primavera del 2009: con gli attuali scenari di mercato l'ingresso in Borsa è divenuto un obiettivo evidentemente non conseguibile e dovremo indicare un diverso percorso in grado di centrare due obiettivi strategici. Il primo: fare fronte al servizio del debito per la realizzazione del nuovo palacongressi per la parte che prevedeva una parziale alienazione delle azioni in possesso dei soci pubblici. Secondo: procedere comunque nell'ulteriore privatizzazione di Rimini Fiera. Le soluzioni e le proposte alternative alla quotazione che presenteremo in primavera saranno quindi articolate specificatamente su questi due fronti e, lo anticipo, saranno sostanzialmente fondate su un ruolo economico di primo piano giocato dall'attività fieristica della nostra Spa".

L'INTERNAZIONALITA'

Massima attenzione nel 2008 e per il 2009 al fronte internazionale. "Per la parte di azioni outgoing - ha rimarcato il presidente di Rimini Fiera - ricordo che nel 2008 si è svolta a Dubai l'edizione emiratina di SIA GUEST e, in partnership con Fiere & Comunicazioni, la prima edizione di SUN DUBAI. Inoltre abbiamo avuto il FITHEP DO BRASIL a San Paolo, l'eccellente debutto di SIGEP USA ad Atlantic City ed ECOMONDO RUSSIA a Mosca. Per Ecomondo è tra l'altro allo studio lo sbarco anche negli Emirati Arabi, luoghi dove le emergenze ambientali sono purtroppo già ben presenti.

Sono poi proseguiti nel 2008 i rapporti con Belgrado volti alla nostra partecipazione alla gara di privatizzazione della Fiera della capitale serba. Il bando dovrebbe uscire entro dicembre e noi stiamo attentamente monitorando la situazione in vista del 2009".

Sul fronte incoming, nel 2008 a Rimini Fiera sono stati organizzati 2.052 incontri d'affari, coinvolgendo 674 aziende italiane e 253 buyers stranieri provenienti da 36 diversi Paesi.

NEL 2009 IL LANCIO DI QUATTRO NUOVI PRODOTTI

Saranno quattro i nuovi prodotti del calendario 2009 di Rimini Fiera. "Lanceremo una nuova manifestazione - ha anticipato il presidente Cagnoni - che si affiancherà ad Ecomondo, dedicata all'efficienza nei consumi energetici: sono allo studio proprio in questi giorni il nome e la campagna di comunicazione. Nel merito delle manifestazioni affiancate ad Ecomondo voglio anche evidenziare che nel 2009 per la rassegna COOPERAMBIENTE andremo quasi ad un raddoppio della superficie espositiva e la stessa previsione riguarda anche KEY ENERGY, sempre più caratterizzata come una manifestazione di profilo autonomo.

Dopo l'edizione zero di SPAZIO 2008 avremo nel 2009 una prima vera edizione, che si sposterà su ottobre e si affiancherà al SUN, il salone internazionale dell'arredo da esterni che richiama a Rimini decine di migliaia di operatori: c'è già entusiasmo nelle aziende per questa che possiamo, a tutti gli effetti, definire una nuova manifestazione.

E ancora, nel ponte del 25 aprile lanceremo WHITE AND BLUE, un'idea progettuale dai tratti fortemente innovativi che ci rappresenterà nel settore della nautica in maniera diversa dal passato e che insisterà su elementi di prestigio e qualità. Si svolgerà interamente in Darsena, valorizzando al meglio le potenzialità di quella bellissima struttura.

E infine - ha concluso Cagnoni - lanceremo TECHNODOMUS, il nuovo salone delle tecnologie per la lavorazione del legno e componenti per l'edilizia: si tratta di una straordinaria operazione che vedrà la nostra città protagonista anche fieristicamente di un distretto economico che le appartiene per vocazione territoriale. La manifestazione conterà sulla presenza delle aziende leader del settore, come SCM, BIESSE, CEFLA".

PRESS CONTACT


servizi di comunicazione e media relation Rimini Fiera Spa

+39-0541-744510 press@riminifiera.it

responsabile: Elisabetta Vitali; coordinatore ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini, Alessandro Caprio; media consultant corporate Italia: Cesare Trevisani; media consultant corporate Estero: Ingrid Moesges Nisi


mercoledì 10 dicembre 2008

SUN 2008: RAGIONI DEL SUCCESSO, PROFILO VISITATORI ED ESPOSITORI

SUN 2008

RAGIONI DEL SUCCESSO, PROFILO DI VISITATORI ED ESPOSITORI

DELLA 26^ EDIZIONE DEL SALONE INTERNAZIONALE DELL'ESTERNO

Innovazione e creatività, eventi e iniziative speciali, la rotta decisa verso un riposizionamento strategico della manifestazione: queste le chiavi del successo di SUN 2008.

www.sungiosun.it

Se una fiera è la fotografia del settore di riferimento, SUN è e dà una bella immagine di sé e dell'intero comparto nonostante l'incertezza economico-finanziaria globale.

Iniziative ed eventi speciali di altissimo livello, coerenza merceologica, organizzazione degli spazi, completezza della filiera, alzato livello qualitativo degli stand, apprezzamenti dagli osservatori esteri, efficienza organizzativa, qualità dell'operatore: anche quest'anno il Salone non ha rinunciato al proprio primato quale riferimento internazionale di un mercato comunque in fermento che vede l'Italia grande protagonista in termini di produzione (292 mio €, + 4,4% 07/06), export (140 mio €, + 8% 07/06), consumo (230 mio €, + 4,7% 07/06) e import (78 mio €, +12% 07/06).

Espositori, visitatori, affluenza

Il numero complessivo dei visitatori è arrivato oltre quota 24.000 (+2% su un 2007, anno che peraltro aveva registrato + 8% sull'edizione 2006).

Particolarmente qualificate e significative le prime proiezioni a disposizione delle segreterie. Gli operatori balneari si confermano come categoria forte della manifestazione, una categoria che vede in SUN il punto di riferimento più completo, interessante e utile per i propri affari.

La filiera del corredo, arredo e accessorio per esterno è ben rappresentata: produttori, grossisti, venditori e buyer individuano sempre più nell'appuntamento riminese il momento più favorevole per confrontarsi. Si segnala la presenza di operatori di tutti i canali di distribuzione e vendita, con la partecipazione degli operatori di tutti i grandi marchi della GD e della GDS.

Da evidenziare l'eccellente percentuale rappresentata dalla categoria dei progettisti-architetti-designer, professionalità sempre più protagoniste e strategiche della filiera e target recente della manifestazione.

Il mondo del contract e dell'alberghiero, settori particolarmente dinamici del mercato dell'outdoor, sono sempre più presenti al Salone. Una ragione che dà forza e credibilità aggiuntive all'ulteriore apertura verso il pianeta contract che SUN intende operare dall'edizione 2009.

Infine la stampa, che ha seguito da gennaio 2008 con interesse sempre maggiore la manifestazione, permettendo una copertura di circa 1.000 uscite stampa, in Italia e all'estero. Non a caso, in fiera era presente un parterre di 43 riviste italiane e 22 riviste estere.

I visitatori esteri sono arrivati soprattutto dall'UE, con una presenza sempre più qualificata e rilevante anche dai Paesi arabi che si affacciano sul Mediterraneo e dai mercati emergenti europei, Russia compresa.

Accanto agli operatori provenienti dai mercati 'forti' di Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Belgio e Olanda, sono state registrate presenze importanti da Slovenia, Croazia, Grecia, Russia – come anticipato- ed Estonia.

Altri ingressi significativi da Bulgaria, Inghilterra, Romania, Polonia, Finlandia, Montenegro, Portogallo, Danimarca, Liechtenstein, Serbia, Ucraina, Ungheria, Albania, Bosnia Erz., Cipro, Malta, Norvegia, Slovacchia, Svezia.

Le giornate di afflusso: il Salone è stato aperto dal 16 al 19 ottobre, da giovedì a domenica. Giovedì 16: 18,7% di ingressi, venerdì 17: 23,8% di ingressi, sabato 18, 31,5% di ingressi, domenica 18, 26% di ingressi.

I visitatori stranieri si sono presentati ai tornelli riminesi soprattutto dal giovedì al sabato, con percentuali dal 25,8% al 30,4%, per poi scendere al 16,2% domenica 18 ottobre.

Gli espositori esteri, il 14% del totale – dato che ratifica quello del 2007 - confermano a grandi linee i trend di mercato: doppia cifra per Germania, Olanda, Spagna e Belgio, che hanno rappresentato il 51% degli stranieri, tallonate da Francia, USA e Inghilterra. USA e Inghilterra, mercati di grande importanza, hanno coperto il 15% delle presenze estere, contro l'11% del 2007.

Gli espositori italiani provenivano soprattutto dal Centro Nord, anche se le segreterie hanno registrato numeri importanti per Puglia e Campania.

Nel complesso, Emilia Romagna, Marche, Lombardia, Toscana, Veneto, Puglia, Lazio e Campania sono state le Regioni più rappresentate sia tra gli stand che anche tra i visitatori. Per le macroaree, il grafico:

A disposizione per immagini, informazioni, dati mercato, interviste ecc.

Immagini Salone ed eventi : http://www.sungiosun.it/photo.html




Ferdinando Crespi

Press Office Manager

Foreign Press Office

------------------------------------

Fiere e Comunicazioni srl

Via San Vittore 14

20123 Milano_Italy

ph +39.02.86451078 – mob 339.1602461

fax +39.02.86453506

email fcrespi@fierecom.it
http www.sungiosun.it
http www.tendeetecnica.it


mercoledì 3 dicembre 2008

Expocomm Italia 2008




Partecipa all'evento più importante degli specialisti dell'Information & Communication Technology per l'Italia e la Regione Mediterranea

Vuoi essere in prima linea nel settore dell'alta tecnologia?

Vuoi guadagnare un bel margine sulla concorrenza nelle tecnologie allo stato dell'arte?

Vuoi essere veramente competitivo nelle tecnologie d'avanguardia?

È semplice, clicca su pre-registrazione, entrerai senza pagare.

PRE-REGISTRATION

Ricordati di Registrati subito on-line ed evita la fila!

Fiera Roma - EJKrause & Associates ti aspettano dal 2 al 4 dicembre per l'edizione italiana di EXPO COMM, l'appuntamento internazionale da non mancare per i professionisti ICT e TELCO del mondo dell'impresa, della ricerca, delle istituzioni e amministrazioni che desiderano interfacciarsi.

Tre giorni di esposizione, sessioni tematiche, incontri, tavole rotonde ed eventi di networking: per espandere il tuo business ICT e TELCO, per conoscere, per farti conoscere e per scoprire il futuro dell'Hi-Tech partecipa a EXPO COMM Italia 2008.

Ricorda EXPO COMM 2008 dal 2 al 4 dicembre nuovo polo espositivo Fiera Roma

Per saperne di più vai a: http://www.bbfexpocomm.com/

Prenota il tuo hotel on line: MARRIOTT Hotels & resorts http://www.marriott.com/

Achab, ADC Krone, Alcatel Lucent, Allnet Italia, Avaya, AVM, Bizmatica Sistemi, BT Italia, Cisco, Ericsson, Hewlett Packard, Huawei, Fastweb, IFM Infomaster, Interoute, ITEC, Reitek, Selex Communications, Vodafone...


Titolare del trattamento dei dati. in accordo con il D.Lgs. 196/2003. Fiera Roma Srl - Via Portuense 1645-1657 - 00148 Roma - Italia

MEDIA PARTNERS EXPOCOMMITALIA 2008


Da: Fiera di Roma [mailto:
fieradiroma@expocommitalia.it]

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI